[AIB] AIB notizie 22 (2010), n. 5
AIB-WEB   |   AIB notizie   |   Sommario n. 5/2010

Bibliocast
Ascoltare le biblioteche

Gabriele De Veris

Da pochi mesi è nato in Italia BiblioCAST, il primo podcast (termine derivato dalla fusione di iPod + broadcasting, che indica abitualmente una trasmissione audio/video disponibile su Internet e riproducibile anche su lettori portatili) in lingua italiana dedicato al mondo delle biblioteche.

Artefice di questa iniziativa è Francesco Serafini, giovane bibliotecario di Vigevano (PV); il desiderio di esprimersi, conoscere e condividere il mondo delle biblioteche, l'amore per la radio e una buona dimestichezza con la tecnologia hanno portato alla nascita di BiblioCAST. Francesco Serafini lavora su BiblioCAST nel suo tempo libero con una dotazione hardware minima: computer, cuffie e microfono. Una puntata comincia con la ricerca degli argomenti (news, eventi, incontri, blog e feed RSS da tutto il mondo); si passa poi alla stesura dei testi la fase di lavoro più lunga e delicata - quindi si arriva alla registrazione, al missaggio e infine alla pubblicazione. Tutto rigorosamente autoprodotto, utilizzando software come Audacity e GarageBand per la produzione e Skype per le interviste e gli interventi registrati. Su BiblioCAST è già intervenuto il presidente AIB Mauro Guerrini durante una puntata dedicata a IFLA 2010. BiblioCAST dispone di un blog (http://bibliocast.wordpress.com) costantemente aggiornato sull'avanzamento del progetto, una pagina Facebook (BiblioCAST) e da pochi giorni è presente anche su iTunes, uno dei maggiori ambienti di servizi digitali mondiali. Tra gli argomenti trattati nelle prossime puntate ci sarà spazio per gli e-book, i progetti di digitalizzazione e alcune indagini sulle conseguenze dei tagli alle biblioteche e sulle prospettive lavorative dei giovani bibliotecari.

All'estero i podcast bibliotecari sono un canale di comunicazione diffuso (per citarne alcuni: Western Arcade Library Podcast, This week @ your library, Institute of Museum and Library Service podcast, Live from the New York Public library, oltre ai numerosi podcast della Library of Congress e della British Library), e sarebbe bene che fossero più sfruttati anche nel nostro Paese, allargando la possibilità di contatto con il pubblico e le modalità di aggiornamento professionale.

Naturalmente BiblioCAST più che descritto va ascoltato; è un progetto in divenire che potrà essere valutato nel corso del tempo, e che indubbiamente, oltre all'entusiasmo e all'impegno di Francesco Serafini, ha bisogno della collaborazione dei bibliotecari e della comunità professionale per poter crescere e consolidarsi.

deveris@aib.it


DE VERIS, Gabriele. Bibliocast, ascoltare le biblioteche. «AIB notizie», 22 (2010), n. 5, p. 21

Copyright AIB 2010-10, ultimo aggiornamento 2010-11-01 a cura di Ilaria Fava
URL: http://www.aib.it/aib/editoria/n22/05012.htm3

AIB-WEB | AIB notizie | Sommario n. 5/2010