[AIB]  AIB. Pubblicazioni. DBBI20
AIB-WEB | Pubblicazioni AIB | DBBI20 Indice delle voci

Dizionario bio-bibliografico dei bibliotecari italiani del XX secolo

[Ritratto]

Tropeano, Placido (Mario)

(Grottolella AV 23 novembre 1921 – Mercogliano AV 22 agosto 2008)

Entrato in monastero come alunno il 2 ottobre 1934, fece la sua professione nell'Ordine benedettino nel luglio 1943, dopo aver completato gli studi nell'Abbazia di Subiaco, e venne ordinato sacerdote il 6 ottobre 1946.
Dal 13 febbraio 1953 fu bibliotecario nella Biblioteca di Montevergine, ne divenne direttore dall'ottobre 1956 e curò il suo trasferimento dal Santuario a una sede più adatta al suo sviluppo nel palazzo abbaziale di Loreto di Mercogliano (Avellino).
Conseguito nel 1953 il diploma di archivistica e diplomatica presso la Scuola dell'Archivio di Stato di Napoli, pubblicò numerosi studi sull'Abbazia, il suo archivio e la sua biblioteca, e avviò il Codice diplomatico Verginiano, edizione delle pergamene dell’Archivio di Montevergine dall'anno 947, il cui primo volume fu pubblicato nel 1977; il tredicesimo e ultimo, pubblicato nel 2000, sempre a sua cura, raccoglie le pergamene dal 1204 al 1210.
Socio dell'Associazione italiana biblioteche almeno dal 1954, partecipò a vari suoi congressi negli anni Cinquanta e Sessanta e nel 2000 venne nominato "socio d'oro".
In occasione del 14º Congresso, svoltosi tra Roma, Salerno, Sorrento e Montevergine dal 25 al 29 ottobre 1962, accolse i partecipanti al Santuario di Montevergine per una breve visita alla basilica prima dell'avvio dei lavori, in apertura dei quali si soffermò nella sua relazione sulle problematiche specifiche delle biblioteche annesse ai monumenti nazionali. Questa tematica fu sempre alla sua attenzione e trovò parziale accoglimento in alcuni provvedimenti legislativi alla cui formulazione partecipò egli stesso: le leggi n. 803 del 1980 – che prevedeva l'assunzione di personale presso le biblioteche dei monumenti nazionali – e n. 320 del 1993, che dava la possibilità di assegnare personale di ruolo dell'allora Ministero per i beni culturali e ambientali alle biblioteche pubbliche statali annesse ai monumenti nazionali.

Ebbe un ruolo fondamentale nella formazione dei giovani che, secondo le disposizioni della legge sull'occupazione giovanile (n. 285 del 1977), venivano avviati al lavoro nei diversi uffici dello Stato. Inoltre, in ossequio all'impegno di perseguire quella che amava definire l'«opera civilizzatrice» insita nello spirito benedettino, promosse in Irpinia dal 1954 al 1965 il Servizio nazionale di lettura, incaricandosi personalmente di rifornire di libri le biblioteche che aderivano alla rete di prestito.
Fu anche ispettore bibliografico onorario.
Per i meriti della sua lunga attività venne insignito nel 1987 della medaglia d'oro della Presidenza della Repubblica per i benemeriti della scuola e della cultura e, nel 2006, di una medaglia d'oro e della cittadinanza onoraria del Comune di Mercogliano.
Lasciò nel luglio 2008, poco prima della morte, la direzione della Biblioteca, conservando la carica di Vice Priore dell'Abbazia.

Domenico D. De Falco

In memoria di padre Placido Mario Tropeano, <http://www.bibliotecastataledimontevergine.beniculturali.it/getFile.php?id=1410>.



Copyright AIB 2009-02-01, ultimo aggiornamento 2017-02-14, a cura di Simonetta Buttò e Alberto Petrucciani
URL: http://www.aib.it/aib/editoria/dbbi20/tropeano.htm

AIB-WEB | Pubblicazioni AIB | DBBI20 Indice delle voci