[AIB]AIB Notizie 4/2001
AIB-WEB | AIB Notizie | Sommario fascicolo 04/2001

In breve

Biblioteca della Casa museo Galimberti
È stata di recente completata la catalogazione in SBN della biblioteca della Casa museo Galimberti. La biblioteca, che è stata lasciata al Comune di Cuneo dall'ing. Carlo Enrico Galimberti, si trova a Cuneo in piazza Galimberti, nell'alloggio che era della famiglia e che ospita anche il ricco archivio familiare e la pinacoteca. Il patrimonio bibliografico è molto importante: oltre 14.000 volumi di monografie antiche e moderne, un ricco fondo di opuscoli e periodici nonché l'intera collezione della «Sentinella delle Alpi», rivista edita e stampata proprio dalla famiglia Galimberti.
Le collezioni, con una parte preponderante in lingua francese e tedesca, rispecchiano gli svariati interessi di questa eminente famiglia cuneese che ebbe tra i suoi componenti Tancredi Galimberti senior (avvocato e Ministro delle Poste e comunicazioni nel governo Giolitti), Alice Shanzer (fine letterata e poetessa), Tancredi Galimberti iunior ("Duccio", eroe della Resistenza, avvocato e autore di un progetto di costituzione).
Ovviamente ci sono molti testi sull'oratoria giudiziaria (in particolare francese), codici, libri di giurisprudenza patrimonio dello studio "maschile". Altrettanti sono i volumi di poesia e narrativa spesso con dedica autografa, i libri - oggi oggetto di divertita curiosità - sull'educazione e la morale della donna nel XIX secolo, eredità di Alice Shanzer. Ma nuclei importanti sono anche raccolte di saggi e documenti sulla Rivoluzione francese e l'età napoleonica, sulla cristologia e soprattutto una ricca collezione di letteratura patriottica risorgimentale.
Per informazioni: Assessorato per la Cultura del Comune di Cuneo, tel. 0171631757, fax 0171631189, e-mail cultura@comune.cuneo.it.

Documenti per il lavoro in biblioteca
La Commissione nazionale biblioteche pubbliche dell'AIB ha ripreso l'aggiornamento dei Documenti per il lavoro in biblioteca, che potete trovare su AIB-WEB a partire dalla pagina http://www.aib.it/aib/commiss/cnbp/cnbp.htm
Tra le novità: il capitolato d'appalto per il reperimento di personale di sala per le biblioteche del Comune di Modena e le modalità di gestione del Sistema bibliotecario del Vimercatese.

Nasce "Viv@voce"
Il 24 marzo 2001 è uscito il numero 0 di «Viv@voce», il notiziario del Consorzio per il Sistema bibliotecario Castelli Romani. Un giornale che si offre come strumento di comunicazione non solo agli operatori dei servizi bibliotecari, ma anche agli insegnanti, operatori sociali, amministratori e a tutti cittadini, utenti e no.
Le biblioteche vogliono farsi conoscere, "leggersi e farsi leggere", raccogliendo spunti e suggerimenti non solo di esperti.
Ogni mese «Viv@voce» ospita delle rubriche fisse e altre che si alterneranno: Primo piano dedicato al tema del mese; Dalla scuola per il rapporto privilegiato che lega le scuole alle biblioteche; una rubrica dedicata alle segnalazioni bibliografiche e una alla posta dei lettori.

AMBRA CARBONI
FRANCESCA SERVOLI

«Qualità e biblioteche«: una nuova newsletter online
È nata una nuova newsletter, a cura della Teknesis: «Qualità e biblioteche», rivolta agli operatori del settore dei servizi di biblioteca e d'informazione.
È possibile visionare il primo numero della newsletter (aprile 2001), ed iscriversi per ricevere i successivi, cliccando sul tasto Newsletter nella homepage del sito Teknesis http://www.teknesis.it.
Iscrivendovi alla newsletter, si riceverà l'estratto della nuova edizione (terza ed., marzo 2001) delle Linee guida per l'applicazione delle ISO 9000 nei servizi di biblioteca e di informazione redatte da Teknesis.

Fonte: AIB-CUR
L'Istituto poligrafico, dall'inizio del mese di aprile, apre l'accesso gratuito agli ultimi sessanta giorni della «Gazzetta ufficiale» (tutte le serie in formato html): http://www.gazzettaufficiale.ipzs.it/.
Viene preannunciata inoltre, finita la fase sperimentale, la possibilità di accedere al formato pdf.
L'IPZS annuncia contemporaneamente le nuove tariffe per l'accesso alle banche dati Guritel con i testi storici e coordinati: http://www.ipzs.it/news/tariffe_gu.asp.
È previsto un canone di abbonamento annuale forfettario, differenziato per singole tipologie di «Gazzetta ufficiale», e un importo aggiuntivo per ogni "documento visualizzato".
Ad esempio per la serie generale il forfait annuo è di L. 250.000. Il costo per ogni documento visualizzato è di L. 1800 ma la cifra arriva a L. 5000 se il testo è coordinato (sorta di testo vigente).
Per i supplementi sarà disponibile un formato pdf compresso al costo pari al 75 per cento della copia cartacea.

***


Novità sul fronte dei motori di ricerca giuridici italiani. La rivista elettronica «Diritto & diritti» ha da poco attivato un nuovo Cicerone per la ricerca di atti giuridici in rete: http://www.cicerone.to/.
Questa nuova versione si configura come un vero e proprio motore di ricerca e non si serve più di motori esterni. A differenza del precedente, il nuovo Cicerone consente solo la ricerca per parole chiave, senza la possibilità di ricercare per tipologia del documento e/o per estremi. Per questo tipo di ricerca rimane attiva la versione precedente di Cicerone.

***


Presso l'homepage dell'Università di Udine all'indirizzo http://web.uniud.it/general/frame/frameset_fototeca.htm, è stato attivato il sito della Fototeca del Dipartimento di storia e tutela dei beni culturali.
La Fototeca è stata creata per fornire un supporto alla ricerca e alla didattica dei docenti e degli studenti nel campo della storia dell'arte e al tempo stesso per documentare l'attività scientifica del Dipartimento.
Allo stato attuale la Fototeca raccoglie soprattutto materiale fotografico relativo alla storia dell'arte italiana dal X al XVIII secolo con particolare riguardo all'area dell'Italia settentrionale. A questi materiali si affianca un primo nucleo di fotografie che documentano le attività di scavo effettuate dai docenti del Dipartimento.
In questa prima fase di catalogazione si è puntato su informazioni essenziali riguardanti l'opera fotografata, in modo da rendere accessibili allo studio le fotografie in tempi ragionevolmente brevi. In seguito si provvederà a integrare le voci del catalogo offrendo maggiori informazioni e strumenti più specializzati di ricerca. Attualmente sono state schedate e digitalizzate oltre 7000 fotografie. Il catalogo in linea permette di: visualizzare la fotografia; effettuare ricerche per autore dell'opera fotografata; effettuare ricerche per ubicazione dell'opera (città, regione, musei e collezioni); effettuare ricerche per secolo; effettuare ricerche per soggetto/titolo.

Poggiali alla Scuola speciale per archivisti e bibliotecari
Il 21 marzo scorso Igino Poggiali è stato invitato a tenere una lezione sulla natura e gli scopi dell'AIB dalla Scuola speciale per archivisti e bibliotecari, all'interno del corso di biblioteconomia tenuto dal prof. Mauro Guerrini. Poggiali ha incentrato il suo contributo sulla figura del bibliotecario come professionista dell'informazione. Hanno partecipato numerosi studenti che hanno posto a Poggiali quesiti sul rapporto fra formazione accademica, formazione professionale e mercato del lavoro L'incontro può definirsi storico: è la prima volta, in poco meno di cinquanta anni di vita, che la Scuola speciale per archivisti e bibliotecari invita un presidente dell'AIB, nella sua veste ufficiale, a tenere un incontro con gli studenti, segno della maturata consapevolezza della necessità di uno stretto rapporto fra formazione universitaria e professione bibliotecaria.

Programmi europei
Sono qui di seguito segnalati alcuni bandi di prossima scadenza relativi a programmi ed azioni europee di interesse per il settore culturale pubblicati recentemente sulla Gazzetta ufficiale delle Comunità europee(GUCE) serie C.
Media Plus
Programma di sostegno allo sviluppo, alla distribuzione e alla promozione delle opere audiovisive europee.
- Sostegno alla promozione e all'accesso al mercato nel campo dei festival
Scadenze: 1/6/2001 - 10/9/2001
Riferimento: GUCE C 53 del 20/2/2001
- Attuazione di un programma di formazione per operatori dell'industria europea di programmi audiovisivi
Scadenze: 25/4/2001 - 10/9/2001
Riferimento: GUCE C 63 del 28/2/2001
Gemellaggi di città
Sostegno delle azioni a favore dei gemellaggi di città 2001 (scambi, conferenze e seminari).
Scadenza: 10 agosto 2001
Riferimento: GUCE C 320 del 9/11/2000
Gioventù
È stato pubblicato un invito a presentare progetti su grande scala in materia di cooperazione, formazione e informazione - Azione 5
Scadenza: 1 ottobre 2001
Riferimento: GUCE C 72 del 6/3/2001
V programma quadro ricerca e sviluppo tecnologico 1998-2002
Programma energia, ambiente e sviluppo sostenibile
Azione chiave 4 " La città del futuro e il patrimonio culturale"
Azioni concertate e reti tematiche riferite all'intera azione chiave e per azioni di RST per la protezione, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale europeo in merito a: miglioramento della valutazione dei danni al patrimonio culturale europeo; sviluppo di strategie innovative di conservazione; impulso all'integrazione del patrimonio culturale nel tessuto urbano.
Scadenza: 15 ottobre 2001
Riferimento: GUCE C 324 del 15/11/2000



In breve. «AIB Notizie», 13 (2001), n. 4, p. 2, 8, 12, 13.
Copyright AIB, ultimo aggiornamento 2001-05-02 a cura di Franco Nasella
URL: http://www.aib.it/aib/editoria/n13/01-04inbreve.htm