Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Relazione introduttiva – W. Morgese, pres. Sez. Puglia – feb. 2017

AIB – SEZIONE PUGLIA
Assemblea degli associati
(Bari, Biblioteca Metropolitana S.Teresa dei Maschi-De Gemmis, giovedì 23 febbraio 2017, ore 15.00)

Relazione introduttiva di Waldemaro Morgese, presidente della Sezione.

Cari soci, desidero informarvi anzitutto sulla situazione finanziaria della Sezione, che è attiva sia in termini di depositi nel nostro conto corrente bancario, sia di giacenza di cassa. Anche il conto crediti/debiti non desta alcuna preoccupazione. Il bilancio finanziario di previsione per il 2017 della Sezione registra entrate per € 13.673,20 e uscite per € 12.979,80 con un risultato positivo della gestione corrente di € 693,40. Cifre che naturalmente sono definite in termini preventivi e che quindi sono sottoposte alla effettiva gestione. La situazione positiva dipende anche dal fatto che la Sezione è molto attenta, con l’ausilio della tesoriera Domenica Di Cosmo, a trattare le risorse finanziarie in modo ordinato e a ridurre al minimo le spese di gestione e quelle per “costi vivi”.

Riguardo alle iscrizioni dei soci alla Sezione, la situazione con cui si è chiuso il 2015 è stata comunicata a tutti con il n° 4 del notiziario “AibPugliaNotizie”. Essa è in ogni caso la seguente:

Tipologia 2016 2015
Soci persona 154 143
Enti 19 23
Amici 19 18
Studenti 1 2
Totale 193 186

Come potete notare, c’è un incremento netto dal 2015 al 2016.

La Sezione nel 2016 ha svolto 5 riunioni del proprio CER, garantendo quindi un funzionamento collegiale dell’organizzazione. Tutte le riunioni del CER sono regolarmente verbalizzate e i verbali sono tutti pubblicati sul nostro sito, grazie alla tempestività della nostra segretaria Marianna lo Basso, sostituita per un certo periodo da Domenica Di Cosmo. Importante è stata anche l’attività di alcuni gruppi di lavoro regionali, in particolare quello sulle politiche per i ragazzi e quello sulle biblioteche universitarie.

Riguardo al programma di attività svolto dalla Sezione nel 2016 e in questo primo scorcio di 2017, nonché ai programmi imminenti, vorrei citare gli eventi più importanti:

  1. La promozione il 15 aprile 2016 a Roma, insieme alla Sezione Lazio ed altre organizzazioni, di un convegno sulle biblioteche ambientali (preceduto da una nostra pubblicazione sulle ecobiblioteche, gli ecomusei e gli ecoarchivi, che ha arricchito la collana editoriale delle Sezioni regionali AIB)
  2. La celebrazione il 22 aprile 2016 della giornata UNESCO, con una tavola rotonda, dando seguito ad un confronto che abbiamo avviato in data 2 febbraio con il nuovo direttore generale del Dipartimento regionale Turismo ed Economia della cultura (e che abbiamo proseguito con un incontro ulteriore il 10 febbraio scorso)
  3. La promozione il 3 febbraio 2017 di un convegno sull’Open Access, con il contributo del gruppo di lavoro regionale sulle biblioteche universitarie coordinato da Lucia di Palo, che ha avuto un ottimo successo ed è disponibile in streaming ai link:


  4. La promozione per la data del 21 aprile 2017 di un convegno sulle politiche bibliotecarie per i ragazzi, che stiamo preparando con l’apporto della Commissione Nazionale di cui è responsabile Milena Tancredi e del gruppo di lavoro regionale, nonché con presenze internazionali, anche per celebrare la giornata UNESCO
  5. L’impegno solidaristico, in collaborazione con l’Associazione “Virtute e Canoscenza”: di tipo internazionale al fine di dotare di filtri per l’acqua potabile due villaggi del Bangladesh (anno 2016) e di tipo nazionale per contribuire alla ricostituzione della biblioteca di Amatrice distrutta dal terremoto (anno 2017), quest’ultima iniziativa in raccordo con la Sezione Lazio dell’AIB.

Naturalmente in fatto di formazione e aggiornamento permanenti abbiamo proseguito le attività per tutto il 2016 con il coordinamento di Lucia di Palo e ci apprestiamo ad operare anche per il 2017. Nel 2016 in particolare si sono svolte 6 iniziative, oltre ai due seminari brevi svolti in coincidenza con le nostre assemblee degli associati, del tipo di quello di oggi con Francesca Cadeddu Concas.

Altro tema che ha consentito momenti di confronto pubblico è stata la politica verso le professioni del CoLAP (Coordinamento delle Libere Associazioni Professionali), dato che il Coordinamento Regionale Pugliese, costituitosi ufficialmente il 4 febbraio 2016 con il nostro apporto attivo, è stato coronato dalla presenza di Margherita Rubino membro del Comitato di Gestione e di Maria Abenante membro dell’assemblea; il CoLAP Puglia ha realizzato il 17 novembre 2016 un convegno a Bari con una riflessione importante sul lavoro intellettuale e sulle problematiche relative ai professionisti, compresi i bibliotecari.

Si tratta, come ognuno può notare, di un programma complesso e particolarmente intenso.

Personalmente, come presidente pugliese, ho partecipato con molto impegno, su mandato del CNPR, ai lavori della commissione di riforma dello statuto dell’AIB: su questo trovate informazioni ulteriori nella “lettera di commiato” che vi ho inviato.

Vorrei anche citare i 17 partenariati e patrocini concessi dalla nostra Sezione a vari istituti scolastici della Puglia in relazione al bando ministeriale sulle biblioteche scolastiche innovative.

La Sezione è anche impegnata nell’arricchire di nuovi volumi la collana editoriale delle Sezioni Regionali AIB, dopo aver già pubblicato nella collana pugliese il volume citato sulle ecoblioteche e un volume, precedente, sulle biblioteche scolastiche. Il nostro proposito –per il quale siamo già in azione – è quello di trasformare in due volumi gli atti dei due convegni sull’Open Access e sulle politiche bibliotecarie per i ragazzi. Siamo una delle non molte Sezioni AIB, in verità, che contribuiscono alla implementazione della editoria della nostra Associazione e riteniamo che ciò sia importante per porre all’attenzione nazionale temi importanti per i bibliotecari.

Sul piano della comunicazione ai soci e all’esterno, la Sezione si è impegnata nella implementazione di tre strumenti ritenuti molto utili e importanti:

  1. Anzitutto le pagine sezionali di Aib-Web, che cerchiamo di tenere sempre aggiornate in ogni loro parte, con la collaborazione di Silvia Nobile e della nostra webmaster Ilaria Gasperini.
  2. La pubblicazione a-periodica del notiziario “AibPugliaNotizie”, giunto al quarto lancio, che diffondiamo a tutti i soci attraverso un link ad Aib-Web e che ha come obiettivo quello di fornire un rapido quadro di assieme delle nostre attività.
  3. Il rilancio del sito web denominato BIBLIOTECARI IN AZIONE, che abbiamo riattivato nel 2016 all’indirizzo http://www.vetrinabiblioteche.com, con una redazione affidata alla responsabilità di Elena Infantini: la licenza l’abbiamo rinnovata fino al 25 febbraio 2018 e il nuovo CER assumerà alla scadenza le decisioni del caso. Ffinora il sito, che è da considerare complementare alle pagine FB (anch’esse attivate) e integrativo del sito AIBWEB, presenta al 31 gennaio 2017 (342 giorni dall’attivazione) 1.077 visite per un totale di 3.704 pagine visitate.

Come può notarsi, la comunicazione sezionale (cui va anche aggiunta la nostra presenza sulle pagine di AIBCUR) sta assumendo una fisionomia abbastanza complessa: speriamo solo di poterla sostenere ed anche migliorare.

La Sezione è stata molto puntuale nell’affrontare varie “situazioni di crisi” ed anche le azioni positive che pure si intravedono nella nostra Regione. Riguardo alle situazioni di crisi sono state per noi molto impegnative quella delle biblioteche ex-provinciali, su cui la Sezione ha contrastato la incredibile inazione e pressapochismo della Regione, tanto che la nostra opzione di fondo è stata conseguita con successo (regionalizzazione delle ex provinciali).

Naturalmente le tematiche su cui la Sezione è stata ed è impegnata sono molto più numerose di quelle cui ho dedicato cenni specifici in questa mia relazione: ulteriori notizie le trovate su AibPugliaNotizie n° 4, appena lanciato.
Ho già scritto nella mia “lettera di commiato” gli intenti che mi hanno guidato nel dirigere il CER durante i due mandati e i temi che considero tuttora attuali e da perseguire: ad essa quindi rinvio, avendo postato la lettera sulle nostre pagine AIBWEB. Quindi non mi dilungo.

Desidero solo augurare al nuovo CER, al nuovo CEN e al nuovo Collegio dei probiviri un proficuo lavoro, nell’interesse prima di tutto della collettività utente, quindi della professione.

URL: http://www.aib.it/struttura/sezioni/puglia/2017/61191-rel-intr-pres-sez-pug20170223/. Copyright AIB 2017-02-23. A cura di Ilaria Gasperini, ultima modifica 2017-02-23