[AIB]  AIB. Pubblicazioni. DBBI20
AIB-WEB | Pubblicazioni AIB | DBBI20 Indice delle voci

Dizionario bio-bibliografico dei bibliotecari italiani del XX secolo

[Ritratto]

Frati, Carlo

(Bologna 22 febbraio 1863 Bologna 28 febbraio 1930)

Laureato in lettere all'Università di Bologna, con Carducci, nel 1886. Dal 1888 membro della Commissione per i testi di lingua.
Dal 1890 sottobibliotecario straordinario alla Biblioteca Casanatense di Roma e poi, dal 1891, all'Estense di Modena. Conseguita da esterno l'abilitazione a bibliotecario, venne nominato sottobibliotecario di 1ª classe, di ruolo, dal 1º gennaio 1892, alla Biblioteca universitaria di Bologna.
Promosso bibliotecario nel maggio 1893, gli venne affidata la direzione della Biblioteca Estense.
Nell'agosto 1896 venne trasferito in sottordine alla Biblioteca universitaria di Bologna, allora diretta da Olindo Guerrini.
Nell'ottobre 1897 trasferito alla Biblioteca nazionale di Torino, per desiderio del direttore Carta. Qualche mese dopo l'incendio della Biblioteca (1904), trasferito il Carta, venne nominato direttore.
Dal dicembre 1905, su sua richiesta, trasferito alla direzione della Biblioteca nazionale Marciana di Venezia, fino al 1913.
Trasferito ancora nell'agosto 1913 alla direzione della Biblioteca universitaria di Genova, si oppose al provvedimento e stette per qualche mese in aspettativa.

Rientrato nel giugno 1914 alla Biblioteca Palatina di Parma, dopo la morte di Alvisi, l'anno successivo, ne venne nominato direttore.
Nel 1918 tornò su sua richiesta alla Biblioteca universitaria di Bologna, di cui assunse la direzione al principio del 1921, per il pensionamento di Fumagalli, tenendola fino alla morte.
Socio della Società bibliografica italiana dal 1897, consigliere dal 1908 al 1915. Membro anche della Deputazione di storia patria per le Romagne (per breve tempo, nel 1928, segretario), di quelle per le antiche province e la Lombardia, per il Veneto, le province modenesi e le province parmensi, della Società per la storia del Risorgimento e di altre accademie e società scientifiche.
Redattore de «La bibliofilia» e direttore della collana «Biblioteca di bibliografia italiana» per l'editore Olschki.
Le sue carte e il carteggio vennero donati dai familiari, dopo la sua morte, alla Biblioteca dell'Archiginnasio di Bologna.

Scheda di Giorgio de Gregori, in: Per una storia dei bibliotecari italiani del XX secolo: dizionario bio-bibliografico 1900-1990, p. 87-89.

Vedi anche:
[Annuncio della morte]. «Accademie e biblioteche d'Italia», 3 (1929/30), n. 4, p. 414.

Pierangelo Bellettini. Carlo Frati (1863-1930) e "La bibliofilia". In: Cento anni di bibliofilia: convegno internazionale di studi, 22-24 aprile 1999, Biblioteca nazionale centrale di Firenze, Sala di Dante. «La bibliofilia», 101 (1999) n. 3, p. 327-382.

Immagine tratta dall'Almanacco dei bibliotecari italiani, per gentile concessione della casa editrice Fratelli Palombi di Roma.


Copyright AIB 2000-04-26, ultimo aggiornamento 2013-01-15, a cura di Simonetta Buttò e Alberto Petrucciani
URL: http://www.aib.it/aib/editoria/dbbi20/frati.htm

AIB-WEB | Pubblicazioni AIB | DBBI20 Indice delle voci