Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

NATI PER CRESCERE: Corso di aggiornamento professionale del Polo per l’Infanzia 0/6 anni del Comune di Ortona

NATI PER CRESCERE

Corso di aggiornamento professionale del Polo per l’Infanzia 0/6 anni del Comune di Ortona

 Per educatori, insegnanti, genitori, operatori che si occupano dell’infanzia.

 

Promosso all’interno del “Progetto di rilancio del piano di sviluppo dei servizi educativi per la prima infanzia” finanziato dalla Regione Abruzzo.

 

“ I bambini non si sviluppano, i bambini crescono”

Anna Ferrante

 

Il corso è rivolto a educatrici e educatori, bibliotecari, docenti della Scuola dell’Infanzia e della Scuola Primaria, genitori, operatori sanitari e sociali, studenti, ed è collocato all’interno degli obiettivi del percorso unico di istruzione previsto dalla “Riforma del sistema nazionale d’Istruzione” ( L.107/2015).

Certificazione e validità

Il corso verrà certificato a tutti i frequentanti  per n. 50 ore complessive, articolate come indicato nella sezione “Modalità di certificazione” del presente programma.

In particolare si specifica per le seguenti figure professionali:

  • Per i docenti: il corso è riconosciuto come aggiornamento professionale istituzionale ai sensi della normativa vigente, ed è certificato dall’Istituto Comprensivo n. 1 di Ortona per tutti i docenti con contratto a tempo indeterminato. Il corso è  inserito nella piattaforma S.O.F.I.A. Sistema Operativo per la Formazione e le Iniziative di Aggiornamento sulla quale ci si può iscrivere con le apposite procedure entro il 5 novembre.
  • Per il personale dei Servizi Educativi per la prima infanzia: la frequenza al corso assolve l’obbligo formativo annuale previsto dalla L.R. n.76/2000 .
  • Per i bibliotecari : il corso è inserito nell’Offerta Formativa AIB Abruzzo

Gli incontri potranno essere seguiti anche singolarmente ed attestabili di volta in volta in modalità non valida per la certificazione.

FINALITA’

Nati per Crescere è finalizzato a:

– evidenziare gli aspetti professionali del “Proposal for key principles of a Quality Framework for Early Childhood Education and Care”, che tra gli Stati membri dell’UE orienterà le politiche per la prima infanzia nei prossimi anni;

– costituire un aggiornamento professionale per gli operatori e gli attori dei progetti Nati per Leggere;

– approfondire i contenuti pedagogici e scientifici innovativi in relazione alle modalità di apprendimento e alle competenze europee;

– approfondire le competenze e l’efficacia  della  lettura come contenuto trasversale di continuità educativa da zero a sei anni, come previsto dagli orizzonti delle Linee guida IFLA per i servizi bibliotecari ai bebè e ai piccolissimi

Il corso verrà interamente certificato dal Comune di Ortona e dalla Associazione Italiana Biblioteche, e la certificazione attesterà le competenze attribuite dopo una valutazione finale di ogni partecipante.

L’intero corso si articola in due cicli temporali

– il ciclo che si svolgerà nel 2017, del quale di seguito si dettagliano gli incontri con le relative date;

– il ciclo che si svolgerà nel 2018, del quale si indicano gli argomenti e i relatori, ed al più presto si dettaglieranno le date.

Anno 2017

6 novembre – ore 17/19 – Auditorium Sala Eden. Corso Garibaldi

FORMARE LETTORI: LA PRIMA INFANZIA COME ELEMENTO STRATEGICO.

Ilaria Filograsso. Docente di Storia della Letteratura per l’Infanzia. Università G. D’Annunzio.

 

Accolgono e introducono:  Leo Castiglione – Sindaco di Ortona

Valentina Ciampichetti – Assessore alla Cultura e Istruzione

Roberta Daloiso – Assessore ai Servizi Sociali

 

Salutano:                          Cinzia Falini – Presidente Associazione Italiana Biblioteche, Abruzzo

Teresa Ascione, Dirigente Istituto Comprensivo 1 Ortona

Monica D’Agostino – Coordinatrice Gruppo Nazionale Nidi e Infanzia  Abruzzo.

 

Se si analizza il ruolo assegnato alla prima infanzia in alcune delle recenti ricerche promosse dalla Commissione Europea in risposta al basso livello di reading literacy rilevato nei quindicenni,  si evince che l’investimento culturale e politico sulla inclusività e sulla qualità dell’educazione in questa fascia di età rappresenta il punto di partenza ineludibile per mobilitare tutti gli attori sociali della promozione della lettura e per attivare già in età pre-scolare motivazioni e apprendimenti necessari per “diventare” lettori competenti. La letteratura per l’infanzia da sempre, con le metafore,  gli stereotipi, le modalità e le rappresentazioni che gli adulti si danno dei bambini, riflette e insieme aiuta a definire modelli educativi e modalità di relazione e di cura. Quale ruolo ricopre oggi la letteratura per l’infanzia per la formazione completa del bambino?  Quale immagine di bambino “costruisce” la letteratura per l’infanzia contemporanea? Quale pedagogia dell’infanzia emerge dalla pagine e dalle immagini dei libri più letti dai bambini?

  

10 novembre 2017 – ore 19/20 – Bar Magnolia, Corso Matteotti 49

Vaccini: valori scientifici contro false credenze

Fabrizia Finizio. Laureanda in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, Università “G. D’Annunzio” Chieti

Stefano di Donato. Laureando in medicina, Università “G. D’Annunzio” Chieti  

Negli anni in cui la scienza compie passi da gigante consentendo un miglioramento della prospettive di vita e una riduzione dell’incidenza di malattie potenzialmente letali e del tasso di mortalità infantile, la sanità pubblica interviene con la legge n.119 del 31 luglio 2017 rendendo obbligatorie le vaccinazioni per salvaguardare le popolazioni nei confronti di malattie a rischio epidemico e per garantire la cosiddetta “immunità di branco”. Per chi non vaccina i figli sono previste sanzioni proporzionali alla gravità dell’inosservanza, compreso il rischio di perdere la patria potestà. Ma dal momento che è un dato di fatto che le prospettive di vita dell’umanità sono state incrementate grazie ai vaccini, che sono considerati una delle più importanti scoperte scientifiche della storia della medicina, quale è il motivo che ha reso necessario un intervento del governo cosi restrittivo in materia di salute pubblica? Da cosa ha origine tale scetticismo?   È da qui che nasce l’esigenza di conoscere: conoscere è l’unico modo per abbattere i falsi miti e porre fine, o almeno attenuare, la guerra tra vaccinati e antivaccinisti.

*Nell’ambito del ciclo:APERISCIENZA: TE LO SPIEGANO I GIOVANI!, ciclo di conferenze a cura della Consulta Comunale Giovanile di Ortona.

 

23 novembre 2017 – ore 17/19 – Auditorium Sala Eden. Corso Garibaldi.

Nati per Leggere: Lo sviluppo psicomotorio, cognitivo e relazionale del bambino, l’interazione con i libri, i benefici della lettura in età precoce, l’importanza delle famiglie.

Domenico  Cappellucci. Pediatra, Associazione Culturale Pediatri, Coordinamento regionale Nati per Leggere

Nadia Guardiano. Bibliotecaria,  Coordinamento Regionale Nati per Leggere- Sezione Abruzzo

 

“Ogni bambino ha diritto ad essere protetto non solo dalla malattia e dalla violenza ma anche dalla mancanza di adeguate occasioni di sviluppo affettivo e cognitivo”. Dal 1999, Nati per Leggere ha l’obiettivo di promuovere la lettura in famiglia sin dalla nascita. Recenti ricerche scientifiche dimostrano come il leggere con una certa continuità, ai bambini in età prescolare abbia una positiva influenza sia dal punto di vista relazionale (è una opportunità di relazione tra bambino e genitori), che cognitivo (si sviluppano meglio e più precocemente la comprensione del linguaggio e la capacità di lettura). Inoltre si consolida nel bambino l’abitudine a leggere che si protrae nelle età successive grazie all’approccio precoce legato alla relazione.

 

4 dicembre 2017 – ore 17/19 – Auditorium Sala Eden. Corso Garibaldi.

Come si scrive e si illustra un libro per l’infanzia, lo raccontano gli autori.

…LA NAVE DEI FOLLI. Edizioni Orecchio Acerbo.  

Marco Taddei, scrittore

Michele Rocchetta, illustratore

Brandano,  figlio di bottai, si sveglia con un’idea sognata  del tutto folle: che la terra sia tonda. “Era una corbezzolata assai smagata poiché tutti sapevano….che il mondo fosse piatto come il tappeto damascato di un re”.  Ma un’idea entrata in testa è difficile che ne esca, specialmente se tutti la contrastano e la prendono per pazza. Così  nasce una storia con tante ispirazioni, sia linguistiche e narrative che illustrative, con 21 avventure che, come altrettante metope di  canti epici, portano il folle Brandano ad arruolare altri folli, ottenere  una nave  e farla viaggiare verso oriente alla scoperta della fabbrica dei soli, attraversando isole terribili fino al fondo dell’inferno, per poi  uscirne a piedi e tornare al paese natio da occidente con grandi onori. “Era di fatto incredibile che, partito con una bagnarola verso una direzione, fosse tornato a piedi dall’altra”.

Un libro colto con un linguaggio tra il ricercato e il grammelot, dove le tavole  accompagnano e interpretano il racconto anticipandone il senso. Il libro è una splendida narrazione di viaggio, ed è particolarmente adatto per letture a voce alta che possano rendere onore alla  folle saggezza dei suoi personaggi .

  

Da gennaio 2018

17 gennaio 2018 – ore 17/19 – Auditorium Sala Eden. Corso Garibaldi.

Neuropedagogia:  L’incontro tra neuroscienze e insegnamento

Alberto Oliverio. Dipartimento di Biologia, Università degli studi di Roma “La Sapienza”

 

 

24 gennaio 2018 – ore 17/19 – Auditorium Sala Eden. Corso Garibaldi.

Nati per Leggere: I libri per bambini connettono la voce: stili di lettura e rapporti tra costrutti stilistici e emozioni sonore al nido, a casa, a scuola, in biblioteca

Tito Vezio Viola. Direttore Biblioteca Comunale di Ortona.

 

2 febbraio 2018- ore 17/19 – Auditorium Sala Eden. Corso Garibaldi.

Dove volano le parole: il Centro Interattivo Prima Infanzia di Ortona, progetto locale Nati per Leggere. Studio di caso.

Delia Pagliarone, Federica Montebello, Paola Mantini.

Servizi per l’infanzia Biblioteca Comunale di Ortona e ADS n. 10 Ortonese.

 

Data da definire

Leggere tutti 2.0.

La CAA ( Comunicazione Alternativa Aumentativa)  e gli IN-Book:  dai libri per bambini con bisogni comunicativi speciali ai libri per tutti .

Francesca Pongetti. Fondazione ARCA ( Autismo Relazioni Cultura Arte) Senigallia.

 

Data da definire

Confini, contaminazioni, connessioni: le competenze di lettura per la cittadinanza digitale

Rosy Nardone. Docente Università G. D’Annunzio

 

Data da definire

Bambino, cose, parole e mondo figurato: le vie della letteratura nella prima infanzia.

Marnie Campagnaro. Docente Storia Letteratura per l’Infanzia Università di Padova

 

Data da definire

Le matematica naturale

Tommaso Iurisci, Docente

 

Data da definire

Nati per crescere in musica : la funzione analitica e critica e gli strumenti della musica

Daniela Biasone.  Psicologa e psicoterapeuta

Luisa Arpa. Docente di Pratica e Lettura Pianistica Conservatorio di L’Aquila

 

Data da definire

Biblioteche e bambini: tane di lettura e praterie dell’immaginario

Milena Tancredi. Responsabile Servizi Ragazzi della Biblioteca “La Magna Capitana” di Foggia, Comitato Esecutivo Nazionale della Associazione Italiana Biblioteche.

 

MODALITA’  DI  CERTIFICAZIONE

 

ORE TOTALI : n.50

 

lezioni frontali : n. 25 ore

tirocini ed esperienza: n. 12 ore

attribuzione di studio e redazione relazione finale: 13 ore

  

Al termine della frequenza completa dell’intero corso ( è consentita n. 1 assenza) e dopo valutazione di una relazione finale del singolo iscritto, verrà prodotta certificazione nominativa da parte del Comune di Ortona e della Associazione Italiana Biblioteche. Tale certificazione darà corso ai riconoscimenti stabiliti per le figure professionali specifiche.

 

Direzione del corso:

Teresa Ascione – Dirigente Scolastica Istituto Comprensivo n. 1 Ortona.

Tito Vezio Viola – Direttore Biblioteca comunale e responsabile servizi educativi e culturali Comune di Ortona.

Facilitazione del corso e segreteria: Federica Montebello – Biblioteca Comunale Ortona

 

Modalità di iscrizione

L’iscrizione è aperta a tutti. L’iscrizione è gratuita.

Gli interessati devono far pervenire la loro iscrizione entro il 6/11/2017 alla segreteria del corso

BIBLIOTECA COMUNALE DI ORTONA – 085.9067233 //  bco.newsletter(at)gmail.com

I dati da comunicare sono: nominativo con data e luogo di nascita, recapito mail e telefonico, servizio di appartenenza o indicazione della professione.

 

Nati per crescere programma

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

URL: http://www.aib.it/struttura/sezioni/abruzzo/2017/65284-nati-per-crescere-corso-aggiornamento-professionale/. Copyright AIB 2017-10-24. A cura di Valentina Pascetta, ultima modifica 2017-10-25