[AIB]AIB Notizie 06/2004
AIB-WEB | AIB Notizie | Sommario fascicolo 06/2004


Un assessore per la regione Sardegna

Giuliana Zagra

A numero praticamente chiuso è arrivata una notizia, senza dubbio una bella notizia, che ci ha fatto decidere di rimettere mano all’editoriale: si tratta della nomina di Elisabetta Pilia ad assessore per la “Pubblica istruzione e Beni culturali” nella neo insediata Giunta regionale della Sardegna.
Molti tra i bibliotecari conoscono Elisabetta per essere responsabile del Sistema bibliotecario dell’Università di Sassari, e ancora di più per il ruolo impegnato e attivo che ella è andata svolgendo da anni nell’AIB, prima come presidente della Sezione Sardegna, poi come membro nel Comitato esecutivo nazionale 2000-2003 sotto la presidenza Poggiali.
Non è infrequente che un collega, un amico ottenga successi e promozioni lungo il suo percorso professionale, e questo quasi sempre ci rallegra, condividendone empaticamente soddisfazione e speranze.
A ben guardare il successo ottenuto da Elisabetta però assume un significato più ampio e forse per questo ha suscitato quella vasta eco di consensi anche nella lista di discussione dei bibliotecari.
Negli ultimi tempi il ruolo delle professioni tecnico-scientifiche in materia di tutela, valorizzazione e fruizione dei beni culturali rischia di appannarsi sempre di più, e la recente riforma del Ministero per i beni e le attività culturali, come bene ci illustra l’articolo contenuto alle pagine 7/9 di questo numero, sembra proseguire in questa direzione: alla struttura snella e prevalentemente tecnica immaginata da Spadolini al momento dell’istituzione del Ministero nel 1975, si è andata via via sostituendo un’organizzazione che rischia di configurarsi come una «costruzione burocratica sempre più ingigantita».
L’incarico di assessore alla Pubblica istruzione e Beni culturali della Regione Sardegna a una “bibliotecaria”, al di là delle indubbie qualità personali e del percorso soggettivo, si colora di un’ulteriore valenza, quella del riconoscimento di una professione non sempre adeguatamente valorizzata e in questo senso si trasforma in motivo di soddisfazione e di speranza per tutti.
E vogliamo considerarlo un segnale di buon auspicio per i bibliotecari e in generale per tutti coloro che lavorano nel settore dei beni culturali, non solo per orgoglio di appartenenza, ma anche perché, laddove competenza professionale e responsabilità politiche coincidono, possono finalmente aprirsi i varchi per il raggiungimento di nuovi traguardi.
Intanto ci complimentiamo con Elisa, amica preziosa per gli incoraggiamenti e la simpatia che ha saputo esprimere ad «AIB notizie» durante il suo mandato nel CEN, per il traguardo raggiunto. Rallegramenti e buon lavoro dalla redazione.


zagra.g@aib.it


ZAGRA, Giuliana. Un assessore pee la regione Sardegna «AIB Notizie», 16 (2004), n. 6, p. 3.
Copyright AIB, ultimo aggiornamento 2004-08-12 a cura di Franco Nasella
URL: http://www.aib.it/aib/editoria/n16/0406zagra.htm

AIB-WEB | AIB Notizie | Sommario fascicolo 06/2004