Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Trasformare una buona idea in un progetto di successo

4 laboratori teorico-pratici sulle tecniche di progettazione

Dove e quando

Primo modulo: 11 ottobre 2017 ore 14.30-18.30  Dal bando all’idea progettuale

Secondo modulo: 25 ottobre 2017 ore 14.30-18.30  Valutazione

Terzo modulo: 8 novembre 2017 ore 14.30-18.30  Diffusione dei risultati

Quarto modulo: 29 novembre 2017 ore 14.30-18.30 Sostenibilità, organizzazione e budget

 

Sede

Biblioteca del Consiglio nazionale delle ricerche – Piazzale Aldo Moro 7, Roma

Docenti

Maria Teresa Natale

Maria Teresa Natale

 

Maria Teresa Natale, Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche Italiane – Associazione Internazionale MICHAEL Culture

Note biografiche

Libera professionista che da sempre lavora nel settore dell’editoria e dei beni culturali digitali, collaborando con musei, soprintendenze, biblioteche e altre istituzioni culturali.
Dal 2002 è consulente del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (e dal 2008 dell’ICCU) per importanti progetti europei di digitalizzazione del patrimonio culturale dei quali ha curato scrittura, coordinamento tecnico, gestione amministrativa, produzione di documentazione scientifica. Ha inoltre ideato e gestito, sempre il MiBACT, progetti quali Museo&Web e MOVIO, Mostre virtuali online all’interno dell’Osservatorio tecnologico per i beni e le attività culturali.
Dal 2015 collabora con l’associazione internazionale belga Michael Culture per la gestione e l’ideazione di progetti europei sulla digitalizzazione del patrimonio culturale.

 


 

Marzia Piccininno

Marzia Piccininno

 

Marzia Piccininno, Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche Italiane – Associazione Internazionale MICHAEL Culture

Note biografiche

Archeologa di formazione, dal 2002 lavora per il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (e dal 2008 per l’ICCU) come consulente per i progetti europei che l’ente coordina occupandosi principalmente di politiche transnazionali di digitalizzazione del patrimonio culturale, coordinamento del partenariato, stesura di proposte progettuali. Per l’ICCU si occupa delle relazioni con Europeana, l’infrastruttura europea dei contenuti culturali digitali, e del portale “14-18. Documenti e immagini della Grande Guerra”.
Dal 2015 collabora con l’associazione internazionale belga Michael Culture per la gestione e l’ideazione di progetti europei sulla digitalizzazione del patrimonio culturale.


Tipologia di corso

Laboratori teorico-pratici.

Scopo

Il corso, rivolto a chi è interessato ad acquisire conoscenze di base sulle tecniche di progettazione a livello nazionale ed europeo, ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti alcuni spunti teorici sul tema della progettazione per poi declinarli in sessioni laboratoriali di costruzione del progetto: dalla definizione delle premesse sino alla impostazione del sistema di valutazione. Numerosi saranno gli argomenti di approfondimento: l’analisi di un bando e la sua trasformazione in idea progettuale; le metodologie per la valutazione; le tecniche di diffusione dei risultati; la definizione dell’impatto e della sostenibilità; la gestione pratica e amministrativa di un progetto.
Il corso è suddiviso in quattro moduli, interconnessi ma indipendenti. Ogni incontro è modulato in una presentazione iniziale che contestualizza e approfondisce le singole tematiche affrontate e in un laboratorio in cui i partecipanti sono chiamati a mettere immediatamente in pratica quanto appreso lavorando in gruppi.
Gli elaborati dei corsisti saranno valutati dai tutor, e i corsisti diverranno essi stessi valutatori degli altri corsisti.

Destinatari del corso

Liberi professionisti, enti locali, comuni, province, regioni, associazioni culturali, associazioni di volontariato, ONLUS, organizzazioni no-profit, società consulenti, professionisti, università, centri di ricerca, studenti.

Requisiti di partecipazione

Interesse alla progettazione in genere.

Contenuti

I modulo: Dal bando all’idea progettuale (4 ore)

Orientarsi tra piattaforme e formulari in Europa e nella Regione Lazio
Saper interpretare un bando e coglierne gli obiettivi
Preparare una sintesi del progetto (abstract) per chiarirsi le idee e cercare partner
Utilizzare l’infografica per facilitare la comprensione dell’idea progettuale

II modulo: Valutazione (4 ore)

Definizione degli indicatori di performance
Monitoraggio e autovalutazione delle attività
Valutazione dei rischi e piano di recupero
Criteri di valutazione esterna dei principali programmi europei

III modulo: Diffusione dei risultati (4 ore)

Definizione del pubblico di riferimento
Disseminazione dei risultati: metodologie
Uso di social media
Audience development

IV modulo: Sostenibilità, organizzazione e budget (4 ore)

Massimizzare e valutare l’impatto del progetto
Sostenibilità del progetto oltre la fine del finanziamento
Elaborare una roadmap
Segmentazione del lavoro
Creazione del diagramma di Gantt
Definizione del budget

 

Obiettivi formativi

Cosa si apprenderà? Alla fine del Corso AIB il partecipante sarà capace di:
A. Conoscenze A1) interpretare un bando
A2) orientarsi tra le procedure amministrative per presentare progetti
A3) orientarsi nella compilazione di un modulo di candidatura di un progetto
A4) preparare un budget di progetto
A5) costruire un progetto di successo dal punto di vista degli indicatori, della valutazione, della disseminazione, dell’impatto e della sostenibilità
B. Capacità B1) Orientarsi nelle principali piattaforme nazionali ed europee
B2) Acquisire le basi per stilare un progetto vincente
B3) Acquisire le basi per gestire un progetto di successo

 

Metodologia didattica

Lezioni frontali (25%); esempi pratici (25%); laboratori guidati (50%)

Valutazione e apprendimento

Obiettivi formativi Valutazione apprendimento
A. Conoscenze I partecipanti alla fine del corso dovranno mostrare di aver acquisito i concetti principali forniti nel corso dei quattro incontri
B. Capacità Al termine di ogni modulo verrà somministrato un sintetico test di valutazione con domande teoriche aperte e chiuse.

Supporto alla didattica

Pubblicazioni Sitografia di riferimento
Attrezzature e IT Sala con WiFi con dispositivi portatili portati dai partecipanti
Tutoraggio e facilitazione Fotocopie di materiali utili ai laboratori

Come

Iscrizione obbligatoria. E’ possibile iscriversi ai singoli moduli o a tutti.

Chi partecipa per conto del proprio Ente dovrà inviare l’impegno al pagamento della quota da parte dell’Ente (determina, impegno di spesa, dichiarazione in carta intestata con numero di protocollo). Verrà data conferma agli iscritti tramite posta elettronica. Posti disponibili per singolo modulo 30.

NB. Nel caso in cui non si dovesse raggiungere il numero minimo di 15 partecipanti per modulo, la sezione AIB Lazio si riserva di annullare l’incontro.

Quote di partecipazione per un singolo modulo

Associati e Amici persona AIB – 30,00 €
Associati amici AIB (enti, a persona, max 3 persone) –30,00 €
Associati amici AIB (studenti) – 15,00 €
Non associati persona / Ente – 60,00 € (+ IVA se dovuta)

Quote di partecipazione per tutti i 4 moduli

Associati e Amici persona AIB – 100,00 €
Associati amici AIB (enti, a persona, max 3 persone) –100,00 €
Associati amici AIB (studenti) – 45,00 €
Non associati persona / Ente – 200,00 € (+ IVA se dovuta)

Gli interessati all’iscrizione all’AIB potranno effettuarla prima dell’inizio del Corso. Eventuali disdette dovranno essere comunicate tre giorni lavorativi prima dell’inizio di ogni modulo. In caso di mancata comunicazione entro la data prevista verrà richiesta (con fattura o ricevuta) una penale pari al 50% del costo di iscrizione al corso.

E’ previsto un test di valutazione per ogni singolo modulo e un attestato con valutazione finale per singolo modulo e per il corso intero (solo chi avrà frequentato tutti i moduli).
Modulo di iscrizione

URL: http://www.aib.it/struttura/sezioni/lazio/laz-agg/2017/64339-corso-trasformare-idea-progetto-successo-2/. Copyright AIB 2017-09-12. A cura di Luca Lanzillo, ultima modifica 2017-09-12