<AIB Notizie AIB-logoAssociazione italiana biblioteche. AIB Notizie 9/97
AIB Programma INFO2000

a cura di Maria Luisa Ricciardi


PROGETTI DA PREPARARE SU INFO2000

1 - Utilizzare le risorse di contenuto del settore pubblico

Al fine di promuovere l'accesso alle risorse informative possedute dal settore pubblico e la loro utilizzazione da parte dei servizi europei di contenuti multimediali, verrà lanciato per la fine del 1997 un invito a presentare proposte di progetti mirati a domini specifici, scelti per la loro rilevanza a livello europeo nel campo degli affari, dell'industria, della ricerca e dell'informazione per il cittadino.

I settori informativi indicati come qualificanti nell'ambito di questo invito sono:

- l'informazione geografica, sia topografica che tematica;
- l'informazione statistica;
- l'informazione ambientale e sanitaria;
- i regolamenti e le disposizioni amministrative;
- gli standard e i dati tecnici.
Si presterà poi un'attenzione particolare all'informazione che può contribuire allo sviluppo del commercio elettronico.

2 - Iniziative strategiche per stimolare lo sviluppo e l'uso dei contenuti dell'informazione multimediale: la commercializzazione dei diritti di proprietà intellettuale multimediale

Con questo titolo si prevede che verrà lanciato per la fine del 1997 un invito a presentare progetti volti ad aumentare l'efficienza e l'efficacia dei processi di compensazione fra i proprietari dei diritti e gli elaboratori di prodotti multimediali.

Ai fini dell'invito, la «compensazione dei diritti multimediali» (Multimedia Rights Clearance) è definita come il processo attraverso cui i produttori multimediali cercano gli elementi che andranno a comporre il prodotto, ne stabiliscono lo stato legale e si adoperano per ottenere dai proprietari dei diritti o dai loro rappresentanti la possibilità dell'utilizzazione in un prodotto multimediale di elementi compositivi legalmente protetti.

Le proposte dei progetti possono essere indirizzate alla creazione di sistemi di compensazione in una delle seguenti aree:

- testi (libri, riviste, giornali, manoscritti, ecc.)
- immagini statiche (fotografie, grafici, dipinti, mappe, architettura, scultura, ecc.)
- immagini in movimento (video, animazione, effetti speciali, coreografie, cinema, ecc.)
- audio (musica, effetti sonori, registrazioni sonore, narrazione, voci fuori campo, ecc.)

Non ci sono garanzie che questi due inviti, di cui si è ricevuto preavviso dall'Ufficio INFO2000 di Lussemburgo, vengano pubblicati prima della fine dell'anno. Prima della pubblicazione ufficiale, inoltre, è possibile che si verifichino dei cambiamenti nel calendario e persino nei contenuti e negli obiettivi degli inviti annunciati.

È bene, tuttavia, che chi volesse partecipare cominci a prepararsi sul merito e sulla struttura del progetto che intende presentare e che tenga costantemente d'occhio la pagina web di INFO2000:
http://www2.echo.lu/info2000/infohome.html

TERZA SETTIMANA EUROPEA PER LA SOCIETÀ DELL'INFORMAZIONE

6 - 11 ottobre 1997

La DG XXIII-Politica dell'impresa, commercio, turismo ed economia sociale della Commissione europea e l'ISPO-Information Society Project Office, in collaborazione con la rete degli Eurosportelli (Euro Info Centre gestiti dalle camere di commercio), organizza la terza Settimana europea per la Società dell'informazione. Contribuiscono all'organizzazione di questo evento la DG III-Industria e la DG XIII-Telecomunicazioni, mercato dell'informazione e valorizzazione della ricerca.
Dal 6 all'11 ottobre 1997 avranno luogo in tutti i paesi dell'Unione Europea 25 manifestazioni che consentiranno ai partecipanti di familiarizzare con i nuovi servizi e le nuove applicazioni telematiche e multimediali. È previsto un programma specifico di giornate informative e di dimostrazioni che tenga conto dei settori rilevanti e caratterizzanti l'area territoriale rappresentata.
Una panoramica degli eventi sul territorio UE è offerta dalla pagina:
http://www.ispo.cec.be/eisaw/

Come organizzatori di tali azioni promozionali in Italia sono stati selezionati dalla Commissione europea l'Eurosportello di Milano EIC IT 351 per l' Italia Settentrionale, l'Eurosportello di Perugia EIC IT 367 per l'Italia Centrale e l'Eurosportello EIC IT 352, Azienda speciale della Camera di commercio di Napoli per l'Italia Meridionale.
Alla manifestazione di Napoli collabora il nodo MIDAS-NET guidato da Pitagora S.p.A., di cui fa parte l'AIB.

WORKSHOP
"Impresa globale e Società dell'informazione"
Napoli, 8-10 ottobre 1997

Camera di Commercio di Napoli - Corso Meridionale, 58 - Palazzo Borsa Merci

L'Eurosportello EIC IT 352, Azienda speciale della CCIAA di Napoli organizza, nell'ambito della terza Settimana europea della Società dell'informazione, il Workshop "Impresa globale e Società dell'informazione" che si terrà dall'8 al 10 ottobre 1997 presso la Camera di Commercio di Napoli. La manifestazione si aprirà con un seminario d'informazione sulle tecnologie innovative e le applicazioni informatiche, telematiche e multimediali utilizzabili dalle PMI e proseguirà con tre giornate di sessioni dimostrative.
Tenuto conto che in Campania le imprese più competitive operano nei tradizionali settori dell'agroalimentare, dell'arredamento, del tessile e dell'abbigliamento, delle calzature e della concia e che ad esse si aggiungono quelle più innovative del terziario avanzato e del turismo, l'Eurosportello ha inteso prevedere le sessioni dimostrative dando spazio alle applicazioni telematiche e multimediali inerenti l'organizzazione del lavoro e della produzione delle PMI e a quelle relative ai settori del turismo e del commercio elettronico, ivi compresa l'editoria multimediale.
L'iniziativa non si limita, dunque, alla mera presentazione delle tecnologie attualmente disponibili, ma mostrerà quali siano i vantaggi derivanti dalla loro applicazione nelle diverse situazioni aziendali, soffermandosi sulle capacità tecniche, sugli effetti conseguibili in termini di organizzazione di impresa e di relazioni con i clienti e con i fornitori, oltre che sugli eventuali rischi derivanti dalla loro utilizzazione. Nel corso delle sessioni saranno posti in evidenza i vantaggi, in termini di flessibilità operativa ed efficienza economica, conseguibili con il telelavoro ed i benefici, in termini di maggiori opportunità, relativi al processo di internazionalizzazione.
La partecipazione è gratuita. Per maggiori informazioni e per la registrazione, rivolgersi a:
Silvia Carrieri, Pitagora S.p.A., tel.: 0984/836217; fax: 0984/836200;
e-mail: scarrier@hp9000.pitagora.it

PRESENZA MIDAS ALLO SMAU

I nodi italiani della MIDAS-NET saranno presenti a Milano, allo SMAU, in due manifestazioni, una appositamente organizzata per il programma INFO2000, di cui si dà il programma di massima, e una organizzata dall'Associazione nazionale editoria elettronica (ANEE). Quest'ultima verterà sul tema «Export del Multimedia», ed avrà luogo il 6 ottobre 1997 alle ore 11. In rappresentanza del Consorzio Pitagora interverrà Luigi Badiali del BIC Toscana, che illustrerà le «Politiche comunitarie per l'internazionalizzazione del prodotto europeo». Per maggiori informazioni, rivolgersi alla sig.a Cattaneo, ANEE, tel.: 02/48027323.

La comunità scientifica e il mondo degli affari: possibili collaborazioni nella Società dell'informazione
Venerdì 3 Ottobre 1997
SMAU - Sala Marconi
Palazzo CISI, 2 piano ore 11.00

La giornata presenterà le grandi linee del V Programma quadro di Ricerca e sviluppo tecnologico, che la Commissione europea lancerà nel 1999, e come la rete MIDAS-NET può essere di supporto agli organismi italiani interessati ad accedere a tali azioni.

11.00 Il Programma INFO 2000 e i nodi MIDAS-NET in Italia
11.15 Le azioni del MURST per promuovere la presenza della ricerca italiana in ambito europeo
11.30 Il V Programma quadro di Ricerca e sviluppo tecnologico: il ponte verso il XXI secolo
12.00 Come utilizzare Internet nel mondo degli affari: suggerimenti ed esperienze
12,30 L'industria dei contenuti multimediali: dimostrazione di due progetti finanziati dalla Commissione europea nell'ambito del programma INFO2000
13.00 Domande e termine dei lavori

Intervengono:

- Massimo Garribba, Commissione europea, Direzione generale XIII
- Gioacchino Fonti, Ministero dell'università e della ricerca scientifica e tecnologica (MURST)
- Ivan Grossi, CINECA
- Geris Musetti, BIC-TOSCANA

Coordina i lavori

- Armando De Crinito, FAST

La partecipazione è gratuita. È necessario registrarsi. Per maggiori informazioni contattare: Svenja Pokorny, Amitiè, tel.: 051/283871; fax: 051/283936.


Notizie lampo


L'editoria multimediale in Europa

La rete europea dei nodi MIDAS ha avviato un Authority file delle associazioni di editori multimediali esistenti nei vari paesi d'Europa. Nella fiducia che questa informazione torni utile a chi cercasse partner per progetti europei la redazione di AIB-WEB ha deciso di ospitarla nelle proprie pagine, aggiornandola man mano che arriveranno ulteriori dati:
http://www.aib.it/

Un'inchiesta sugli utenti del WWW

Il GVU, Graphic, Visualization and Usability Centre ha pubblicato la 7ª inchiesta sugli utenti WWW, condotta su 19.970 utenti fra aprile e maggio 1997.
Fra i tanti risultati, si segnalano i seguenti: gli americani che si connettono da casa sono più numerosi degli europei; è in aumento il numero delle donne che usano il web; fra coloro che hanno risposto, quelli che usano Internet per fare shopping sono meno del 20%; i tempi di caricamento sono indicati come il principale «collo di bottiglia», anche se la connessione è più rapida; circa un terzo preferisce navigare su Internet piuttosto che guardare la televisione.
Altri interessanti risultati si possono leggere alla pagina:
http://www.gvu.gatech.edu/user_survey/sur veys-1997-04

Il commercio elettronico e l'Unione Europea

È stato creato dalla Commissione europea un sito sul commercio elettronico che offre un inventario, completo di brevi descrizioni, dei progetti presentati in materia nell'ambito dei programmi europei di ricerca ESPRIT (Information Technologies) ed ACTS (Advanced Communication Technologies and Services). L'inventario si articola in quattro categorie: il commercio elettronico per il mondo degli affari; il commercio elettronico per i consumatori; il commercio elettronico per le amministrazioni; infrastrutture.
http://www.ispo.cec.be/ecommerce/


Diary Dates


Eva '97, electronic imaging and visual arts
Bruxelles, 26 novembre 1997

"Delivering the future", la consegna del futuro, è il tema centrale del congresso dedicato nel 1997 alle immagini elettroniche e alle arti visive. Organizzate nell'ambito del programma europeo ESPRIT. Il congresso coincide con la Conferenza annuale europea sulle tecnologie dell'informazione e comprende le seguenti sessioni:

- tecnologie emergenti nel settore della cultura;
- qualità: destinatari e valutazione;
- la cooperazione CCT/RTD nelle arti visive e dello spettacolo;
- economia della cultura e commercio elettronico;
- servizi culturali per il cittadino nel campo dell'elettronica;
- il quinto Programma quadro e la cultura.
Per informazioni: Vasari Enterprises, Mr. V. Duncan, fax: 0044/1252/342039; e-mail: jamesrhemsley@cix.co.uk; Internet: http://www.brameur.co.uk/vasari/eva/.


AIB programma info2000, a cura di Maria Luisa Ricciardi. «AIB notizie», 9 (1997), n. 9, p. 16-17.
AIB-WEB | AIB Notizie | Sommario fascicolo 9/97
Copyright AIB, ultimo aggiornamento 1997-10-23 , a cura di Andreas Zanzoni