[AIB]  AIB. Pubblicazioni. DBBI20
AIB-WEB | Pubblicazioni AIB | DBBI20 Indice delle voci

Dizionario bio-bibliografico dei bibliotecari italiani del XX secolo

[Ritratto]

Cecchini, Giovanni

(Offida AP 5 luglio 1897 Perugia 28 febbraio 1983)

Laureato presso l'Istituto di studi superiori e di perfezionamento di Firenze nel 1920, pubblicò la tesi Saggio sulla cultura artistica e letteraria in Perugia nel secolo XIX (Foligno: Campitelli, 1922) con la prefazione del suo docente Guido Mazzoni.
Dopo aver insegnato per un anno presso l'Istituto tecnico di Perugia iniziò un rapporto di collaborazione editoriale con l'editore Campitelli di Foligno (1922-1925). In questo periodo fondò la rivista «Aperusen» e diresse «Il Concilio», occupandosi anche di letteratura e traducendo dal francese e dal rumeno.
Nel 1925 vinse il concorso da vicedirettore della Biblioteca comunale Augusta di Perugia. Ricoprì tale incarico fino al 1935; da quell'anno, fino al 1959, fu chiamato ad assolvere al compito di direttore della prestigiosa biblioteca.
Nel 1941 gli fu assegnato l'incarico di istituire e dirigere la nuova Sezione dell'Archivio di Stato di Perugia, responsabilità riconfermata fino al 1959. Per un lungo periodo di tempo, ricco di avvenimenti, Cecchini resse contemporaneamente l'Archivio di Stato e la Biblioteca comunale.
Tra il 1942 e il 1945 fu tra i protagonisti della pianificazione e dell'esecuzione delle misure per la protezione del materiale bibliografico e archivistico conservato in città. Nonostante gli impegni continuò ad insegnare (1938-1947). Dal 1929 al 1944 collaborò con l'Università per stranieri di Perugia, curando la redazione del «Bollettino» (in parte con l'aiuto della moglie Elena Modigliani) e prestando la sua consulenza alla biblioteca.

Terminata la guerra, si dedicò a trovare una sede degna al ricco patrimonio documentario. I lavori all'ex convento di san Domenico, ancora oggi sede dell'Archivio di Stato di Perugia, iniziarono nel 1948 e furono portati a termine nel 1956.
Cecchini si impegnò a fondo anche nella riorganizzazione della Biblioteca Augusta. Tre furono gli obiettivi sui quali maggiormente concentrò la sua attenzione: la bonifica dei fondi librari antichi, una «ampia provvista di selezionate suppellettili librarie al fine soprattutto di integrare alcuni dei più cospicui settori culturali», il rinnovo dell'organico del personale con un'attenzione maggiore alle specifiche professionalità.
Iscritto all'AIB probabilmente già dal 1940, partecipò nei decenni successivi con vivacità alla vita dell'associazione. Nell'assemblea di Chianciano (ottobre 1960) fu nominato vicepresidente del Comitato direttivo provvisorio al termine di un drammatico dibattito interno provocato dalle divergenze sul nuovo statuto. L'impegno si concluse nel 1961 con l'elezione del nuovo Comitato direttivo. Fece anche parte del Comitato regionale della Sezione del Lazio e dell'Umbria dal 1949 al 1957 e rimase fra i soci fino al 1968.
Ricoprì, dal 1949 agli anni Sessanta, l'incarico di presidente del Comitato d'intesa fra i bibliotecari degli enti locali. Fu inoltre presidente della Deputazione di storia patria per l'Umbria dal 1956 al 1976.
Tra i suoi scritti principali ricordiamo Le biblioteche pubbliche degli enti locali (Roma: Edizioni di storia e letteratura, 1957), La Biblioteca Augusta del Comune di Perugia (Roma: Edizioni di storia e letteratura, 1978) e numerosi interventi di biblioteconomia, archivistica, storia del libro e storia locale.
Le sue carte e i suoi libri sono conservati alla Biblioteca Augusta.

Andrea Capaccioni

Chi è?: dizionario biografico degli italiani d'oggi. 5ª ed. Roma: Filippo Scarano, 1948, p. 217.

Panorama biografico degli italiani d'oggi, a cura di Gennaro Vaccaro. Roma: Curcio, 1956, p. 347.

Scompare col prof. Cecchini un grande della cultura umbra. «La Nazione», 2 marzo 1983, p. III.

Roberto Abbondanza. [Rievocazione]. «La Nazione», 2 marzo 1983, p. III.

Ermanno Ciocca. Giovanni Cecchini archivista. «Bollettino della Deputazione di storia patria per l'Umbria», 80 (1983), p. 7-27.

Paola Pimpinelli. Riviste in provincia. «Bollettino della Deputazione di storia patria per l'Umbria», 80 (1983), p. 29-42.

Paola Pimpinelli. Giovanni Cecchini. In: The memory be green. Perugia: Grafica, 1985 (stampa 1986), p. 1-32. Miscellanea di studi in memoria di Cecchini, con Bibliografia degli scritti di Giovanni Cecchini, p. 10-32.

Federica Lelii. Le origini del Comitato permanente d'intesa tra bibliotecari degli enti locali (1947-1953). «Bollettino AIB», 46 (2006), n. 3, p. 233-246.

Enzo Bottasso. Dizionario dei bibliotecari e bibliografi italiani dal XVI al XX secolo, a cura di Roberto Alciati. [Montevarchi]: Accademia valdarnese del Poggio, 2009, p. 127-128.



Copyright AIB 2000-12-17, ultimo aggiornamento 2015-08-11, a cura di Simonetta Buttò e Alberto Petrucciani
URL: http://www.aib.it/aib/editoria/dbbi20/cecchini.htm

AIB-WEB | Pubblicazioni AIB | DBBI20 Indice delle voci