[AIB]AIB Notizie 8/2002
AIB-WEB | AIB Notizie | Sommario fascicolo 8/2002


Intitolata a Francesco Saverio Nitti la biblioteca di Maratea


Dal 24 agosto 2002 sulla mappa delle biblioteche italiane è presente in territorio lucano una nuova bandierina: è quella della Biblioteca “F.S. Nitti” di Maratea.
Nata sotto l’egida della Onlus “Associazione Amici di Maratea” e realizzata dal suo presidente Lorenzo Di Napoli, la biblioteca è un piccolo-grande miracolo del volontariato e costituisce l’asse portante del Parco storico letterario Nitti” che ha sede nella settecentesca Villa Tarantini e si occupa dello studio dell’emigrazione italiana.
I locali che ospitano la biblioteca, ristrutturati e arredati su misura in legno a scaffali aperti, dispongono anche di uno spazio espositivo in cui attualmente è stata allestita una mostra tematica sull’emigrazione italiana e lucana nel mondo destinata a costituire un momento itinerante di informazione e di documentazione.
Dotata di un fondo iniziale di circa mille documenti tra libri, periodici e video, la biblioteca dispone di un catalogo informatizzato che sarà quanto prima messo in linea nel Web. E’ aperta al pubblico, offre il servizio di consultazione e prestito ed a breve attiverà per l’utenza un servizio Internet. Oltre all’aggiornamento, una parte degli acquisti sarà destinata all’acquisizione di quanto possibile del pregresso.
La biblioteca “Nitti” costituisce un interessante quanto prezioso esempio di biblioteca specializzata legata al territorio ed istituita grazie all’azione sinergica di un gruppo di privati che ha scelto il centro lucano non solo come luogo di vacanze ma, soprattutto, come luogo di elezione unitamente ad una significativa rappresentanza di cittadini di Maratea. Al progetto ha inoltre partecipato l’amministrazione comunale che ha messo a disposizione i locali.
Per garantire il funzionamento della biblioteca l’Associazione, nello spirito del volontariato, prevede di formare, attivando corsi di base, giovani e docenti in quiescenza che già hanno manifestato la loro disponibilità. Ed è anche un esempio di partenariato professionale e culturale con la Biblioteca provinciale “G. D’Annunzio” di Pescara dalla quale provengono, dopo un periodo di tirocinio formativo annuale, le bibliotecarie Roberta Di Sante e Silvia Grillo che hanno provveduto alla catalogazione e alla cura delle procedure biblioteconomiche di avvio della biblioteca.
Va infine ricordato che al piano superiore di Villa Tarantini ha sede la Biblioteca del Centro culturale Maratea che, fondata nel 1975, svolge una funzione informativo-divulgativa. Oggi, con l’istituzione del Parco storico letterario e l’apertura della Biblioteca specializzata “Nitti”, la città di Maratea dispone dunque, a pieno titolo, di una vera e propria casa della cultura.

D.D.A.


D'ALESSANDRO, Dario. Intitolata a Francesco Saverio Nitti la biblioteca di Maratea. «AIB Notizie», 14 (2002), n. 8, p. 12.
Copyright AIB, ultimo aggiornamento 2002-09-26 a cura di Franco Nasella
URL: http://www.aib.it/aib/editoria/n14/02-08maratea.htm

AIB-WEB | AIB Notizie | Sommario fascicolo 8/2002