Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

What happened in the library? Cosa è successo in biblioteca?

Lettori e biblioteche tra indagine storica e problemi attuali
Readers and libraries from historical investigations to current issues

 

Logo Sapienza

logo AIB Logo Goethe Institut Rom

International research conference / Seminario internazionale di ricerca

 

Sapienza Università di Roma

Piazzale Aldo Moro, 5Edificio di Lettere e filosofia

Aula Odeion, 27-28 settembre 2018

Programma | Locandina | Booklet

 


 

Il convegno intende analizzare l’uso delle biblioteche – particolarmente le biblioteche pubbliche, che vengono frequentate da fasce più ampie e diversificate – secondo una prospettiva storica incentrata sull’età contemporanea e indirizzata soprattutto a esplorare, con ricerche originali e confronti sulle iniziative in corso in vari paesi, l’importanza che le biblioteche hanno avuto nella formazione e nella crescita culturale e personale di tanti lettori.
La ricerca storica originale intende contribuire alla comprensione del ruolo sociale delle biblioteche pubbliche oggi (a cui è dedicata una delle sessioni) e a una più solida progettazione della loro attività in una società in rapido cambiamento e attraversata da molteplici tensioni.

 


Programma 

Giovedì 27 settembre, ore 10

Saluti
– Giovanni Solimine, direttore del Dipartimento di Scienze documentarie, linguistico-filologiche e geografiche
– Rosa Marisa Borraccini, presidente della Società italiana di scienze bibliografiche e biblioteconomiche
– Rosa Maiello, presidente dell’Associazione italiana biblioteche
– Simonetta Buttò, direttrice dell’Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane

Introduzione al Convegno
– Alberto Petrucciani (Sapienza), Quello che vorremmo sapere, e perché, sull’uso e gli utenti delle biblioteche, ieri e oggi

Biblioteche, lettori, storia, attualità: orizzonti aperti, presiede Angela Nuovo (Università di Udine)
– Arianna D’Ottone Rambach (Sapienza), Le biblioteche nel mondo islamico: nuovi studi e problemi di metodo
– Antonio Manfredi (Biblioteca Apostolica Vaticana), Utenti e prestiti nella Biblioteca Vaticana dagli anni della fondazione (sec. XV) al sec. XIX
– Mark Towsey (University of Liverpool), Subscription libraries, reading communities and cultural formation in the English-speaking Atlantic, 1731-1800
– Flavia Bruni (ICCU), Ricerche e realizzazioni nel mondo: The Reading Experience Database e altri progetti

 

Giovedì 27 settembre, ore 14.30

Le biblioteche pubbliche oggi tra irrilevanza, conflittualità e consumerismo, presiede Vittorio Ponzani (Associazione italiana biblioteche)
– Chiara De Vecchis (presidente AIB Lazio), Parole di saluto
– Mariangela Roselli (Université de Toulouse-Le Mirail), Bibliothèques, culture populaire, jeunesse: un regard sociologique
– Aurora González-Teruel (Universitat de València), Análisis del discurso profesional: de la relación usuario-sistema al usuario en red
– Lorenzo Baldacchini (vicepresidente AIB Emilia-Romagna), Le biblioteche pubbliche italiane e i loro utenti: un continente ancora inesplorato
– Chiara Faggiolani (Sapienza) – Anna Galluzzi (Biblioteca del Senato), Le narrazioni sulle biblioteche pubbliche italiane: riflessioni di metodo e percorsi di ricerca emergenti

 

Venerdì 28 settembre, ore 9.30

Domande, risposte e nuove domande della ricerca sull’uso delle biblioteche, presiede Rosa Marisa Borraccini (Università di Macerata)
– Simona Turbanti (Università di Pisa), L’uso delle biblioteche antiche: questioni controverse
– Lorenzo Mancini (Pontificia Università Gregoriana), L’Ordine e i libri: fonti per la storia dell’uso delle biblioteche della Compagnia di Gesù
– Enrico Pio Ardolino (Sapienza), Tendenze e svolte della storiografia sulle biblioteche
– Eleonora De Longis (Sapienza), Lettori e biblioteche straniere nella Roma italiana, 1870-1900
– Maximilian Schreiber (Bayerische Staatsbibliothek, Monaco di Baviera), Biblioteca di ricerca esclusiva, museo o biblioteca pubblica? La Bayerische Staatsbibliothek e i suoi utenti nel XIX e XX secolo
– Denis Merklen (Université de Paris 3-Sorbonne Nouvelle), Pourquoi brûle-t-on des bibliothèques?

 

Venerdì 28 settembre, ore 14.30

Luoghi della lettura collettiva e cultura del Novecento: ricerche per una mappa, presiede Simonetta Soldani (Università di Firenze)
– Laura Desideri (Gabinetto G.P. Vieusseux), Firenze, primo ’900: la nuova cultura delle riviste nasce in biblioteca?
– Chiara De Vecchis (Biblioteca del Senato), L’imprevedibile geografia dei luoghi della lettura
– Alessandra Toschi (Sapienza), Percorsi di lettura in età giolittiana: una ricerca sui registri di biblioteche fiorentine e bolognesi
– Antonella Trombone (Università della Basilicata, Potenza), Internati in biblioteca e biblioteche al confino: una ricerca tra Lucania e Puglia
– Domenico Scarpa (Centro internazionale di studi Primo Levi), “Io, le biblioteche, le odiavo”. Lettura? Letteratura? Editoria?
– Giovanni Solimine (Sapienza), Conclusioni

 

La partecipazione è gratuita, previa prenotazione all’indirizzo <whitlconference(at)gmail.com>, fino a esaurimento dei posti disponibili.

 

 

Comitato scientifico

Rosa Marisa Borraccini (Università di Macerata – SISBB), Laura Desideri (Gabinetto G.P. Vieusseux, Firenze), Chiara De Vecchis (AIB Lazio), Chiara Faggiolani (Sapienza), Klaus Kempf (Bayerische Staatsbibliothek, Monaco di Baviera), Antonio Manfredi (Biblioteca Apostolica Vaticana), Angela Maria Nuovo (Università di Udine), Alberto Petrucciani (Sapienza), Vittorio Ponzani (Associazione italiana biblioteche), Giovanni Solimine (Sapienza)

URL: http://www.aib.it/struttura/sezioni/lazio/laz-con/2018/69613-whitl-conference/. Copyright AIB 2018-07-26. A cura di Luca Lanzillo, ultima modifica 2018-09-27