Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Bibliopride 2015 – Comunicato stampa

BIBLIOPRIDE 2015 – IV Giornata nazionale delle biblioteche

 LA BIBLIOTECA: la tua porta verso tutti i mondi possibili

***************************************************

Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica

****************************************************

Daniel Pennac testimonial 2015

****************************************************

Dal 24 aprile al 6 giugno nelle biblioteche di tutta Italia

L’orgoglio delle biblioteche scende in piazza con visite guidate, presentazione di libri, dibattiti, laboratori didattici e letture per bambini nelle biblioteche di tutta Italia

 

Venerdì 22 e Sabato 23 maggio a Milano le giornate inaugurali

Venerdì 22 a Palazzo Reale un convegno internazionale dal titolo “Strong libraries, strong societies”

Sabato 23 alla Rotonda della Besana dalle 12 si svolgeranno una grande festa dedicata a tutte le famiglie, un dibattito aperto sulle biblioteche con giornalisti, scrittori ed esponenti delle istituzioni e una maratona letteraria con volontari che leggeranno alcuni brani di libri censurati, anche negli inconsueti spazi cittadini di Piano City Milano con un affascinante incontro fra musica e parole.

Durante le tre settimane del BiblioPride ogni cittadino può partecipare al contest letterario
Biblioteca Amore Mio” lanciato da Tuttolibri in collaborazione con il BiblioPride

*************************************************************

Un ideale passaggio di testimone nel nome libro, della lettura e delle biblioteche.

A un mese esatto dalla giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, Milano riporta l’attenzione sulle biblioteche ospitando venerdì 22 e sabato 23 maggio le giornate inaugurali della quarta edizione del Bibliopride, la Giornata Nazionale delle Biblioteche, manifestazione nazionale che si svolgerà nelle biblioteche di tutta Italia sino al 6 giugno.

Il Bibliopride, come sempre ideato e organizzato dall’AIB – Associazione Italiana Biblioteche, quest’anno ha ottenuto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, è realizzato con la fondamentale collaborazione del Comune di Milano, il contributo della Fondazione Cariplo, ed è sostenuto dal Comitato promotore composto dal Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, Centro per il libro e la lettura, EBLIDA, Regione Lombardia, ANCI, Università degli studi di Milano, Politecnico di Milano, Università degli studi di Milano Bicocca, Università Commerciale “Luigi Bocconi”, IULM, Università Cattolica. Oltre ai seguenti patrocini: Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, UPI, Federculture, AIE, ALI, ANAI, ICOM Italia e Forum del Libro.

Dopo Andrea Camilleri (2012), Luciano Canfora (2013) e Corrado Augias (2014), testimonial del Bibliopride 2015 sarà lo scrittore francese e già insegnante di lettere Daniel Pennac, che ha appena pubblicato con Feltrinelli “L’amico scrittore”, conversazione con Fabio Gambaro in cui Daniel Pennac ripercorre la sua carriera di scrittore.

A condividere il ruolo di testimonial della manifestazione anche la giovane insegnante e autrice di romanzi e racconti Giusi Marchetta, che ha appena stampato con Einaudi “Lettori si cresce”, saggio dedicato ai ragazzi per contagiarli con l’entusiasmo della lettura.

Come da tradizione anche quest’anno alcuni autori e uomini di cultura italiani e stranieri hanno scritto una testimonianza inedita in forma di racconto o testo privato sull’importanza delle biblioteche e sul loro ruolo nella società: Albert Espinosa (“Braccialetti rossi” pubblicato in Italia da Salani), Giusi Marchetta, Glenn Cooper ( trilogia “La Biblioteca dei morti” pubblicato in Italia dalla Casa editrice Nord), Giovanna Ferrante, Klaus-Peter Böttger, Giulia Jurinich (“Alice e il Paese del Pop-Surrealism”, Emil Editrice), Victor Togliani (“Funzioni non verbali”, Gilgamesh Edizioni). Accanto a loro le tre finaliste della XXXI edizione del Premio letterario nazionale per la donna scrittrice Rapallo Carige.

Novità assoluta è stata la scelta di affidare la realizzazione grafica del manifesto del Bibliopride 2015 a Victor Togliani, illustratore, scenografo e concept–designer: dalle copertine di libri di fantascienza, fantasy e thriller per Mondadori e DeAgostini, a quelle per Ricordi e Baby Records (da Elton John a Benny Goodman), dalla collaborazione con Gabriele Salvatores inventare e realizzare i veicoli, le armi e gli oggetti di scena nel film Nirvana (1997), sino alla realizzazione delle scenografie del cartoon Aida degli alberi di Guido Manuli.

Anche quest’anno il programma del Bibliopride si presenta fittissimo di appuntamenti coinvolgendo le biblioteche italiane con iniziative rivolte a tutti i cittadini, naturalmente anche i più piccoli, con un solo unico obiettivo: ricordare a tutti che le biblioteche sono un valore da salvaguardare non solo perché custodiscono parole e pensieri ma perché sono punti di incontro per tutti i cittadini, soprattutto per le nuove generazioni che possono imparare a conoscere discutere riflettere e confrontarsi civilmente con le altre persone.

Le biblioteche rimangono una chiave indiscutibile per combattere la crisi e rilanciare lo sviluppo, nonché un modello culturale realmente alternativo. Ma per essere propositive le biblioteche necessitano di un servizio più che mai efficiente, e quindi richiedono bibliotecari professionalmente preparati e valorizzati. Aspetto quest’ultimo che in Italia assume un valore ancora maggiore se si pensa che delle 65.000 biblioteche di pubblica lettura di tutta Europa, quasi 6.000 si trovano nel nostro paese.

Il Bibliopride in tre anni ha riscosso un consenso sempre maggiore” – sottolinea Enrica Manenti, Presidente nazionale AIB – “Ma bisogna continuare a richiamare l’attenzione delle istituzioni sul ruolo delle biblioteche, che deve riacquistare valore come tutti i luoghi di cultura in Italia. Il Congresso internazionale che si svolgerà a Palazzo Reale avrà come titolo “Strong Libraries, Strong Societies” riprendendo un motto di Sinikka Sipilä, Presidente IFLA accendendo i riflettori sulle biblioteche del Mediterraneo”.

Venerdì 22 maggio presso la Sala Conferenze di Palazzo Reale si svolgerà il convegno internazionale dal titolo “Strong libraries strong societies” interamente incentrato sulle biblioteche dei paesi di area mediterranea. Fra i relatori che interverranno durante la mattinata alcuni importanti studiosi come Sinikka Sipilä (Presidente IFLA, International Federation of Library Associations and Institutions), Jelena Djurović (direttore della Biblioteca Nationale del Montenegro), Dolores Noemi Melis (Archivio storico – Biblioteche del Comune di Cagliari), Virginia Ortiz-Repiso membro del FESABID (Spanish Federation of Societies of Archivist, Librarians, Documentalist and Museology), Tanja Prevolšek Pajer (Central Regional Library Srečko Vilhar Koper, Slovenia) e Mehmet Manyas (Kadir Has University, Turchia).

Nel pomeriggio invece si svolgerà la tavola rotonda dal titolo “Building an agenda for the future”

con la partecipazione di decisori politici nazionali. Al termine della tavola Rotonda il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia, durante il corso di una cerimonia simbolica, firmerà la Lyon Declaration, un documento che invita gli stati membri dell’ONU a recepire l’importanza delle biblioteche e dell’accesso all’informazione come elementi necessari per uno sviluppo sostenibile nel senso più ampio del termine.

Sabato 23 alla Rotonda della Besana a partire dalle ore 12.00 si svolgerà una vera e propria festa aperta ai cittadini con diverse iniziative rivolte ai più piccoli, a cura di Nati per Leggere e delle associazioni locali di promozione della Lettura; quindi dalle 17 alle 18.30 si alterneranno sul palco autori e scrittori, coordinati dal giornalista Leonardo Merlini, dando vita a una narrazione fatta di letture, ricordi personali, testimonianze e videomessaggi per ricordare l’importanza delle biblioteche, culla di tutte le letture possibili senza alcuna barriera culturale, sociale o religiosa. Hanno già dato la loro disponibilità a partecipare: Alice Torriani, Gianni Biondillo, Giusi Marchetta, Giovanna Ferrante, Annarita Briganti, Giulia Jurinich, Victor Togliani e altri testimonial del mondo della cultura (programma in corso di definizione).

A seguire dalle 18.30 alle 21 invece è in programma Storie dai libri proibiti, una “maratona letteraria” con lettori professionisti e volontari che si avvicenderanno sul palco, Inoltre verranno letti da cittadini volontari di tutte le età alcuni brani di libri censurati dall’invenzione della stampa ai giorni nostri.

La lettura dei brani censurati nel corso della storia avverrà anche in alcuni dei luoghi dove risuonerà la musica della quarta edizione di Piano City Milano creando così un affascinante e inconsueto intreccio fra musica e parole.

Il Bibliopride ribadisce il legame fra le biblioteche e i cittadini, ma soprattutto è la voce pubblica dei bibliotecari, sancendo la loro passione per la professione, e chiede alle istituzioni di considerare concretamente il sistema bibliotecario nazionale come un valore aggiunto per la crescita culturale, economica e sociale del nostro Paese, dove l’utopia diventa possibile.

“BIBLIOTECA AMORE MIO“

Contest letterario ideato da Tuttolibri in collaborazione con Bibliopride durante tutta la durata della manifestazione Borges s’immaginava il paradiso come un’enorme biblioteca. Chissà. La sterminata sequenza di scaffali colmi di volumi, faldoni, tavoli da lettura, i profumi della carta, gli sguardi incrociati tra habitués … è sicuramente il paradiso di noi lettori qui in terra.

Tuttolibri, in collaborazione con il Bibliopride, vuole “ordinare” insieme ai lettori lo schedario di questo amore, fatto di pagine, storie romanzesche, frammenti di vita. Raccontateci qual è la biblioteca più bella del mondo e perché lo è; come e quando la frequentate; diteci se vi avete scoperto Proust o la donna (uomo) della vostra vita; se vi è servita per preparare gli esami o per ripararvi dalla pioggia nelle uggiose giornate d’autunno. Insomma avete carta bianca. E potete farlo con parole, ma anche con un selfie fotografico, o un semplice tweet. Unica regola, non bisogna superare i 600 caratteri. Inviate i vostri messaggi a bibliopride@lastampa.it, o postateli con #bibliopride

Tutte le iniziative con marchio Bibliopride sono disponibili all’indirizzo

http://www.aib.it/attivita/bibliopride/bibliopride2015/bp-tutti-gli-eventi/

Media partner della manifestazione diverse testate giornalistiche, di settore ma non solo: Leggere Tutti, Milano24, Giovani Genitori, Club Milano, Libreriamo.it, Gliamantideilibri.it, Artspecialday.com, Studenti.it, Nerospinto.it.

 

Il Bibliopride è un evento inserito nel calendario delle iniziative di EXPO in Città.

Tutte le iniziative con marchio Bibliopride sono disponibili all’indirizzo http://www.aib.it/attivita/bibliopride/bibliopride2015/bp-tutti-gli-eventi/

 

***************

L’Associazione Italiana Biblioteche è l’Associazione professionale dei bibliotecari italiani. Dal 1930 l’AIB promuove lo sviluppo delle biblioteche come servizio fondamentale per il cittadino, il coordinamento dei servizi bibliotecari a livello locale e nazionale, la promozione della lettura e dell’accesso al mondo dell’informazione e della conoscenza. Si fonda sull’impegno volontario degli associati, persone ed enti, circa 3500 a livello nazionale.

***************

INFORMAZIONI E PROGRAMMA

http://www.bibliopride.it

Evento Facebook: BiblioPride 2015 https://www.facebook.com/events/1423796874601433/

Per seguire gli eventi su Twitter: #bibliopride

CONTATTI PER SPONSOR, ESPOSITORI, BIBLIOTECHE

Segreteria Nazionale AIB – Roma 06 4463532 | bibliopride@aib.it

INFORMAZIONI STAMPA:

Studio De Angelis – ufficio stampa AIB Associazione Italiana Biblioteche

02 324377 |  c. 345 7190941 (Stefano De Angelis)

email:  info@deangelispress.it

 

***********************

BiblioPride 2015 è promosso da

AIB – Associazione Italiana Biblioteche

In collaborazione con

Comune di Milano

 

Con il contributo di

Fondazione Cariplo

 

Con il patrocinio di:

Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, UPI, Federculture, AIE Associazione Italiana Editori, ALI, ANAI, ICOM Italia, Forum del libro.

 

Comitato promotore

Ministero dei Beni e attività culturali e del Turismo, Centro per il libro e la lettura, EBLIDA European Bureau of Library Information and Documentation Associations, Regione Lombardia, ANCI, Università degli studi di Milano, Politecnico di Milano, Università degli studi di Milano Bicocca, Università Commerciale “Luigi Bocconi”, IULM, Università Cattolica.

 

Media partner

Leggere Tutti, Milano24, Giovani Genitori, Club Milano, Libreriamo.it, Gliamantideilibri.it, Artspecialday.com, Studenti.it, Neromagazine.it.

URL: http://www.aib.it/attivita/bibliopride/2015/49812-bibliopride2015-comunicato-stampa/. Copyright AIB 2015-05-13. A cura di Agnese Cargini, ultima modifica 2015-05-20