[AIB]AIB Notizie 9-10/2003
AIB-WEB | AIB Notizie | Sommario fascicolo 9-10/2003


Serial Publications Section

Simonetta Pasqualis

Il tema fondamentale della 69th IFLA conference tenuta a Berlino si concentrava sugli aspetti della biblioteca del futuro, la sua organizzazione, l'aggiornamento, i servizi e i media offerti. E cosa meglio dei seriali si configura come risorsa in continuo divenire, come sfida quotidiana nella pratica bibliotecaria di tutti ?
Probabilmente è questo il motivo per cui la sezione sta vivendo un momento di grande fermento e lo Standing Committee è ora composto da 21 membri (per lo più paesi europei e Stati Uniti) che hanno iniziato a scambiarsi opinioni via e-mail non appena la composizione del Committee è stata resa nota, quindi assai prima di incontrarci a Berlino alle riunioni del primo e ultimo giorno di conferenza.
A queste riunioni si sono discussi i cambiamenti da apportare allo Strategic Plan 2004-2005, per cui in base agli obiettivi già raggiunti e/o da completare sono state eliminate, mantenute o aggiunte delle azioni: ad esempio il completamento della traduzione francese del Basic serial management handbook, la revisione della sua edizione inglese, la creazione di una lista di link utili all'interno della pagina Web, lo sviluppo di un lessico multilingue della terminologia relativa alle Continuing Resources, le collaborazioni con la Acquisition & Collection Development Section e con la Statistics Section per migliorare la catena informativa legata ai seriali, la ristampa di una versione aggiornata della brochure della sezione ecc.
L'ultima riunione ha visto poi quasi tutti i presenti votare per un cambiamento di nome della sezione stessa, che da Serial Publications Section vorrebbe diventare Continuing Resources Section per meglio rispondere alla realtà sempre più ricca di "oggetti" diversi che entrano nelle biblioteche quali evoluzioni dei seriali e alla più ampia categoria delle Risorse Continuative.
Verso la fine di quest'anno verrà deciso in seno all'IFLA se tale cambiamento diventerà effettivo, ma intanto, per maggiori informazioni sulle attività della sezione e sullo staff, rimando alla pagina http://www.ifla.org/VII/s16/ssp.htm e alla newsletter di cui a http://www.ifla.org/VII/#3b.
Gli altri due momenti focali sono stati la Open Session dal titolo "Rules, Formats, Cooperation", e il workshop "Electronic jounals: how they are changing our lives".
Nella Open Session (relazioni alla pagina http://www.ifla.org/IV/ifla69/prog03.htm) il tema principale era quali standard adottare nel trattamento delle Continuing Resouces alla luce della cooperazione internazionale.
Regina Romano Reynolds (CONSER, ISSN, and cataloguing convergences in a digital world), direttore del centro ISSN della Library of Congress, ha analizzato i problemi nella cooperazione derivanti dalle differenti regole e standard utilizzati nei vari paesi, i problemi di formato e conversione, la possibilità di elaborare un Codice internazionale di catalogazione che possa armonizzare le regole per i seriali fino ad arrivare alla creazione di un International Standard Serial Title, lanciando così molti spunti di futura riflessione.
Peter Burnett (SUNCAT: a serials union catalogue for the United Kingdom), della Bodleian Library di Oxford, ha parlato del progetto SUNCAT per la creazione di un catalogo collettivo dei seriali per facilitare la ricerca nel Regno Unito. Il progetto si compone di due fasi che si spalmano dal 2003 al 2006, e ha due obiettivi principali: a) sviluppare un servizio che funga da punto di accesso unico per trovare e localizzare i seriali posseduti dalle biblioteche in tutto il Regno Unito; b) creare una fonte centralizzata di registrazioni di alta qualità che possa essere usata da tutte le biblioteche partecipanti per aggiornare i loro cataloghi locali. Per un approfondimento rimando alla pagina http://www.suncat.ac.uk.
Barbara Sigrist (The German Union catalogue of Serials: the ZDB - die Zeitschriftendatenbank), della Staatsbibliothek zu Berlin-Preussischer Kulturbesitz e membro dello Standing Committee, ha parlato del catalogo unico dei seriali in Germania che oggi è ormai una rete nazionale di dati provenienti dall'intero paese e costituisce una solida realtà nel panorama biblioteconomico tedesco (http://www.ifla.org/IV/ifla69/papers/005e-Sigrist.pdf).
Il workshop che la Serial Publications Section ha organizzato assieme alla Reference Work Section è stato un momento interessantissimo e di grande partecipazione: il tema degli Electronic Jounals è ovviamente molto sentito da tutti e le domande che sono state rivolte ai rappresentanti del panel sono visibili alla pagina http://www.ifla.org/IV/ifla69/papers/176-details.htm.
Le biblioteche rappresentate provenivano dagli Stati Uniti , dal Messico e dalla Germania, e ogni speaker ha descritto come la propria struttura ha affrontato i vari problemi legati alle riviste elettroniche: dalla decisione di acquisirle, al loro trattamento bibliografico, alle licenze d'uso (N.B. in Germania viene fatto ai bibliotecari del settore un training apposito per permettere loro di gestire al meglio i contratti con gli editori!), al loro essere o meno inglobati nell'OPAC, a come sono stati accolti sia nel mondo bibliotecario che nel mondo degli utenti.
I temi erano così tanti e di tale interesse per il pubblico che ha vivacemente partecipato alla discussione che non sì è riusciti a toccarli tutti nelle ore a disposizione, lasciando quindi aperti una serie di spunti per il futuro.
Alla luce dei temi trattati sia nella Open Session che nel Workshop l'impegno della Sezione andrà nel prossimo futuro nella direzione di uno dei principali temi sollevati dalla Presidente Kay Raseroka, cioè migliorare quelle partnerships and alliances che devono promuovere la cooperazione tra biblioteche in un mondo in divenire continuo come quello delle Continuing Resouces.
La conferenza inoltre ha visto finalmente una cospicua rappresentanza di bibliotecari italiani, sia quali membri degli Standing Committees che partecipanti individuali, che hanno potuto tessere interessanti e proficue relazioni con i colleghi dei più svariati angoli del mondo e si può ben sperare in un coinvolgimento sempre maggiore alle attività dell'IFLA.
Al di là degli eventi più strettamente connessi con l'attività della Sezione seriali, il programma era così ricco di appuntamenti che vorrei sottolinearne almeno alcuni: la sessione su "Gifts, Book Donation and Collection Development" (http://www.ifla.org/IV/ifla69/prog03.htm); la Newcomers session, in cui al neofita venivano dati una serie di consigli per meglio orientarsi nella conferenza (l'attenzione che il mondo bibliotecario di matrice anglo-sassone dedica ai nuovi venuti è un messaggio che cerco da molto tempo di far passare in seno alla nostra Associazione e che serve moltissimo alla Advocacy!); la sessione su "Cooperation among archives, libraries and museums", con esperienze assai interessanti e di successo; l'esposizione di prodotti e servizi che interessava i vari piani della sede congressuale ; la sessione su "Centralised or decentralised - which way to go?", organizzata insieme dalle sezioni Document Delivery & Interlending e Cataloguing (http://www.ifla.org/IV/ifla69/prog03.htm ); e poi le visite organizzate a una moltitudine di biblioteche in tutta Berlino (http://www.ifla.org/IV/ifla69/ltour-e.htm), la splendida serata culturale alla Biblioteca di Stato di Postdammer Strasse (le postazioni di ricerca trasformate in un pomeriggio in accoglienti tavolini per il rinfresco), la visita di tutta la delegazione italiana alla nostra Ambasciata fresca di riapertura.
I membri dello Standing Committee hanno inoltre avuto un delizioso invito a cena a casa del collega berlinese Hartmut Walravens, dove si sono potute scambiare quattro chiacchiere rilassate davanti a un bicchiere di buon vino.
Nel complesso si è trattato di un'esperienza assai interessante, a volte divertente, molto impegnativa da tanti punti di vista, e come sempre da questi momenti si ritorna a casa con un bel bagaglio di sollecitazioni e di stimoli che servono a migliorare la nostra professione sia nel quotidiano che negli anni a venire. La consiglio a tutti!

pasquali@univ.trieste.it


PASQUALIS, Simonetta. . «AIB Notizie», 15 (2003), n. 9/10, p. 18.
Copyright AIB, ultimo aggiornamento 2003-10-27 a cura di Franco Nasella
URL: http://www.aib.it/aib/editoria/n15/03-09pasqualis.htm

AIB-WEB | AIB Notizie | Sommario fascicolo 9-10/2003