Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Amo chi legge… e gli regalo un libro

L’ Associazione Italiana Biblioteche dona 700 libri per ragazzi a 7 biblioteche abruzzesi

La cerimonia di consegna dei libri avverrà a L’Aquila mercoledì 19 giugno

 L’Aquila, Area Bazzano

Sala Conferenze Biblioteca Provinciale

mercoledì 19 giugno 2013, ore 16.30

Ingresso libero

Promuovere la lettura e l’amore per i libri per costruire un nuovo Futuro. In occasione della manifestazione di promozione della lettura e del libro “Amo chi legge…e gli regalo un libro” promossa dall’AIE Associazione Italiana Editori in collaborazione con AIB Associazione Italiana Biblioteche, Nati per leggere, e ALI Associazione Librai Italiani,  l’AIB Associazione Italiana Biblioteche donerà 7 kit da 100 libri per ragazzi a 7 biblioteche che operano nel cratere del terremoto del 2009 a L’Aquila, scelte tra le Province de L’Aquila, Teramo e Pescara.

La consegna dei 7 kit di libri avverrà mercoledì 19 giugno 2013 alle ore 16.30  a L’Aquila presso la Biblioteca Provinciale in Area Bazzano  con una cerimonia aperta al pubblico.

Interverranno Stefano Parise, Presidente AIB, Tito Viola, Presidente AIB Abruzzo, mentre sono stati invitati ufficialmente Antonio Del Corvo, Presidente della Provincia de L’Aquila, e Francesco Tentarelli, Sovraintendente ai Beni Librari e Biblioteche della Regione Abruzzo.

I volumi che fanno parte dei 7 kit che verranno donati sono stati selezionati dall’elenco dei 100 libri imperdibili per bambini e ragazzi messo a disposizione dalle 50 case editrici che hanno aderito alla manifestazione promossa dall’AIE: tutti i titoli, indicati congiuntamente da editori e bibliotecari, sono considerati fondamentali all’interno di una biblioteca per ragazzi, e divisi per cinque fasce di età (0-3, 4-6, 7-10, 11-14, più di 14);

Queste le sette biblioteche che riceveranno i kit di libri, tutti acquistati dalle librerie Colacchi e Mondadori dell’Aquila: le due biblioteche scolastiche “Gianni Rodari” e “Amiternum” e la Biblioteca “La Bibliocasa” della città di L’AQUILA; la Biblioteca comunale di OCRE (AQ); la Biblioteca del centro comunale Puntoacapo Associazione Variazioni di SAN PIO DELLE CAMERE (AQ); la Biblioteca di CUGNOLI (PE); la Biblioteca comunale di MONTORIO AL VOMANO (TE).

Tutte le biblioteche prescelte hanno da sempre hanno un’attenzione particolare alla letteratura per ragazzi con spazi dedicati e iniziative specifiche.

Così Stefano Parise, presidente AIB, spiega l’iniziativa promossa dall’Associazione Italiana Biblioteche in favore delle biblioteche delle province colpite dal sisma del 2009: “L’attenzione alla lettura dei più piccoli e alle biblioteche per i bambini e i ragazzi è una priorità per l’AIB, soprattutto quando si tratta di riannodare i fili della vita quotidiana, spezzati dal terribile sisma del 2009. Abbiamo voluto donare il meglio della produzione editoriale per bambini e ragazzi a sette biblioteche situate nelle zone maggiormente colpite dal terremoto. I sette “kit” saranno acquistati presso le librerie attive nella zona del cratere sismico: un segnale di solidarietà e un aiuto concreto nei confronti di chi si sforza di diffondere cultura, malgrado tutte le difficoltà”.
L’iniziativa dell’AIB porterà dunque una piccola “invasione” di volumi in sette delle biblioteche per ragazzi che fanno parte della Rete “PERLA”, sostenuta dall’AIB e formatasi subito dopo il terremoto per assicurare, in una prima fase i libri nelle tendopoli e, successivamente, nelle biblioteche di Comuni, Scuole e Associazioni. Il tutto grazie anche alla solidarietà da parte di moltissimi cittadini italiani.

Con questo intervento l’Associazione Italiana Biblioteche ripropone la biblioteca come luogo per la promozione del libro e della lettura, ma anche di confronto democratico, senza distinzioni culturali, religiose, etniche: principi che devono essere insegnati a tutti i cittadini sin da quando sono piccoli.

 

Il testo del comunicato stampa è disponibile anche in formato PDF.

URL: https://www.aib.it/attivita/2013/35303-amo-chi-legge-aq/. Copyright AIB 2013-06-04. A cura di Vanni Bertini, ultima modifica 2013-06-24