Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Comunicazione ai neo eletti sindaci della regione Lazio

 

Gentile sindaco,

da parte della Sezione Lazio dell’AIB – Associazione Italiana Biblioteche, Le rappresento i complimenti più sinceri per il nuovo incarico alla conduzione del Suo comune, augurando buon lavoro a Lei e a tutti i Suoi collaboratori. 

Per il mandato da poco avviato, auspico che Lei – insieme agli organi collegiali che presiede – possa riservare una particolare attenzione ai servizi bibliotecari comunali, attraverso strategie e provvedimenti che ne rafforzino il valore, le funzioni e il ruolo sociale nell’ambito della comunità di appartenenza. 

Confidando, quindi, di poter condividere con Lei la medesima attitudine riguardo alle biblioteche di ente locale, colgo l’occasione per richiamare la Sua attenzione su alcuni temi di particolare interesse per l’AIB Lazio.

Le biblioteche comunali, oltre a offrire servizi culturali per lo studio e per il tempo libero, sono strutture che garantiscono il mantenimento di valori e principi democratici tra i quali l’uguaglianza, la libertà di espressione, l’inclusione sociale, la promozione culturale, lo sviluppo sostenibile. E lo fanno garantendo a tutti i cittadini il libero accesso gratuito all’informazione, alle risorse bibliografiche, alla documentazione giuridica, assicurando agli utenti anche la possibilità di acquisire competenze digitali. In tale ottica di welfare, fornire servizi informativo-documentari crea le condizioni ideali per una cittadinanza informata, aggiornata e consapevole. Pertanto, risulta evidente l’impatto positivo che possono produrre adeguate risorse in dotazione alle biblioteche comunali, in termini sia economico-finanziari che professionali. Su quest’ultimo punto mi preme ricordare quanto sia importante affidare la gestione di una biblioteca di pubblica lettura a esperti e professionisti qualificati, per il cui reclutamento il possesso di titoli accademici specialistici è da intendersi come prerequisito imprescindibile, piuttosto che mero elemento preferenziale e opzionale. Ai fini della fornitura di livelli essenziali delle prestazioni, solo personale bibliotecario altamente qualificato e specializzato può assicurare servizi bibliotecari efficaci e di qualità e può contribuire a garantire il buon andamento della pubblica amministrazione locale nella sua globalità.

Le biblioteche sono dunque strategiche per l’amministrazione e preziose per i cittadini,  rappresentano inoltre un vero e proprio presidio culturale sul territorio e, anche per questo motivo, sono da valorizzare e sostenere costantemente nel perseguimento del bene collettivo.

Nel porgerLe i miei migliori saluti, Le rinnovo le congratulazioni per il recente mandato e La invito a rivolgersi all’AIB Lazio per qualsivoglia informazione, suggerimento, consulenza o collaborazione in merito a iniziative o attività inerenti la biblioteca del Suo comune.

 

Il Presidente AIB Lazio
Lucia Antonelli

29/10/2020
Prot. 69/2020

 



URL: https://www.aib.it/attivita/2020/86178-comunicazione-ai-neo-eletti-sindaci-della-regione-lazio/. Copyright AIB 2020-11-02. Creata da Federica Olivotto, ultima modifica 2020-11-02 di Federica Olivotto