[AIB]AIB Notizie 8/2001
AIB-WEB | AIB Notizie | Sommario fascicolo 08/2001

Inaugurata la Biblioteca Innocenti
Lo scorso 11 luglio è stata inaugurata a Firenze la Biblioteca Innocenti, la prima biblioteca internazionale specializzata nei diritti dell'infanzia.
La Biblioteca Innocenti è il frutto della decennale collaborazione tra l'Istituto degli Innocenti e il Centro di ricerca Innocenti dell'Unicef, che ha portato allo sviluppo di importanti progetti di ricerca e di pubblicazioni comuni, contribuendo ad accrescere la coscienza sulla condizione dell'infanzia e dei suoi diritti in Italia e nel mondo.
La Biblioteca è situata al piano terra dello storico edificio dello Spedale degli Innocenti, progettato da Filippo Brunelleschi e inaugurato nel 1445. In continuità con la storia dello Spedale, organismo laico che per cinque secoli si è dedicato alla cura dell'infanzia abbandonata, la Biblioteca si propone di contribuire allo studio e alla ricerca sui temi dell'infanzia, dell'adolescenza e dei loro diritti attraverso l'attività di documentazione e informazione.
Il patrimonio documentario della Biblioteca, in cui confluiscono le due collezioni delle biblioteche dell'Unicef IRC e dell'Istituto degli Innocenti, si compone di circa 13.000 documenti in varie lingue e tipologie e di una raccolta di periodici nazionali e internazionali.
Allo sviluppo della raccolta dell'Istituto degli Innocenti hanno collaborato anche la Regione Toscana ed il Centro nazionale di documentazione ed analisi per l'infanzia e l'adolescenza.
La Biblioteca offre i seguenti servizi: consultazione; prestito interno, ricerca bibliografica e servizio di reference, in sede e a distanza; deposito; accesso a Internet e a banche dati; consultazione multimediale (con postazioni per audiovisivi e per la consultazione di CD-ROM); emeroteca; fotocopiatura (secondo le vigenti norme sul copyright); diffusione e promozione di eventi culturali.
Per informazioni:
tel. 0552037363, Fax 0552037344, e-mail biblioteca@istitutodeglinnocenti.it Internet http://www.biblioteca.istitutodeglinnocenti.it


Biblioteche in movimento
Il 28 giugno presso la Sala consiliare del Comune di Ladispoli è stato presentato il bibliobus che collega le biblioteche del Sistema ceretano-sabatino: Anguillara, Bracciano, Ladispoli, Manziana e S. Marinella. L'incontro, organizzato da Marina Panunzi della Biblioteca di Ladispoli, ha visto la presenza di un folto pubblico e, oltre alla Sezione AIB-Lazio, di personalità del mondo culturale e politico, di assessori locali e funzionari della Regione Lazio, della Provincia e del Provveditorato agli studi di Roma che hanno testimoniato, con la loro partecipazione e i loro interventi, l'interesse per l'iniziativa e per l'ulteriore ampliamento del Consorzio, anche come utile e importante strumento per lo sviluppo del territorio.
Il bibliobus, progetto finanziato dalla Regione Lazio con il contributo dei Comuni aderenti, consente di migliorare il servizio all'utenza offrendo il prestito interbibliotecario tra le biblioteche aderenti al sistema; offre inoltre un servizio di biblioteca mobile con libri per bambini e per adulti che prevede soste anche in zone lontane dai centri urbani e si propone di favorire l'accesso alla biblioteca e all'informazione alle persone svantaggiate. Durante la stagione estiva il bibliobus è stato presente anche sulle spiagge marine e lacustri. Per informazioni: Biblioteca di Ladispoli, tel. 0699220889, e-mail biblioladispoli@tiscalinet.it

Alessandra Cornero



Leggere fa bene
Laura Bush, moglie del presidente degli Stati Uniti, ha effettuato una visita in Italia nel mese di luglio. Prima di arrivare in Italia aveva chiesto di incontrare i rappresentanti italiani di "Nati per leggere". L'iniziativa italiana le era stata segnalata dai pediatri americani di Reach Out and Read (ROR). Al recente congresso della Fondazione del ROR, in USA, aveva incontrato la pediatra italiana, Stefania Manetti, invitata dal ROR come rappresentante di Nati per leggere.
L'incontro di Laura Bush con i rappresentanti italiani è avvenuto all'Ospedale Mayer. All'incontro, oltre di dirigenti del Mayer, erano presenti per l'Associazione culturale pediatri ed il Centro per la salute del bambino Stefania Manetti, Giancarlo Biasini e Monica Pierattelli.
Stefania Manetti ha riassunto lo stato del progetto italiano, Monica Pierattelli ha presentato l'iniziativa che si sta attuando nel quartiere 4 di Firenze da parte dei pediatri di famiglia (libri negli ambulatori, un "ricettario" sulla lettura, l'invito a frequentare le biblioteche, indicazioni ai genitori su "come leggere") e dell'ospedale Nuovo S. Giovanni di Dio (libri a tutti i dimessi dall'ospedale). È stata poi presentata un'iniziativa del Mayer sulla lettura come strumento di distrazione del bambino dalle sensazioni dolorose. Ad una domanda sui problemi del progetto italiano Stefania Manetti ha fatto presente che non ci sono difficoltà a coinvolgere i pediatri, mentre ce ne sono molte per reperire i fondi. Laura Bush ha convenuto che queste difficoltà esistono anche negli Stati Uniti e ha sottolineato la sua fiducia nel significato profondo di queste iniziative.


European Science Editing
L'ESE (European Science Editing) è il Bollettino trimestrale della European Association of Science Editors (EASE). L'Associazione, benché sia a base europea, è aperta a tutti gli editori di pubblicazioni scientifiche, alle persone che hanno la responsabilità della redazione e gestione di tali pubblicazioni o a coloro che lavorano in qualsiasi settore della comunicazione scientifica o che siano in qualche modo coinvolte nell'editoria scientifica.
Il Bollettino pubblica editoriali, articoli, relazioni di riunioni e congressi, calendari di corsi e congressi, e richiama l'attenzione su libri e articoli pubblicati nei settori d'interesse dell'Associazione. Informazioni più dettagliate si trovano sul sito Web http://www.ease.org.uk


È in linea la nuova edizione della DFP: Documentazione di fonte pubblica in rete
http://www.aib.it/aib/commiss/pubuff/guida.htm

La principale novità è la visibilità della collaborazione con istituzioni esterne all'AIB attraverso lo scambio dei loghi e di link.
Nel caso specifico viene così evidenziata la collaborazione con la Biblioteca comunale di Fiesole che cura la pagina "Servizi al cittadino". Non si tratta solo, ovviamente, di un fatto formale.
Emerge in questo modo, dopo l'approvazione della redazione AIB-WEB, l'idea che un repertorio di risorse Internet, entrato in una fase più matura, possa utilmente realizzarsi tramite il decentramento delle pagine su server diversi. La condizione essenziale è che le pagine curate siano parte integrante dell'attività dell'ente che le ospita, in modo da garantire continuità di aggiornamento. Insomma, prima nasce una reale necessità di servizio all'interno dell'ente e, se questa necessità si concretizza in una pagina che può utilmente far parte della DFP, si può ipotizzare che la DFP perda una determinata articolazione per rinviare ai contenuti di una pagina esterna che comunque vive di vita propria.
Questa prima esperienza potrebbe portare alla formalizzazione di altre collaborazioni. Ovviamente - ma con Fiesole questo problema non si poneva - si tratta anche di concordate alcuni criteri formali di redazione delle pagine, pur senza compromettere lo stile e l'impostazione che ogni ente conferisce alle proprie pagine Web.
Per quanto riguarda la sostanza vi sono parecchie novità che ognuno potrà scoprire. Segnalo solo la nuova edizione dell'Overview of the sources of Italian law di Raffaele Ladu (articolo in lingua inglese che elenca e commenta le fonti del diritto italiano e le corrispondenti risorse online e offline):
http://www.llrx.com/features/ladu2.htm
Inoltre ricordo il nuovo Servizio di pubblicazione online dei bandi e degli avvisi di gara:
http://www.legge109-94.it/bandi
In generale, è da segnalare che la riforma dell'amministrazione centrale entrata in vigore con l'inizio della legislatura e gli aggiustamenti della riforma stessa decisi dal Governo Berlusconi, hanno provocato una certa confusione nelle competenze e nelle denominazioni delle amministrazioni. Tutto ciò si riflette nei rispettivi siti Web. La DFP, repertorio a cura di Alessandra Ensoli ha cercato di documentare questi cambiamenti.
Inoltre il cambio di maggioranza sta provocando forme di comunicazione istituzionale e cambi di "stile" che sarebbe molto interessante studiare (avendo il tempo).
Infine c'è da dire che la redazione della DFP ha ora un indirizzo comune
presso AIB-WEB: AW-dfp@aib.it

Fernando Venturini



2001, Odissea nelle biblioteche
I Convegno regionale della Sezione Valle d'Aosta dell'AIB
Aosta, 27 ottobre 2001
Biblioteca regionale, Via Torre del lebbroso 2, Aosta

Per informazioni e prenotazioni, scrivere a:
Sezione Valle d'Aosta dell'AIB, c/o Sabrina Brunodet, via Adamello, n. 18 - 11100 Aosta, e-mail aib_vda@yahoo.it , tel. 0165230418, 3392776453.


Convegno internazionale

LE RISORSE ELETTRONICHE:
DEFINIZIONE, SELEZIONE E CATALOGAZIONE

Roma, 26-28 novembre 2001

Per li programma dettagliato si rimanda alla pagina Internet
http://www.uniroma1.it/ssab/er/it/obiettivi.htm


In breve. «AIB Notizie», 13 (2001), n. 8, p.4, 13-14, 18
Copyright AIB, ultimo aggiornamento 2001-09-14 a cura di Franco Nasella
URL: http://www.aib.it/aib/editoria/n13/01-08inbreve.htm

AIB-WEB | AIB Notizie | Sommario fascicolo 8/2001