Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Il Veneto legge: Comunicato Stampa

28 settembre 2018

www.ilvenetolegge.it

COMUNICATO STAMPA

 

IL VENETO LEGGE: VENERDI’ 28 SETTEMBRE OLTRE 1000 EVENTI IN TUTTA LA REGIONE PER LA MARATONA CHE PROMUOVE LA LETTURA E IL PIACERE DI LEGGERE INSIEME

Giunta alla seconda edizione, è promossa dall’Assessorato alla cultura della Regione del Veneto in collaborazione con la sezione regionale dell’Associazione Italiana Biblioteche, l’Ufficio Scolastico Regionale, l’Associazione Librai Italiani,  il Sindacato Italiano Librai Cartolibrai e l’Istituto Regionale Ville Venete. Il tema di quest’anno è “Leggere il paesaggio”.

Flash mob, reading al megafono, biblionight, letture animate, multimediali, itineranti e non – stop: si leggerà ovunque, in biblioteca, a scuola (dai nidi alle superiori), al museo ma anche nelle ville, nelle piazze, nelle pediatrie, nei centri per anziani.

 

Torna venerdì 28 settembre in tutto il Veneto con oltre 800 eventi la maratona di lettura Il Veneto legge, iniziativa alla seconda edizione promossa dall’Assessorato alla cultura della Regione del Veneto in collaborazione con la sezione regionale dell’Associazione Italiana Biblioteche, l’Ufficio Scolastico Regionale, l’Associazione Librai Italiani,  il Sindacato Italiano Librai Cartolibrai e l’Istituto Regionale Ville Venete.

Il tema scelto quest’anno, al quale si ispirano le numerose e variegate iniziative, è “Leggere il paesaggio”: la bibliografia proposta, selezionata da Fondazione Benetton Studi Ricerche, Associazione Italiana Biblioteche Veneto e Leggere per Leggere, propone circa 200 titoli che spaziano tra opere di autori veneti, libri sul Veneto e grandi classici suddivisi in nove sezioni (“Terre alte”, “Chiare, fresche et dolci acque”, “Oh, cielo!”, “Paesaggire”, “Eppur si muove (in viaggio)”, “Legno e terra”, “Uh, uh! Umano/Urbano (paesaggio)”, “Da vicino da lontano (giardini)”, “Saggine”). Tra questi le numerose realtà che hanno aderito all’iniziativa hanno scelto i libri preferiti, dai quali venerdì prossimo leggeranno alcuni brani con l’obiettivo di promuovere la lettura coinvolgendo tutta la cittadinanza, dai bambini fino agli anziani e dando una dimostrazione di quella che è l’attività che biblioteche e scuole portano avanti nel corso di tutto l’anno.

I numeri della seconda edizione. Il numero degli eventi che “correranno” la seconda maratona regionale di lettura è oggi circa 800, ma si tratta di un dato destinato a crescere poiché ci sarà tempo fino a venerdì 28 settembre per iscrivere altre iniziative. Con ogni probabilità sarà superato il già ottimo risultato ottenuto nel corso della prima edizione nel 2017, che aveva visto in campo 827 eventi di lettura.

Ad oggi le biblioteche coinvolte sono 300, le scuole (di ogni ordine e grado, dal nido alle superiori) sono 350, mentre librerie, musei, gruppi di lettura, case di riposo, locali commerciali, case private, sedi di associazioni sono 150: un’aggregazione resa possibile dal solerte lavoro di 7 librofori, lettori di “Leggere per leggere” che hanno visitato biblioteche e musei della regione e promosso cinquanta incontri con bibliotecari, insegnanti, gruppi di lettura, lettori volontari, associazioni, per veicolare il messaggio della maratona di lettura.

 

A leggere venerdì prossimo saranno davvero tutti: insegnanti e studenti, genitori e figli, amministratori, librai e bibliotecari, scrittori e lettori, bambini e adulti, giovani e anziani.

Gli eventi sono distribuiti uniformemente in tutto il territorio regionale: 116 a Venezia, 46 a Padova, 73 a Verona, 88 a Vicenza, 130 a Treviso, 40 a Belluno e 38 a Rovigo. Numeri che crescono di ora in ora.

Il Veneto legge si avvale degli scrittori veneti Sergio Frigo, Andrea Molesini, Stella Nosella, Isabella Panfido, Mattia Signorini e Giovanna Zucca, delle associazioni Comitato Italiano Unicef Onlus Veneto e Il Granello di Senape, dei licei “Duca degli Abruzzi” di Treviso e “Marco Foscarini” di Venezia, della scuola musicale Art Voice Academy, della biblioteca del Comune di Casier (Treviso), dei progetti in rete Centorizzonti, Rovigoracconta, Una montagna di libri e dei premi letterari “Giuseppe Berto”, “Giovanni Comisso”, “Gambrinus Giuseppe Mazzotti” e “Segafredo Zanetti” come testimonial.

Gli eventi più curiosi. La lettura è un’attività smart e flessibile, che anche quest’anno ha ispirato eventi originali e sfiziosi – nella proposta o nella location – in tutta la regione. Nel Veneziano, ad esempio, la Biblioteca civica di Caorle organizza “Biblionight”, giochi, letture e musica per lettori sonnambuli a partire dalle 22.30 a cura dei Lettori Volontari e del gruppo Lettori Junior. Nel Vicentino, invece, dalle ore 16.00 alle 17.00 il reparto pediatrico dell’ospedale di Arzignano aprirà ai volontari della Banca del Tempo, che intratterranno i bambini ricoverati con letture scelte per l’occasione. Nel Veronese, a Mozzecane, gli alunni della scuola primaria leggeranno in piazza con i genitori: delle classi quinte leggeranno in piazza Baden Powel 10 tipi di testo diverso (rosa, giallo, mistero, fantasy, quotidiano, settimanale, fumetto, biografia, diario, poesia), quelli delle classi quarte leggeranno ad alta voce al parco di via Ferroni, gli alunni delle classi seconde si eserciteranno all’aperto, i bambini di terza leggeranno in giardino ai più piccoli di prima. A Camposampiero, Padova, appuntamento alla Libreria Costeniero alle 16.30 per leggere sotto i portici di via Mogno: la scelta dei brani spetterà ai librai assieme ad amici e clienti, perché le letture migliori sono quelle condivise. A Ponte di Piave, Treviso, sarà una intera giornata di letture, dalle 8.45 fino a notte: tutte le scuole saranno coinvolte in una staffetta che vedrà i più grandi impegnati a leggere ai più piccoli e si concluderà dando voce ai genitori e agli insegnanti. Nel Bellunese la Pro Loco Valle di Cadore Dolomiti propone in varie location di Valle di Cadore letture animate per bambini, favole, racconti di autori che narrano le montagne. A Pontecchio Polesine, Rovigo, dalle 19.00 con “Lo fasemo strambo” in piazza Matteotti si leggerà in sella alla bicicletta, sulle panchine, seduti sull’erba e sotto le stelle (organizza il Comitato gestione Biblioteca).

Come ricordano i promotori, un evento può tuttavia nascere anche in una dimensione più intima e informale, non c’è necessariamente bisogno di un luogo istituzionale o di una struttura organizzata per prendere parte alla maratona: partecipano anche una madre o un padre che sceglie di leggere ai propri figli in casa propria, dei vicini di casa che si riuniscono in giardino per leggere insieme, un gruppo di amici al parco, ecc.. Chi vorrà potrà pure condividere queste piccole esperienze, filmandole e postandole nella pagina Facebook Il Veneto legge. L’importante restano la coralità e la condivisione di un’attività che ha sempre e solo benefici.

Il Veneto… legge? Le statistiche ci dicono che il pianeta dei lettori si sta inesorabilmente spopolando. Tuttavia, secondo i dati Istat di fine 2017, in Italia il Nordest è l’area in cui si legge di più: il Veneto è la quinta regione (dopo Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Valle d’Aosta e Lombardia) di questa graduatoria con il 48,7% di lettori. “Il dato del Veneto è interessante – commenta Angela Munari, presidente di Associazione Italiana Biblioteche Venetoma se approfondiamo, il 48,7% significa che 48 veneti su 100 leggono almeno un libro all’anno. I “lettori forti”, quelli che leggono almeno un libro al mese, sono in realtà circa il 13%. La maratona è un momento importante per favorire l’incontro e il coaugularsi della forza dei lettori e delle biblioteche, è tuttavia durante il resto dell’anno che bisogna consolidare questa “alleanza”, puntando sulla scuola, che deve riuscire a far percepire la lettura come piacevole e attraente, e sulla rete bibliotecaria, costantemente impegnata nella promozione della lettura, senza dimenticare le librerie e il loro ruolo di divulgazione. E’ necessario intervenire con politiche idonee e fondi appropriati per potenziare l’intera filiera del libro, serve un “patto della lettura””.

 

Per informazioni: www.ilvenetolegge.it, pagina FB Il Veneto legge

 

La bibliografia della Maratona di Lettura – Il Veneto Legge

Segui la Maratona anche su Facebook e su Twitter!


 

L’evento è organizzato grazie al contributo della Regione Veneto Deliberazione di Giunta n. 28 del 11/1/2018 ed è realizzato in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto, MIUR Veneto, ALI – Associazione Librai Italiani, SIL – Sindacato Italiano Librai e Cartolibrai, Istituto Regionale Ville Venete.

 

URL: https://www.aib.it/attivita/2018/70523-il-veneto-legge-comunicato-stampa/. Copyright AIB 2018-09-27. A cura di Carla Lestani, ultima modifica 2018-09-27