Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Workshops

logo FSR solo acronimo color_web

Per agevolare la fruizione dei contenuti che verranno presentati durante il convegno FSR 2014,  il giorno 26 febbraio 2014 si svolgeranno quattro workshop d’aggiornamento. I workshop si terranno in lingua italiana = Workshops will be held in Italian only. La partecipazione ai workshop è riservata in via prioritaria ai partecipanti alla conferenza. Dopo il 15 gennaio 2014, fino ad esaurimento dei posti disponibili, potrà registrarsi anche chi non intende partecipare al convegno.

26 Febbraio mattina 9.30 – 13.00

  • A. Authority control / Flavia Cancedda (presso LUMSA, Complesso e sala convegni “Giubileo”, Via di Porta Castello, 44 Roma)
  • B. Cataloghi di nuova generazione / Andrea Marchitelli (presso Scuola Vaticana di Biblioteconomia, Via della Conciliazione, 1 Roma )

26 Febbraio pomeriggio 14.00 – 17.30

  • C. Introduzione ai Linked Open Data (LOD) per Biblioteche, Archivi e Musei: Principi, Metodi e Applicazioni. / Cristina Pattuelli (presso Scuola Vaticana di Biblioteconomia, Via della Conciliazione, 1 Roma)
  • D. RDA / Agnese Galeffi (presso LUMSA, Complesso e sala convegni “Giubileo”, Via di Porta Castello, 44 Roma)

Ulteriori informazioni

A. Authority Control / Flavia Cancedda

Per Authority Control si intende un insieme complesso di attività, modellabili a seconda delle esigenze del sistema bibliotecario o documentale che lo implementa, che vanno dalla creazione e utilizzo della semplice lista di autorità alla progettazione di database con architetture a più dimensioni, fortemente interrelati tra loro grazie a una rete di rimandi o collegamenti; fino ad arrivare all’impiego di sistemi certificati che propongono l’identificazione di prodotti, opere o persone tramite la garanzia di codici identificativi standard.
Su questo tema molto vasto, ed anche in continua evoluzione, il workshop propone un panorama introduttivo funzionale alle esigenze di applicazione nei contesti bibliotecari italiani, anche con l’esame di casi reali che possono essere proposti dai partecipanti sulla base delle proprie esperienze.
Il valore aggiunto del workshop scaturisce dalla molteplicità dei punti di vista che si intende mettere in luce: quello dell’utente finale (non professionale), che fruisce dei vantaggi informativi prodotti dall’applicazione dei sistemi di authority control spesso senza conoscere nessuno dei meccanismi di verifica implicati; quello dell’utente professionale che, in vari gradi, collabora all’alimentazione degli authority data/file oppure ne organizza l’architettura logica; quello dei grandi gestori di sistemi internazionali che all’arricchimento tipicamente bibliografico dell’informazione preferiscono descrizioni sintetiche, idonee comunque a garantire in contesti multiculturali e multilingui l’identificazione univoca tramite codici standard e persistenti.

C. Introduzione ai Linked Open Data (LOD) per Biblioteche, Archivi e Musei: Principi, Metodi e Applicazioni / Cristina Pattuelli

La tecnologia Linked Open Data (LOD) sta rapidamente emergendo come un metodo diffuso per pubblicare, integrare e riutilizzare dati sul web. Nel contesto di biblioteche, archivi e musei i LOD offrono una strategia innovativa per disseminare dati e metadati in un ambiente aperto e distribuito quale il web. Molte istituzioni culturali stanno contribuendo attivamente con progetti e servizi alla costruzione del futuro web of data quale piattaforma unificata e globale di scoperta e uso dell’informazione.

Questo workshop costituisce un’introduzione ai principi e alle tecnologie dei Linked Open Data focalizzata su biblioteche, archivi e musei e altre istituzioni culturali. Si partirà con l’introduzione degli elementi fondanti del modello LOD, incluso gli standard RDF e URI. Si useranno applicazioni ed esempi concreti per creare triple RDF. Verrà illustrato il ruolo di vocabolari semantici, data mapping, uso di authority bibliografiche e data query in ambiente linked data.

Verranno analizzate applicazioni correnti di LOD attraverso la presentazione di use cases e progetti in corso per offrire una prospettiva critica sui benefici e le sfide poste dai metodi e della tecnologia LOD in ambito culturale.

Nessuna conoscenza specializzata di Semantic Web e Linked Data è richiesta per seguire questo workshop. Lo stile del workshop sarà interattivo con la possibilità di attività di gruppo.


URL: https://www.aib.it/attivita/congressi/fsr-2014/2013/38205-fsr-workshops/. Copyright AIB 2013-09-21. A cura di Andrea Marchitelli, ultima modifica 2014-02-21