[AIB]AIB Notizie 04/2004
AIB-WEB | AIB Notizie | Sommario fascicolo 04/2004


Parole chiave: biblioteche, bibliotecari
keywords: libraries, librarians

a cura di Maria Grazia Corsi e Francesca Servoli

Dalla ricerca nel Web per parole chiave sulla stampa quotidiana e su quella periodica nazionale e internazionale



Aperta la casa di Goffredo Parise
Inaugurata a Ponte di Piave (TV) il 27 marzo scorso la casa dello scrittore Goffredo Parise. Sarà aperta al pubblico come museo-biblioteca.
La provincia di Sondrio, 29 marzo 2004

Un micro chip all'interno del libro
La Biblioteca Vaticana con i suoi oltre un milione e seicentomila libri, incunaboli e manoscritti, ha forse risolto il problema dei furti e degli smarrimenti. Con l'inserimento all'interno di ciascun libro di un microchip sarà infatti possibile sapere, sempre e senza errore, dove si trovi un documento all'interno della biblioteca, ma anche conoscere le informazioni contenute nelle singole schede del catalogo multimediale.
Questo sistema, pensato come sostituzione del codice a barre presente nei libri, risolverà anche l'annoso problema della sistemazione delle sale aperte al pubblico. La Vaticana infatti ogni anno deve chiudere per alcune settimane queste sale impegnando 12 persone per risistemare i 120 mila volumi presenti al loro interno. Con il nuovo sistema invece sarà sufficiente appena mezza giornata di lavoro.
Yahoo notizie, 27 marzo 2004

In mostra la biblioteca di Francesco Petrarca
La Biblioteca Ambrosiana dedica una mostra al poeta umanista Francesco Petrarca, nel settimo anniversario dalla nascita. Il poeta, aretino di nascita, fu infatti cittadino milanese dal 1353 al 1361. In questa sede è possibile ammirare i pregiati manoscritti appartenuti alla biblioteca del letterato, ma anche le sue opere, dal Canzoniere ai Trionfi e quelle dell'amico e discepolo Giovanni Boccaccio. Il pezzo forte della mostra è il Virgilio ambrosiano, il codice più caro e famoso tra quelli appartenuti a Petrarca che raccoglie, fra l'altro, i capolavori virgiliani Eneide, Bucoliche e Georgiche, arricchiti da 2500 postille del poeta toscano. La mostra, inaugurata a metà marzo, resterà aperta fino al 18 luglio prossimo.
Per informazioni: Pinacoteca Ambrosiana, piazza Pio XI, 2 Milano. Orario: 10-17,30. Chiuso il lunedì. Tel. 02806921.
Il corriere della sera, 14 marzo 2004

Piossasco inagura la "Nuto Revelli"
La cittadina piemontese di Piossasco ha dedicato la nuova biblioteca civica allo scrittore cuneese scomparso il 4 febbraio scorso. La nuova struttura - da un'inconfondibile forma a vela - è costata 2.296.000 euro e alla sua realizzazione ha concorso il Comune con il 23% della somma, mentre il restante 77% è giunto da contributi europei, regionali e provinciali. L'archivio storico della città di Piossasco, dedicato ad Alessandro Cruto, inventore di un filamento per risolvere il problema dell'energia elettrica, sarà ospitato nell'edificio, al cui interno è già attivo un learning point. È previsto inoltre un collegamento con l'informagiovani e con il Science center della provincia e di Rhone-Alpes in Francia.
All'inagurazione, avvenuta la prima domenica di aprile, applauditissimo e toccante è stato l'intervento di Marco Revelli, figlio di Nuto, che ha letto brani del discorso tenuto dal padre all'Università di Torino quando gli fu conferita la laurea honoris causa. Lo scrittore antifascista che parlò dei vinti, dell'anello forte costituito dalle donne nella civiltà contadina e della guerra dei poveri, viene raffigurato in una gigantografia, al primo piano della biblioteca, con la moglie Anna, Natalia Ginzburg, Vittorio Foa e Norberto Bobbio, personaggi tutti che resero prestigiosa la casa editrice Einaudi di Torino.
L'eco del Chisone, 8 aprile 2004

DigitaMI: consultazione online dei testi antichi
È stato presentato a inizio marzo alla Biblioteca Sormani il sito http://www.digitami.it. Si tratta di un modo nuovo di accedere ai testi antichi che, per la loro delicatezza, non possono essere dati in prestito, ma solo consultati in loco. Nella maggior parte dei casi si tratta di volumi reperibili solo nelle biblioteche milanesi: proprio per questo il sito potrà essere uno strumento utile per gli studiosi che non abitano in Lombardia. Presto sarà possibile consultare la Storia di Milano scritta dai fratelli Verri, appartenuta a Stendhal con tutte le annotazioni dello scrittore.
La padania on-line, 11 marzo 2004

Archivio Neri Pozza. Un patrimonio culturale digitalizzato
Scultore, scrittore, poeta, editore: Neri Pozza è stato un protagonista della cultura vicentina. Ci ha lasciato una preziosa eredità costituita dalle sue opere note, ma anche da un'ingente mole di documenti di grande interesse storico. Tutto questo materiale costituisce l'archivio Neri Pozza, donato dallo stesso autore alla Biblioteca Bertoliana di Vicenza. Ora verrà tutto digitalizzato e catalogato, grazie anche all'intervento del Centro studi sull'impresa e sul patrimonio industriale che, d'intesa con la Camera di commercio di Vicenza, ha concesso in comodato d'uso gratuito alla biblioteca vicentina le attrezzature informatiche necessarie per la digitalizzazione e catalogazione dell'imponente mole di documenti. I testi interessati a quest'opera di riordino sono più di 500, compresi in un arco temporale che va dal 1946 al 1988. Si tratta di materiale già suddiviso in varie sezioni: i carteggi con personaggi di spicco del mondo della cultura come Benedetto Croce, Eduardo De Filippo, Dino Buzzati, Goffredo Parise e alri ancora; articoli e recensioni sui titoli pubblicati dall'editore vicentino e infine i manoscritti inediti dattiloscritti.
Il giornale di Vicenza, 13 marzo 2004

Torna a funzionare la biblioteca carceraria di Vicenza
Il 7 aprile scorso è stata inaugurata la biblioteca interna della casa circondariale San Pio X a Vicenza. La biblioteca ha finora raccolto moltissimi libri offerti da privati, ma da qualche anno la struttura non è più funzionante. Ultimamente i detenuti stessi si sono presi l'impegno di ordinare, catalogare e informatizzare la biblioteca per renderla di nuovo operante: ma essi vogliono raggiungere un traguardo ancora più ambizioso: coinvolgere il San Pio X nel circuito bibliotecario della città.
Don Agostino Zenere, cappellano del carcere e forte sostenitore di questo progetto, così si è espresso sull'iniziativa: «In un luogo dove ad un soggetto che ha sbagliato viene proibita la libertà fisica è necessario promuoverne quella intellettuale, che può trasformarsi nella vera leva giusta per poter ripartire. La detenzione non deve dimenticarsi del suo aspetto educativo, lì dentro ognuno ha la sua storia e le sue gravi problematiche da risolvere».
Vicenza si avvia così a seguire l'esempio di altre grandi città italiane, dove la cultura fa ricongiungere idealmente il detenuto al resto della cittadinanza. La Biblioteca Bertoliana si è quindi offerta di soddisfare le esigenze culturali di quella carceraria, attivando il prestito di libri, soprattutto in lingua, dal momento che circa la metà dei detenuti è costituita da immigrati.
Il giornale di Vicenza, 5 aprile 2004

Libri in TV
Sembra un momento magico per il settore editoriale in televisione, telegiornali dedicati, rubriche e giochi, sono alcuni dei programmi che si occupano di libri in televisione. Spazi preziosi per utenti sensibili che trovano in queste trasmissioni consigli sugli acquisti dei libri. Il mini-TG specializzato Neon libri presenta libri appena usciti, con la collaborazione di scrittori, mentre Per un pugno di libri crea un gioco intorno a un classico del passato coinvolgendo classi di studenti provenienti da tutta Italia in un atmosfera distesa e divertente.
Repubblica, Affari e finanza, 1 marzo 2004

Dai comunicati
ricevuti in redazione


Biblio.net, la biblioteca virtuale online
«In prosa o in versi, in rima o in forma di grafici, la comunicazione avvolge il nostro pianeta. Le memorie sono conservate nelle migliaia e migliaia di biblioteche presenti in tutti gli stati della terra, in tutte le culture, in tutte le lingue». così si presenta questo sito http://biblio-net.com/ che raccoglie tanto del patrimonio di testi antichi o moderni, classici o tradizionali, in lingua originale o tradotti.
Il sito si occupa di letteratura, di filosofia e di storia e contiene un numero di autori italiani dal medioevo ai giorni nostri, di poeti e filosofi dall'antichità ad oggi, e anche uno spazio dedicato alla musica classica. Ma biblio-net non è solamente un sito per leggere in rete. La proposta è di produrre testi per la lettura e la consultazione sia tradizionale che moderna. L'e-book ne è una prova e Biblio-net ne ha già pubblicati diversi.

I tesori delle biblioteche italiane
Approvato e patrocinato dalla Direzione generale per i Beni librari e gli Istituti culturali del Ministero e attuato in collaborazione con le Biblioteche storiche italiane inizia la sua pubblicazione la collana «I tesori delle biblioteche italiane» che si comporrà di 60 titoli scelti e conservati nelle biblioteche italiane. Ogni titolo è composto da un CD-ROM che contiene la riproduzione digitale del manoscritto e da un libro che è un agevole commentario al codice.
Tutte le informazioni possono essere richieste a Siscom, che distribuisce in esclusiva la collana all'indirizzo info@sis-com.it.
AIB-CUR, 31 marzo 2004

Una spiritualità operosa. Testimonianze dell'opus cistercense a Casamari e nelle sue filiazioni
Abbazia di Casamari, 15 aprile-2 giugno 2004
Promossa dalle Biblioteca statale del Monumento nazionale di Casamari che la ospita nel Salone monumentale, la mostra si propone di raccogliere testimonianze dell'operosità spirituale e pratica dei Cistercensi di Casamari. Nella spettacolare cornice architettonica vengono così accolti reliquiari di rara fattura e naturalmente i codici che esprimono un'operatività intellettuale e manuale dell'Ordine che considerava di grande importanza la presenza di libri nelle proprie abbazie. La mostra ne raduna un buon numero che, per un miglior inquadramento critico, è stato affiancato da altri codici provenienti dalle vicine abbazie o altri monasteri affiliati.
Per informazioni: tel. 07752834300-0775282800.

La Biblioteca Negri da Oleggio
La raccolta donata dal conte Negri da Oleggio, ospitata presso la Biblioteca dell'Università cattolica di Milano, racchiude in sé le caratteristiche di un fondo storico e speciale ma, soprattutto, le va riconosciuta la funzione di raccolta di documentazione locale sulla storia e la cultura milanese e lombarda. Il patrimonio che raccoglie una raccolta specializzata di circa 5500 opere, per un totale di 7500 volumi. comprende opere di storia politica, di storia ecclesiastica, di storia letteraria e della cultura, di paleografia e diplomatica, di genealogia e araldica, di numismatica, oltre a documenti e fonti storiche ancora da studiare. Le opere conservate comprendono anche gride, diverse edizioni del Ripamonti, e di classici della storiografia lombarda. La raccolta è inoltre consultabile online grazie all'inserimento delle notizie bibliografiche relative al materiale, all'interno del catalogo elettronico della Biblioteca dell'Università.

La "Biblioteca in... condominio": l'esperienza continua
Con notevole soddisfazione si è inaugurata, lo scorso 20 marzo, la seconda sessione della "Biblioteca in... condominio", la quale ha annoverato durante i mesi invernali 250 lettori per 60 volumi.
L'iniziativa, sin dal suo inizio ha reso possibile la creazione di mini-biblioteche nei luoghi in cui il tempo è attesa, coinvolgendo ben 16 attività.
La manifestazione patrocinata, come sempre, dall'Assessorato alla cultura e dalla Biblioteca civica "C. Natale" del Comune di Crispiano, si è svolta presso l'ex Scuola elementare di San Simone, piccolo centro a pochi chilometri dal paese. Il progetto, sostenuto dall'Alto patronato del Presidente della Repubblica e dal Premio Gifuni, è stato promosso dal Premio "Ciaia-Schena", diretto dal Centro Nuove proposte di Martina Franca. La scelta di questo luogo per la premiazione non è stata casuale. Nell'intento di una biblioteca sempre in crescita, il piccolo borgo ospita, ormai da tempo, presso la casa parrocchiale, circa 2500 libri, tra questi una ricca e varia sezione locale.
La premiazione, come ha sostenuto il suo promotore l'avv. Elio Michele Greco, coglie l'occasione per potenziare e incrementare con il dono di 50 libri questa istituenda biblioteca, che presto sarà collegata in rete alla Civica "C. Natale". Comunque il vero protagonista della mattinata è stato il libro, il più discreto degli amici, come ha affermato il parroco don Romano Carrieri, studioso e cultore delle tradizioni e della storia del nostro territorio, che ha al suo attivo alcune pubblicazioni.
A conferma della vivacità culturale di questo piccolo centro è stata la presenza della scuola superiore di Couseling diretta da Martina Minardi e dall'Associazione Isola, entrambe presenti al conferimento del premio in libri. Il momento si è concluso con l'assegnazione degli attestati di merito ai "bibliotecari onorari", gestori delle piccole postazioni di libri, i quali entusiasti di questa iniziativa, hanno chiesto di ampliare, presso la loro sala d'attesa, lo scaffale di volumi.
Che non sia l'inizio di una primavera di lettura!
(Caterina Notarnicola)


Sportello di informazione europea
Con l'obiettivo di migliorare e diversificare i servizi ai soci,di fornire nuovi strumenti per la professione e sussidi per l'attività progettuale da parte di singoli e di enti, vorremmo dare il via ad un nuovo servizio di informazione e documentazione europea.
In collaborazione con EUCGroup (Euro Union Consult, società con sede a Bruxelles, che opera nel settore della consulenza, documentazione e progettazione comunitaria (http://www.eucgroup.org/centro.htm.) inaugureremo, a breve, uno "sportello" di informazione europea.
L'idea è di sperimentare, per trenta giorni lavorativi a partire dai primi di maggio, l'impianto di una newsletter relativa alla documentazione europea anche a supporto della partecipazione, dell'avvio e della gestione di programmi comunitari.
Euc Group individuerà gli argomenti specifici da trattare e da utilizzare attraverso il canale informativo. Predisporrà dei draft sui quali Time2marketing interverrà in termini di composizione e impostazione tecnico/grafica.
L'invio di ogni newsletter sarà preceduta da una formale approvazione da parte dell'Associazione, la quale potrà a sua volta inserire informazioni e/o comunicazioni inerenti le proprie attività.
Terminato il periodo pilota sarà redatta da parte di EucGroup e Time2marketing una relazione contenente gli elementi di valutazione d'impatto del progetto stesso. Questo permetterà di definire nel dettaglio il progetto esecutivo che vedrà il coinvolgimento diretto da parte degli utenti stessi.
Destinatari della sperimentazione, oltre i membri del CEN, i soci inseriti nelle seguenti liste cnpr@aib.it, ifla@aib.it, comm@aib.it.
I presidenti regionali sono stati invitati a individuare quei soci , persona o ente, che, nelle diverse regioni, per contesto professionale, per specifiche competenze o interessi professionali, siano interessati ad essere inseriti tra i destinatari della newslettee, e che, in riscontro ,dovranno fornire valutazioni e suggerimenti.
La richiesta di iscrizione e i successivi feedback vanno inviati a:
dimartino@aib.it o mazzitelli@aib.it

Maria Cristina Di Martino


mgcorsi@yahoo.it
servoli@aib.it


CORSI, Maria Grazia. SERVOLI, Francesca. Parole chiave: biblioteche, bibliotecari = keywords: libraries, librarians. «AIB Notizie», 16 (2004), n. 4, p. 4-5.
Copyright AIB, ultimo aggiornamento 2004-04-18 a cura di Franco Nasella
URL: http://www.aib.it/aib/editoria/n16/0404keywords.htm

AIB-WEB | AIB Notizie | Sommario fascicolo 04/2004