[AIB]AIB Notizie 11/2001
AIB-WEB | AIB Notizie | Sommario fascicolo 11/2001

Le risorse elettroniche: definizione, selezione e catalogazione


di Silvia Bonfietti

Si è svolto a Roma, dal 26 al 28 novembre 2001, l'atteso convegno internazionale "Le risorse elettroniche: definizione, selezione e catalogazione", promosso dall'Università La Sapienza, dal Ministero per i beni e le attività culturali, Direzione generale per i beni librari e gli istituti culturali e dall'Associazione italiana biblioteche, posto sotto gli auspici dell'IFLA (onore che è stato concesso in Italia in precedenza solo a Bibliocom) e organizzato sotto la direzione scientifica del prof. Mauro Guerrini, dell'Università di Firenze e coordinatore della Commissione Catalogazione dell'AIB.
Il convegno si è articolato in tre giornate e in cinque sessioni ed è stato ospitato da due sedi prestigiose: l'Aula Magna dell'Università di Roma "La Sapienza" e la Sala Conferenze della Biblioteca nazionale centrale "Vittorio Emanuele II". Si è trattato senza dubbio di uno dei più importanti momenti di incontro e di confronto professionale di respiro internazionale avvenuti negli ultimi anni. Il convegno si è riferito idealmente alla Bicentennial Conference on Bibliografic Control for the New Millennium (15-17 novembre 2000) organizzata in occasione del bicentenario della Library of Congress, diretto da John D. Byrum, presidente dell'IFLA ISBD Review Group, che ha collaborato anche alla stesura del programma del convegno romano, mettendo a disposizione la sua competenza e la sua pluriennale esperienza nel settore della catalogazione.
L'opportunità di ospitare i più illustri studiosi internazionali di biblioteconomia (oltre a Byrum, Michael Gorman, Barbara Tillet, Marie-France Plassard, Ann Sandberg- Fox, Tom Delsey, per citarne solo alcuni) è stata un'importante occasione per i bibliotecari italiani di dimostrare la presenza e soprattutto l'attiva partecipazione alle questioni riguardanti le varie tematiche legate alle risorse elettroniche. La crescita esponenziale delle fonti di informazione in formato elettronico costituisce una nuova sfida per la professione bibliotecaria che, come emerso anche dalle relazioni, sarà vinta solo grazie alla cooperazione nazionale e internazionale nel processo di definizione, selezione e catalogazione delle risorse elettroniche.
Il convegno è stato ideato emblematicamente nel contesto di un altro importante momento di incontro professionale, la 66th IFLA Conference di Gerusalemme (13-19 agosto 2000) ed è stato presentato e pubblicizzato fin dall'inizio come un avvenimento internazionale in ogni suo aspetto. A conferma di ciò la presenza di un gran numero di relatori stranieri (statunitensi, canadesi, finlandesi, tedeschi, francesi, danesi, britannici...) di fama internazionale, quantitativamente in maggioranza rispetto ai relatori italiani, pur ben rappresentati da coloro che si occupano della tematica da anni (De Robbio, Magliano, Ridi, Scolari, Weston) e da importanti esperienze (Nazionale di Roma e di Firenze, Biblioteca Monteverdi della Sapienza ...). E ancora, l'utilizzazione indifferenziata della lingua inglese e italiana (francese in alcuni casi) nell'esposizione delle relazioni; vero è che molti avrebbero gradito una qualche forma di traduzione simultanea, ma proprio il fatto che non fosse stata prevista e che fosse dunque scontata la conoscenza delle lingue, ha contribuito a rendere l'incontro ancor più internazionale. Innovativa inoltre (nell'ambito degli eventi italiani) la creazione di un sito del convegno (http://w3.uniroma1.it/ssab/er/it/home_nf.htm) con oltre un anno di anticipo sullo svolgimento del congresso, che presentava in italiano e in inglese il programma e gli obiettivi della manifestazione via via che si delineavano, forniva informazioni pratiche su come muoversi nella città di Roma (alberghi consigliati, istruzioni su come raggiungere le sedi del Convegno ecc.), una bibliografia consigliata, un modulo online di iscrizione e, graditissime, la quasi totalità delle relazioni in rete (per lo più in versione italiana e inglese), disponibili anche a http://www.biblionauta.it. Acuta, infine, la non scontata ideazione di un logo dal significato non immediato ma profondo: il Colosseo, simbolo della tradizione della cultura classica, in particolare italiana, e dunque della conservazione e trasmissione della memoria, compito primario delle biblioteche, dalle cui arcate fluisce come una scia il codice binario del digitale, nuovo formato di trasmissione di informazione che le biblioteche gestiscono (o che stanno imparando a gestire) nella nuova era dell'informazione.
Volontà di rendere l'avvenimento internazionale, dunque, pienamente riuscita. E del resto l'argomento lo richiedeva. Ricchezza, scientificità e intensità del momento formativo notevole: per scoperta soprattutto della quantità di implicazioni e di conseguenze che l'avvento delle risorse elettroniche comporta nella ristrutturazione della professione bibliotecaria e nella revisione dei suoi mezzi primari.
Risposta del pubblico ottima, che ha stupito molti relatori stranieri: 600 circa i partecipanti di provenienza varia (anche considerando solo la lunghezza della penisola italiana). Erano presenti bibliotecari, esperti e professori di biblioteconomia belgi, sloveni, croati, tedeschi, francesi, avvenimento che conferma il carattere internazionale dell'evento.
Capacità di accoglienza e ospitalità da parte dello staff italiano verso gli ospiti stranieri, con organizzazione di visita al Foro Romano e di visita e cena alla stupenda Galleria Borghese, alla quale ha partecipato anche il prorettore della Sapienza.
Gradito inoltre il coordinamento con le istituzioni ospitanti grazie al quale è stato possibile visitare la rinnovata sede della Biblioteca nazionale centrale "Vittorio Emanuele II", che, per chi ne conosceva la vecchia versione, risulta finalmente degna di un confronto "internazionale".

BONFIETTI, Silvia. Le risorse elettroniche: definizione, selezione e catalogazione. «AIB Notizie», 13 (2001), n. 11, p. 4-5.
Copyright AIB, ultimo aggiornamento 2002-01-05 a cura di Franco Nasella
URL: http://www.aib.it/aib/editoria/n13/01-11bonfietti.htm

AIB-WEB | AIB Notizie | Sommario fascicolo 11/2001