Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Verbale della 3. riunione del CER FVG

3. Verbale del CER Friuli Venezia Giulia triennio 2017-2020

Mercoledì 16 agosto 2017 alle 15.30 si è riunito presso la sede della Sezione alla Biblioteca Civica “V. Joppi” il CER dell’AIB sezione Friuli Venezia Giulia. Erano Presenti la Presidente Elisa Callegari, la segretaria Alessandra Sirugo, i consiglieri Elisa Zilli, Margherita Venturelli e la vicepresidente Gabriella Norio. Erano assenti il tesoriere Elisabetta Farisco e il consigliere Isabella Piatto.
Vengono passati in rassegna i punti all’ordine del giorno:
1) la Presidente segnala che l’Assemblea Regionale annuale potrebbe essere convocata a Gorizia. Si è chiesto al prof. Marco Menato, Direttore della Biblioteca Statale Isontina la disponibilità ad ospitare l’assemblea. Gli spazi della Biblioteca non sarebbero adeguati, ma si invita la vicepresidente Gabriella Norio a rinnovare la richiesta al Direttore. Alessandra Sirugo propone di chiedere a Rita Auriemma la disponibilità a ospitare l’Assemblea annuale dell’AIB FVG presso la Biblioteca dell’Archivio Storico Provinciale di Gorizia.
In sede di Assemblea si proporrà ai soci di rispondere ad un questionario sui corsi di cui sentono l’esigenza. Elisa Callegari propone un corso di formazione per l’attivazione di gruppi di lettura dedicati agli adulti. Margherita Venturelli approva la proposta segnalando l’importanza di avviare la progettazione di “biblioteche di comunità”, suggerisce quindi di organizzare una tavola rotonda sul tema “Architettura e Biblioteca”, invitando a parteciparvi l’architetto Muscomurge. Si propone di invitare anche l’architetto Lucia Iammarino, dirigente dei Lavori pubblici del Comune di Trieste.
Elisa Zilli suggerisce un evento formativo sulla Web Dewey e in particolare sull’utilizzo della tavole ausiliarie della Dewey classica. Pensa di proporre la docenza ad alcune bibliotecarie della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. Si ritiene che sia utile per i bibliotecari essere adeguatamente formati per capire cosa sia opportuno segnalare al gestore di Polo per la bonifica. Occorre capire che, entrando nei sistemi bibliotecari previsti dalla L. R. 23/2015, è sempre più importante lavorare in un’ottica di condivisione e con una formazione aggiornata.
Alessandra Sirugo segnala l’utilità di organizzare oltre ai corsi, a veri e propri laboratori, per frequentare i quali sia prerequisito l’aver letto una serie di testi a carattere propedeutico. Suggerisce tra i corsi da proporre il corso sulla cartografia e propone sia affidato ad Angela Munari, Presidente AIB Veneto. Altri corsi vengono proposti da Elisa Callegari e Gabriella Norio sul “reference”, sulla Gestione di gruppi lettura e – su proposta di Elisa Zilli – sui Metadati da affidare a Paul Weston. Gabriella Norio suggerisce un corso sulla progettazione della biblioteche scolastiche digitali da affidare a Giulio De Blasi di MLOL e a un referente di Rete Indaco. In questo ambito si propone di valutare la fattibilità di organizzare una «Summer School» nazionale per le Biblioteche scolastiche.
Nel corso dell’Assemblea di ottobre si propone che le coordinatrici presentino i Gruppi di studio rinnovati nel 2017. Claudia Colecchia potrebbe presentare il Gruppo di studio sulla Fotografia, Alessandra Sirugo il Gruppo di Studio sul Libro antico, Gabriella Norio il Gruppo di Studio sulle
Biblioteche scolastiche, Roberta Garlatti il Gruppo di studio sulla Promozione e l’Accessibilità alla Lettura.
2) organizzazione del corso di Agnese Galeffi sulla Catalogazione delle risorse elettroniche.
Elisa Callegari segnala la richiesta di alcuni soci AIB del FVG di non svolgere l’Assemblea annuale nella pausa pranzo. Si discutono ipotesi alternative. Alessandra Sirugo propone di fare il corso al mattino e l’Assemblea dei soci il pomeriggio, ma viene osservato che lo svolgimento del corso è più ampio della mattina. Si decide di ampliare il tempo dedicato al pranzo e alla successiva Assemblea in modo da non sacrificare troppo la pausa, utile a mantenere viva l’attenzione per il resto della giornata.
3) conferma del protocollo relativo alle Linee guida per la concessione del patrocinio
E’ stato approvato nel corso della riunione del Comitato esecutivo regionale il 16 aprile 2008. Si ricorda che tale Protocollo prevede i seguenti requisiti:

⦁ Il patrocinio viene concesso dall’esecutivo regionale interessato per eventi cui si riconosca valore in accordo con le finalità dell’AIB
⦁ Il programma dell’evento deve essere presentato alla sezione unitamente alla richiesta di patrocinio, almeno 30 giorni prima dell’evento
⦁ L’evento deve essere aperto a tutti gli interessati alla professione bibliotecaria senza restrizioni di categoria o tipologia
⦁ Il richiedente si impegna a garantire la possibilità di una presenza diretta dell’AIB all’evento patrocinato tramite l’intervento di proprio rappresentante e di una postazione idonea all’espletamento delle attività dell’AIB, con modalità di volta in volta da concordarsi
Diritti del patrocinato:
⦁ Uso del logo AIB per materiali e comunicazioni legati all’evento patrocinato
⦁ Uso della dizione “con il patrocinio dell’AIB sezione Friuli Venezia Giulia” nelle comunicazioni legate all’evento patrocinato
⦁ Utilizzo dell’indirizzario dei soci della sezione per la promozione dell’evento patrocinato, tramite invio di comunicazione da parte della sezione stessa
⦁ Uso delle pagine web della sezione per la promozione dell’evento

4) valutazione della proposta di patrocinio del progetto La Macia dei libri
Elisa Callegari propone di dare il patrocinio a «La Macia dei Libri» a Spilimbergo. La Presidente spiega che la Macia è uno strumento di misura , di 88 cm, e che ogni anno un autore viene invitato a segnalare libri per ragazzi i cui dorsi misurino quanto la Macia. Questi testi vengono letti ai ragazzi dai loro genitori, e nel periodo da settembre a dicembre – quando la manifestazione si conclude – viene pubblicata una bibliografia su questi libri e alcuni approfondimenti.
Margherita Venturelli richiede il patrocinio per la Festa del Lettore che si svolgerà ad Aviano dal 23 al 30 settembre. Inoltre ritiene che l’AIB potrebbe patrocinare l’iniziativa “Tutti i gusti del sapere” . Si tratta di una serie di incontri presso il Comune di Aviano, in cui la segreteria è presso la Biblioteca. Il titolo scelto per quest’anno è “I luoghi della bellezza”.
Alessandra Sirugo richiede a sua volta il patrocinio per una mostra dedicata ai libri antichi, che inaugura il 30 settembre a Trieste presso il Museo petrarchesco piccolomineo, dal titolo “Dea del cielo o figlia di Eva? La donna nella Cultura italiana tra Rinascimento e Controriforma”.
5) valutazione di una proposta da condividere con tutte le biblioteche della regione per il BiblioPride e valutazione dell’organizzazione di una tavola rotonda sulla promozione della lettura per gli adulti.
Il BiblioPride Giornata nazionale delle biblioteche 2017 avrà luogo dal 23 al 30 settembre. Il 30 settembre a Pistoia avrà luogo alla Biblioteca San Giorgio, che lo dedica al tema dell’accessibilità e dell’accoglienza. Il 23 settembre Monfalcone propone la manifestazione “Book in the city” , invitando Angela Munari, Presidente AIB del Veneto, Romano Montrone del CEPELL, il bibliotecario Luca Ferrieri e Livio Vianello, animatore di gruppi di lettura per adulti. In occasione del Bibliopride Elisa Callegari ipotizzava di organizzare una tavola rotonda sul tema della promozione alla lettura per adulti che si agganciasse all’evento di Monfalcone ma non ci sono i tempi tecnici per realizzarla in quella occasione e quindi si rimanda la riflessione a un secondo momento.
6) valutazione di organizzazione del corso sul portfolio di Patrizia Luperi.
Il CER valuta all’unanimità che i tempi sono maturi per avviare il corso al fine di preparare i soci alla scadenza del primo quinquennio dalla Legge, 14/01/2013 n° 4 , in base alla quale l’AIB ha redatto un Albo dei Bibliotecari che prevede un aggiornamento costante, anche attraverso la frequenza a corsi di aggiornamento con esame finale, che conferiscono crediti in vista del rinnovo della partecipazione del socio nell’Albo dei Bibliotecari italiani.
8) varie ed eventuali:
La Presidente AIB FVG segnala di avere l’impressione che vi sia una carenza di motivazione nell’associarsi all’AIB, da parte dei bibliotecari più giovani, i quali si chiedono cosa l’assoiazione possa dare loro. Margherita Venturelli propone di riportare in primo piano il senso del volontariato professionale che è sotteso alla istituzione dell’AIB. Esiste una questione deontologica che non può essere trascurata e che va comunicata a quanti si accostano alla professione. A tal fine si propone di organizzare una evento che aggreghi i bibliotecari della Regione e favorisca la reciproca conoscenza. Alessandra Sirugo propone di organizzare una gita in giornata a Cornuda presso Montebelluna, sede del Museo della Stampa e del Design Tipografico, con pranzo in agriturismo e successiva visita alla villa veneta di Maser. L’iniziativa viene ritenuta opportuna nel mese di maggio, ed Elisa Zilli suggerisce di iniziare in autunno con una cena sociale, di cui si deciderà l’occasione e il luogo.
In merito alle iniziative di presentazione di libri, Alessandra Sirugo propone he l’AIB organizzi in due città della regione la presentazione del libro di Rudj Gorian “Nascosti tra i libri: i periodici della Bibliotea Patriarale di Venezia”.
Alle 17.15 la riunione si conclude

La segretaria del CER AIB Friuli Venezia Giulia
Alessandra Sirugo

 

URL: http://www.aib.it/struttura/sezioni/friuli-venezia-giulia/2017/64258-verbale-della-3-riunione-del-cer-fvg/. Copyright AIB 2017-09-07. A cura di Elisa Zilli, ultima modifica 2017-09-07