AIB-logoAssociazione italiana biblioteche. AIB Notizie 1/98

AIB il CEN informa


Diritto d'autore, biblioteche e fotocopie: la posizione dell'AIB

L'AIB sta seguendo la discussione sulla legislazione in materia di Diritto d'autore sia a livello nazionale che a livello di Parlamento europeo attraverso le attività di Eblida. Esiste un'intesa per un'azione comune con GIDIF.
é stata avviata poi una discussione ancora informale con l'Associazione italiana editori per verificare la possibilità di giungere almeno su alcune parti di questa problematica a posizioni comuni da proporre in questa forma al Governo e al Parlamento.
Noi non ci opponiamo infatti, ovviamente, alla repressione delle riproduzioni abusive fatte in/da copisterie private o addirittura alle ristampe abusive di best sellers di cui la cronaca ha parlato anche recentemente, anzi siamo per un ulteriore inasprimento dei controlli e delle pene su tutti gli abusi mossi da fini di lucro. Abbiamo inoltre detto sia nel programma di legislatura che nel programma di attività per il 1998 che consideriamo gli editori, i librai e tutti i soggetti economici e professionali dell'economia del libro nostri naturali alleati. Tra i nostri interessi naturali c'è un'editoria nazionale forte, creativa e capace di valorizzare la cultura nazionale e mondiale per lo sviluppo della capacità intellettuale del popolo italiano.
Da parte sua il Presidente dell'AIE su "Il Sole 24 ore" del 31 dicembre 1997 riconosceva la funzione delle biblioteche pubbliche tra le realtà che possono concorrere allo sviluppo dell'editoria in Italia e di questo lo ringraziamo. Si intende inoltre aprire una verifica su possibili convergenze con le associazioni dei consumatori.
Per quanto riguarda la situazione a livello di Parlamento italiano la Commissione Giustizia del Senato ha approvato in sede referente il testo del DdL n. 1496, 458 E 2157, nel quale compare l'emendamento "Pettinato" all'art. 6 bis (ora divenuto art. 2 nel testo coordinato rinviato alla Commissione Giustizia in sede deliberante) e lo ha inviato alla Camera.
In data 24 ottobre 1997 avevamo inviato a tutti i capigruppo della Camera e alla stampa un comunicato ed abbiamo preso contatti con vari parlamentari e con il Governo per segnalare la necessità di modificare il testo durante il passaggio alla Camera.
In data 9 gennaio 1998 abbiamo inviato una nota al Sen. Pettinato chiedendogli ancora una volta di ritirare il suo emendamento e siamo in attesa di risposta. Abbiamo inoltre sollecitato in quella direzione il Governo nelle persone del Ministro Veltroni e del Sottosegretario La Volpe. Per quanto riguarda l'azione a livello di Parlamento europeo è stata approvata in prima lettura dal Consiglio dei Ministri europeo una bozza di direttiva che ora è all'esame del Parlamento e delle commissioni competenti. Lo scopo della direttiva è l'armonizzazione di alcuni aspetti relativi al diritto d'autore nella Società dell'informazione. Lo scopo è quello di armonizzare i principi fondamentali di tutte le legislazioni nazionali relative al Diritto d'autore.
Mentre Eblida si occuperà a livello sovranazionale di esercitare attività di lobby l'AIB si è fatta carico di mettere in atto un'attività di informazione e pressione presso il Governo italiano e i membri italiani del Parlamento europeo. La direttiva definitiva dovrebbe essere messa a punto non prima di due anni.
La direttiva contiene una serie di disposizioni molto importanti che interesseranno anche le biblioteche, specialmente sui prodotti multimediali. Il testo integrale della prima bozza è a disposizione presso la segreteria dell'AIB, ulteriori informazioni sul sito Eblida. Seguiranno ulteriori comunicati di aggiornamento sulla situazione.
Igino Poggiali


Riunione del 12 dicembre 1997

Nel corso della riunione sono state prese alcune importanti decisioni che di seguito elenchiamo:
1) sono state deliberate le nuove Commissioni nazionali che quanto prima si riuniranno e cominceranno il loro lavoro;
2) è stato nominato il nuovo direttore di "AIB Notizie": si tratta della collega della sezione Lazio Elisabetta Forte, già redattore della rivista; l'avvicendamento avverrà non appena completate le pratiche dovute.
3) sono stati confermati il direttore del "Bollettino AIB", Alberto Petrucciani, e il coordinatore di AIB-WEB, Riccardo Ridi;
4) è stato definito in linea di massima il programma del Congresso di Genova che si articolerà secondo gli indirizzi già individuati negli ultimi CEN e CNPR;
5) è stata esaminata la bozza del documento per l'istituzione dell'albo professionale a cui verrà data ampia divulgazione e che sarà sottoposto alla discussione del Consiglio dei Presidenti e dei soci tutti;
6) è stata stabilita la data del prossimo CEN, 23 gennaio, e del CNPR, 24 gennaio, ed è stato definito il calendario delle riunioni del CEN fino al prossimo Congresso;
7) è iniziata la procedura per la costituzione dei gruppi di lavoro.


In data 13 gennaio 1998 in occasione della discussione presso la Commissione giustizia del Senato del DdL 1496, 458 E 2157, Nuove misure di contrasto alle violazioni in materia di diritto d'autore, è stato inviato a tutti i Capigruppo del Senato e ai componenti della Commissione giustizia un testo di commenti e proposte di emendamenti al DdL in discussione. Il testo è stato redatto congiuntamente da Igino Poggiali, presidente dell'AIB, Vanna Pistotti, presidente del GIDIF-RBM (Gruppo italiano documentalisti dell'industria farmaceutica e degli istituti di ricerca biomedica), con la consulenza di Marco Marandola, esperto di diritto d'autore (http://www.aib.it/aib/cen/copyright2.htm).


AIB il CEN informa. «AIB Notizie», 10 (1998), n. 1, p. 28.
AIB-WEB | AIB Notizie | Sommario fascicolo 1/98
Copyright AIB, ultimo aggiornamento 1998-02-11 , a cura di: Andreas Zanzoni