Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Osservatorio Formazione

Premessa

La promozione e l’organizzazione in proprio o in collaborazione con terzi, di corsi, incontri, congressi, conferenze, viaggi di studio, attività culturali, costituiscono gli strumenti indicati dallo Statuto (art.3) per il raggiungimento delle finalità di natura professionale, scientifica e culturale che l’AIB si prefigge.

La formazione continua AIB si pone ora nel contesto del quadro normativo dell’apprendimento permanente delineato dalla L. 92/2012, il D.L. 13/2013 e la L. 4/2013. In questa prospettiva, ancora più di prima, la formazione continua dei professionisti assume un valore strategico e l’associato nel rispetto di quanto stabilito dal Regolamento di iscrizione (art. 9), si impegna ad effettuare una documentabile attività di formazione continua. L’inserimento dell’AIB da parte del Ministero della Giustizia nel novero delle associazioni professionali rappresentative a livello nazionale delle professioni non regolamentate (L. 4/2013) rappresenta la responsabilità assunta da AIB di garantire le competenze professionali ed il continuo aggiornamento dei soci bibliotecari.

L’AIB è chiamata a identificare, valutare ed attestare il possesso delle competenze dei soci e il loro aggiornamento continuo. Dovrà farlo con autorevolezza, individuando modalità certe e sostenibili di formazione continua, con un’offerta di corsi ampia, articolata, adatta a diversi livelli di competenza e qualificazione ed aggiornata alle moderne esigenze di tutti i settori bibliotecari. Questo obiettivo potrà essere raggiunto solo attraverso il coordinamento con tutti gli attori coinvolti nella formazione e sarà centrata in particolare nelle Sezioni regionali, con cui ci sarà sinergia nella progettazione di un’offerta formativa unitaria, che rispetti i criteri di qualità e sia chiaramente riconoscibile come “offerta formativa AIB”.

Obiettivi e linee di mandato 2014-2017

L’Osservatorio Formazione si impegna a:

  • progettare, programmare, aggiornare, monitorare, valutare e coordinare le attività formative dell’AIB (anche in conto terzi);
  • partecipare a tavoli tecnici nazionali e locali relativamente alla formazione continua (stakeholders nazionali e locali, Università, Istituzioni ed agenzie pubbliche e private ) e relative collaborazioni;
  • stimolare dibattiti e studi sui benefici dell’attestazione delle competenze e dei crediti formativi per il miglioramento della formazione continua dei soci.

Attività previste

  • Predisposizione di Linee Guida per l’aggiornamento continuo  degli Associati  per  il  rinnovo dell’attestazione:
  • Attivazione di un servizio di mentoring che aiuti gli associati a costruire e mantenere aggiornato il loro portfolio (o Libretto formativo);
  • Stimolare azioni utili per  l’avvicinamento  di  giovani  al  mondo  del  lavoro  (attivazione  contatti nazionali e internazionali per stages, viaggi di studio, scambi, attivazione di microcredito per  la formazione);
  • Svolgere attività di supporto alle strutture AIB nell’internazionalizzazione e nell’applicazione delle strategie e  linee  guida  di  IFLA  e  EBLIDA;
  • Gestione della piattaforma LMS (Learning Management System) e del WLG (Web Learning Group) di TRIO;
  • Costruzione e aggiornamento di un elenco dei docenti accreditati AIB.

Rientra nelle competenze dell’Osservatorio Formazione anche la definizione dei viaggi culturali e di studio

URL: http://www.aib.it/struttura/osservatori/of/. Copyright AIB 2011-12-25. A cura di Raffaele Tarantino, ultima modifica 2017-01-13