[AIB]AIB Notizie 9/2001
AIB-WEB | AIB Notizie | Sommario fascicolo 9/2001

Sessione inaugurale


di Elisabetta Forte

Il 48 congresso dell'Associazione italiana biblioteche ha visto la partecipazione di molti esponenti di istituzioni nazionali e territoriali. Infatti a questa iniziativa, svolta a Roma, hanno portato il loro apporto il Ministero per i beni e le attività culturali, quello dell'Istruzione, ma anche la Regione Lazio, il Comune di Roma e, se pur non presente alla seduta, di cui qui si riferisce, cospicuamente, e diffusamente, per l'intera iniziativa di Bibliocom, la Provincia di Roma.
Si può certamente affermare che i convenuti sono andati molto oltre i rituali saluti ed hanno offerto spunti di riflessione da riportare ed arricchire durante le giornate dei lavori.
L'apertura è stata affidata all'assessore alla Cultura del Comune di Roma, Gianni Borgna, che ha tracciato alcune delle linee di intervento della compagine comunale in materia di beni e servizi culturali, insistendo sulla scelta, complessa per la ricaduta non certo immediata, ma proiettata nel medio e nel lungo termine, di privilegiare gli investimenti sulle strutture, in una logica valida per tutti i beni, comprese le biblioteche. Biblioteche che non sono più solo di base, ma hanno intrapreso anche la strada delle specializzazioni.
Una nuova logica, riletta attraverso lo strumento dell'Istituzione, prevista dalla legge n. 142/90, voluta anche per rendere agile il sistema urbano, impegnato nella crescita numerica delle sue strutture territoriali e nella crescita dello standard di servizio. Un compito difficile e oneroso, ormai cardine in una città, e parte significativa, ha concluso l'assessore, della manifestazione che corona e sostiene l'annuale momento di incontro dei bibliotecari italiani, e non solo. È poi intervenuto Francesco Sicilia, per il Ministero per i beni e le attività culturali, che nella carrellata di spunti per la discussione, ha riletto per l'occasione la realtà di SBN, attraverso la consistenza dei numeri: 1300 biblioteche, coinvolte nel servizio sulle 13.000 censite, 10.000.000 di localizzazioni, 5.000.000 di dati, e la capacità di lettura del patrimonio documentario italiano, nelle realtà culturali più distanti. E ancora una spinta alla valorizzazione, alla tutela senza rinnegare la diffusione: la digitalizzazione, quindi, ma anche i più semplici, ma fruibili strumenti di lettura di ampi momenti della nostra editoria attraverso il CD del CUBI con 640.000 descrizioni bibliografiche: una logica di interazione tra gli strumenti multimediali e le biblioteche, un tema del momento e proposto come centrale, dallo stesso Ministero a Bibliocom.
Sicilia, nel suo intervento ha ricordato, inoltre, l'impegno dello Stato sulle strutture, citando il complesso progetto della BEIC di Milano e il consistente impegno del Governo in questo senso. È intervenuto poi a nome della regione Lazio e della Conferenza delle Regioni, l'assessore ai Rapporti istituzionali Donato Robilotta, che ha affidato alla riflessione comune soprattutto i temi condivisi in ambito di Conferenza delle Regioni, in materia di beni e servizi culturali, richiamando la necessità di una conferenza interistituzionale, da prevedersi per la primavera 2002, in cui vengano discusse le richieste della Conferenza delle Regioni in materia di beni e servizi culturali, legate all'attuazione del decreto legislativo n. 112/98, in materia di competenze e di deleghe alle Regioni e agli enti locali, dell'applicazione dell'art.150 del decreto, con un richiamo alla riforma del Ministero ed ai tavoli di confronto e di collaborazione già attivi in materia di tutela, valorizzazione dei beni e, per quanto riguarda le risorse umane, per un ruolo rinnovato delle Regioni per la formazione.
Consapevolezza della centralità delle biblioteche, anche nel mondo scolastico ed universitario, è stata ribadita dal rappresentante del Ministero dell'istruzione. Più di una doverosa e consueta partecipazione istituzionale, quindi, ha anticipato i temi e gli obiettivi di una tre giorni, che la relazione del presidente dell' AIB sintetizza e raccoglie.


FORTE, Elisabetta. Sessione inaugurale. «AIB Notizie», 13 (2001), n. 9, p. 4.
Copyright AIB, ultimo aggiornamento 2001-11-05 a cura di Franco Nasella
URL: http://www.aib.it/aib/editoria/n13/01-09forte.htm

AIB-WEB | AIB Notizie | Sommario fascicolo 9/2001