[AIB] AIB Notizie 1/2000
AIB-WEB | AIB Notizie | Sommario fascicolo 1/2000

Per il nuovo anno

Questo numero di «AIB notizie» di inizio d'anno non può non essere ricco di propositi e di aspettative, non solo per chi legge, ma credete, anche per chi fa il giornale, per chi scrive, per chi gestisce in primis il gap del volere e del realizzarsi, quando volere e potere non sempre riescono ad essere un momento magico e quasi perfetto; ma resta intatto l'impegno e quasi incredibilmente, a volte, l'entusiasmo. È pur vero però che si vorrebbe essere sorretti dal colloquio a più voci, consenso o dissenso, non importa, ma la partecipazione quella sì, va sempre sollecitata e certamente voluta, per un foglio-giornale in cammino che tenta di ascoltare gli umori, i silenzi, che vorrebbe e vuole raccogliere provocazioni costruttive, le voci del nuovo e dei giovani e di tutti, per essere 'di spalla' all'Associazione italiana biblioteche, in un dibattito franco, coinvolgente e vivo.
Molti i temi dell'attualità in questo strano momento in cui quotidianamente si verifica che le stesse istituzioni sentono l'instabilità di una società in movimento e forse la rincorrono, la interpretano, tentano di fermarla in un susseguirsi di nuove normative che stanno incidendo il tessuto della gestione della cosa pubblica. Come osservatori, tutti insieme, ci fermiamo appunto a osservare una tappa di questo cammino nel tentativo di fotografare, in queste pagine, fasi della vita lavorativa e non solo. Questa volta, anche su sollecitazione di alcuni lettori, ripensiamo insieme, in una prima puntata, alle problematiche della formazione nella sua ormai voluta concretezza. La formazione viene infatti non solo citata, ma diviene elemento cardine del contratto dei lavoratori del pubblico impiego che, proprio per la parte della formazione, ha seguito l'esempio del contratto dei chimici in una felice concezione del lavoro tutto come realtà produttiva.
Ci addentreremo in questa difficile realtà della 'formazione continua', della formazione 'lungo tutto l'arco della vita' e ci confronteremo, accettando anche i momenti bui, le tappe di un mondo lavorativo, quello dei bibliotecari, che anche quando chiede informazione e formazione può vedere messe in discussione le proprie esigenze di crescita professionale e questo perché spesso resta oscuro un mondo, invece in continua evoluzione e non solo tecnologica. E poi parleremo di concorsi e, se vorrete, di bandi di concorsi per le figure del nostro mestiere a volte costruiti con incerte configurazioni, ospiteremo l'argomento e ne discuteremo insieme, coinvolgendo tutti, esperti e non.
Cercheremo di offrire documentazione sulla formazione in tutte le sue forme, come apprendistato e come aggiornamento, la formazione nel suo farsi, quindi, secondo il dettato della 196/1997, art. 18 e successive modifiche, e non solo, nella pratica quotidianità, perché quando arriverà, dopo numerosi interventi legislativi, fondamentali, ma parziali e di settore, la legge organica che rinquadrerà tutto l'ambito della formazione, i bibliotecari insieme all'Associazione italiana biblioteche abbiano un peso e un ruolo nella scelta e nella conquista della formazione come momento dovuto dall'ente in cui si lavora per chi lavora e da chi lavora, perché noi per primi sentiamo l'esigenza di un servizio in continua evoluzione mentre l'utente preme e pretende. Anzi, bisogna volere proprio che sia così, che esista un utente a cui sembri fondamentale per sé e per la sua collettività un servizio bibliotecario che funziona.
Credo proprio che dobbiamo augurarci, tutti insieme, un anno impegnativo, in cui la vitalità ci sorregga perché finalmente si parli di noi e delle nostre biblioteche, certo ovunque, ma soprattutto dov'è significativo in termini di ruolo e di finanziamenti per i nostri servizi.
Auguri per un 2000 così!

Elisabetta Forte


FORTE, Elisabetta. Editoriale. «AIB Notizie», 12 (2000), n. 1, p. 3.
Copyright AIB, ultimo aggiornamento 00-02-29 a cura di Gabriele Mazzitelli
URL: http://www.aib.it/aib/editoria/n12/00-01forte.htm

AIB-WEB | AIB Notizie | Sommario fascicolo 1/2000