Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Verbale della riunione del CER FVG

2. Verbale del CER Friuli Venezia Giulia triennio 2017-2020

Mercoledì 28 giugno 2017 alle 16 si è riunito presso la sede della Sezione alla Biblioteca Civica “V. Joppi” il CER dell’AIB sezione Friuli Venezia Giulia. Erano Presenti il Presidente Elisa Callegari, il tesoriere Elisabetta Farisco, la segretaria Alessandra Sirugo, i consiglieri Elisa Zilli, Isabella Piatto e Margherita Venturelli. Era assente per motivi personali il Vicepresidente Gabriella Norio.
Vengono passati in rassegna i punti all’ordine del giorno:
1. Relazione da parte del Presidente circa il CNPR dello scorso 17 giugno
Il Presidente, considerato il poco tempo a disposizione, e l’importanza degli argomenti all’ordine del giorno, dispone di evidenziare di volta in volta le osservazioni del CNPR, qualora si parli di questioni trattate in quella sede.
2. Formazione:
Il Presidente suggerisce che in concomitanza con l’Assemblea regionale AIB sia organizzato il corso di “Catalogazione delle risorse elettroniche” già inserito nel bilancio preventivo per l’anno 2017 dal precedente CER.
Il corso dovrebbe essere tenuto da Lucia Sardo, già coordinatrice dal 2005 al 2015 delle Biblioteche della «Fondazione Giorgio Cini» di Venezia, docente a contratto di “Biblioteconomia” e di “Authority control” alternativamente nell’ambito del Master di II livello in Catalogazione promosso dall’Università degli Studi di Firenze e nell’ambito del Master di I livello in Catalogazione informatica del patrimonio culturale promosso dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.
Nell’assemblea regionale – da tenersi entro il 31 ottobre – si desidera sondare il terreno presso la base degli associati sul fabbisogno formativo dei bibliotecari del FVG.
Elisabetta Farisco riferisce della disponibilità di Matilde Fontanin a collaborare con l’attuale CER per la gestione della Formazione. Matilde Fontanin, membro del CER FVG 2014-2017, era la referente dell’e-learning per la formazione a distanza. Margherita Venturelli osserva che la formazione a distanza ha dato un rapporto costi-benefici non molto soddisfacente.
Elisa Zilli, Alessandra Sirugo e Isabella Piatto, pensano sia meglio non delegare la formazione all’esterno e propongono pertanto che ciascuno dei membri del CER per la provincia di competenza e per l’area professionale in cui è specializzato supportino la Presidente Callegari nell’organizzazione delle attività formative. Elisa Zilli fa presente che già nel precedente CER il ruolo della Presidente nell’organizzazione della formazione era stato molto rilevante. Intervengono Margherita Venturelli ed Elisabetta Farisco, che sarebbero invece favorevoli ad un intervento esterno di Matilde Fontanin. Elisa Callegari apprezza l’aiuto che le colleghe del precedente CER sono disposte a fornire, e propone di disporne quando si renda necessario, senza delegare all’esterno nulla al momento.
In merito al tipo di formazione da proporre, Elisabetta Farisco segnala l’opportunità di corsi che integrino e non si sovrappongano alla proposta formativa delle Università.
Si segnala l’utilità di un corso su “Suggerimenti e strategie per migliorare le modalità di ricerca” da affidare ad Agnese Galeffi.
Alessandra Sirugo suggerisce un corso di catalogazione sui materiali cartografici, con docente Angela Munari e Massimo Rossi, mentre ricorda anche l’opportunità – emersa dal Censimento delle Istituzioni proprietarie di libri antichi della regione – di proporre un corso sulla descrizione del Manoscritto in “Manus”, con docenti le referenti dell’ICCU per l’area del manoscritto Lucia Negrini e Lucia Merolla.
Elisa Callegari suggerisce di programmare un corso di classificazione sulla CDD, in considerazione del tempo trascorso dall’ultimo corso base, organizzato al Forser di Pasian di Prato. Margherita Venturelli approva la proposta segnalando la necessità di non trascurare tra le proposte formative quelle che riguardano la catalogazione.
Elisa Zilli ricorda la proposta di Patrizia Luperi sul portfolio: il corso si propone di presentare il nuovo modello formativo adottato dall’AIB, sottolineando il concetto di credito formativo e di formazione certificata. Viene anche presentato il portfolio che ogni socio dovrà annualmente compilare per fare emergere le competenze acquisite.
Il Presidente ritiene che sarebbe utile istituire un gruppo di studio che si occupi di creare un tesauro tematico condiviso da tutte le sezioni ragazzi delle biblioteche, per facilitare la ricerca in base agli argomenti trattati. Sarebbe utile infatti sviluppare anche nel campo della Soggettazione un Tesauro diversificato per età dei lettori.
3.gruppi di studio: si confermano quelli esistenti (qualora ricevano adesioni) – Beni Fotografici, Biblioteche scolastiche, Libro antico, Promozione e accessibilità della lettura – aggiungendo un gruppo di studio sulle Biblioteche per ragazzi. Si suggerisce di chiedere l’impegno a effettuare il censimento delle biblioteche per ragazzi della Regione a Elena Braida o in alternativa a Paola Bidoli, che da anni si interessano dell’argomento in questione.
Si propone che il Presidente invii via mail a tutti gli associati l’invito ad aderire ai gruppi di studio o a proseguire con l’impegno già preso precedentemente a fronte di una disponibilità da verificare puntualmente.
4. Margherita Venturelli sull’incontro CREL dello scorso 19 giugno.
La discussione in merito a questo punto è rimandata a una successiva riunione
5.Nati per leggere: si segnala la necessità di ridefinire i ruoli ora che si è insediato il nuovo CER. Nati per Leggere è un progetto nato dalla convenzione tra l’Associazione Culturale Pediatri, l’Associazione Italiana Biblioteche e il Centro per la Salute del Bambino. Si conferma Margherita Venturelli referente dell’AIB FVG per LeggiAMO con Isabella Piatto.

6. Tesoriere: affiancamento fino alla fine dell’anno del tesoriere uscito a Elisabetta Farisco: valutazione dell’opportunità.
il CER delibera all’unanimità di affiancare al nuovo tesoriere Elisabetta Farisco, per i primi sei mesi, il tesoriere uscente Francesca Giannelli, che riceverà il corrispettivo di € 500,00 e il riscatto del pc portatile in dotazione alla sezione, ormai obsoleto e sicuramente da sostituire.
7. Considerazioni sulla lettera inviata dal Consorzio Culturale del Monfalconese;
lo scorso 12 giugno il coordinamento tecnico del sistema bibliotecario “biblioGO!” ha inviato al CER della sezione una lettera in cui sono fatte alcune osservazioni circa i criteri di iscrizione al percorso formativo” La biblioteca pubblica: contesti, modelli e linee di sviluppo” organizzato dal Servizio catalogazione, formazione e ricerca dell’Ente Regionale per il Patrimonio Culturale – ERPAC – in collaborazione con la Sezione Friuli Venezia Giulia dell’Associazione Italiana Biblioteche. Il CER concorda sulla necessità di rispondere alla lettera; Elisa Zilli fa presente che il problema era stato già sollevato, e che la questione era già stata posta all’Erpac da parte del Consorzio Monfalconese.
Elisa Callegari propone che comunque anche il CER attuale dia una risposta che riguardi quantomeno gli intenti futuri.
Si stabilisce che il Presidente rediga una mail ufficiale da mandare agli Associati per comunicare nomine e ruoli assunti dal presente CER.
Alle 17.15 la riunione si conclude.

La segretaria del CER AIB Friuli Venezia Giulia
Alessandra Sirugo

 

URL: http://www.aib.it/struttura/sezioni/friuli-venezia-giulia/2017/63927-verbale-della-riunione-del-cer-fvg-9/. Copyright AIB 2017-08-18. A cura di Elisa Zilli, ultima modifica 2017-09-07