Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Verbale n. 1 – Riunione del CER Puglia del 29 maggio 2017

Data: lunedì 29 maggio 2017
Orari: ore 16.30 – 18.80
Sede: Bari, Biblioteca Teca del Mediterraneo

Presenti i seguenti componenti del CER: Maria Abenante, Domenica Di Cosmo, Esther Larosa, Ma-rianna Lo Basso, Graziano Barca, Emanuele Romallo. Margherita Rubino è presente in collegamento Skype.
È presente il presidente uscente Waldemaro Morgese.

1) Insediamento del CER
Il presidente uscente informa i convenuti che occorre procedere all’insediamento del nuovo CER sulla base dei voti certificati dalla Commissione Elettorale Nazionale, che così ricapitola: Abenante 76, Barca 33, Di Cosmo 50, Larosa 30, Lo Basso 26, Romallo 25, Rubino 24. Informa anche dell’importante risultato conseguito con l’elezione al CEN della ex vice presidente regionale Milena Tancredi. Tutti concordano con gli apprezzamenti. Quindi dà la parola a Maria Abenante. Abenante, in primo luogo, ringrazia il presidente uscente per il proficuo lavoro svolto nel triennio appena concluso, esortandolo a continuare a dare il suo valido supporto al nuovo CER. Tutti concordano.
A questo punto il presidente uscente abbandona la seduta.

2) Elezione del presidente
Maria Abenante viene eletta presidente all’unanimità dei voti. Ringrazia tutti per la fiducia confermata, visto che non sempre è automatica l’elezione per il candidato che ottiene il maggior numero di voti. I componenti del CER sottolineano che, vista la sua esperienza pluriennale nell’AIB, in cui ha rivestito incarichi statutari e poi anche nel CEN, resta comunque la persona più idonea a rivestire tale ruolo.

3) Incarichi
Il presidente in carica propone di confermare Di Cosmo e Lo Basso, già componenti del CER per il triennio 2014-17, negli incarichi statutari, rispettivamente, di tesoriera e segretaria. Tale proposta è motivata dalla loro consolidata esperienza ed è, comunque, un vantaggio per il CER tutto, visto l’ottimo lavoro svolto finora. Tutti si uniscono agli apprezzamenti, dichiarandosi d’accordo.
Il presidente, quindi, propone ai presenti di eleggere quale vicepresidente Margherita Rubino. La decisione verrebbe presa, in primis, per una questione di territorialità. Infatti, nel nuovo CER, è ampiamente rappresentato il nord della Puglia e sarebbe opportuno che, vista la conformazione geografica della nostra Regione, ci fosse un rappresentate proveniente dal Salento che possa essere un punto di riferimento per i soci della medesima zona. Vista anche la scarsa partecipazione dei soci della zona salentina alle votazioni, con la nomina di Margherita Rubino a Vicepresidente il nuovo CER darebbe un segnale importante ai colleghi della zona che così si sentirebbero più rappresentati e verso i quali, sottolinea Lo Basso, andrà fatta, comunque, un’azione di “recupero crediti” cercando di fidelizzarli e non di allontanarli ulteriormente. Secondo Abenante e Lo Basso un volto e un nome a loro noti giocherebbe a favore in tal senso. Non è da trascurare, secondo il presidente, l’esperienza pluriennale che Margherita Rubino ha in ambito AIB: anche questo è, senz’altro, un elemento positivo per il lavoro istituzionale del nuovo CER.
I componenti discutono sulla proposta e, dopo un’iniziale incertezza, votano all’unanimità a favore di Margherita Rubino quale vicepresidente.
A questo punto il presidente propone ai presenti le seguenti nomine:
Di Cosmo: tesoriera
Lo Basso: segretaria
Barca: responsabile formazione
Larosa – Romallo: responsabili del “fundraising”

La proposta della formazione per Barca è dettata da una certa affinità di ruoli con Lucia di Palo, essendo anche lui un bibliotecario universitario, e per una maggiore facilità quindi, per lui, di proseguire la programmazione della formazione già avviata dalla di Palo e di proporre nuove opportunità formative, nonché dalla proficua esperienza già fatta nel Gruppo di lavoro regionale AIB “Università e Ricerca” nei due trienni precedenti. I componenti risultano essere concordi e votano all’unanimità il conferimento dell’incarico a Barca.
La proposta invece per Larosa, con il supporto in questo triennio di Romallo, nasce dall’esigenza di portare avanti il progetto di fundraising, come programmato dal CER uscente e che, però, non è stato realizzato per difficolta riscontrate sul campo. Larosa esprime perplessità su tale incarico e, ricordando le difficoltà precedentemente riscontrate, comunica la volontà di non proseguire in tal senso. A questo punto si analizzano le possibili alternative e, prendendo spunto dagli altri progetti programmati dal CER precedente e rimasti incompiuti, si prende in considerazione il settore del MAB (musei, biblioteche e archivi) e delle biblioteche scolastiche. Larosa, a questo punto, si riserva di riflettere sull’incarico da assumere per questo triennio e, pertanto, chiede di rimandare la decisione al prossimo CER. Romallo esprime la piena disponibilità ad affiancare Larosa in qualsiasi scelta.
Il CER a questo punto vota all’unanimità gli incarichi proposti per Lo Basso, Di Cosmo e Barca.

4) Varie ed eventuali
Il presidente comunica la volontà, in questo triennio, di occuparsi in prima persona della comunicazione, sia per il rapporto diretto consolidato con la webmaster Ilaria Gasperini sia per continuare a presiedere alla NewsLetter “AibPugliaNotizie” (APN). Il CER approva all’unanimità.
Il presidente propone ai presenti di confermare Ilaria Gasperini quale webmaster alle medesime condizioni del triennio precedente. Il CER approva all’unanimità.
Relativamente alla formazione, ricorda che, come comunicato da Lucia di Palo, sono già in programma due seminari formativi: “Wikipedia in biblioteca: dalla teoria alla pratica”, che sarà tenuto da Luigi Catalani, previsto per il 28-29 settembre e “La bibliometria e i suoi ambiti”, che sarà tenuto da Simona Turbanti, previsto per il 26-27 ottobre. Esorta quindi Barca a prendere i dovuti contatti.
Di Cosmo ricorda che tanti soci studenti hanno fatto richiesta di corsi di catalogazione nei quali sia prevista, soprattutto, pratica. Ci si ripropone, quindi, di prevederne uno ben strutturato con teoria essenziale e pratica in biblioteche che utilizzano i software più conosciuti.
Il presidente precisa che, a breve, il CER sarà chiamato a definire i nuovi gruppi di lavoro nonché le nuove linee programmatiche della Sezione 2017-2020: il tutto dovrà essere sottoposto all’approvazione dell’assemblea degli associati. Per entrambe le questioni sollecita il CER ad elaborare proposte.
Infine il presidente propone che, per questo nuovo triennio, valgano, nei confronti dei componenti del CER, da estendere anche al componente del CEN, le medesime norme sui rimborsi pecuniari che furono deliberate dal precedente CER nella riunione del 31 maggio 2011, che così richiama integralmente:
Regole per il rimborso spese di viaggio e soggiorno fuori sede del CER:
Fatta eccezione per il Presidente o chi da lui volta a volta delegato se proprio indispensabile (di regola la delega eventuale dovrà andare al Vicepresidente), ogni membro del CER potrà partecipare spesato ad un evento all’anno che ritenga importante per il ruolo che ricopre, mentre per un eventuale secondo evento si può prevedere a carico del CER il 50% della spesa in caso di evento non importantissimo o il rimborso completo qualora molto importante per la Sezione; mentre la scelta del primo appuntamento è affidata alla piena discrezionalità dell’interessato, il secondo appuntamento spesato a metà o per intero dovrà essere previamente autorizzato dal Presidente, che deciderà anche sulla modalità di finanziamento.

Il CER approva all’unanimità.
Non essendoci altri argomenti, il presidente dichiara conclusa la riunione alle ore 18.00.

IL PRESIDENTE
Maria Abenante

IL SEGRETARIO
Marianna lo Basso

URL: http://www.aib.it/struttura/sezioni/puglia/2017/63857-verb-n1-cer-pug-20170529/. Copyright AIB 2017-08-01. A cura di Ilaria Gasperini, ultima modifica 2017-08-01