[AIB] AIB-WEB. Librariana


Biblioteche e bibliotecari nella musica

Libraries and librarians in music


I testi di canzoni che citano le biblioteche

I musicisti e le biblioteche: una rassegna stampa

Altre curiosità biblio-musicali


Rassegna stampa: i musicisti e le biblioteche

  • Beck ha dichiarato in un'intervista (Biorhythm Beck, trasmessa su MTV giovedì 27 luglio 2000, ore 22) che la Los Angeles Public Library ha avuto un ruolo fondamentale per la sua carriera e formazione musicale. Ancora ragazzino scopre la sezione album della biblioteca e inizia ad ascoltare i classici del rock. Di lì a poco inizierà a suonare nei locali americani proprio con un repertorio di cover di questi musicisti. Nella ricostruzione filmica di alcune scene della vita di Beck presentata nel programma si vede lo stesso tra gli scaffali della biblioteca.
    [RM]

  • Bill Callahan, della band americana anni '90 Smog, in un'intervista di Stefano I. Bianchi:
    SB -"Hai iniziato facendo una fanzine, giusto? Che ricordi hai di quei tempi?"
    BC -"Sì, iniziai molto giovane facendo una fanzine e ne fotocopiavo un po' di copie di nascosto nella biblioteca pubblica. [...] Un giorno lasciai per caso una pagina nella macchina e mi bandirono dalla biblioteca perché non avevo chiesto il permesso per fare fotocopie [...]. L'impiegato della biblioteca mi disse che mi avrebbe potuto arrestare per aver fotocopiato il pezzo da cento dollari e per la natura 'pornografica' del mio testo."
    SC -"Bah, conosco impiegati di biblioteca che non ti avrebbero mai fatto storie simili [...]."
    ("Blow Up", n.23, aprile 2000, p.18-21)

  • [RR]

  • Donovan. Da una intervista a p. 58 di "Mucchio Extra" n. 18 (estate 2005) a cura di Carlo Bordone e John Vignola. "Per me e' sempre stato cosi': vado in biblioteca, sfoglio un libro e quando torno a casa scrivo una canzone". [RR]

  • Art Garfunkel in un'intervista a "Q" del 1997 dice di aver letto 732 libri che sono tutti collocati negli scaffali nell'ordine in cui li ha letti: "I have read 732 books and they are all shelved in the order I read them".

  • [RR, trad. RM]

  • David Gilmour, chitarrista dei Pink Floyd,in un'intervista di Curzio Maltese su "La Repubblica" del 7 maggio 2005, p. 46, per la rubrica "L'incontro dietro le quinte". "È un vorace lettore di romanzi [...]. 'Ho cominciato a leggere piuttosto tardi, verso i dodici anni. Tardi almeno rispetto ai miei genitori. Ma da quando ho fatto la prima tessera della biblioteca di Cambridge non ho più smesso'." [RR]

  • Arlo Guthrie, cantante folk americano e figlio del forse più noto Woody Guthrie, che lavorò come bibliotecario scolastico (cfr. Librariana. Bibliotecari famosi) "[...] nel 1988 figura in FOLKWAYS : A VISION SHARED, composto da canzoni di Woody Guthrie e Leadbelly, il cui ricavato sarà devoluto allo Smithsonian Institute per acquistare il catalogo della Folkways Records, contribuendo così a preservare un importante patrimonio dell'America musicale."
    (Da: Enciclopedia rock anni 80, a cura di Riccardo Bertoncelli, Milano, Arcana, 1985 p. 310).

  • [RM]

  • Icebreaker International La band elettronica (composta dal newyorkese Alexander Perls e dal londinese Simon Break) in una foto e articolo sul loro album di debutto TREIN MAERSK sul "New Musical Express" del 23 Settembre 2000, p. 13, in cui compare davanti alla British Library. La didascalia della foto (raffigurante due giovani vestiti elegantemente, dotati di pass della BL al bavero della giacca, che consegnano un lp in vinile e un cd a un signore di mezza età nel cortile di St. Pancras) recita "Dr. Negley Harte from the British Library accepts "Trein Maersk" for the library's permanent collection from (l-r) Simon and Alexander".

  • [RR]

  • JJ72 I membri del gruppo rock irlandese vengono intervistati sui libri che più hanno amato sulla rivista musicale "Melody Maker", 27 sept - 3 oct 2000, p. 30-32, in un articolo dal titolo Libraries gave us power. L'intervista, viene detto nell'articolo, si svolge all'interno di "the centre of that is learned, The British Museum. Everywhere you look there are books. Green ones, red ones, ones with funny foreign words in the title. We scan, we pore, we wonder which section houses Zodiac Mindwarp's classic, 'Get Your Cock Out'. Where the hell do you start?" In seguito, il giornalista dice "The library's emptying a bit now, and, frankly we've been shushed at enough for one day."

  • [RM]

  • Malcolm McLaren, manager alla fine degli anni '70 del gruppo punk-rock Sex Pistols, ha dichiarato alla stampa inglese di essere stato educato alla ribellione in biblioteca. "Le biblioteche [inglesi] sono parte della nostra tradizione di dissenso. La mia carriera ha preso avvio alla Stoke Newington Church Street Library".
    ("The Independent", 11 febbraio 2000)

  • [RM]

  • Vittorio Merlo. Da "Sette", settimanale del Corriere della Sera, n.22, 1 giugno 2000, pag. 29, nella rubrica Web Society a cura di Davide Perillo:
    "È ancora nella top ten. Mica male, visto che la canzone è uscita l'anno scorso. E che a scriverla è stato un musicista per hobby. Vittorio Merlo, 40 anni, bibliotecario milanese trapiantato in Lussemburgo, l'aveva composta di getto, dopo l'incidente di Schumacher. Titolo: Ferrari. Era un omaggio alla Rossa registrato alla buona, nel salotto di casa, è diventata una della canzoni più 'scaricate' dalla Rete. 'Tra download e streaming siamo a oltre 50.000 copie', dice Merlo. 'Nelle classifiche di www.mp3charts.com sono nono'. Incassi? '800 dollari, per ora (certificati dal sito www.mp3.com/vmerlo, dove si può scaricare la canzone, ndr). Ma vuol mettere la soddisfazione?'".

  • [MP]

  • Radiohead. Nel loro album AMNESIA (2001), che contenuto in un libro di illustrazioni e grafiche, vi è all'interno incollata una busta della Nosuch Library, Mithras Tauroctnos, Catachresis College Library. Ci sono molti timbri di scadenza del prestito (gli anni vanno dal 1996 al 2007). La nota sulla busta dice: Radiohead Acc. N. F heit 451 Amnesiac (book and compact disXc) This book is to be hidden. Labyrinthine structures are entered at the reader's own risk. Nosuch library and Lending Service cannot be held responsible for Misuse.
    Una schedina manoscritta aggiuntiva ha varie annotazioni:
    REF: F HEIT451
    06 NOV 200? [timbro illeggibile]
    REQUESTED/CATACHRESIS
    RADIOHEAD
    Amnesiac
    06 FEB 2012 [timbro ripetuto 2 volte]
    -Spine damaged
    -Book damaged
    -Returned 6/2/01
    -Withdrawn from circulation
    -Reissued 6/11/09
    [VC]

  • Nina Simone ha dichiarato che l'evento formativo della sua vita è stato uno spettacolo in cui, a 12 anni, suonava il piano della biblioteca locale, ed ai suoi genitori è stato chiesto di restare in piedi nella parte posteriore della sala in quanto "neri".
    [MS]

  • Slash, chitarrista del gruppo rock Guns 'n Roses, sostiene che: "C'è molto da dire sul periodo in cui cominci a perdere l'eccitazione per le belle pollastre. Tutto comincia dopo essere andato con le ragazze più bizzarre, tipo le bibliotecarie".
    (Slash, 1987, in Guns 'n Roses, Milano, Arcana, 1989, p.53)

  • [PB]

  • Kurt Wagner, cantante della band americana neo-country Lambchop, in un'intervista sul "New Musical Express" del 23 Settembre 2000, p. 13:
    Q: What is your earliest memory:
    A: I was maybe three or four, and my mom used to take me to the library in Nashville. There was this really cool guy there who did puppets shows.

  • [RR]

  • Neil Young, intervistato da Giuseppe Videtti:
    GV: "Dove sta andando il rock & roll?"
    NY: "Sta cambiando faccia, è difficile dire cosa diventerà. Ma credo che la musica che non ha età sia un grande comunicatore. Mi sembra poco realistico pensare che un bel giorno non potremo andare in una discoteca, come in una biblioteca, e ascoltare buoni dischi".
    ("Musica! Rock e altro", suppl. a "Repubblica", n.237, 4 maggio 2000, p.12-14 (14))
    [RR]

  • Frank Zappa ha dichiarato in un'intervista: "Il rock è il migliore dei mondi possibili. Sali sul palco, accendi gli amplificatori, inizi il tuo wang wang e diventi matto. Paragona questo col fare il bibliotecario". ("Rock's the best possible of worlds. You get to go on stage, turn up the amplifiers, go wang wang, and make a fool of yourself. Compare that to being a librarian.")

  • [RR, trad. RM]

    Nel CD di Frank Zappa STRICTLY COMMERCIAL, è presente una cartolina che invita a mandare contributi "in Frank Zappa's name" all'Office for intellectual freedom della American Library Association.
    [CP]

    Altre curiosità biblio-musicali

  • Archive è il nome di una band trip-hop nata nel 1990 e formata da Darius Keeler and Danny Griffiths.
  • [MS, RR]

  • Il video della canzone di Edoardo Bennato "Sarà falso sarà vero" (cantata con il gruppo ZEROPOSITIVO e tratta dall'albun LA FANTASTICA STORIA DEL PIFFERARIO MAGICO del 2005), è interamente girato in una biblioteca.[GS, PF]

  • Il brano In the Library of Force di John Cale da: MUSIC FOR A NEW SOCIETY (1982)
  • [RR]

  • Il brano Library song dall'album MOONBOAT (1989) di Tom Chapin
  • [NS]

  • Nel video della canzone "Studentessa universitaria" di Simone Cristicchi si vedono ragazzi che studiano in una biblioteca.[PB]

  • Il brano The Day I Read A Book dall'album DURANTE: PATRON OF THE ARTS (1994) di Jimmy Durante
  • [NS]

  • The Evil Tambourines hanno pubblicato nel 1999 l'album LIBRARY NATION (genere rock)
  • [RR]

  • Nell'album di debutto SPECIAL FORCES (Settembre 2004) del canadese Julian Fane (genere elettronica soft) c'è un brano strumentale di quasi 6 minuti intitolato "Book repository". [RR]

  • Il brano Library Girl da: ALL VIRGOS ARE MAD, antologia 4AD (1994) di His Name Is Alive + Dara
  • [RR]

  • Holiday With Maggie hanno pubblicato nel 2002 l'album LIBRARIAN TYPES (genere rock)
  • [RR]

  • Il gruppo indie-pop Jumprope ha diversi legami con le biblioteche. Il primo nucleo del gruppo nato nel 1995 a Boston è formato, tra gli altri, da Noelle (lascerà il gruppo nel 1999) studentessa che ha lavorato per tre anni come bibliotecaria a New York e da Cindy, originario di Singapore, studente di biblioteconomia. Nel 1998 esce il loro album d'esordio dal titolo BOOKSHELF ADVENTURES.
  • [RM]

  • Uno dei brani della colonna sonora del film Il cuoco, il ladro, sua moglie e l'amante (The Cook, The Thief, His Wife and Her Lover) di Peter Greenaway (1989), composta da Michael Nyman, si intitola Book Depository
  • [RR]

  • Nell'album di esordio HAS A GOOD HOME (2005) del progetto "Final Fantasy" di Owen Pallett, cantante, violinista e anche arrangiatore di archi per gli Arcade Fire, c'è un brano intitolato Library. [RR]

  • Il contrabbassista Louis Petrucciani ha pubblicato un album dal titolo THE LIBRARIAN (Parigi, 1990), con L. Petrucciani (contrabbasso), Horace Parlan (piano), Bob Malach (sax), Eliot Zigmut (batteria), Michel Petrucciani (piano). Genere: modern mainstream. Anche uno dei brani inclusi si intitola The Librarian.
  • [MS]

  • La colonna sonora del film The Music Man (1957) contiene il brano Marian the Librarian di Robert Preston.
  • [NS]

  • Il brano Lost in the Library da: THE MISADVENTURES OF SAINT ETIENNE (1999), dei Saint Etienne, strumentale
  • [RR]

  • Nel retro di copertina dell'ultimo album del gruppo rock-funk-etno-rap Senser (SCHEMATIC, 2004), la tracklist è graficamente presentata come l'indice di un vecchio libro che, sulla pagina opposta, ha un ex libris della "Merton Medical College Library" e anche una ulteriore etichetta "Transferred to Merton Medical Library Historical Library".[RR]

  • Shriekback. Il brano Lines from the Library da: CARE (1983) degli Shriekback
  • [RR]

  • Si intitola EAT BOOKS il nuovo album di techno-pop revival dei Tiefschwarz.[RR]



    Sono state accolte segnalazioni e suggerimenti di: Valeria Ceffa, Roberto D'Agostino, Paola Frogheri, Gabriele Lunati, Stefania Manzi, Carlo Paravano, Mariateresa Pesenti, Marco Misuri, Michele Santoro, Giovanni Solimine, Norman D. Stevens, Roberto Zappa.
    Le indicazioni poste tra parentesi quadre alla fine di ogni elemento del repertorio si riferiscono alla fonte dalla quale la notizia e la descrizione sono state ricavate. Le sigle indicano i membri della redazione o le segnalazioni esterne: [CP] Carlo Paravano, [GL] Gabriele Lunati, [GS] Giovanni Solimine, [MP] Mariateresa Pesenti, [MS] Michele Santoro, [NS] Norman D. Stevens, [PB] Patrizia Bonino, [PF] Paola Frogheri, [RdA] Roberto D'Agostino, [RM] Rossana Morriello, [RR] Riccardo Ridi, [RZ] Roberto Zappa, [SM] Stefania Manzi, [VC] Valeria Ceffa.


    Copyright AIB 2000-05-06, ultimo aggiornamento 2006-10-15, a cura di Rossana Morriello , con la collaborazione della redazione.


    AIB-WEB | Il mondo delle biblioteche in rete | Librariana