[AIB]AIB Notizie 1/2001
AIB-WEB | AIB Notizie | Sommario fascicolo 01/2001

In breve

Leggere e scrivere
Appuntamento creativo con la scrittura

Da anni sono attivi in Italia corsi e seminari di scrittura creativa, sia nel settore privato sia nel pubblico, e sono ormai numerosi i libri che insegnano i fondamenti della scrittura. Per favorire lo scambio di esperienze tra i vari promotori di queste iniziative e discutere i diversi modelli didattici, la Biblioteca civica centrale di Mestre e Scritture creative riunite hanno organizzato "Leggere & scrivere", alcune giornate di studio e dibattito destinate agli insegnanti e ai promotori dei corsi di scrittura, ma anche a lettori comuni. Gli appuntamenti prevedevano quattro "lezioni esemplari", alla fine di gennaio, con insegnanti di scrittura ed editors (Laura Lepri, Giulio Mozzi, Ernesto Franco, Antonio Franchini) e un convegno tenuto il 28 gennaio con la partecipazione di rappresentanti della Scuola Holden, di Bombacarta, Evaluna, /bao'bab/ e del Servizio di italiano scritto. Per informazioni: Biblioteca civica centrale di Mestre, Marisa Codolo, tel. 041/962860, e-mail biblionauta@comune.venezia.it; Scritture creative riunite, Giulio Mozzi, tel./fax 049-654644, e-mail scritturecreative@libero.it.

Harry Potter: è tempo di beneficenza
Dopo i guadagni straordinari, la beneficenza. Joanne K. Rowling, la scrittrice inglese che con i suoi libri incentrati sulla figura accattivante del maghetto Harry Potter ha "stregato" lettori giovani e meno giovani di tutto il mondo, ha deciso di impegnarsi a favore dei più disagiati. Ha scritto così due libri speciali (che usciranno il 12 marzo) ispirati a Harry Potter con l'obiettivo di raccogliere 22 milioni di sterline (oltre 60 miliardi di lire) da destinare a progetti in favore dei bambini poveri del Terzo Mondo.

Elezioni del nuovo presidente dell'IFLA
Ricordiamo a tutti i soci dell'IFLA con diritto di voto che la data ultima per esprimere la propria preferenza sui candidati alla direzione dell'IFLA è il 5 febbraio del 2001. Per tutte le informazioni potete consultare il sito all'indirizzo http://www.ifla.org/announce.htm o rivolgervi a Ross Shimmon, Secretary General, IFLA@ifla.org.

Periodici elettronici: Novità su ARL
L'Association of Research Libraries da quest'anno propone una nuova directory nel proprio sito: Directory of scholarly electronic journals and academic discussion lists first edition (http://www.dsej.arp.org) che affianca i due strumenti: Directory of electronic journals and newsletters (ferma all'ultimo aggiornamento del 1997) e Directory of scholarly and professional e-conferences.

Nuovo portale dell'Unesco
L'Unesco ha aperto un interessante portale d'informazioni in linea per biblioteche e per tutti coloro che lavorano nel mondo delle biblioteche.
All'indirizzo http://www.unesco.org/webworld/portal_bib/ è possibile trovare informazioni, a livello internazionale, su siti di biblioteche, associazioni di biblioteche, corsi di formazione e perfezionamento, date di conferenze e seminari.

Dall'ANSA del 15 gennaio
Trenta nuovi esperti in catalogazione artistica e libraria. Sono gli specialisti preparati dalla Fondazione Spebla di San Gimignano (Siena), con un corso post-universitario che giungerà al termine a marzo prossimo dopo 2400 ore di insegnamento, di cui 1540 dedicato a stages in biblioteche e istituzioni culturali. Si tratta di una nuova professionalità.Su questo, come su altro cercheremo di dirvi.

Riorganizzazione del MBAC
Durante la riunione del Consiglio dei Ministri del 22 dicembre, è stato dato il via libera al regolamento che sarà lo strumento di riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali.
Dopo i rilievi della Corte dei Conti, era stata rivista tutta la parte che riguardava gli uffici di Gabinetto. Resta invariata in questa versione la parte riferita alla istituzione del Segretario generale del Ministero, cui spetteranno compiti di raccordo e coordinamento delle direzioni generali, nonché i rapporti con il CIPE, la vigilanza sul Coni e sull'Istituto di credito sportivo.
Delle soprintendenze regionali (e non regionalizzate) e dei loro compiti si parlerà in futuro, anche attraverso la rilettura degli scritti di alcuni giuristi che hanno già, attraverso i loro scritti dato, o tentato di dare un'interpretazione.

Cultura 2000 - Bandi per il 2001
Sulla gazzetta ufficiale delle Comunità europee del 24/01/2000 serie C21/11, è stato pubblicato il doppio invito a presentare proposte per il 2001.
L'attuale bando, per la presentazione di candidature diversifica i tempi di presentazione, a seconda di quelli che potremmo, anche se un poco impropriamente, indicare come i diversi indirizzi delle stesso testo di attuazione del programma Cultura 2000 per il 2001.
La gazzetta indica nel 4 aprile 2001 e nel 15 maggio 2001 le scadenze fissate. Dichiara altresì che il termine ultimo e tassativo ed improrogabile.
La presentazione deve avvenire su appositi formulari.
Per ogni altra indicazione e per gli stessi moduli si rinvia all'indirizzo:

Web
http://europa.eu.int/comm-/culture/index_fr.html

La lettura degli italiani
L'inserto Cultura de «Il sole 24 ore» di domenica 21 gennaio 2001 ha dedicato un breve articolo sulla lettura degli italiani, con dati curiosi e in parte sconcertanti. Il quotidiano ha preso spunto da uno studio della Fondazione Mondadori-Franco Angeli, di recentissima pubblicazione, sui lettori di primo Novecento per indagare sul lettore di oggi, su dati numericamente in contrasto tra vendite e lettura reale, e sul calo dei lettori giovani adulti: uno spunto per discutere.

Scuola per librai
Si è aperta il 21 gennaio 2001 a Venezia, presso la Fondazione Cini, la XVIII edizione del corso seminariale di perfezionamento della "Scuola per librai Umberto Elisabetta Mauri". Le tematiche, che vedono tra l'altro, momenti dedicati ai nuovi scenari del mercato e dell'editoria, alla tecnologia digitale, nonché una tavola rotonda sulla lettura ed il piacere del testo, fanno di questo momento di aggiornamento una esperienza che merita una maggiore divulgazione, nei suoi risultati, e un maggiore approfondimento da parte di tutte le categorie coinvolte nella catena del libro, bibliotecari compresi.

Gli scrittori della coscienza europea
Apprendiamo da AIB-CUR che, avendo partecipato come partner a un progetto europeo intitolato "Gli scrittori della coscienza europea" la Biblioteca Queriniana di Brescia è proprietaria di una mostra dallo stesso titolo. La mostra consta di 25 pannelli illustrati e illustrativi (formato cm 110 per 200), 4 dei quali introduttivi e gli altri 21 dedicati a scrittori di vari paesi europei, le cui opere hanno, a giudizio della Commissione che li ha presecelti, svolto un ruolo significativo nella formazione di un comune sentire europeo (es. Primo Levi, James Joyce, George Orwell, Stephan Zweig, Elias Canetti, Ivo Andric, Fernando Pessoa, Giorgos Seferis, ecc.).
A Brescia possiedono la versione italiana di tale mostra che sta circolando per vari paesi europei, anche nella versione francese , tedesca, ungherese. In Italia la mostra è già stata presentata a Milano, Brescia , Saronno, Arese, Quinzano d'Oglio.Viene messa gratuitamente a disposizione di chi è interessato, chiedendo solo di coprire le spese di trasporto.
Se poi l'iniziativa dovesse interessare più biblioteche site su un unico asse geografico, coordinandosi bene, icosti ovviamente si spezzetterebbero.
Per non "comprare a scatola chiusa" la mostra è visitabile sul seguente sito Internet, dove però manca la parte iconografica:
http://www.cg95.fr./biblio/bdvo/europe/ italiano/.
È anche disponibile la locandina su CD-ROM che viene messa a disposizionegratis per gli adattamenti del caso insieme con materiale bibliografico redatto ad hoc.

a cura di Ambra Carboni e
Francesca Servoli


In breve. «AIB Notizie», 13 (2001), n. 1, p. 6, 11, 14.
Copyright AIB, ultimo aggiornamento 2001-02-10 a cura di Gabriele Mazzitelli
URL: http://www.aib.it/aib/editoria/n13/01-01inbreve.htm

AIB-WEB | AIB Notizie | Sommario fascicolo 1/2001