Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Notizie e informazioni sulla Biblioteca AIB

Specializzazione

La biblioteca è specializzata in biblioteconomia, bibliografia e scienze dell’informazione. Sono sezioni speciali i fondi Camerani e De Gregori, tutte le pubblicazioni dell’AIB e una collezione di fotografie di biblioteche.

Storia

Il nucleo originario della biblioteca si costituisce nel 1961 con l’acquisizione da parte dell’Associazione della biblioteca specializzata in biblioteconomia e bibliografia di Vittorio Camerani donata dalla vedova del bibliotecario scomparso in quello stesso anno. L’accrescimento è continuato con i volumi ricevuti in dono e per recensione fino al 1983, anno in cui l’Associazione stanziò un piccolo fondo per l’incremento della biblioteca.
Nel 2003 è stata donata alla biblioteca la raccolta specializzata appartenuta a Giorgio De Gregori, andando a costituire un fondo a lui dedicato.
Dopo essere stata ospitata per molti anni nel piano sotterraneo della Biblioteca nazionale centrale di Roma, dal 2015 ha trovato una nuova sede nel piano terra della stessa BNCR, accanto alla Sala Bibliografia.

Sezioni di collocazione

La Biblioteca raccoglie e custodisce materiale bibliografico e documentario coerente con le proprie finalità, a stampa e non, su supporto analogico o digitale. Le raccolte sono organizzate in sezioni di collocazione secondo la natura o la provenienza del materiale e sono ordinate secondo criteri uniformi.
Per favorire un primo orientamento degli utenti al patrimonio e ai cataloghi è disponibile una breve Guida alle collezioni.

Dotazioni

La biblioteca possiede un patrimonio di circa 9.500 volumi, e oltre 630 periodici di cui 90 correnti.
Sono disponibili sei postazioni per gli utenti, di cui due dotate di computer con accesso a internet; è possibile inoltre collegarsi alla rete wi-fi della BNCR con i propri dispositivi personali.

Servizi

L’accesso e la consultazione del materiale sono liberi. È attivo un servizio di informazioni bibliografiche anche a distanza scrivendo all’indirizzo <biblioteca(at)aib.it>.

È consentita la riproduzione dei documenti della biblioteca per uso personale di studio e ricerca, nel rispetto dello stato di conservazione del documento e della vigente legislazione sul diritto d’autore. Gli utenti sono autorizzati a riprodurre digitalmente il materiale con mezzi propri o ricorrendo allo scanner piano disponibile in sala, lasciando una copia dei file ottenuti alla Biblioteca. In alternativa possono accedere alla fotocopiatrice in dotazione alla Segreteria nazionale dietro rimborso delle spese.

Il prestito locale è riservato agli iscritti AIB in regola con il pagamento della quota associativa. Si effettuano i servizi di document delivery e di prestito interbibliotecario dietro rimborso delle spese.

È possibile inoltre rivolgersi alla Biblioteca per richiedere informazioni sulle modalità di iscrizione all’AIB e sulle attività in corso, per rinnovare la quota associativa e per acquistare le pubblicazioni edite dall’Associazione.

Cataloghi

Dal 2012, grazie a una convenzione siglata con CGSI Soluzioni Informatiche di Udine, la biblioteca ha in dotazione gratuita il gestionale Bibliowin. L’OPAC è aggiornato in tempo reale ed è disponibile alla pagina dedicata.
Dal 2006, a seguito dell’adesione al polo della Biblioteca nazionale centrale di Roma (Polo BVE-SBN), è iniziata la catalogazione delle monografie in SBN. La ricerca puo’ essere effettuata nell’OPAC del Polo BVE.
La biblioteca è presente con la sua collezione di periodici sul Catalogo italiano dei periodici (ACNP).

Maggiori informazioni sono disponibili alla pagina dedicata ai cataloghi.

Comitato scientifico per la Biblioteca e l’Archivio AIB

Il Comitato scientifico è composto da almeno tre membri, di cui uno con la funzione di Coordinatore. Ha il compito di valorizzare al meglio le potenzialità di una biblioteca dal valore unico per la comunità professionale bibliotecaria italiana. È attualmente composto da:

  • Prof. Alberto Petrucciani (coordinatore)
  • Francesca Ghersetti
  • Vittorio Ponzani
  • Lucia Sardo

Bibliotecari

  • Luca Lanzillo <biblioteca(at)aib.it>

Orari di apertura al pubblico

Da martedì 3 aprile 2018 è in vigore un nuovo orario di apertura al pubblico, pensato per venire il più possibile incontro alle diverse esigenze degli utenti:

Dal lunedì al mercoledì ore 9-13, giovedì e venerdì ore 14-19; il primo e il secondo sabato del mese ore 9-13.

Valorizzazione del patrimonio

In collaborazione con la sezione AIB Lazio, dal mese di giugno 2017 la Biblioteca propone il ciclo di incontri “Parliamone in Biblioteca AIB” per promuovere la conoscenza e la valorizzazione delle proprie collezioni e per creare occasioni di confronto tra bibliotecari e studiosi su temi legati alle biblioteche e alle discipline del libro. I resoconti degli incontri sono anche disponibili sulla rivista “AIB notizie“.

È in corso il recupero in formato digitale e ad accesso aperto online del retrospettivo della rivista “AIB studi“. Oltre alla serie del “Bollettino AIB” (1992-2011), sono già disponibili online “Notizie AIB” (1955-1959) e “Bollettino d’informazioni” (1961-1966).

Tirocinio in Biblioteca

L’Associazione italiana biblioteche promuove attività di tirocinio presso la propria Biblioteca.
I tirocinanti, al termine della loro attività, riceveranno un attestato con la valutazione analitica del lavoro svolto.

Bibliografia

URL: http://www.aib.it/attivita/biblioteca/info/. Copyright AIB 2012-01-11. A cura di Luca Lanzillo, ultima modifica 2018-04-10