Negozio AIB - Ebook
Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter
PRODUCTS PAGE

«Organismo vivente». La biblioteca nell’opera di Ettore Fabietti (ebook)

Giovanni Di Domenico, «Organismo vivente». La biblioteca nell’opera di Ettore Fabietti. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2018. ISBN 978-88-7812-273-4; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122734 [ebook: formato PDF]

Obiettivo principale di questa monografia è avviare una rilettura sistematica del contributo fornito da Ettore Fabietti (1876-1962) alla biblioteconomia italiana. Per quanto periodicamente dimenticata, la sua attività di organizzatore delle biblioteche popolari milanesi e coordinatore della Federazione italiana delle biblioteche popolari ha attratto un buon numero di studiosi. Insieme con i meriti e i limiti storici del movimento delle biblioteche popolari di matrice socialista sono stati messi in luce i tratti salienti (a volte frenanti) del retroterra politico-culturale di Fabietti, ma anche la sua dedizione alla causa, le capacità organizzative, le innovative proposte di servizio. In altri passaggi e momenti storiografici è stata posta in primo piano la graduale e complicata trasformazione del concetto di biblioteca popolare in quello di biblioteca “per tutti”, trasformazione che fece da cornice programmatica all’elaborazione fabiettiana dalla metà degli anni Dieci in poi. E tuttavia resta, forse, la necessità di ripercorrere, con le tappe essenziali del suo lavoro sul campo, le traiettorie interne del suo pensiero biblioteconomico, trasmesso da una mole imponente di scritti: la produzione di Fabietti, infatti, fu spesso occasionata da esigenze e urgenze legate alla sua militanza professionale e a scopi di divulgazione, reca i segni indelebili di un periodo lungo e tormentato della storia nazionale (dall’età giolittiana fino al fascismo e al suo consolidamento in regime), ma fu anche guidata da una visione organica della biblioteca come organizzazione di servizi e della biblioteconomia come moderna cultura professionale. Tale visione non venne mai meno e ha lasciato un patrimonio storico di idee, intuizioni, cornici concettuali e pratiche di non trascurabile entità.

_________________

Giovanni Di Domenico insegna Biblioteconomia e Management delle biblioteche all’Università degli studi di Salerno. Ha prevalentemente dedicato i suoi studi e ricerche a temi di biblioteconomia gestionale e sociale (qualità, valutazione, impatto delle biblioteche). Ha pubblicato, inoltre, diversi saggi sui modelli di ordinamento delle collezioni librarie e altri sul rapporto fra intellettuali (Bianciardi, Bo, Gramsci), bibliografia e biblioteche nel Novecento italiano. Tra le sue monografie ricordiamo: Percorsi della qualità in biblioteca(2002), La biblioteca per progetti(2006), Biblioteconomia e culture organizzative(2009). Per le edizioni AIB ha curato Fund raising per le biblioteche italiane(2008), L’impatto delle biblioteche pubbliche(2012), L’impatto delle biblioteche accademiche(2014). È nel comitato scientifico di importanti riviste di settore e dal 2012 al 2015 ha diretto AIB studi. Attualmente è vicepresidente della Società italiana di scienze bibliografiche e biblioteconomiche.

_________________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Offerta speciale combo cartaceo+PDF.
Se sei socio AIB acquistando la versione cartacea ti regaliamo il PDF, se non sei associato potrai avere entrambe le versioni a un prezzo speciale di 28 euro (per questa offerta, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it)

_________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

_________________

Dicono del libro
Anna Galluzzi, rec. a Giovanni Di Domenico, «Organismo vivente». La biblioteca nell’opera di Ettore Fabietti, «Aib Studi», 59 (2019), 3, p. 489-491, <https://aibstudi.aib.it/article/view/12023/11520>.
 
_________________

Price: € 6,00

Loading Updating cart…

«Sono stato anche bibliotecario» (ebook)

Chiara De Vecchis, «Sono stato anche bibliotecario». Eugenio Montale al Gabinetto Vieusseux; presentazione di Laura Desideri. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2022. (Bibliotecari: Professione storia e cultura). ISBN 978-88-7812-345-8; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123458 [ebook: formato PDF]

La storia di Montale al Vieusseux, nota soprattutto per il licenziamento ‘politico’ del 1938, meritava di essere ricostruita passo per passo, fino al suo rientro come Commissario del Comitato toscano di liberazione nazionale, nel 1945. Per colmare questa lacuna Chiara De Vecchis ha svolto un grande lavoro di scavo […]. Al centro la storia della biblioteca, ricostruita con la ricca documentazione proveniente dall’Archivio storico del Gabinetto […] e fonti specifiche: libro matricola, cataloghi, bollettino delle novità ecc. Una messe di dati sapientemente raccordati con quanto emerge dagli scambi epistolari di Montale e dalle sue stesse dichiarazioni rilasciate nel tempo, spesso ambigue e difficili da interpretare. Ne è emerso un quadro composito, in cui ha preso forma la fisionomia di un bibliotecario riluttante, che tuttavia rivendica orgogliosamente il proprio ruolo quando polemizza con Achille Campanile nel 1935 («sono il direttore della biblioteca circolante che dà più libri a prestito in Italia») e non dimentica la sua antica professione quando riceve il Premio Nobel: «Sono stato anche bibliotecario».

(dalla presentazione di Laura Desideri)

_____

Chiara De Vecchis (Roma, 1973) è dottore di ricerca in Scienze bibliografiche e lavora come documentarista parlamentare presso la Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini”. Già docente a contratto di Bibliografia e Biblioteconomia presso l’Università di Roma Tre (2010-2013), è autrice con Paolo Traniello de La proprietà del pensiero. Il diritto d’autore dal Settecento a oggi (Roma: Carocci, 2012) e ha pubblicato contributi di storia delle biblioteche e dell’editoria in riviste, atti di convegno e volumi.

_____

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 37 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

______

Estratto con indice e presentazione.

______

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

Price: € 10,00

Loading Updating cart…

Ars lectorica (ebook)

Beatrice Eleuteri, Ars lectorica. Perché gli adolescenti leggono; prefazione di Chiara Faggiolani. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2021. (Premio Giorgio De Gregori 2020). ISBN 978-88-7812-338-0; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123380 [ebook: formato PDF]

L’opera, che fa propria una visione interdisciplinare della biblioteconomia e intermediale della lettura, presenta una modalità di indagine qualitativa inedita per la rilevazione di dati utili a pianificare un’adeguata strategia di intervento per le politiche di promozione della lettura dedicate alla fascia d’età adolescenziale, identificato come periodo cruciale per la formazione del lettore adulto. Il lavoro si compone di tre parti: la prima analizza i comportamenti di lettura da un punto di vista etologico, psicologico e statistico; la seconda si concentra sul tema dell’adolescenza, tracciandone il profilo neuroscientifico, sociologico e pedagogico; l’ultima, infine, illustra lo sviluppo e i risultati ottenuti a seguito del progetto pilota, sperimentato in sette classi di scuola secondaria della periferia sud-est di Roma.

______

Di formazione artistico-umanistica, dopo una laurea triennale in Beni culturali a indirizzo spettacolo, una magistrale in Scienze dell’Informazione, della comunicazione e dell’editoria e un diploma di specializzazione in Beni archivistici e librari, è al momento Dottoranda in Cultura, Educazione e Comunicazione presso l’Università degli Studi Roma Tre.   Ha collaborato con il Centro per il Libro e la Lettura e collabora con diverse realtà culturali, tra le altre PerlaRe (Associazione per la retorica), Fondazione AIDA, Artemista e Thambos, occupandosi di formazione, animazione culturale e promozione della lettura, con l’obiettivo di coniugare il teatro e la musica con le arti della parola.   Socia AIB, dal 2020 è membro della Commissione nazionale biblioteche scolastiche e centri risorse educative e dal 2021 membro della sezione IFLA biblioteche scolastiche. 

______

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 35 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

______

Estratto con indice e prefazione

______

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

Price: € 8,00

Loading Updating cart…

Bibliografia nazionale (ebook)

Tiziana Stagi, Bibliografia nazionale. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2020. (Collana ET Enciclopedia Tascabile, 44) ISBN 978-88-7812-323-6; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123236 [ebook: formato PDF]

Nel volume si propone una essenziale trattazione storica delle bibliografie nazionali (BN), i repertori bibliografici relativi alla produzione editoriale di un paese o di una nazione che ne rappresentano, in una forma scritta codificata, le identità culturali. Di queste vengono indagati non solo gli aspetti ‘tecnici’ e l’evolversi della loro standardizzazione nelle discipline del libro, ma anche le questioni, le fasi e la ragioni più generali dell’affermazione nei differenti contesti temporali e geografici. Dopo la premessa che affronta il problema della definizione teorica dei repertori bibliografici nazionali, il saggio si articola in due parti: nella prima si ripercorrono i momenti principali delle BN nella loro evoluzione diacronica; nella seconda se ne approfondisce la storia nel contesto italiano, specialmente a partire dall’Ottocento. Poiché per quest’ultimo gli studi avevano interessato intervalli temporali definiti o singoli repertori, considerati nel loro sviluppo anche per il tramite della storia delle personalità o delle specifiche istituzioni alle quali erano legati, la riconsiderazione complessiva qui proposta consente di valorizzarne l’esemplarità per gli snodi fondamentali della storia delle bibliografie nazionali tout cour, affrancando il caso italiano dalla tradizionale ‘minorità’. Nonostante più volte si sia pronosticata la fine delle BN negli scenari della comunicazione digitale e con l’avvento del multiculturalismo e si sia osservata la crisi dei progetti di Controllo bibliografico universale, le bibliografie nazionali hanno recentemente acquistato nuova centralità e sembrano poter svolgere possibili nuovi ruoli, pur mantenendo la propria funzione di memoria e diffusione di specifiche identità culturali.

______________

Tiziana Stagi è dottore di ricerca in Scienze bibliografiche e dal 2019 ha l’ASN per la II fascia (S.S.D. M-STO/08 Archivistica, Bibliografia e Biblioteconomia). I suoi temi di ricerca sono legati soprattutto alla storia delle biblioteche e dei bibliotecari italiani del 900 (Casamassima, Martini, Battisti, Maltese), inquadrati in contesti più generali e con approfondimenti specifici dedicati a figure come Dewey, Jewett o Battezzati, oltre che alle origini della Bibliografia nazionale italiana, alle discipline del libro nelle opere Treccani, alla Commissione Franceschini. Bibliotecaria dal 1999 dell’Università degli studi di Firenze, dove si è occupata principalmente di gestione delle raccolte, di Carta delle collezioni, di servizi per la didattica universitaria ed è membro del CEDAF (Centro di Documentazione sulle Alluvioni di Firenze). Anche a questi temi ha dedicato varie pubblicazioni scientifiche in volumi collettanei e riviste specializzate.

______________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 18 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

______________

Estratto con sommario e premessa.

______________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

Price: € 5,00

Loading Updating cart…

Biblioteca, catalogo, informazione. Giornata di studio in onore di Diego Maltese (ebook)

Biblioteca nazionale centrale di Firenze, Biblioteca, catalogo, informazione. Giornata di studio in onore di Diego Maltese, a cura di Silvia Alessandri e Maria Chiara Iorio. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2018. ISBN 978-88-7812-275-8; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122758 [ebook: formato PDF]

 

In quasi tutti gli interventi di questa giornata viene posta in rilievo quella che è come la cifra costante della mia riflessione sul catalogo di biblioteca: la sua intrinseca natura di linguaggio espressivo. Questa lezione, che appare ovvia, mi viene […] dalla mia antica formazione filologica, fondata sull’esercizio della lettura critica dei testi, unita alla necessaria attrezzatura di conoscenze specifiche. […] L’esercizio della critica dei testi in funzione della loro corretta interpretazione diventa presto un’attitudine mentale. Descrivere un libro per il catalogo di biblioteca è allora leggerlo criticamente. L’integrità della descrizione catalografica, per la sua stessa natura di comunicazione, non può essere sostituita, per esempio, dalla definizione analitica di dati elementari. L’integrità dell’informazione catalografica è cosa diversa dalla granularità con cui si registrano dati elementari per un loro ricupero separato […]. Assemblaggi di dati granulari non fanno una descrizione catalografica, che è linguaggio. La biblioteca stessa è linguaggio, nonché sistema. (Dal Ringraziamento di Diego Maltese)

________________

Diego Maltese, nato a Catania il 4 febbraio 1928, laureato in Lettere classiche a Catania e poi specializzato in Filologia classica a Firenze, presta servizio presso la Biblioteca nazionale centrale di Firenze dal dicembre 1951 al 30 giugno 1954. Trasferito quindi alla Biblioteca Universitaria di Pisa, rientra dal 1955 alla BNCF, diventando responsabile della Bibliografia Nazionale Italiana (BNI) fino al 1973 quando, per breve tempo, si sposta a dirigere le Biblioteche di Lucca, Parma e, infine, la Biblioteca Universitaria di Bologna, dove rimane fino al 1976, quando rientra come direttore alla Biblioteca nazionale centrale di Firenze fino a dicembre 1978. Dal 1983 è professore associato presso la Scuola speciale per archivisti e bibliotecari dell’Università Sapienza di Roma, e dal 1° novembre 1991 professore ordinario di Teoria e tecniche della catalogazione e classificazione all’Università di Udine.

Silvia Alessandri lavora presso la BNCF dal 1979. Per venti anni ha fatto parte della BNI, partecipando all’edizione italiana della 21a edizione integrale della CDD e curando, insieme ad Albarosa Fagiolini, l’edizione italiana della 14a edizione ridotta della CDD. Attualmente è responsabile delle Sale di consultazione e svolge le funzioni di Vicedirettore, continuando a occuparsi delle manifestazioni culturali della Biblioteca.

Maria Chiara Iorio è funzionario presso la BNCF nella sezione semantica della BNI. In precedenza ha lavorato presso la Biblioteca Umanistica dell’Università di Firenze coordinando il servizio di prestito interbibliotecario del Sistema bibliotecario dell’Ateneo fiorentino. Autrice di articoli di biblioteconomia, è coordinatrice della Commissione nazionale Biblioteche e servizi nazionali dell’AIB.

________________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Offerta speciale combo cartaceo+PDF

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 28 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

________________

Price: € 6,00

Loading Updating cart…

Biblioteche sostenibili: creatività, inclusione, innovazione

Biblioteche sostenibili: creatività, inclusione, innovazione. Atti del 59. Congresso nazionale dell’Associazione italiana biblioteche, Roma, 24-25 novembre 2016,  a cura di Maria A. Abenante e Pieraldo Lietti, presentazione di Giovanni Solimine. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2018. ISBN  978-88-7812-265-9; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122659 [ebook gratuito: formato pdf] [distribuito con licenza CC-BY-NC-SA]

Il volume raccoglie gli atti del 59° Congresso nazionale dell’Associazione Italiana Biblioteche, svoltosi il 24-25 novembre 2016, che si poneva l’obiettivo di approfondire il tema della sostenibilità in una duplice accezione: da una parte riflettendo su un’idea di biblioteca come protagonista di una politica sostenibile per la società, dall’altra individuando gli strumenti necessari per rendere la biblioteca stessa sostenibile. Il tema della sostenibilità è stato affrontato e discusso nelle tre sessioni in cui si articolato il programma dei lavori: Sostenibilità e creatività, Sostenibilità e innovazione e Sostenibilità e inclusione. Scrive Giovanni Solimine nella sua Presentazione: «Le biblioteche per essere sostenibili – e, cioè, per motivare le istituzioni pubbliche a istituirle e finanziarle in modo adeguato – debbono poter marcare una presenza incisiva all’interno delle dinamiche attuali di produzione e circolazione della conoscenza. Altrimenti sono destinate ad un ruolo marginale e a un inesorabile declino». La sfida dei bibliotecari del XXI secolo è quella di interpretare le spinte all’innovazione nel solco dell’evoluzione storica delle conoscenze.

__________________

Maria A. Abenante (1969). Bibliotecaria. Dal 1997 lavora a Bari presso la Teca del Mediterraneo, ove svolge attività di reference e catalogazione e ha la responsabilità scientifico-organizzativa dei Workshop annuali e di altri progetti culturali. È autrice di saggi pubblicati in monografie e riviste specializzate e co-curatrice, fra l’altro, dei volumi I workshop di Teca e Biblioteche che educano (Roma: AIB, 2010), Ecobiblioteche, ecoarchivi, ecomusei: pratiche di sapere e di azione per la tutela ambientale (Roma: AIB, 2015), L’Archivio storico dello spettacolo in Puglia. Un percorso nelle carte tra memoria e identità (Bari: Ed. Dal Sud, 2015), L’ambiente in biblioteca: le biblioteche per l’ambiente: reti e altre buone pratiche: atti (Roma: ISPRA, 2018). Membro del Comitato esecutivo AIB Puglia (2003-2011) e del Comitato esecutivo nazionale (2011-2017) (vicepresidente nazionale nel mandato 2014 al 2017). Attualmente è Presidente della Sezione AIB Puglia.

Pieraldo Lietti (1969) Bibliotecario. Responsabile dei servizi bibliotecari del Comune di Monza e Coordinatore di Brianzabiblioteche. Si occupa di organizzazione e di gestione dei servizi bibliotecari territoriali con un’attenzione specifica rivolta all’analisi e alla valutazione dei loro risultati. Docente in corsi di aggiornamento professionale e autore di diversi articoli su riviste specializzate. Nel mandato 2005-2008 è stato membro della Commissione nazionale Biblioteche pubbliche, occupandosi, in particolare, di valutazione degli effetti delle politiche pubbliche in ambito bibliotecario e, più indirettamente, in quello culturale e sociale. Nel triennio successivo, 2008-2011, membro della Commissione sulla valutazione della cooperazione nelle reti bibliotecarie territoriali, interessandosi degli strumenti di analisi del costo dei servizi delle performance delle biblioteche e dei livelli di integrazione delle reti territoriali. Membro del Comitato esecutivo nazionale AIB nel triennio 2014-2017.

__________________

Il volume è presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini, da dove è liberamente scaricabile:

__________________

Price: € 0,00

Loading Updating cart…

Biblioteche. Ieri, oggi e domani (ebook: epub)

Biblioteca del Consiglio regionale della Puglia “Teca del Mediterraneo”; Associazione italiana biblioteche – Sezione Puglia, Biblioteche. Ieri oggi e domani: XX workshop Teca del Mediterraneo, Bari, 6 giugno 2019, a cura di Vittorio Ponzani. Roma: Associazione Italiana Biblioteche; Bari: Consiglio Regionale della Puglia, 2020. ISBN  978-88-7812-312-0; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123120 [ebook: formato ePub] [distribuito con licenza CC-BY-NC-ND].

Teca del Mediterraneo ha dedicato il 20° workshop al tema “Biblioteche. Ieri, oggi e domani”, con lo scopo di analizzare il percorso effettuato dalle biblioteche nel corso degli anni, approfondendo la loro funzione culturale e sociale con uno sguardo rivolto ai futuri possibili scenari. Ci si è soffermati sul rapporto tra biblioteche e il loro pubblico, verificando come gli utenti immaginano la biblioteca e come la utilizzano nella realtà, e sui diversi modelli di biblioteche e dei relativi servizi. Uno spazio importante è stato inoltre riservato alla ricca storia e alle buone prassi bibliotecarie diffuse sul territorio pugliese.

_____________________

Vittorio Ponzani è bibliotecario presso la biblioteca dell’Istituto superiore di sanità a Roma. Dal 2017 è vice Presidente AIB, nonché coordinatore dell’Osservatorio sulle biblioteche italiane. Dottore di ricerca in Scienze librarie e documentarie, è docente a contratto di Storia dell’editoria alla Sapienza Università di Roma. È autore del volume Dalla “filosofia del ridere” alla promozione del libro. La Biblioteca circolante di A. F. Formiggini, Roma, 1922-1938 (Pistoia: Settegiorni editore, 2018) e, con Alberto Petrucciani, di BIB: Bibliografia italiana delle biblioteche del libro e dell’informazione (Roma: AIB, 2015), oltre ad aver curato le diverse edizioni del Rapporto sulle biblioteche italiane dal 2001 a oggi.

___________________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Questo libro è disponibile anche in formato PDF (gratuito).

___________________

Estratto con indice e saluti istituzionali.

Price: € 0,00

Loading Updating cart…

Biblioteche. Ieri, oggi e domani (ebook: pdf)

Biblioteca del Consiglio regionale della Puglia “Teca del Mediterraneo”; Associazione italiana biblioteche – Sezione Puglia, Biblioteche. Ieri oggi e domani: XX workshop Teca del Mediterraneo, Bari, 6 giugno 2019, a cura di Vittorio Ponzani. Roma: Associazione Italiana Biblioteche; Bari: Consiglio Regionale della Puglia, 2020. ISBN  978-88-7812-314-4; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123144 [ebook: formato PDF] [distribuito con licenza CC-BY-NC-ND]

Teca del Mediterraneo ha dedicato il 20° workshop al tema “Biblioteche. Ieri, oggi e domani”, con lo scopo di analizzare il percorso effettuato dalle biblioteche nel corso degli anni, approfondendo la loro funzione culturale e sociale con uno sguardo rivolto ai futuri possibili scenari. Ci si è soffermati sul rapporto tra biblioteche e il loro pubblico, verificando come gli utenti immaginano la biblioteca e come la utilizzano nella realtà, e sui diversi modelli di biblioteche e dei relativi servizi. Uno spazio importante è stato inoltre riservato alla ricca storia e alle buone prassi bibliotecarie diffuse sul territorio pugliese.

_____________________

Vittorio Ponzani è bibliotecario presso la biblioteca dell’Istituto superiore di sanità a Roma. Dal 2017 è vice Presidente AIB, nonché coordinatore dell’Osservatorio sulle biblioteche italiane. Dottore di ricerca in Scienze librarie e documentarie, è docente a contratto di Storia dell’editoria alla Sapienza Università di Roma. È autore del volume Dalla “filosofia del ridere” alla promozione del libro. La Biblioteca circolante di A. F. Formiggini, Roma, 1922-1938 (Pistoia: Settegiorni editore, 2018) e, con Alberto Petrucciani, di BIB: Bibliografia italiana delle biblioteche del libro e dell’informazione (Roma: AIB, 2015), oltre ad aver curato le diverse edizioni del Rapporto sulle biblioteche italiane dal 2001 a oggi.

___________________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Questo libro è disponibile anche in formato EPUB (gratuito).
___________________

Estratto con indice e saluti istituzionali.

___________________

Il volume è presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini, da dove è liberamente scaricabile:

Price: € 0,00

Loading Updating cart…

Conservare il Novecento: gli archivi culturali (ebook)

Conservare il Novecento: gli archivi culturali. Ferrara, Salone internazionale dell’arte del restauro, 27 marzo 2009: atti del convegno. Seguiti da: Luigi Crocetti, La tradizione culturale italiana del Novecento e altri scritti; a cura di Laura Desideri e Giuliana Zagra. Roma: AIB, 2010. 181 p. ISBN 978-88-7812-339-7; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123397 [ebook: formato PDF]

 

Dalla Premessa

“Gli archivi culturali” è il titolo che ha caratterizzato l’incontro ferrarese del marzo 2009. Con quest’espressione si è voluto riproporre un
concetto introdotto da Crocetti già nel primo incontro del 2000, e utilizzato per indicare le grandi concentrazioni documentarie che, andando al di là delle biblioteche d’autore o degli archivi degli scrittori in senso stretto, costituiscono una fenomenologia assai più ampia e diversa: «Non si cercano più soltanto le carte immortali, le opere d’arte oggettivate in un foglio scritto: in una parola l’autografo. Si cercano tutte le tessere che servano a ricostruire il mosaico».

La novità espressa già in quel primo incontro di “Conservare il Novecento” ha permeato e ispirato il lavoro di questi dieci anni ed è già racchiuso tutto nelle poche parole di Crocetti. Di fronte all’enorme patrimonio documentario novecentesco il vero cambiamento non si è espresso tanto nella tipologia dei documenti che pure presentano una varietà e molteplicità infinitamente superiore al passato, ma nell’approccio che gli studiosi, i conservatori, i bibliotecari, gli archivisti hanno cominciato ad attuare rispetto ad essi, unitario nella percezione delle interrelazioni tra gli oggetti, nella consapevolezza della complessità e della stratificazione dei documenti. (…)

Accanto alle relazioni tenute al convegno che occupano la prima parte del fascicolo vi è una seconda parte, intitolata La tradizione culturale del Novecento e altri scritti dove si raccolgono per la prima volta, grazie alla cura di Laura Desideri, tutte le pagine, talvolta brevi ma dense e folgoranti come era nel suo stile, che Crocetti dedicò alla riflessione sul patrimonio culturale novecentesco e che andò scrivendo a partire dal 1978 lungo tutti gli anni in cui ci accompagnò nei nostri appuntamenti ferraresi.

Giuliana Zagra

______

Il volume è disponibile anche in formato cartaceo.

______

Estratto con indice e premessa.

______

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

Price: € 6,00

Loading Updating cart…

Conservazione (ebook)

Simona Inserra. Conservazione. Roma: Associazione italiana biblioteche, 2018. (Collana ET Enciclopedia tascabile, 38). ISBN 978-88-7812-262-8; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122628 [ebook: formato PDF]

Le istanze della conservazione sono da considerarsi di grande urgenza per le biblioteche italiane che hanno bisogno di condividere standard e buone pratiche per la gestione dei materiali e degli ambienti di conservazione. Un’attenzione quotidiana e consapevole agli elementi che entrano in gioco nella prassi conservativa porta a una valida gestione delle raccolte e allontana la necessità di mettere in atto procedure d’urgenza che rappresentano voci di spesa gravose per la biblioteca. Il volume, rivolto a bibliotecari, studenti, utenti della biblioteca, prende in esame gli aspetti salienti della conservazione in biblioteca, i materiali librari e le cause del loro deterioramento, la gestione degli ambienti e la programmazione delle attività di conservazione. È completato da una bibliografia ragionata e da una selezione di risorse on line che guideranno il lettore nel proprio percorso di approfondimento.

__________________

Simona Inserra è ricercatrice di Archivistica, Bibliografia e Biblioteconomia al Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania, dove insegna Biblioteconomia e Conservazione dei beni archivistici e librari. Tra le sue più recenti attività, la cura del progetto Incunaboli a Catania relativo alla catalogazione degli incunaboli conservati nelle biblioteche della città e del suo territorio metropolitano, secondo la metodologia adottata nell’ambito del MEI, Material Evidence in Incunabula, con cui collabora in qualità di redattore.

__________________

Questo titolo è disponibile anche in formato cartaceo

Offerta speciale combo cartaceo+ebook.
Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook, se non sei associato potrai avere entrambe le versioni al prezzo di 18 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it)

___________________

Dicono del libro

Adriana Paolini, rec. a Simona Inserra, Conservazione, «AIB Studi», 58 (2018), 3, p. 361-364, <https://aibstudi.aib.it/article/view/11892/11342#5>.

___________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

___________________

Price: € 4,99

Loading Updating cart…

Dalla catalogazione alla metadatazione (ebook: epub)

Mauro Guerrini, Dalla catalogazione alla metadatazione. Tracce di un percorso; prefazione di Barbara B. Tillett; postfazione di Giovanni Bergamin. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2020. (Collana Percorsi AIB, 5). ISBN 978-88-7812-318-2; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123182 [ebook: formato ePub]

 Gli standard, le regole e le linee guida per la catalogazione sono mutati nel corso del tempo, trasformandosi da istruzioni rivolte alle singole biblioteche in linee guida condivise a livello internazionale volte a favorire lo scambio dei dati bibliografici. Il libro offre una panoramica dei cambiamenti che hanno riguardato gli standard catalografici e del grande lavoro di condivisione messo in atto dalle organizzazioni internazionali, in primo luogo dall’IFLA per conseguire l’ideale del controllo bibliografico universale, un concetto che continua a evolversi insieme alle capacità di documentazione e di condivisione dei dati bibliografici. (Dalla Prefazione di Barbara B. Tillett)

Dalla catalogazione alla metadatazione è un lungo viaggio tra principi fondanti, obiettivi ed evoluzione tecnologica del servizio di “organizzazione dell’informazione” che le biblioteche offrono. Si possono individuare almeno tre direzioni di lavoro che possono essere affrontate con più consapevolezza: la cooperazione uomo-macchina per la creazione dei metadati; le modalità di pubblicazione dei metadati; le esperienze al di fuori del mondo delle biblioteche che riusano e valorizzano i metadati prodotti dalle biblioteche nel lavoro di controllo di autorità: tra queste esperienze la più significativa è certamente Wikidata. (Dalla Postfazione di Giovanni Bergamin)

___________

Mauro Guerrini è professore ordinario di Biblioteconomia all’Università di Firenze dove coordina il Master biennale in Catalogazione, è membro del Collegio di dottorato in Scienze storiche, curriculum Scienze del libro. Per l’IFLA è stato presidente del Comitato italiano del Congresso di Milano del 2009 e membro di commissioni e gruppi di lavoro, tra cui Cataloguing, ISBD Review Group, Subject Analysis, Bibliography, nonché del Planning Committee per la redazione dei Principi di catalogazione internazionali editi nel 2009. Ha fondato e dirige «JLIS.it». Già presidente dell’AIB e attualmente presidente del Collegio dei probiviri.

____________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo e in formato PDF.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF e ePub, se non sei associato potrai avere tutte e tre le versioni al prezzo di 30 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

____________

Estratto con indice, prefazione, premessa e ringraziamenti.

____________

Dicono del libro

Agnese Galeffi, rec. a Mauro Guerrini, Dalla catalogazione alla metadatazione. Tracce di un percorso, «Aib studi», 62 (2022), 1, p. 239-240, <https://aibstudi.aib.it/article/view/13414/238#6>.  

Valentina Lepore, rec. a Mauro Guerrini, Dalla catalogazione alla metadatazione. Tracce di un percorso, «Bibelot», 26 (2020), 3, <https://riviste.aib.it/index.php/bibelot/article/view/12901>.

Federico Valacchi, Per un’ipotesi di metacalogazione, «Bibliothecae.it», 10 (2021), 1, p. 463-487, <https://bibliothecae.unibo.it/article/view/13077>.  

____________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

Price: € 8,00

Loading Updating cart…

Dalla catalogazione alla metadatazione (ebook: pdf)

Mauro Guerrini, Dalla catalogazione alla metadatazione. Tracce di un percorso; prefazione di Barbara B. Tillett; postfazione di Giovanni Bergamin. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2020. (Collana Percorsi AIB, 5). ISBN 978-88-7812-320-5; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123205 [ebook: formato PDF]

Gli standard, le regole e le linee guida per la catalogazione sono mutati nel corso del tempo, trasformandosi da istruzioni rivolte alle singole biblioteche in linee guida condivise a livello internazionale volte a favorire lo scambio dei dati bibliografici. Il libro offre una panoramica dei cambiamenti che hanno riguardato gli standard catalografici e del grande lavoro di condivisione messo in atto dalle organizzazioni internazionali, in primo luogo dall’IFLA per conseguire l’ideale del controllo bibliografico universale, un concetto che continua a evolversi insieme alle capacità di documentazione e di condivisione dei dati bibliografici. (Dalla Prefazione di Barbara B. Tillett)

Dalla catalogazione alla metadatazione è un lungo viaggio tra principi fondanti, obiettivi ed evoluzione tecnologica del servizio di “organizzazione dell’informazione” che le biblioteche offrono. Si possono individuare almeno tre direzioni di lavoro che possono essere affrontate con più consapevolezza: la cooperazione uomo-macchina per la creazione dei metadati; le modalità di pubblicazione dei metadati; le esperienze al di fuori del mondo delle biblioteche che riusano e valorizzano i metadati prodotti dalle biblioteche nel lavoro di controllo di autorità: tra queste esperienze la più significativa è certamente Wikidata. (Dalla Postfazione di Giovanni Bergamin)

____________

Mauro Guerrini è professore ordinario di Biblioteconomia all’Università di Firenze dove coordina il Master biennale in Catalogazione, è membro del Collegio di dottorato in Scienze storiche, curriculum Scienze del libro. Per l’IFLA è stato presidente del Comitato italiano del Congresso di Milano del 2009 e membro di commissioni e gruppi di lavoro, tra cui Cataloguing, ISBD Review Group, Subject Analysis, Bibliography, nonché del Planning Committee per la redazione dei Principi di catalogazione internazionali editi nel 2009. Ha fondato e dirige «JLIS.it». Già presidente dell’AIB e attualmente presidente del Collegio dei probiviri.

____________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo e in formato EPUB.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF e ePub, se non sei associato potrai avere tutte e tre le versioni al prezzo di 30 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

____________

Estratto con indice, prefazione, premessa e ringraziamenti.

____________

Dicono del libro

Agnese Galeffi, rec. a Mauro Guerrini, Dalla catalogazione alla metadatazione. Tracce di un percorso, «Aib studi», 62 (2022), 1, p. 239-240, <https://aibstudi.aib.it/article/view/13414/238#6>.  

Valentina Lepore, rec. a Mauro Guerrini, Dalla catalogazione alla metadatazione. Tracce di un percorso, «Bibelot», 26 (2020), 3, <https://riviste.aib.it/index.php/bibelot/article/view/12901>.

Federico Valacchi, Per un’ipotesi di metacalogazione, «Bibliothecae.it», 10 (2021), 1, p. 463-487, <https://bibliothecae.unibo.it/article/view/13077>. 

____________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

Price: € 8,00

Loading Updating cart…

FRBR: prima e dopo (ebook)

Coyle, Karen. FRBR: prima e dopo. Un esame dei modelli bibliografici; trad. di Lucia Sardo. Roma: Associazione italiana biblioteche, 2017. ISBN 978-88-7812-252-9; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122529 [ebook: formato ePub]

Il volume presenta una analisi del modello FRBR, con particolare attenzione al background dal quale è nato, sia catalografico che tecnologico, con una parte dedicata agli aspetti critici del modello. Il volume è il frutto di anni di studio e riflessione dedicati dalla studiosa all’argomento ed è la sua più matura riflessione sul modello concettuale. La prima parte del volume è dedicata all’analisi del concetto di opera, ai modelli concettuali e alla tecnologia che sottostà alle operazioni bibliotecarie, in particolare a quelle relative al catalogo. La seconda parte è quella più specificamente dedicata all’analisi di FRBR, partendo dal contesto per arrivare a una critica serrata ma puntuale di alcuni suoi aspetti generali.

————

Karen Coyle è una bibliotecaria con oltre trent’anni di esperienza nel mondo della tecnologia per le biblioteche, che svolge il ruolo di consulente su diversi temi relativi alle biblioteche digitali. Ha pubblicato numerosi articoli e relazioni, molti del quali disponibili sul sito <kcoyle.net>. Ha fatto parte di diversi comitati sugli standard tra cui il MARC standards group (MARBI) e il NISO committee AX for the OpenURL standard, ed è stata rappresentante dell’ALA nel gruppo sullo sviluppo degli standard per gli e-book che ha contribuito alla realizzazione dello standard EPUB.
Scrive e presenta relazioni su diverse aree quali la proprietà intellettuale, la privacy, e l’accesso pubblico all’informazione. Il numero di gennaio 2010 di Library Technology Reports da lei scritto, “Understanding the Semantic Web: Bibliographic Data and Metadata,” ha ricevuto nel 2011 l’ALCTS Outstanding Publication Award.

————

Lucia Sardo, dopo aver conseguito una laurea in conservazione dei beni culturali e un dottorato in scienze bibliografiche, ha coordinato le biblioteche della Fondazione Cini di Venezia. Attualmente lavora presso la Biblioteca Saffi di Forlì come alta specializzazione e insegna a contratto biblioteconomia e catalogazione e classificazione presso l’Università di Bologna – Campus di Ravenna.

____________________

Distribuito con Licenza CC-BY

Price: € 0,00

Loading Updating cart…

Gruppo di lettura (ebook)

Chiara Di Carlo, Gruppo di lettura. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2021 (Collana ET Enciclopedia Tascabile, 46). ISBN  978-88-7812-332-8; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123328 [ebook: formato PDF]

I gruppi di lettura sono un fenomeno complesso per forme, tipologie di esperienze e potenzialità, interessato da continui e profondi cambiamenti; fenomeno che in Italia lega le sue vicende al mondo delle biblioteche pubbliche, le quali negli ultimi decenni ne hanno incentivato la diffusione. Questo volume si propone di offrire alle biblioteche alcune buone pratiche per organizzare, gestire e promuovere un’offerta differenziata di gruppi di lettura sempre più attenta alla qualità, tarata su diversi tipi di pubblici e orientata alla ricerca di cooperazione con altri attori culturali e sociali, inquadrando inoltre il gruppo di lettura come un servizio dotato di caratteristiche peculiari e una riconoscibile valenza teorica, anche in termini di welfare culturale.

______

Chiara Di Carlo si è laureata in Archivistica e Biblioteconomia all’Università degli Studi di Roma ‘La Sapienza’ ricevendo il riconoscimento speciale di Laureato eccellente con la tesi “Leggere in circolo: Gruppi di Lettura e social reading in Italia”, dalla quale sono state tratte diverse pubblicazioni. Ha portato avanti in autonomia l’attività di ricerca presso la Biblioteca Civica di Cologno Monzese (MI) perfezionando le sue competenze sul campo nell’organizzazione, gestione, promozione dei gruppi di lettura. Impegnata in numerosi progetti e collaborazioni con alcuni sistemi bibliotecari tra cui Fondazione per Leggere, attualmente si occupa del portale nazionale “Rete dei Gruppi di Lettura” (SBNEM) e di formazione.

______

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 17 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

______

Estratto con sommario e premessa.

______

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

Price: € 3,00

Loading Updating cart…

I libri antichi nella biblioteca di Federico De Roberto (ebook)

Simona Inserra, I libri antichi nella biblioteca di Federico De Roberto. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2021. (Collana Sezioni regionali AIB. Sicilia, 2) ISBN 978-88-7812-281-9; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122819 [ebook: formato PDF]

Dopo il volume dedicato alla raccolta libraria moderna di Federico De Roberto (La biblioteca di Federico De Roberto. Roma: AIB 2017), questo nuovo volume si incentra sul fondo di libri antichi appartenuti allo scrittore siciliano e conservati oggi nella sua biblioteca. Come già avvenuto per il primo lavoro, gli esemplari presenti nella raccolta sono catalogati attraverso una metodologia che consente di raccogliere tutti i dati materiali, registrandoli e trattandoli come significativi elementi di provenienza. Di ciascun esemplare si registrano i dati di edizione, lo stato di conservazione, le note di possesso, i timbri e ogni segno d’uso, la legatura, tentando di offrire un contributo alla individuazione dei contenuti della raccolta derobertiana e alla comprensione del processo di costruzione e sedimentazione della raccolta.

______

Simona Inserra è professore associato di Archivistica, Bibliografia e Biblioteconomia presso l’Università di Catania, dove insegna Archeologia del libro, Biblioteche digitali, Ricerca storica in archivi e biblioteche. Coordina per l’Università di Catania un progetto internazionale Erasmus plus (2021-2023) per la formazione degli archivisti e dei bibliotecari nei paesi dell’America Latina, all’interno del quale insegna Conservazione del patrimonio archivistico e librario. Si occupa da molti anni di conservazione e catalogazione di fondi librari, con interesse specifico verso i fondi antichi, i libri stampati nel secondo Quattrocento e le biblioteche d’autore. Dal 2016 coordina alcuni progetti di descrizione di fondi di incunaboli conservati in biblioteche italiane, finalizzati alla pubblicazione di cataloghi a stampa. Per AIB ha pubblicato La biblioteca di Federico De Roberto (2017) e Conservazione (2018).

______

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 24 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

______

Estratto con indice, premessa e introduzione.

______

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

Price: € 6,00

Loading Updating cart…

I mille volti della qualità in biblioteca (ebook)

I mille volti della qualità in biblioteca. Una giornata di studio, a cura di Maria Rosaria Califano e Maria Senatore Polisetti; presentazione di Giovanni Di Domenico. Roma: AIB, 2017. (Collana Sezioni regionali AIB. Campania, 3). ISBN 978-88-7812-303-8; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123038 [ebook: formato PDF].

In questo volume sono raccolti gli atti de “I mille volti della qualità in biblioteca: fra attività gestionali, inclusione e partecipazione” (Campus di Fisciano, 20 aprile 2017), giornata di studio organizzata dal Gruppo di studio AIB sull’applicazione dei principi della qualità e sul management, in collaborazione con la Biblioteca centrale “E. R. Caianiello” dell’Università di Salerno, il Dipartimento di scienze del patrimonio culturale dell’Ateneo (DISPAC), la Sezione Campania dell’AIB. Il titolo allude all’esigenza di coltivare in biblioteca un’idea della qualità più articolata che nel recente passato: non solo uno standard o un insieme di norme tecniche e procedure, ma una rinnovata sensibilità prima, poi una cultura organizzativa e professionale, infine un abito critico e un’attitudine interpretativa. L’incontro ha registrato la partecipazione di studiosi, bibliotecari e altri esperti, con relazioni che descrivono cambiamenti nei servizi, recenti realizzazioni progettuali, passaggi valutativi e, infine, alcuni assaggi critici, che obbligano la biblioteconomia, e le sue letture della qualità, a misurarsi con la complessità dei fenomeni e dei linguaggi contemporanei.

__________________

Maria Rosaria Califano bibliotecaria presso il Centro Bibliotecario di Ateneo dell’Università degli Studi di Salerno; coordina i servizi al pubblico ed è responsabile del sistema qualità. Da molti anni si interessa a questi temi e ha fatto parte di diversi organismi dedicati. Coordina il Gruppo di studio AIB sull’applicazione dei principi della qualità e sul management delle biblioteche.

Maria Senatore Polisetti insegna Progettazione e gestione delle biblioteche e degli archivi digitali presso l’Università di Salerno. Come libera professionista lavora dal 2003 con numerose aziende italiane che operano del settore dei beni culturali; svolge attività di consulenza e progettazione di biblioteche e archivi digitali per vari enti pubblici e privati. Ha pubblicato diversi lavori in campo biblioteconomico e archivistico; dal 2014 è redattrice della rivista AIB Studi.

__________________

Questo titolo è disponibile anche in formato cartaceo

Offerta speciale combo cartaceo+ebook.
Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook, se non sei associato potrai avere entrambe le versioni al prezzo di 28 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it)

__________________

Estratto con indice e presentazione.

__________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

__________________

Price: € 8,00

Loading Updating cart…

I videogiochi a scuola e in biblioteca (ebook)

Marsano, Martina. I videogiochi a scuola e in biblioteca; con un saggio introduttivo di Luisa Marquardt. Roma: AIB, 2014. (Premio “Giorgio De Gregori” 2013). ISBN 978-88-7812-309-0; DOI: https://doi.org/10.53263/978-8878123090 [ebook: formato PDF]

La società odierna è caratterizzata da un utilizzo sempre crescente delle nuove tecnologie in tutti i settori. I videogiochi, in quanto media e strumenti digitali, da sempre sono al centro di polemiche e dibattiti rispetto alla loro influenza sugli individui, in particolar modo sui minori. Sono numerose le ricerche che hanno evidenziato le conseguenze negative provocate da un utilizzo sfrenato e poco cosciente dei videogiochi. Tuttavia, altrettanto numerose sono le ricerche che comprovano i loro effetti positivi sugli individui. Partendo da un’introduzione sul gioco come elemento intrinsecamente correlato alla vita dell’uomo, il volume illustra i vantaggi derivati da un impiego consapevole e informato dei videogiochi nei contesti educativi, come scuole e biblioteche. Sottolinea la necessità di comprendere le nuove esigenze degli studenti, nativi digitali, rimarcando il valore dell’apprendimento informale, che molto spesso si rivela estremamente più incisivo rispetto a quello formale. Evidenzia l’urgenza da parte di scuole e biblioteche di modificare il proprio atteggiamento nei confronti delle innovazioni, senza temere il cambiamento, ma essendo pronte ad accettare le nuove sfide. Il volume si serve di interviste a importanti esperti del settore educativo e bibliotecario per corredare la sua argomentazione.

_________________

Martina Marsano (Vico Equense, 1990-). Studentessa presso l’Università degli Studi Roma Tre, facoltà di Scienze della Formazione, corso di laurea magistrale in Scienze dell’Educazione degli Adulti e Formazione Continua. Nel 2013, consegue la laurea triennale in Scienze dell’Educazione con una tesi intitolata “Il videogioco a scuola e in biblioteca: pareri a confronto”, che risulterà vincitrice del Premio De Gregori 2013.

_________________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Offerta speciale combo cartaceo+PDF.
Se sei socio AIB acquistando la versione cartacea ti regaliamo il PDF, se non sei associato potrai avere entrambe le versioni a un prezzo speciale di 28 euro (per questa offerta, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it)

_________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

___________________

 

Price: € 6,00

Loading Updating cart…

IFLA LRM (ebook)

Dario Mangione; Cristiana Paola; Ignazio Pirronitto; Martina Ponzalli; Ada Schettini; Francesca Sorrentino, IFLA LRM. Library Reference Model. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2021 (Collana ET Enciclopedia Tascabile, 45). ISBN  978-88-7812-331-1; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123311 [ebook: formato PDF].

Dal processo di revisione e consolidamento dei modelli della famiglia FRBR, nel 2017 è nato IFLA LRM, Library Reference Model, modello concettuale entità-relazione di riferimento per l’universo bibliografico orientato al web semantico dei linked data. Le funzioni utente rappresentano le varie fasi del processo di ricerca e gli obiettivi funzionali che il sistema di gestione dell’informazione dovrebbe soddisfare e facilitare. Le entità, astrazioni di classi di oggetti che determinano la struttura del modello, sono caratterizzate dagli attributi e sono collegate tra loro dalle relazioni che ne definiscono il contesto e insieme assolvono alla funzione esplorativa. Il modello è stato tradotto in italiano dall’ICCU nel 2020.

_______

Gli autori, incontratisi nell’ambito del Master biennale in Catalogazione dell’Università degli Studi di Firenze, provengono da esperienze e studi diversi: Dario Mangione, laureato in Scienze archivistiche e biblioteconomiche e terminologo appassionato di linked data, Cristiana Paola, laureata in Lingue, Ignazio Pirronitto, bibliotecario e specializzato in Archivistica ecclesiastica, catalogatore e archivista per EDA Servizi presso le biblioteche della Rete SDIAF e la Biblioteca Innocenti Library Alfredo Carlo Moro, Martina Ponzalli, laureata in Filologia Moderna, Ada Schettini, bibliotecaria dell’Ateneo fiorentino, diplomata presso la Scuola di Specializzazione in Beni archivistici e librari della Sapienza Università di Roma e Francesca Sorrentino, laureata in Scienze archivistiche e biblioteconomiche presso l’Università degli Studi di Firenze.

_______

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 17 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

_______

Estratto con sommario, introduzione e prime pagine.

_______

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

Price: € 3,00

Loading Updating cart…

Il futuro della biblioteca e della professione (ebook)

Il futuro della biblioteca e della professione: Atti del 57° e 58° Congresso  nazionale AIB. A cura di Andrea Marchitelli ed Enrica Manenti. Roma: Associazione italiana biblioteche, 2015. ISBN  978-88-7812-236-9; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122369 [ebook: formato ePub]

Il volume raccoglie gli atti del 57° e 58° congresso dell’Associazione italiana biblioteche, il primo – tenutosi a Roma il 17 e 18 novembre 2011 – dal titolo “Il futuro in biblioteca, la biblioteca in futuro”, il secondo – tenutosi sempre a Roma il 28 e 29 novembre 2013 – dal titolo “Quale lavoro in biblioteca? Riconoscimento professionale e valorizzazione della professione bibliotecaria”.
Nel caso del congresso del 2011 l’intervallo temporale che ci separa da quell’evento ha privato di attualità, almeno in parte, alcuni degli interventi che vennero allora presentati, che assumono oggi un valore più squisitamente storico, vista i cambiamenti avvenuti in questi pur pochi anni dal punto di vista tecnologico, certamente, ma anche sociale, politico, scientifico. Nondimeno, alcuni contenuti mantengono un loro interesse anche alla luce della contemporaneità e, in alcuni casi, sono diventati realtà più concrete, da prototipi, quando non addirittura, previsioni, vagheggiamenti o desideri, come nel caso del social reading o della presenza degli ebook nelle collezioni. Un’altra tematica del convegno che ha ricevuto la definitiva consacrazione è quella relativa agli aspetti più sociali dell’attività delle biblioteche.
Il congresso del 2013 ha avuto come tema il lavoro e la professione, tema non certo nuovo per l’Associazione; se però in passato il focus era essenzialmente sulla professione e il suo riconoscimento, in questo caso si è parlato ampiamente anche di lavoro. Si è inteso farlo per vedere come portare avanti in parallelo un effettivo riconoscimento professionale e proposte di modalità di lavoro per i professionisti bibliotecari che permettano di sviluppare le potenzialità, soprattutto dei giovani colleghi, a vantaggio della collettività. Tutto il congresso è stato percorso inoltre dalla tematica dell’advocacy delle biblioteche. Se il panorama e le prospettive sono difficili, emerge dagli atti la consapevolezza che senza bibliotecari non c’è biblioteca, che essere professionisti significa esserlo in ogni occasione e attività, quindi anche nelle difficoltà in cui ci troviamo.

__________________

Enrica Manenti, ha operato come archivista (libera professione), e a lungo come direttrice di Museo e di Biblioteca, privati e pubblici. Ha al suo attivo diverse pubblicazioni di archivistica, biblioteconomia, storia locale e della grafica.

Andrea Marchitelli vive a Roma e lavora presso Cineca, dove è responsabile del settore biblioteche nell’area Archivi, biblioteche e musei. Le tecnologie innovative applicate alle biblioteche, all’editoria e alla gestione della conoscenza in generale occupano un posto di rilievo tra i suoi interessi scientifici e di ricerca.

__________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente  sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

__________________

Price: € 3,00

Loading Updating cart…

Il modello di riferimento per un Sistema informativo aperto per l’archiviazione (ebook)

Lavoie, Brian. Il modello di riferimento per un Sistema informativo aperto per l’archiviazione = Open Archival Information System (OAIS) Reference Model [second edition]. Traduzione italiana a cura di Flavia Cancedda, Chiara Consonni, Agnese Galeffi, Andrea Marchitelli, Lucia Sardo; con il coordinamento scientifico di Paul Gabriele Weston. Roma: AIB, 2016. ISBN 978-88-7812-246-8; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122468 [ebook: formato ePub]

Originariamente prodotto come parte di uno sforzo più ampio per sviluppare un set di standard formali per la conservazione a lungo termine di dati digitali generati nel corso delle missioni spaziali, Open Archival Information System (OAIS) ha costituito la base di un gran numero di standard e di protocolli, ha influenzato la progettazione di sistemi, la definizione dei requisiti dei metadati, la certificazione e altre questioni fondamentali ai fini della conservazione digitale.

Questo Technology Watch Report ripercorre la storia, le caratteristiche principali e l’impatto del modello di riferimento OAIS. Il documento funge da introduzione a OAIS per coloro che non ne hanno ancora conoscenza, ma anche come una risorsa per coloro che già ne fanno uso, ma desiderano aggiornarsi sulle evoluzioni del modello. Esso si conclude con qualche riflessione sui principali benefici e le criticità di OAIS riscontrate nell’applicazione del modello in oltre un decennio di uso da parte della comunità che si occupa della conservazione digitale.

_________________________

 

Price: € 0,00

Loading Updating cart…

Il privilegio della parola scritta (ebook)

Il privilegio della parola scritta. Gestione, conservazione e valorizzazione di carte e libri di persona, a cura di Giovanni Di Domenico e Fiammetta Sabba. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2020. ISBN 978-88-7812-300-7; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123007 [ebook: formato PDF]

Il volume, curato da Giovanni Di Domenico e Fiammetta Sabba, raccoglie gli atti del convegno internazionale “Il privilegio della parola scritta: gestione, conservazione e valorizzazione di carte e libri di persona”, svoltosi nel campus di Fisciano (Salerno) dal 10 al 12 aprile 2019. I contributi dei relatori, preceduti da riflessioni introduttive di Giovanni Di Domenico, sono distribuiti in tre sezioni: Libri, carte, carteggi: le officine personali della scrittura e delle arti; I fondi di persona nelle attività di scavo, descrizione e gestione; I fondi di persona tra spazio fisico e spazio digitale: i percorsi dell’accesso e della valorizzazione. Seguono la presentazione delle Linee guida sul trattamento dei fondi personali, redatte dalla Commissione nazionale AIB, e il resoconto di una tavola rotonda dedicata alla discussione del documento. Chiude il volume un commento di Fiammetta Sabba.

___________________

Giovanni Di Domenico insegna Biblioteconomia e Management delle biblioteche presso l’Università di Salerno. Ha prevalentemente dedicato i suoi studi e ricerche a temi di biblioteconomia gestionale e sociale. Ha pubblicato, inoltre, diversi saggi sui modelli di ordinamento delle collezioni librarie e altri sul rapporto fra intellettuali, bibliografia e biblioteche nel Novecento italiano. Tra i sui lavori recenti ricordiamo «Organismo vivente»: la biblioteca nell’opera di Ettore Fabietti (AIB, 2018).

Fiammetta Sabba insegna Storia della bibliografia e delle biblioteche, Management delle biblioteche, Biblioteca digitale e Teoria dell’informazione e della documentazione presso l’Università di Bologna (Campus di Ravenna). Ha pubblicato, in particolare, ricerche di bibliografia e storia delle biblioteche e ha curato la pubblicazione di atti di convegni internazionali da lei stessa promossi. Tra i suoi lavori recenti si ricorda Viaggi tra i libri: le biblioteche italiane nella letteratura del Grand Tour (Fabrizio Serra, 2018).

___________________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Offerta speciale combo cartaceo + ebook.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 35 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it.

___________________

Estratto con indice e premessa.

___________________

Dicono del libro

Roberta Cesana, rec. a Il privilegio della parola scritta. Gestione, conservazione e valorizzazione di carte e libri di persona, a cura di Giovanni Di Domenico e Fiammetta Sabba, «Bibliothecae.it», 9 (2020), 2, p. 524-531, <https://bibliothecae.unibo.it/article/view/12028/12191>.

___________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

___________________

Price: € 8,00

Loading Updating cart…

Incunabolo. Nuova edizione aggiornata (ebook)

Piero Scapecchi, Incunabolo. Nuova edizione aggiornata. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2019. (Collana Enciclopedia Tascabile, 41). ISBN 978-88-7812-290-1; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122901  [ebook: formato PDF]

Il volume vuole essere una introduzione alla complessa materia relativa alla produzione e alla diffusione del libro stampato a caratteri mobili, dai suoi primi passi “in culla” dalla metà alla fine del XV secolo. Intende mostrare i passaggi e le fasi nella tecnica di produzione, dall’approntamento dell’attrezzatura necessaria, alla carta, al testo medesimo e all’attenzione necessaria alla sua riproduzione. Rivolge inoltre ulteriore riguardo alla catalogazione degli esemplari conservatisi, soprattutto per la loro unicità. Viene anche fornita una fitta bibliografia, città per città, delle sedi di stampa nella nostra penisola come guida nello studio della produzione italiana, a vantaggio del lettore studioso o colto.

_____________

Piero Scapecchi, aretino, già bibliotecario del Ministero dei beni e delle attività culturali, ha dedicato gran parte della sua professione e dei suoi studi ai libri a caratteri mobili del XV secolo: ha infatti redatto numerosi cataloghi di incunaboli, tra cui quello della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, ricco di oltre 2800 edizioni per quasi 4000 esemplari, oltre che articoli sulla stessa materia in riviste specializzate in Italia e in Europa.

_____________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Offerta speciale combo cartaceo + ebook.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formatoPDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 18 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it.

_____________

Estratto con le prime pagine del libro.

_____________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

_____________

Price: € 5,00

Loading Updating cart…

Information literacy (ebook)

Laura Ballestra, Information literacy. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2020. (Collana ET Enciclopedia Tascabile, 42) ISBN 978-88-7812-305-2; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123052 [ebook: formato PDF]

Il volume sintetizza le riflessioni e i problemi che negli ultimi quarant’anni hanno riguardato l’information literacy. La prima parte si focalizza su come sia stato concepito nel tempo il concetto di competenza informativa, mentre la seconda parte riguarda le attività – organizzate e svolte in particolare nelle biblioteche – per insegnare a ricercare e a fare un uso consapevole delle informazioni. La panoramica restituita, su un ambito complesso e ancora oggi terreno di riflessioni non definitive, stante la costante evoluzione del terreno di riferimento, si propone come strumento per i bibliotecari che vogliano confrontarsi con il tema di come un uso consapevole e efficace delle fonti informative sia fondante rispetto ai bisogni dei cittadini e al ruolo delle biblioteche per favorire la loro crescita culturale e professionale.

________________

Laura Ballestra è responsabile dei servizi al pubblico e insegna Information literacy presso LIUC Università Cattaneo. Già membro della Sezione Information literacy di IFLA, oggi è membro della Sezione Reference and information services e del Gruppo di studio Information literacy di AIB. Ha scritto articoli e libri sull’Information literacy e la sua didattica. Su questi temi svolge attività di formazione per bibliotecari, docenti e studenti della scuola superiore. È esercitatrice di Biblioteconomia e Bibliografia presso l’Università Cattolica del S. Cuore di Milano.

_______________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 18 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it)

_______________

Estratto con sommario e introduzione.

_______________

Dicono del libro

#AIBLIGURIAONAIR: Video-incontri con esperti, 7° incontro – Laura Ballestra, <https://www.youtube.com/watch?v=F6-9MtfFb_M&feature=youtu.be>.

_______________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

___________________

Price: € 5,00

Loading Updating cart…

Insegnanti e bibliotecari sulla strada della formazione permanente (ebook)

Insegnanti e bibliotecari sulla strada della formazione permanente, a cura di Patrizia Lùperi; presentazione di Elisa Callegari; saggio introduttivo di Luisa Marquardt. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2021. (Collana Sezioni Regionali AIB. Friuli Venezia Giulia, 1) ISBN 978-88-7812-336-6; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123366 [ebook: formato PDF]

Il libro raccoglie gli interventi del Seminario svoltosi il 23 marzo 2021, che ha avuto una quantità altissima di accessi e un numero ancora più alto di visualizzazioni in modalità asincrona (oltre 700). L’interesse, quindi, per la tematica della formazione permanente, con le sue variegate strade e i suoi numerosi percorsi, ci ha spinto a pensare di raccogliere le singole parti, che hanno trattato in maniera differenziata la necessità di formarsi sempre per tutta la vita, personalizzando i percorsi formativi rispetto alle proprie esigenze lavorative e ai propri bisogni personali e sociali. Questa urgenza professionale viene attualmente percepita da un gran numero di categorie professionali ma in questo caso è stato preso in considerazione il personale docente e quello bibliotecario, in quanto dal 2016 ad oggi è in corso un Progetto di formazione congiunta AIB-MIUR che ha portato l’Associazione Italiana Biblioteche a ottenere l’accreditamento da parte del MIUR come ente formatore esterno al mondo scolastico.

_______

Patrizia Lùperi, laurea in Filosofia all’Università di Pisa, specializzazione in Tecnologie informatiche per i Beni culturali alla Scuola Normale, Master in Psicologia dell’apprendimento in rete all’Università di Firenze, Master in E-learning all’Università della Tuscia, qualifica regionale di esperto per l’editoria digitale, lavora all’Università di Pisa, dove si occupa di formazione sia per il personale che per gli studenti (in presenza e a distanza). Ha curato oltre cinquanta pubblicazioni e ha partecipato a numerosi congressi nazionali e internazionali. Attualmente è membro del CEN e co-coordinatore dell’Osservatorio formazione. Svolge attività di consulenza per enti pubblici e privati, dedicandosi soprattutto della progettazione di percorsi formativi di natura informale. Sta attualmente lavorando alla progettazione di un piano formativo per gli operatori del servizio civile.

_______

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Offerta speciale combo cartaceo + ebook.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 17 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it.

_______

Estratto con indice e presentazione.

_______

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

Product Options

Price: € 3,00

Loading Updating cart…

Introduzione alla bibliometria (ebook)

De Bellis, Nicola. Introduzione alla bibliometria: dalla teoria alla pratica. Roma: AIB, 2014. (Percorsi AIB; 1). ISBN 978-88-7812-227-7; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122277 [ebook: formato ePub]

La bibliometria è lo studio quantitativo della comunicazione scientifica condotto principalmente attraverso i suoi prodotti: pubblicazioni e bibliografie. Negli ultimi anni, anche in Italia gli indicatori bibliometrici sono entrati ufficialmente negli esercizi nazionali di valutazione, assumendo un ruolo di primo piano nel dibattito sui criteri di verifica della qualità della ricerca prodotta da individui, gruppi, istituzioni. Questo volume presenta un’introduzione alla materia che copre sia gli aspetti teorici che quelli applicativi: la storia ed i fondamenti matematici della disciplina, gli attrezzi del mestiere (gli indici di citazioni), il calcolo degli indicatori bibliometrici più diffusi a livello internazionale, i limiti e le potenzialità della bibliometria nelle scienze umane e sociali, le metriche alternative per l’analisi delle tracce online di comunicazione scientifica, la costruzione di mappe della scienza. Gli argomenti più tecnici, come il calcolo degli indicatori normalizzati, sono corredati da una serie di esempi utili a sviluppare le competenze pratiche necessarie per lavorare con i dati bibliometrici.

________________

Nicola De Bellis lavora presso la Biblioteca Medica dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Nel 1998 ha conseguito un dottorato in storia della scienza e nel 2009 ha pubblicato, per la Scarecrow Press, la monografia “Bibliometrics and Citation Analysis: From the Science Citation Index to Cybermetrics”. Ha tenuto vari corsi sulla bibliometria e la gestione dell’informazione bibliografica sia in Ialia che all’estero, collaborando anche con la European Summer School of Scientometrics.

________________

Questo titolo è disponibile anche in cartaceo

________________

Dicono del libro

Galimberti Paola, Se la bibliometria è un male necessario, «ROARS», 2 settembre 2014, <https://www.roars.it/online/se-la-bibliometria-e-un-male-necessario/>

________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente  sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

________________

Price: € 7,99

Loading Updating cart…

Ipertesto (ebook)

Riccardo Ridi, Ipertesto. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2018. (Collana ET Enciclopedia Tascabile, 39). ISBN 978-88-7812-267-3; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122673 [ebook: formato PDF]

Gli ipertesti sono documenti multilineari, multimediali, granulari, interattivi e integrabili, descrivibili con la teoria dei grafi e composti da più unità informative (nodi) connesse fra loro mediante collegamenti (link) liberamente e indefinitamente percorribili seguendo una pluralità di tragitti diversi. Gli ipertesti sono particolarmente diffusi in ambiente digitale (il Web ne è l’esempio più noto), ma ne esistevano (e ne esistono tuttora) anche di non digitali, come ad esempio le enciclopedie cartacee e i periodici accademici a stampa. Questo volume passa in rassegna definizioni, caratteristiche, componenti, tipologie, storia e applicazioni degli ipertesti, con particolare attenzione ai loro sviluppi teorici e pratici dal 1945 a oggi e al loro impiego per l’organizzazione dell’informazione e in contesti bibliografici e bibliotecari.

_______________________

Riccardo Ridi insegna bibliografia, biblioteconomia, biblioteconomia digitale e filosofia dell’informazione e del documento presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia in qualità di professore associato. In passato è stato bibliotecario presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, ha coordinato AIB-WEB e ha guidato il gruppo di lavoro dell’AIB che ha redatto il Codice deontologico dei bibliotecari entrato in vigore nel 2014. Fra i suoi libri si possono ricordare La biblioteca come ipertesto (Editrice Bibliografica, 2007), Il mondo dei documenti (Laterza, 2010) e Deontologia professionale (AIB, 2015). L’elenco completo delle sue pubblicazioni è disponibile su <http://www.riccardoridi.it/>.

_______________________

Questo titolo è disponibile anche in formato cartaceo

Offerta speciale combo cartaceo+ebook.
Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook, se non sei associato potrai avere entrambe le versioni al prezzo di 18 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it)

________________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

________________________

Price: € 4,99

Loading Updating cart…

L’approval plan per lo sviluppo delle collezioni (ebook)

Dinotola, Sara. L’approval plan per lo sviluppo delle collezioni: principi, applicazioni e prospettive in campo internazionale e nazionale. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2017. (Premio “Giorgio De Gregori” 2016). ISBN 978-88-7812-257-4; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122574 [ebook: formato PDF]

L’approval plan è un metodo di acquisizione documentaria ideato all’inizio degli anni Sessanta del Novecento negli Stati Uniti, dove è stato ed è tuttora ampiamente studiato e utilizzato. Al contrario in altri contesti geografici, come la Germania e l’Italia, esso ha suscitato una minore attenzione da parte della letteratura professionale e le sue applicazioni, iniziate in anni molto più recenti, sono meno numerose, anche se nei due paesi nel tempo non sono stati raccolti dati che permettano di delineare un quadro di carattere complessivo. Proprio con l’obiettivo di iniziare a colmare tale lacuna, nell’ambito della presente ricerca, dopo l’analisi delle molteplici questioni teorico-metodologiche e applicative dell’approval plan, è stata realizzata un’indagine, a cui hanno preso parte 460 biblioteche tedesche e 716 biblioteche italiane di varia tipologia. È stato possibile, così, non solo conoscere nel dettaglio l’esperienza delle istituzioni che utilizzano l’approval plan, ma anche individuare le motivazioni che hanno indotto la maggior parte delle biblioteche rispondenti a non adottare tale metodo. Il volume si conclude con la presentazione di alcune proposte operative per l’utilizzo dell’approval plan e con una riflessione sulle prospettive future di questo metodo.

____________________________

Sara Dinotola (Gaeta 1987) ha conseguito il dottorato di ricerca in Scienze documentarie linguistiche e letterarie presso Sapienza Università di Roma nel 2016 e in precedenza la laurea magistrale in Archivistica e Biblioteconomia e quella triennale in Scienze archivistiche e librarie nel medesimo Ateneo. Dal 2013 è bibliotecaria presso la Biblioteca civica di Bolzano. Ha scritto articoli e recensioni per diversi periodici del settore, soffermandosi principalmente sul tema dello sviluppo e della gestione delle collezioni cartacee ed elettroniche.

____________________________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Offerta speciale combo cartaceo + ebook.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formatoPDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 35 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it.

____________________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

Price: € 8,00

Loading Updating cart…

L’orgoglio di essere bibliotecari (ebook)

L’orgoglio di essere bibliotecari. Saggi in ricordo di Maria A. Abenante, a cura di Vittorio Ponzani. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2020.   (Bibliotecari: professione storia e cultura). ISBN 978-88-7812-321-2; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123212 [ebook: formato PDF].

Maria A. Abenante (Umbriatico, 13 aprile 1969 – Roma, 28 febbraio 2019) dal 1998 ha lavorato come bibliotecaria presso la Biblioteca multimediale del Consiglio regionale della Puglia “Teca del Mediterraneo” a Bari, occupandosi di catalogazione, reference, della raccolta e organizzazione di fondi specializzati. Dopo aver fatto parte del Comitato esecutivo regionale AIB Puglia dal 2003 al 2011, dal 2011 al 2017 è stata eletta nel Comitato esecutivo nazionale AIB, con delega a Lavoro e professione, mentre tra il 2014 e il 2017 è stata Vicepresidente nazionale e coordinatrice dell’Osservatorio Lavoro e professione; dal 2017 fino alla scomparsa è stata presidente della Sezione AIB Puglia.

Il presente volume raccoglie gli scritti di amici e colleghi che in questo modo vogliono ricordare la sua umanità, il suo impegno per le biblioteche e per l’Associazione italiana biblioteche, il suo amore per la professione, il suo approccio alle questioni insieme mite e rigoroso.

_________________

Vittorio Ponzani è bibliotecario presso la biblioteca dell’Istituto superiore di sanità a Roma. Dal 2017 è Vicepresidente nazionale AIB, nonché coordinatore dell’Osservatorio sulle biblioteche italiane. Dottore di ricerca in Scienze librarie e documentarie, è docente a contratto di Storia dell’editoria alla Sapienza Università di Roma. È autore del volume Dalla “filosofia del ridere” alla promozione del libro. La Biblioteca circolante di A. F. Formiggini, Roma, 1922-1938 (Pistoia: Settegiorni, 2018) e, con Alberto Petrucciani, di BIB: Bibliografia italiana delle biblioteche del libro e dell’informazione (Roma: AIB, 2015), oltre ad aver curato le diverse edizioni del Rapporto sulle biblioteche italiane dal 2001 a oggi.

________________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 40 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

________________

Estratto con indice e introduzione.

________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

Price: € 10,00

Loading Updating cart…

L’arte della ricerca (ebook)

L’arte della ricerca. Fonti, libri, biblioteche. Studi offerti ad Alberto Petrucciani per i suoi 65 anni, a cura di Simonetta Buttò, Vittorio Ponzani, Simona Turbanti; con la collaborazione di Enrico Pio Ardolino. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2021. ISBN 978-88-7812-333-5; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123335 [ebook: formato PDF]

Alberto Petrucciani, al quale amici, allievi e colleghi dedicano questo libro, è stato dapprima bibliotecario nell’Università di Genova e nelle biblioteche pubbliche statali, poi professore ordinario presso le Università di Bari (1986-1993), Pisa (1993-2009), e oggi presso la Facoltà di lettere e filosofia della Sapienza Università di Roma, dove insegna Teorie e tecniche della catalogazione e Storia delle biblioteche. Ha ricoperto e tuttora ricopre prestigiosi incarichi culturali e istituzionali. Animatore dell’Associazione italiana biblioteche, è stato Vicepresidente dal 1991 al 1993 e dal 1997 al 2003, ha diretto il «Bollettino AIB» dal 1992 al 2000, e dal 1991 è responsabile scientifico delle edizioni dell’Associazione. Dal 2012 è Coordinatore del Dottorato di ricerca in Scienze documentarie, linguistiche e letterarie (con sede presso la Sapienza) e direttore della rivista «Nuovi annali della Scuola speciale per archivisti e bibliotecari». Presidente dal 2016 del Comitato tecnico scientifico per le biblioteche e gli istituti culturali del MiBACT, è anche membro del Consiglio superiore per i beni culturali e paesaggistici, e dal 2013 al 2018 è stato presidente della Società italiana di scienze bibliografiche e biblioteconomiche (SISBB). Dal 2021 è membro del Comitato di indirizzo della Scuola superiore di studi avanzati della Sapienza Università di Roma. Rigoroso, autorevole e brillante studioso, è autore di numerosi volumi e articoli scientifici che spaziano dalla catalogazione alla biblioteconomia, dal libro antico alla storia delle biblioteche e dei bibliotecari, sino ai più recenti contributi relativi ai lettori in biblioteca. Tra le numerose pubblicazioni ricordiamo: Funzione e struttura del catalogo per autore (1984), Gli incunaboli della Biblioteca Durazzo (1988), Guida alle fonti di informazione della biblioteconomia (1996, con Riccardo Ridi), BIB: Bibliografia italiana delle biblioteche, del libro e dell’informazione (2005, con Vittorio Ponzani), Libri e libertà: biblioteche e bibliotecari nell’Italia contemporanea (2012), Le biblioteche di Luigi Crocetti: saggi, recensioni, paperoles, 1963-2007 (2014, con Laura Desideri), What happened in the library? Readers and libraries from historical investigations to current issues: international research seminar = Cosa è successo in biblioteca? Lettori e biblioteche tra indagine storica e problemi attuali: seminario internazionale di ricerca (Roma 27-28 settembre 2018) (2020, con Enrico Pio Ardolino e Vittorio Ponzani), Manuale di catalogazione: principi, casi e problemi (2021, con Simona Turbanti). Organizzati in cinque sezioni tematiche disegnate sul percorso di ricerca di Petrucciani, gli interventi pubblicati in questo volume vogliono fornire un affettuoso omaggio a uno studioso che – con lo sguardo rivolto alle biblioteche – ha offerto stimoli e contributi fondamentali per tutti, sempre all’insegna del pensiero critico e della solidarietà nella ricerca.

______

Simonetta Buttò laureata in Letteratura italiana e specializzata in Filologia moderna e in Codicologia, come dirigente del Ministero della cultura ha diretto la Biblioteca universitaria di Genova, la Biblioteca di storia moderna e contemporanea di Roma, la Biblioteca nazionale “Vittorio Emanuele III” e la Biblioteca e il complesso monumentale dei Girolamini di Napoli. Dal maggio 2015 dirige l’ICCU-Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane. A partire dal 1998 è stata docente in diverse università italiane, fra cui L’Aquila, Pisa, Siena: attualmente insegna alla Scuola di specializzazione in beni archivistici e librari della Sapienza Università di Roma. Nel giugno 2020 è stata eletta nel Collegio dei probiviri dell’AIB.

Vittorio Ponzani laureato in Letteratura moderna e contemporanea e dottore di ricerca in Scienze librarie e documentarie presso la Sapienza Università di Roma, dal 2002 lavora presso la biblioteca dell’Istituto superiore di sanità. Dal 2017 è Vicepresidente dell’Associazione italiana biblioteche. Attualmente insegna Storia dell’editoria alla Scuola di specializzazione in beni archivistici e librari della Sapienza. È autore del volume Dalla “filosofia del ridere” alla promozione del libro: la Biblioteca circolante di A. F. Formiggini, Roma, 1922-1938 (2018) e cura dal 2001 il Rapporto sulle biblioteche italiane.

Simona Turbanti dottore di ricerca in Scienze documentarie, linguistiche e letterarie presso la Sapienza Università di Roma, è attualmente in servizio presso il Sistema bibliotecario dell’Università di Pisa e docente a contratto presso l’Università degli studi di Milano, l’Università di Pisa e la Sapienza. Gli interessi di ricerca ricadono principalmente nell’ambito della catalogazione, comunicazione scientifica, bibliometria, altmetrics e digital humanities; è autrice di alcuni volumi, tra cui il Manuale di catalogazione con Alberto Petrucciani, e di contributi in riviste e in saggi; fa parte della Commissione per il mantenimento, l’aggiornamento e la diffusione delle Regole italiane di catalogazione e del comitato scientifico di varie riviste nazionali ed internazionali.

______

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 35 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

______

Estratto.

______

Dicono del libro

Gianfranco Crupi, rec. a L’arte della ricerca. Fonti, libri, biblioteche. Studi offerti ad Alberto Petrucciani per i suoi 65 anni, a cura di Simonetta Buttò, Vittorio Ponzani, Simona Turbanti; con la collaborazione di Enrico Pio Ardolino, «Aib studi», 62 (2022), 1, p. 231-233, <https://aibstudi.aib.it/article/view/13414/238#1>.

______

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

 

Price: € 8,00

Loading Updating cart…

L’arte di farsi conoscere (ebook)

Elisa Pederzoli, “L’arte di farsi conoscere”. Formiggini e la diffusione del libro e della cultura italiana nel mondo. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2019. (Premio Giorgio De Gregori 2018). ISBN 978-88-7812-291-8; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122918 [ebook: formato PDF]

Angelo Fortunato Formiggini (1878-1938), editore ebreo modenese, pose fine alla trentennale attività della sua casa editrice togliendosi la vita dopo la promulgazione delle leggi razziali fasciste. Questo libro rivela un aspetto peculiare e meno indagato del suo lavoro editoriale e intellettuale: il progetto di promozione del libro e della cultura italiana all’estero, che egli considerò una missione al servizio della patria e in cui investì tempo, denaro ed energie. Partendo dalle esperienze e dagli ideali coltivati fin dagli anni universitari si ricostruisce l’iter della fondazione dell’Istituto per la propaganda della cultura italiana, espressione concreta della sua idea di promozione culturale come chiave per una fratellanza universale tra gli uomini. Gli sforzi compiuti da Formiggini per raggiungere il mercato internazionale del libro e per costruire una rete di contatti con altri intellettuali che si adoperavano per la promozione della cultura italiana all’estero passano anche attraverso le relazioni con gli Stati Uniti e l’esperienza delle Italian Book Exhibitions, organizzate dal Governo italiano in Nord America tra gli anni Venti e Trenta. Questo studio dimostra come il contributo del «privato editore dilettante» Formiggini fu cruciale nell’avviare il dialogo transnazionale che preparò il terreno al più noto decennio delle traduzioni e favorì l’apertura dei confini italiani alla circolazione intellettuale e libraria.

_______________

Elisa Pederzoli ha conseguito il dottorato di ricerca in Culture letterarie e filologiche presso l’Università di Bologna (2019), con una tesi in Storia del libro e dell’editoria. Attualmente lavora presso la Biblioteca Estense Universitaria di Modena, dove di recente ha collaborato all’allestimento e alla redazione del catalogo della mostra Angelo Fortunato Formiggini. Ridere, leggere e scrivere nell’Italia del primo Novecento. È membro di redazione della rivista «TECA» e cultore della materia in Archivistica, bibliografia e biblioteconomia presso l’Università di Bologna.

_______________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Offerta speciale combo cartaceo + ebook.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formatoPDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 37 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it.

_______________

Estratto con indice, prefazione e intoduzione.

_______________

Dicono del libro

Annalisa Capristo, Angelo Fortunato Formiggini: an Italian publisher, «Printed_Matter», July 25, 2021.

Miriam Carcione, rec. a Elisa Pederzoli,“L’arte di farsi conoscere”. Formiggini e la diffusione del libro e della cultura italiana nel mondo, «Annali d’Italianistica», 38 (2020), p. 426-428.

Antonio Castronuovo, L’ozio del bibliofilo/1. Un terremoto per Formiggini, «La Biblioteca di via Senato Milano», settembre 2020.

Renzo Cremante, rec. a Elisa Pederzoli, “L’arte di farsi conoscere”. Formiggini e la diffusione del libro e della cultura italiana nel mondo, «La Bibliofilia. Rivista di Storia del Libro e di Bibliografia», 122 (2020), 2, p. 397-401.

Maria Gioia Tavoni, rec. a Elisa Pederzoli,“L’arte di farsi conoscere”. Formiggini e la diffusione del libro e della cultura italiana nel mondo, «TECA», 10 (2020), n. 2ns, p. 162-167.

Elisabetta Zonca, rec. a Elisa Pederzoli, “L’arte di farsi conoscere”. Formiggini e la diffusione del libro e della cultura italiana nel mondo, «Bibliothecae.it», 9 (2020), 1, p. 547-548, <https://bibliothecae.unibo.it/article/view/11149/11125>.

_______________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

Price: € 10,00

Loading Updating cart…

La bellezza abita in biblioteca (ebook: epub)

Biblioteca del Consiglio regionale della Puglia “Teca del Mediterraneo”; Associazione italiana biblioteche – Sezione Puglia, La bellezza abita in biblioteca. Architetture, patrimoni e comunità. XIX Workshop Teca del Mediterraneo, Bari, 13 aprile 2018, a cura di Maria A. Abenante. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2019. (Collana Sezioni Regionali AIB, Puglia, 3)  (Collana Leggi la Puglia; 13. Studi e ricerche / Consiglio Regionale della Puglia). ISBN  978-88-7812-284-0; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122840 [ebook: formato ePub].

Teca del Mediterraneo ha dedicato il 19° workshop al tema “La bellezza abita in biblioteca. Architetture, patrimoni e comunità”, con lo scopo di mettere in luce le enormi ricchezze di cui le biblioteche dispongono – le raccolte bibliografiche e documentali – spesso poco conosciute.  La bellezza riguarda però anche la biblioteca come spazio e luogo di aggregazione e di inclusione sociale di un pubblico sempre più ampio e diversificato che richiede una continua evoluzione dei servizi offerti.

____________________

Maria A. Abenante (Umbriatico, 1969 – Roma, 2019). Bibliotecaria. Cofondatrice della cooperativa Ninive, con la quale dal 1997 ha operato presso Teca del Mediterraneo a Bari, ove ha svolto attività di reference e catalogazione e ha avuto la responsabilità scientifico-organizzativa dei Workshop annuali e di altri progetti culturali. È co-curatrice, fra l’altro, dei volumi I workshop di Teca e Biblioteche che educano (Roma: AIB, 2010), nonché di L’Archivio storico dello spettacolo in Puglia. Un percorso nelle carte tra memoria e identità (Bari: Ed. Dal Sud, 2015). Ha scritto su «AIB studi», «AIB notizie» e «Biblioteche oggi». È stata membro del Comitato esecutivo AIB Puglia (2003-2011), del Comitato esecutivo nazionale AIB (2011-2017), di cui è stata vicepresidente dal 2014 al 2017, e Presidente della Sezione AIB Puglia (2017-2019).

____________________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo (a pagamento).

Questo libro è disponibile anche in formato PDF (gratuito).

____________________

Estratto con le pagine introduttive liberamente scaricabile.

____________________

 

Price: € 0,00

Loading Updating cart…

La bellezza abita in biblioteca (ebook: pdf)

Biblioteca del Consiglio regionale della Puglia “Teca del Mediterraneo”; Associazione italiana biblioteche – Sezione Puglia, La bellezza abita in biblioteca. Architetture, patrimoni e comunità. XIX Workshop Teca del Mediterraneo, Bari, 13 aprile 2018, a cura di Maria A. Abenante. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2019. (Collana Sezioni Regionali AIB, Puglia, 3)  (Collana Leggi la Puglia; 13. Studi e ricerche / Consiglio Regionale della Puglia) ISBN 978-88-7812-285-7; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122857 [ebook: formato PDF]

Teca del Mediterraneo ha dedicato il 19° workshop al tema “La bellezza abita in biblioteca. Architetture, patrimoni e comunità”, con lo scopo di mettere in luce le enormi ricchezze di cui le biblioteche dispongono – le raccolte bibliografiche e documentali – spesso poco conosciute.  La bellezza riguarda però anche la biblioteca come spazio e luogo di aggregazione e di inclusione sociale di un pubblico sempre più ampio e diversificato che richiede una continua evoluzione dei servizi offerti.

____________________

Maria A. Abenante (Umbriatico, 1969 – Roma, 2019). Bibliotecaria. Cofondatrice della cooperativa Ninive, con la quale dal 1997 ha operato presso Teca del Mediterraneo a Bari, ove ha svolto attività di reference e catalogazione e ha avuto la responsabilità scientifico-organizzativa dei Workshop annuali e di altri progetti culturali. È co-curatrice, fra l’altro, dei volumi I workshop di Teca e Biblioteche che educano (Roma: AIB, 2010), nonché di L’Archivio storico dello spettacolo in Puglia. Un percorso nelle carte tra memoria e identità (Bari: Ed. Dal Sud, 2015). Ha scritto su «AIB studi», «AIB notizie» e «Biblioteche oggi». È stata membro del Comitato esecutivo AIB Puglia (2003-2011), del Comitato esecutivo nazionale AIB (2011-2017), di cui è stata vicepresidente dal 2014 al 2017, e Presidente della Sezione AIB Puglia (2017-2019).

____________________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo (a pagamento).

Questo libro è disponibile anche in formato EPUB (gratuito).

____________________

Estratto con le pagine introduttive liberamente scaricabile.

____________________

Il volume è presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini, da dove è liberamente scaricabile:

Price: € 0,00

Loading Updating cart…

La biblioteca di Federico De Roberto (ebook)

Simona Inserra, La biblioteca di Federico De Roberto. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2017. (Collana Sezioni Regionali AIB. Sicilia, 1). ISBN 978-88-7812-343-4. DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123434 [ebook: formato PDF]

La raccolta personale di Federico De Roberto, oggi conservata a Catania presso l’omonima biblioteca, è qui catalogata attraverso una metodologia che consente di cercare e raccogliere i dati materiali presenti in ogni esemplare, registrandoli e trattandoli come significativi elementi di provenienza. Le 2.487 edizioni catalogate rappresentano il nucleo centrale della biblioteca derobertiana, cui andranno a sommarsi un nucleo di edizioni antiche, i libri pubblicati post mortem e i numerosi periodici che non sono stati inseriti in questo catalogo. Dei libri appartenuti a De Roberto si registrano, dopo le informazioni relative all’edizione e in corpo minore, lo stato di conservazione, le note di possesso e i timbri, i segni d’uso, eventuali precedenti segnature di collocazione e le legature, con l’intenzione di offrire un contributo sia alla individuazione dei contenuti della raccolta libraria di De Roberto, sia alla comprensione del processo di costruzione della raccolta propria dell’intellettuale siciliano.

______

Simona Inserra è ricercatrice nel settore disciplinare M-STO/08 (Archivistica, bibliografia e biblioteconomia) all’Università di Catania, dove insegna Biblioteconomia e Conservazione dei beni archivistici e librari. Collabora con l’AIB ed è stata presidente regionale nel triennio 2009-2011. Tra le più recenti attività, la cura del progetto Incunaboli a Catania, per la catalogazione degli incunaboli conservati nelle biblioteche della città e del suo territorio metropolitano, secondo la metodologia adottata nell’ambito del MEI, Material Evidence in Incunabula, con cui collabora.

______

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Offerta speciale combo cartaceo + ebook.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 35 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it) .

______

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

Price: € 10,00

Loading Updating cart…

Le biblioteche di ente locale oltre la crisi (ebook)

Le biblioteche di ente locale oltre la crisi. Atti del convegno, Genova, 9 marzo 2012, a cura di Alberta Dellepiane ed Emanuele Canepa. Roma: Associazione italiana biblioteche, 2013. ISBN 978-88-7812-226-0; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122260 [e-book: formato ePub]

Una giornata di studi per guardare oltre l’orizzonte della crisi e individuare linee di sviluppo per i servizi bibliotecari degli enti locali. Un momento di confronto fra bibliotecari, dirigenti e amministratori per fare il punto sulla situazione attuale e sulla sua auspicabile evoluzione. Ecco in sintesi le ragioni che hanno spinto l’ANCI e l’AIB a promuovere il convegno nazionale che si è tenuto il 9 marzo 2012 a Genova. Durante l’incontro è stata delineata la situazione normativa e organizzativa attuale, analizzato lo stato di applicazione delle Linee di politica bibliotecaria delle autonomie (redatte nel 2003 e sostanzialmente rimaste lettera morta), tratteggiate le conseguenze per le biblioteche della abolizione delle province e analizzato lo stato della cooperazione bibliotecaria in Italia. Ma soprattutto sono state descritte alcune esperienze di riposizionamento delle funzioni del servizio bibliotecario pubblico e discusse in una tavola rotonda a cui ha partecipato, fra gli altri, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio le modalità per rilanciare le biblioteche di ente locale, attualmente escluse – come tutte le attività culturali – dalle funzioni fondamentali previste dalla normativa sul federalismo municipale. La giornata di studi è stata organizzata da Anci e AIB in collaborazione con il Comune di Genova, la Conferenza delle Regioni e province autonome, Upi e Centro per il Libro e la Lettura.

___________________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

Price: € 3,00

Loading Updating cart…

Lectores in fabula (ebook)

Lectores in fabula. Teoria e pratica dei Gruppi di lettura condivisa, a cura di Paolo Domenico Malvinni; intervengono nel dialogo: Simonetta Bitasi, Mauro Ferraresi, Luca Ferrieri, Sara Guelmi, Claudia Dalla Zotta, Elena Leveghi. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2020. ISBN 978-88-7812-325-0; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123250 [ebook: formato PDF]

Perché Lectores in fabula, e perché recuperare la figura del lector in fabula illustrata da Umberto Eco?
Quando si descrive l’attività dei Gruppi di lettura si parla di “lettura condivisa”, o di co-reading. Sono termini che danno l’idea di coro e unisono, ma non è ciò che in realtà accade. Leggere è sempre ‘interpretare’, e nei Gdl ognuno vive l’esperienza individuale della lettura e quindi del lector in fabula, cooperando all’interpretazione di un testo in solitaria nel fitto “bosco narrativo”. Solo in seguito condividerà il frutto delle proprie interpretazioni, lo farà nel corso di una ulteriore lettura in gruppo che si trasforma nella plurale e sorprendente attività interpretativa dei lectores in fabula.
Si scopre che il risultato di un attento colloquio intorno a un’opera produce qualcosa di più di una somma di idee distinte. Possiamo parlare di un grado maggiore di conoscenza.  Così il ricco dialogo contenuto in questo libro, che prende avvio nel corso del convegno “Conversazioni ravvicinate del terzo tipo. I Gruppi di lettura si incontrano”, organizzato dall’Ufficio per il Sistema Bibliotecario Trentino e dalla sezione regionale di AIB. Trentino Alto Adige, nel maggio 2018. Un dialogo ripreso e sviluppato nei mesi successivi, anche a distanza, fino alla primavera 2020. Conversazione nella quale si indagano a fondo le dinamiche interne ai Gdl, e se ne racconta la freschissima vitalità.

________________

Paolo D. Malvinni. Scrittore e bibliotecario (prima Biblioteca civica di Riva del Garda poi comunale di Trento). Di formazione semiologo, ha pubblicato opere letterarie, saggi, articoli. Si è occupato in particolare di promozione della lettura, di formazione permanente, information literacy. Ha ideato e curato eventi sulla letteratura di genere e per la lettura ad alta voce, e condotto diversi Gruppi di lettura condivisa.

_______________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 17 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

_______________

Estratto con indice e introduzione

_______________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

Price: € 3,00

Loading Updating cart…

Leggere insieme (ebook)

Eleonora Renda, Leggere insieme. La lettura condivisa in età prescolare per educare al futuro. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2019. ISBN 978-88-7812-288-8; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122888 [ebook: formato PDF].

Partendo dall’importanza della lettura per l’uomo e per la sua formazione personale e sociale, il volume approfondisce i relativi prerequisiti e il valore della loro acquisizione ben prima dell’età scolare. Passando in rassegna tali prerequisiti e la loro ricaduta sulle successive fasi dello sviluppo, ci si sofferma sulla lettura condivisa fra adulto e bambino, considerando le elaborazioni teoriche e le sperimentazioni in merito, anche a livello internazionale. La lettura condivisa, affrontata con consapevolezza da genitori e insegnanti, costituisce un prezioso strumento per stimolare i prerequisiti per la lettura, favorendo inoltre un più ampio sviluppo socio-cognitivo, emozionale, affettivo e della mente dei bambini, nonché il loro piacere di leggere e l’abitudine a farlo, con effetti fin nell’età adulta. Lavorare sui prerequisiti nella scuola di infanzia rappresenta lo strumento più lungimirante anche per diffondere una cultura del libro. Si mostra inoltre quanto sia prezioso investire in programmi di formazione e promozione della lettura, in un contesto di coordinamento delle varie figure coinvolte, a livello pratico e teorico, nel mondo dell’infanzia.

________________

Eleonora Renda è nata a Bologna nel 1989. Dopo essersi laureata in Italianistica all’Università di Bologna, nel 2018 si è laureata in Scienze e Tecniche Psicologiche discutendo la tesi in Psicologia dello sviluppo socio-cognitivo Leggere insieme. L’importanza della lettura condivisa nell’età prescolare per lo sviluppo dei prerequisiti per la lettura. Attualmente è iscritta al corso di laurea in Psicologia Clinica. Nel 2014 ha pubblicato il libro Cravatta a farfalla (Bologna: Pendragon), il racconto della vita dello storico dell’arte Eugenio Riccòmini, e nel 2017 il libro Wolfango. Oltre i colori (Bologna: Minerva edizioni) una lunga conversazione con Wolfango Peretti Poggi, grande pittore e illustratore bolognese.

________________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Offerta speciale combo cartaceo+ebook.
Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook, se non sei associato potrai avere entrambe le versioni al prezzo di 20 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it)

________________

Estratto con indice e introduzione liberamente scaricabile.

________________
 
 
Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

_________________

Dicono del libro

Leyla Vahedi, rec. a Eleonora Renda, Leggere insieme. La lettura condivisa in età prescolare per educare al futuro, «Aib Studi», 59 (2019), 3, p. 506-507, <https://aibstudi.aib.it/article/view/12023/11520>.
_________________

Price: € 3,00

Loading Updating cart…

Leggere prima di leggere (ebook)

Leyla Vahedi, Leggere prima di leggere: albi illustrati e libri app nell’età prescolare; presentazione di Letizia Tarantello. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2018. (Premio “Giorgio De Gregori” 2017). ISBN 978-88-7812-274-1; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122741 [ebook: formato PDF]

Obiettivo del presente lavoro è indagare e decifrare la lettura della primissima infanzia attraverso la lente privilegiata dell’albo illustrato e delle sue declinazioni digitali, approfondendone usi, modalità e relazioni messe in campo. Poiché la lettura precoce è spesso condivisa, l’albo illustrato è uno strumento di contatto e di socializzazione precoce, oltre che di alfabetizzazione linguistica, visuale, mediale. L’albo è dunque un’occasione di relazione tra bambino e adulto, ma anche tra i lettori e il mondo circostante: suoni, immagini, parole. Anche i libri app partecipano della trasmissione di contenuti culturali, soprattutto fanno parte dell’orizzonte multimediale in cui i bambini sono quotidianamente immersi. Le pratiche di lettura delle fasce prescolari e la loro letteratura cartacea e digitale sono al centro di questa ricerca che si compone di un inquadramento teorico e una proposta tassonomica, un’analisi del dibattito professionale e una riflessione basata su osservazioni partecipanti di attività di lettura e su testimonianze degli attori coinvolti.

_________________

Leyla Vahedi (1984) è laureata in Storia della Filosofia alla Sapienza di Roma ed è dottore di ricerca in Comunicazione e Ricerca sociale nella stessa università. Nel 2018 ha conseguito il diploma della Scuola vaticana di biblioteconomia. Si occupa di storia della lettura, alfabetizzazione precoce, biblioteche per ragazzi ed è tra i soci fondatori di Cartastraccia, associazione di promozione della lettura, che dal 2011 collabora con biblioteche, istituti di cultura, scuole, luoghi sanitari
.

_________________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Offerta speciale combo cartaceo + ebook.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formatoPDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 35 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it.

_________________

Sono rese disponibili gratuitamente alcune parti del volume:

________________

Dicono del libro

Digregorio Rosarita, rec. a Leyla Vahedi, Leggere prima di leggere: albi illustrati e libri app nell’età prescolare. Roma: AIB, 2018, «Treccani», <http://www.treccani.it/magazine/lingua_italiana/recensioni/recensione_116.html>

________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

_________________

Price: € 10,00

Loading Updating cart…

Libri per bambini (con bisogni) speciali (ebook)

Gasparello, Anna. Libri per bambini (con bisogni) speciali: Le biblioteche pubbliche e la CAA. Roma: AIB, 2016. (Premio “Giorgio De Gregori” 2015). ISBN 978-88-7812-308-3; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123083 [ebook: formato PDF]

La Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA) è ogni forma di comunicazione che sostituisce, integra, aumenta il linguaggio verbale. Viene utilizzata soprattutto da persone con disabilità comunicative e cognitive, per costruire e sviluppare la relazione con gli altri e può presentarsi in forme diverse come l’espressione facciale o corporea, i linguaggi dei segni, la sintetizzazione vocale o il linguaggio in simboli.
Per i testi scritti uno dei metodi più diffusi di CAA è proprio quello di affiancare le immagini alle parole; nascono così i libri in simboli, pensati soprattutto per bambini e ragazzi con bisogni speciali, come ad esempio chi ha un Disturbo dello Spettro Autistico (DSA), e per chi fa parte del loro mondo: famiglia, scuola, amici, etc. Le biblioteche non possono ignorare questi utenti e le loro esigenze, è necessaria una attenzione all’accessibilità sia delle strutture che dei documenti e servizi.
Il volume presenta i sistemi simbolici più diffusi, le caratteristiche dei volumi realizzati e racconta alcune delle esperienze di biblioteche italiane che hanno creato sezioni dedicate ai libri in simboli, perché si diffonda la concezione della biblioteca come luogo non più di sola integrazione, ma di reale inclusione.

_________________

Anna Gasparello (Vimercate MB, 1987-). Laureata nel 2011 in Archivistica e Biblioteconomia all’Università degli Studi di Milano ha collaborato con il Museo del Risorgimento di Milano, l’Archivio Storico e Biblioteca della Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Milano e la Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori. Dal 2014 è borsista presso la Biblioteca Scientifica della Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta di Milano dove si occupa di catalogazione, valorizzazione del patrimonio storico e della Biblioteca del Paziente.

_________________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Offerta speciale combo cartaceo+PDF.
Se sei socio AIB acquistando la versione cartacea ti regaliamo il PDF, se non sei associato potrai avere entrambe le versioni a un prezzo speciale di 28 euro (per questa offerta, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it)

_________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

___________________

 

Price: € 6,00

Loading Updating cart…

Metadati (ebook)

Weston, Paul Gabriele; Sardo, Lucia. Metadati. Roma: Associazione italiana biblioteche, 2017. (Enciclopedia Tascabile, 37). ISBN 978-88-7812-306-9; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123069.

L’uso del termine Metadati precede l’avvento di internet e ha una storia che anticipa di oltre vent’anni la nascita del web, come lo conosciamo oggi. L’applicazione dei metadati alle risorse elettroniche, specialmente di natura non commerciale, come le biblioteche digitali, risponde all’esigenza di corredare queste ultime di un adeguato insieme di informazioni sui contenuti, sulla struttura logica e fisica, sulla creazione e la gestione dei file, sulle condizioni di fruizione e di riuso dei dati, tali da consentirne il trattamento, la ricerca, la pubblicazione, il controllo e l’archiviazione di medio e lungo termine. Nel volume vengono illustrati, con mediante un adeguato numero di esemplificazioni, gli schemi di
metadati nelle loro diverse tipologie, affermatisi negli anni a livello internazionale come standard certificati in funzione dell’interoperabilità tra le risorse e della conservazione di lungo termine.

_____________

Lucia Sardo, dopo aver conseguito una laurea in conservazione dei beni culturali e un dottorato in scienze bibliografiche, ha coordinato le biblioteche della Fondazione Cini di Venezia. Attualmente lavora presso la Biblioteca Saffi di Forlì come alta specializzazione e insegna a contratto biblioteconomia e catalogazione e classificazione presso l’Università di Bologna – Campus di Ravenna.

Paul Gabriele Weston. Dopo una lunga attività di bibliotecario svolta presso la Biblioteca Apostolica Vaticana, dal 2001 ricopre la carica di professore associato all’Università di Pavia per le discipline biblioteconomiche. Nel corso degli anni si è occupato di cataloghi elettronici, controllo di autorità, interoperabilità tra sistemi eterogenei, biblioteche digitali. Le linee di ricerca attuali includono i criteri di allestimento di archivi letterari digitali nativi e l’estensione alle biblioteche digitali di servizi di partecipazione e conversazione. Componente di numerosi gruppi di lavoro (di recente quello sull’Evoluzione e sviluppo del Servizio Bibliotecario Nazionale), dal 2016 è Direttore scientifico di AIB Studi.

_____________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Offerta speciale combo cartaceo + ebook.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formatoPDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 15 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it.

_____________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

 

__________________

Price: € 5,00

Loading Updating cart…

Principi di catalogazione e rappresentazione delle entità bibliografiche (ebook: epub)

Antonella Trombone, Principi di catalogazione e rappresentazione delle entità bibliografiche. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2018. (Collana Percorsi AIB, 3). ISBN 978-88-7812-268-0; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122680 [ebook: formato ePub]

La ricerca muove dalla constatazione che la biblioteconomia e i bibliotecari dovrebbero avere un ruolo propositivo, politico e istituzionale: studiare, sperimentare e commissionare modelli per la catalogazione, per la visualizzazione delle informazioni e per la ricerca bibliografica attraverso il Web. I bibliotecari dovrebbero essere i committenti dei software di catalogazione e dei modelli di visualizzazione dei cataloghi. Invece, a parte alcune eccezioni, si assiste in generale a una tendenza opposta che consiste nel tentativo di adeguare i modelli catalografici e i sistemi di ricerca bibliografica a logiche estremamente semplificate assimilabili a quelle su cui si basano gli scambi di informazioni commerciali. Il volume prende in esame l’evoluzione normativa internazionale in campo catalografico negli aspetti legati alla comunicazione bibliografica e al flusso che porta dalla codifica delle regole all’elaborazione di strutture di visualizzazione catalografica. Il lavoro si concentra su due ambiti di interesse: da una parte i dati bibliografici, i loro elementi costitutivi e le loro strutture comunicative; dall’altra le strutture di visualizzazione e di uso dei dati bibliografici che potrebbero integrarsi con le tecnologie e le finalità del Web semantico, con particolare attenzione agli ultimi sviluppi di ISBD.

________________

Antonella Trombone è bibliotecaria presso l’Università della Basilicata ed è stata docente di lingua inglese nella scuola secondaria. È specialista in Beni archivistici e librari e ha conseguito il dottorato di ricerca in Scienze documentarie, linguistiche e letterarie (curriculum Scienze del libro e del documento) presso la Sapienza Università di Roma. Autrice di vari saggi scientifici, svolge da tempo attività di ricerca nel campo della teoria della catalogazione, delle scienze del libro e dell’informazione e della storia delle pubbliche istituzioni. È attualmente Presidente della sezione Basilicata dell’AIB e delegata dell’Università della Basilicata per il consorzio interuniversitario SHARE.

________________

Questo titolo è disponibile anche in formato cartaceo.

Questo titolo è disponibile anche in formato pdf.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato EPUB e PDF, se non sei associato potrai avere tutte e tre le versioni al prezzo speciale di 37 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it)

________________

Dicono del libro

Alfredo Serrai, rec. a Antonella Trombone, Principi di catalogazione e rappresentazione delle entità bibliografiche, «Bibliothecae.it», 8 (2019), 1, p. 375-376, <https://bibliothecae.unibo.it/article/view/9520/9308>.

________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente  sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

________________

Price: € 10,00

Loading Updating cart…

Principi di catalogazione e rappresentazione delle entità bibliografiche (ebook: pdf)

Antonella Trombone, Principi di catalogazione e rappresentazione delle entità bibliografiche. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2018.  (Collana Percorsi AIB, 3). ISBN 978-88-7812-271-0; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122710 [ebook: formato PDF]

La ricerca muove dalla constatazione che la biblioteconomia e i bibliotecari dovrebbero avere un ruolo propositivo, politico e istituzionale: studiare, sperimentare e commissionare modelli per la catalogazione, per la visualizzazione delle informazioni e per la ricerca bibliografica attraverso il Web. I bibliotecari dovrebbero essere i committenti dei software di catalogazione e dei modelli di visualizzazione dei cataloghi. Invece, a parte alcune eccezioni, si assiste in generale a una tendenza opposta che consiste nel tentativo di adeguare i modelli catalografici e i sistemi di ricerca bibliografica a logiche estremamente semplificate assimilabili a quelle su cui si basano gli scambi di informazioni commerciali. Il volume prende in esame l’evoluzione normativa internazionale in campo catalografico negli aspetti legati alla comunicazione bibliografica e al flusso che porta dalla codifica delle regole all’elaborazione di strutture di visualizzazione catalografica. Il lavoro si concentra su due ambiti di interesse: da una parte i dati bibliografici, i loro elementi costitutivi e le loro strutture comunicative; dall’altra le strutture di visualizzazione e di uso dei dati bibliografici che potrebbero integrarsi con le tecnologie e le finalità del Web semantico, con particolare attenzione agli ultimi sviluppi di ISBD.

________________

Antonella Trombone è bibliotecaria presso l’Università della Basilicata ed è stata docente di lingua inglese nella scuola secondaria. È specialista in Beni archivistici e librari e ha conseguito il dottorato di ricerca in Scienze documentarie, linguistiche e letterarie (curriculum Scienze del libro e del documento) presso la Sapienza Università di Roma. Autrice di vari saggi scientifici, svolge da tempo attività di ricerca nel campo della teoria della catalogazione, delle scienze del libro e dell’informazione e della storia delle pubbliche istituzioni. È attualmente Presidente della sezione Basilicata dell’AIB e delegata dell’Università della Basilicata per il consorzio interuniversitario SHARE.

________________

Questo titolo è disponibile anche in formato cartaceo.

Questo titolo è disponibile anche in formato epub.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato EPUB e PDF, se non sei associato potrai avere tutte e tre le versioni al prezzo speciale di 37 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it)

________________

Dicono del libro

Alfredo Serrai, rec. a Antonella Trombone, Principi di catalogazione e rappresentazione delle entità bibliografiche, «Bibliothecae.it», 8 (2019), 1, p. 375-376, <https://bibliothecae.unibo.it/article/view/9520/9308>.

________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

________________

Price: € 10,00

Loading Updating cart…

Rapporto sulle biblioteche italiane 2015-2017 (ebook)

Rapporto sulle biblioteche italiane 2015-2017, a cura di Vittorio Ponzani; direzione scientifica di Giovanni Solimine. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2019. ISBN 978-88-7812-278-9; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122789 [ebook: formato PDF]

In questi ultimi tempi le biblioteche italiane sembrano avviate a un ineluttabile declino: dalle pagine del Rapporto sulle biblioteche italiane emerge un quadro di luci e ombre che, se possibile, sono più oscure che negli anni passati. Preoccupano le difficoltà e le incertezze in cui si dibattono le biblioteche statali nonostante i numerosi provvedimenti – a volte non proprio organici – che si sono succeduti negli anni, le biblioteche finora gestite dalle Province a causa del probabile conflitto tra la riforma delle Province (legge Delrio) e gli esiti del referendum del dicembre 2016. Qualche segnale positivo si intravede nel servizio SBN che, in occasione del suo trentennale, ha visto emergere una nuova visione strategica nei servizi offerti, ma anche la necessità di una riprogettazione di SBN per una fruizione pubblica più efficace e in direzione di un approccio più semplice, amichevole, aperto.

_____________

Vittorio Ponzani è bibliotecario presso la biblioteca dell’Istituto superiore di sanità a Roma. È attualmente vice Presidente AIB, nonché dal 2011 membro dell’Osservatorio sulle biblioteche italiane. Dottore di ricerca in Scienze librarie e documentarie, è autore, con Alberto Petrucciani, del volume BIB: Bibliografia italiana delle biblioteche del libro e dell’informazione (Roma: AIB, 2015) e ha curato le diverse edizioni del Rapporto sulle biblioteche italiane dal 2001 a oggi. La sua pubblicazione più recente è Dalla “filosofia del ridere” alla promozione del libro. La Biblioteca circolante di A. F. Formiggini, Roma, 1922-1938 (Pistoia: Settegiorni editore, 2018).

_____________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Offerta speciale combo cartaceo + ebook.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 24 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

_____________

Dicono del libro

Lucia Sardo, rec. a Rapporto sulle biblioteche italiane 2015-2017, a cura di Vittorio Ponzani, «Bibliothecae.it», 8 (2019), 1, p. 386-389, <https://bibliothecae.unibo.it/article/view/9523/9311>.

_____________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

_____________
 

Price: € 6,00

Loading Updating cart…

Rapporto sulle biblioteche italiane 2018-2020 (ebook)

Rapporto sulle biblioteche italiane 2018-2020, a cura di Vittorio Ponzani; direzione scientifica di Giovanni Solimine. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2021. ISBN 978-88-7812-344-1; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123441.

La situazione delle biblioteche italiane, anche alla luce della recente pandemia, pone in evidenza le strutturali debolezze del settore, ma anche un certo dinamismo nella risposta che queste strutture hanno dato, in condizioni spesso molto difficili, alle esigenze informative dei cittadini. In particolare il forte incremento dei servizi digitali durante la fase acuta della pandemia conferma la centralità delle biblioteche nell’accesso all’informazione e nel mondo della cultura, e l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile rappresenta per questo un punto di riferimento per le nuove opportunità offerte dall’Europa.

______

Vittorio Ponzani è laureato in Letteratura moderna e contemporanea e dottore di ricerca in Scienze librarie e documentarie presso la Sapienza Università di Roma. Dal 2002 lavora presso la biblioteca dell’Istituto superiore di sanità. Dal 2017 è Vicepresidente dell’Associazione italiana biblioteche. Attualmente insegna Storia dell’editoria alla Scuola di specializzazione in beni archivistici e librari della Sapienza. È autore del volume Dalla “filosofia del ridere” alla promozione del libro: la Biblioteca circolante di A. F. Formiggini, Roma, 1922-1938 (Pistoia: Settegiorni, 2017) e di BIB: Bibliografia italiana delle biblioteche, del libro e dell’informazione (Roma: AIB, 2005, con Alberto Petrucciani). Dal 2001 cura il Rapporto sulle biblioteche italiane.

______

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 24 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

______

Estratto con indice e pagine iniziali.

______

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

 

Price: € 6,00

Loading Updating cart…

RDA. Ed. aggiornata (ebook)

Mauro Guerrini, RDA: Resource Description and Access; con un aggiornamento di Lucia Sardo. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2020. (Collana ET Enciclopedia Tascabile, 43). ISBN 978-88-7812-307-6; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123076  [ebook: formato PDF]

RDA, Resource Description and Access, è, in sintesi, un pacchetto di elementi di dati, linee guida e istruzioni per creare metadati per le risorse bibliotecarie e del patrimonio culturale. Il nuovo testo della voce di ET vuole rendere conto, sinteticamente, dello strumento e della sua evoluzione: un’operazione delicata giacché, proprio perché RDA è in aggiornamento costante, alcune informazioni di dettaglio possono variare anche nell’arco di poco tempo; per questo gli autori hanno preferito evidenziarne la filosofia quale standard per la descrizione e l’accesso alle risorse nell’era digitale.

__________

Mauro Guerrini è professore ordinario di Biblioteconomia all’Università di Firenze, dove coordina il Master biennale in Archivistica, Biblioteconomia e Codicologia. È stato chair di congressi scientifici internazionali, presidente dell’AIB dal 2005 al 2011, del Comitato italiano per il congresso IFLA di Milano del 2009; membro di numerosi gruppi di lavoro e sezioni dell’IFLA; membro del Gruppo di lavoro sull’open access della CRUI. È stato presidente del Comitato per i beni librari e gli istituti culturali del MiBACT. Il suo interesse principale è rivolto alla catalogazione e all’accesso aperto alla letteratura scientifica. Ha partecipato con relazioni a numerosi convegni in Italia e in vari paesi europei, americani, africani e asiatici. È fondatore e direttore della rivista JLIS.it ed è membro del comitato scientifico di riviste di biblioteconomia italiane e straniere. È autore di diversi libri e saggi su riviste italiane e straniere.

Lucia Sardo dopo una Laurea in Conservazione dei Beni Culturali e un Dottorato di ricerca in Scienze bibliografiche ha lavorato presso biblioteche private e pubbliche. Attualmente è ricercatore a tempo determinato presso l’Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Campus di Ravenna.

__________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Offerta speciale combo cartaceo + PDF.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 15 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

__________

Estratto con sommario e premessa.

__________

l volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

__________

Price: € 5,00

Loading Updating cart…

REICAT (ebook)

Turbanti, Simona. REICAT. Roma: AIB, 2016. (Collana ET; 35). ISBN 978-88-7812-304-5; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123045 [ebook: formato PDF]

Il volume si propone di fornire un quadro complessivo delle Regole italiane di catalogazione – REICAT, elaborate dalla Commissione permanente per la revisione delle regole italiane di catalogazione, pubblicate nella versione a stampa nel 2009. Partendo da una breve introduzione sulla nascita dei codici nazionali catalografici, lo standard internazionale ISBD, i formati di scambio MARC e la Dichiarazione di principi di catalogazione internazionali, si arriva a delineare i presupposti e il contesto in cui le Regole sono state concepite. Vengono, quindi, illustrati la struttura e i contenuti del codice mettendone in luce le principali caratteristiche e gli elementi di novità nei confronti non solo delle precedenti norme catalografiche italiane (Regole italiane di catalogazione per autori), ma anche di una serie di usi e consuetudini, interni o meno all’ambiente del Servizio bibliotecario nazionale, consolidatisi nell’arco del trentennio che è intercorso tra la pubblicazione dei due testi. La parte finale del lavoro è dedicata allo stretto rapporto esistente tra le Regole e il modello sviluppato nei Functional requirements for bibliographic records. A chiudere il volume, un accenno alle nuove Resource description and access (RDA), uno dei fenomeni che meritano certamente attenzione, per portata e dimensione, al di fuori dell’area angloamericana, dinanzi al quale non bisogna però cadere in facili, quanto sterili, operazioni di (false) contrapposizioni rispetto alle norme italiane.

___________________

Simona Turbanti è funzionario bibliotecario presso il Sistema bibliotecario di ateneo dell’Università di Pisa e dottoranda in Scienze librarie e documentarie presso la Sapienza Università di Roma. I suoi interessi di ricerca vertono prevalentemente sulla catalogazione, valutazione della ricerca, bibliometria e metriche alternative, tematiche legate alla formazione. Curatrice di Gli incunaboli e le cinquecentine della Biblioteca del Convento di S. Torpè (Regione Toscana, 1998) e coautrice del Manuale pratico di catalogazione: casi e problemi (Editrice Bibliografica, 2006), ha scritto per diverse riviste italiane e alcune internazionali ed è stata docente in numerosi corsi di aggiornamento e formazione. Attualmente membro della Commissione per il mantenimento, l’aggiornamento e la diffusione delle Regole italiane di catalogazione.

___________________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Offerta speciale combo cartaceo + ebook.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formatoPDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 15 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it.

___________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini esulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

___________________

Price: € 5,00

Loading Updating cart…

Revisione delle raccolte. Nuova edizione aggiornata (ebook)

Loredana Vaccani, Revisione delle raccolte. Nuova edizione aggiornata. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2019. (Collana Enciclopedia Tascabile, 40). ISBN  978-88-7812-282-6; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122826 [ebook: formato PDF]

Il libro, nella nuova edizione aggiornata, affronta i vari aspetti, teorici e pratici, della revisione delle raccolte. In base ai criteri definiti in una griglia di valutazione, ogni documento presente in biblioteca deve essere periodicamente rivisto, ri-giudicato, per decidere il posto che può occupare nel patrimonio della stessa. Secondo le linee guida IFLA/Unesco per lo sviluppo del servizio bibliotecario pubblico, la revisione è inserita nella normale gestione delle raccolte, come un momento importante di verifica dello stato fisico, dell’utilizzo e della validità informativa del documento. L’opera, dopo aver esposto i fondamenti teorici della revisione nei suoi vari aspetti, presenta una proposta operativa di lavoro e si sofferma sulla tematica della demanialità delle raccolte e della necessità di procedere agli atti amministrativi necessari per l’alienazione (eliminazione, dono, vendita) dei documenti. Vengono poi analizzati le varie opzioni che possono toccare al documento “allontanato” dallo scaffale e cioè il magazzino o l’eliminazione, che non sempre però vuol dire macero, ma può significare anche dono o vendita. Altri argomenti trattati sono quelli della necessità della riattualizzazione del patrimonio e soprattutto dell’opportunità di procedere a una revisione coordinata, cioè di considerare anche questa operazione, come gli acquisti, in un’ottica di cooperazione. Una ricca appendice offre infine una serie di strumenti pratici (esempi anche storici di griglie di valutazione, modelli di atti amministrativi, documenti) sicuramente utili per effettuare una revisione delle raccolte efficace e tecnicamente precisa.

____________________

Loredana Vaccani è stata dal 1987 sino al 2016 la direttrice della Biblioteca di Busto Arsizio (Va). Ha ricoperto diverse cariche elettive nell’Associazione Italiana Biblioteche dal 1994 al 2003, sia in ambito regionale che nazionale, occupandosi soprattutto delle tematiche della difesa della professione bibliotecaria. Si occupa da molti anni della gestione delle collezioni e in particolare dal 1994 della revisione delle raccolte sulla quale ha scritto numerosi articoli sulle principali riviste biblioteconomiche italiane, rifacendosi spesso a modelli ed esperienze straniere. I volumi Come fare la revisione del patrimonio documentario (Milano: Editrice Bibliografica, 2015) e Revisione delle raccolte (Roma: AIB, 2019, seconda edizione aggiornata) sono le uniche due opere monografiche italiane su questo argomento.

____________________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Offerta speciale combo cartaceo+PDF

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 18 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it)

____________________

Pagine introduttive e capitolo 1 liberamente scaricabili

____________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

_________________

Dicono del libro

Sara Dinotola, rec. a Loredana Vaccani, Revisione delle raccolte, «Aib Studi», 59 (2019), 3, p. 495-497, <https://aibstudi.aib.it/article/view/12023/11520>.
 
_________________
 

Price: € 5,00

Loading Updating cart…

Silent book

Marianunzia Raneri, Silent book. Un prodotto culturale polimorfo; prefazione di Lucia Sardo. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2021. ISBN 978-88-7812-334-2; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123342 [ebook: formato ePub]

La natura multimodale degli albi illustrati senza parole (silent book) li rende degli strumenti fondamentali nella società odierna. Arte e letteratura si fondono per creare la morfologia e la narrazione di questi libri. I silent book contribuiscono così a sviluppare la visual literacy, ovvero l’alfabetizzazione visuale che ancora non possiede la stessa dignità della ben più nota information literacy. Attraverso la lettura delle immagini si educa a una nuova prospettiva, a una maggiore consapevolezza del mondo che ci circonda e a un vocabolario diverso in cui si lascia maggiore spazio al confronto e al dialogo, anche tra culture diverse. Il volume riesamina ricerche internazionali e riflessioni sull’argomento. Inoltre, propone un possibile futuro del libro senza parole come oggetto di visual design, difendendone anche il valore iconografico, e un’analisi riguardo il formato digitale applicato agli albi illustrati senza parole.

_________

Marianunzia Raneri si è laureata in Beni Culturali, presso l’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna (2020), con una tesi in Storia del libro e biblioteconomia. Ha svolto un tirocinio curriculare nella sede della Biblioteca Casa Piani di Imola dove ha potuto approfondire le sue conoscenze riguardo la biblioteconomia e ha sviluppato un forte interesse per la letteratura per ragazzi. La sua tesi ha ricevuto una menzione speciale per il Premio Giorgio De Gregori 2020, da parte dell’Associazione Italiana Biblioteche.

_________

Estratto con indice e prefazione.

_________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online.

Price: € 8,00

Loading Updating cart…

Storie d’autore, storie di persone (ebook)

Storie d’autore, storie di persone. Fondi speciali tra conservazione e valorizzazione, a cura di Francesca Ghersetti, Annantonia Martorano e Elisabetta Zonca. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2020. ISBN 978-88-7812-294-9; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122949 [ebook: formato PDF]

Questa pubblicazione raccoglie, rielaborati e integrati dai relatori e dai curatori, i contenuti delle relazioni presentate in quattro giornate di studio, organizzate dalla Commissione biblioteche speciali, archivi e biblioteche d’autore dell’AIB in collaborazione con altre istituzioni e associazioni: “Biblioteche e carte d’autore. Tra questioni cruciali e modelli di studio e gestione” (Ravenna, 3 maggio 2016), “Fondi e collezioni di persona e personalità negli archivi, nelle biblioteche, nei musei: una risorsa, una opportunità” (Bologna, 26 ottobre 2016), “Femminile plurale, narrazioni di donne attraverso biblioteche e archivi” (Firenze, 12 maggio 2017), e “Fondi e collezioni di persona e personalità. Verso un’ipotesi di linee guida” (Treviso, 22 giugno 2017). L’indice dei testi pubblicati in questo volume non rispetta la sequenza dei programmi dei singoli eventi ma è stato articolato in tre sezioni: la prima dedicata a questioni generali e teoriche, la seconda a casi di studio su singoli fondi di persona, la terza a casi di studio istituzionali; si è cercato così di dare una veste organica, con una rilettura generale degli esiti dei quattro incontri per le cui specificità si rinvia ai singoli programmi pubblicati in questo stesso volume.

_______________

Francesca Ghersetti. Bibliotecaria e archivista, si occupa di biblioteche e archivi privati in particolare di istituzioni culturali, di archivi d’impresa e di fondi personali. Coordina l’area documentazione della Fondazione Benetton Studi Ricerche di Treviso e la Commissione nazione biblioteche speciali, archivi e biblioteche d’autore dell’AIB.

Annantonia Martorano è ricercatore a tempo determinato (legge 240/10) di Archivistica presso il Dipartimento di Storia, Archeologia, Geografia, Arte e Spettacolo dell’Università di Firenze, dove insegna Archivistica privata e Laboratorio di Archivistica. Membro eletto (2020-2024) del Committee of the Section for Archives of Literature and Art of the International Council on Archives (ICA-SLA). Si occupa principalmente di archivi privati.

Elisabetta Zonca è bibliotecaria addetta ai fondi librari e archivistici della Biblioteca dell’Accademia di architettura Mendrisio. Ha conseguito il dottorato di ricerca in Scienze bibliografiche, archivistiche e per la conservazione e il restauro dei beni librari e archivistici presso l’Università di Udine. È membro della Commissione nazionale biblioteche speciali, biblioteche e archivi d’autore dell’AIB.

_______________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Offerta speciale combo cartaceo + ebook.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formatoPDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 28 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it.

_______________

Estratto con sommario, premessa e introduzione.

_______________

Dicono del libro

Attilio Mauro Caproni, rec. a Storie d’autore, storie di persone. Fondi speciali tra conservazione e valorizzazione, a cura di Francesca Ghersetti, Annantonia Martorano e Elisabetta Zonca, «Bibliothecae.it», 9 (2020), 2, p. 521-523,<https://bibliothecae.unibo.it/article/view/12027/12190>.

_______________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

Price: € 6,00

Loading Updating cart…

The bibliographic control in the digital ecosystem (ebook)

The bibliographic control in the digital ecosystem, edited by Giovanni Bergamin and Mauro Guerrini; with the assistance of Carlotta Alpigiano. Roma: Associazione italiana biblioteche; Macerata: Edizioni Università di Macerata; Firenze: Firenze University Press, 2022. (Biblioteche & bibliotecari; 7). ISBN 978-88-5518-544-8; DOI: 10.36253/978-88-5518-544-8 [ebook: formato PDF]  [distribuito con licenza CC BY 4.0]

With the contributions of international experts, the book aims to explore the new boundaries of universal bibliographic control. Bibliographic control is radically changing because the bibliographic universe is radically changing: resources, agents, technologies, standards and practices. Among the main topics addressed: library cooperation networks; legal deposit; national bibliographies; new tools and standards (IFLA LRM, RDA, BIBFRAME); authority control and new alliances (Wikidata, Wikibase, Identifi ers); new ways of indexing resources (artificial intelligence); institutional repositories; new book supply chain; “discoverability” in the IIIF digital ecosystem; role of thesauri and ontologies in the digital ecosystem; bibliographic control and search engines.

________

Giovanni Bergamin is a librarian, Independent consultant and Associazione Italiana Biblioteche (AIB) Board member. He worked from 1990 to 2017 at the Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze as Head of information technology services. In the LIS field he continues his experiences as teacher, author and speaker in seminars.

Mauro Guerrini is full professor of LIS at the University of Florence; dean of the Master in Cataloging; member of the IFLA Bibliography Section; chair of JLIS.it, and the series Libraries and librarians. He has carried out research on cataloguing, metadata, semantic web, conceptual models, open access.

Carlotta Alpigianois Budget and Acquisitions Librarian and coordinates the Back-Office at the European University Institute Library in Florence. Author of various publications, her current fields of interest are library management and quality monitoring in the changing library environment.

________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

L’ebook in formato PDF può essere scaricato anche dal sito della Firenze University Press.

Price: € 0,00

Loading Updating cart…

The flexible librarian. English @t the Circulation desk (ebook: epub)

Matilde Fontanin. The flexible librarian. English @t the Circulation desk. Roma: AIB, 2017. (Collana Percorsi AIB, 2). ISBN 978-88-7812-248-2; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122482 [ebook: formato ePub]

“The Flexible librarian” è un manuale di approccio comunicativo per imparare ad orientare gli utenti stranieri all’uso dei servizi e delle risorse in biblioteca, utile sia ai bibliotecari che intendano migliorare la loro capacità espressiva che alle biblioteche alla ricerca di idee per la segnaletica e per le loro pagine web.
La presentazione di termini nel contesto e il supporto di registrazioni audio aiutano a migliorare la capacità di espressione e ascolto. Le sezioni dedicate alla grammatica e ai falsi amici, e la presenza di esercizi con le soluzioni, aiutano ad affinare l’espressione.
La terminologia scelta, fondata sui servizi di base, spazia dalla consultazione di materiale speciale ai servizi per bambini e ragazzi, dal digitale all’accessibilità. Un capitolo in particolare è dedicato alle indicazioni spaziali ed un altro alla scrittura di email.

_________________________

“The Flexible librarian” presents, with a communicative approach, the language used to describe library services to users. It is useful both to librarians wishing to improve their proficiency and to libraries looking for ideas for signage or web pages.
Terms in context, audio files, and sections dedicated to grammar, false friends and language blunders help librarians improve their understanding, speaking and writing skills.

_________________________

Matilde Fontanin. Bibliotecaria con formazione linguistica, si occupa di servizi agli utenti, apprendimento, formazione in presenza e a distanza. Dal 2000 ad oggi ha tenuto costantemente corsi di inglese ai bibliotecari di tutta Italia, ed ha avuto modo di farsi un’idea precisa dei loro bisogni. Appassionata di e-learning, fa parte dell’Osservatorio Formazione di AIB e in passato si è occupata della formazione del personale bibliotecario all’Università di Trieste e Polo SBN-TSA. Membro dello Standing Committee IFLA CPDWL, ha l’opportunità di uno sguardo sovranazionale sulle biblioteche. Traduce per e collabora con AIB Studi e utilizza le proprie competenze linguistiche a favore della comunità dei bibliotecari.

_________________________

Questo titolo è disponibile anche in cartaceo e in formato PDF.

_________________________

Dicono del libro

Juanita Jara de Súmar, rec. a Matilde Fontanin, The flexible librarian. English @t the Circulation desk, «Newsletter of the Continuing Professional Development & Workplace Learning Section #43 IFLA», 2017, <https://www.ifla.org/files/assets/cpdwl/newsletters/cpdwl_newsletter_june17.pdf>.

Martina Contessi, rec. a Matilde Fontanin, The flexible librarian. English @t the Circulation desk, «Aib studi», 57 (2017), 3, <https://aibstudi.aib.it/article/view/11754/11043#10>.

Viviana Vitari, rec. a Matilde Fontanin, The flexible librarian. English @t the Circulation desk, «Biblioteche oggi», 36 (luglio-agosto 2018), p. 54-56, scaricabile qui.

Video-autorecensione: https://youtu.be/6hVC6iHqt1Y

_________________________

 

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente  sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

__________________________

Price: € 7,99

Loading Updating cart…

The flexible librarian. English @t the Circulation desk (ebook: pdf)

Matilde Fontanin. The flexible librarian. English @t the Circulation desk. Roma: AIB, 2017. (Collana Percorsi AIB, 2). ISBN 978-88-7812-299-4; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122994 [ebook: formato PDF]

“The Flexible librarian” è un manuale di approccio comunicativo per imparare ad orientare gli utenti stranieri all’uso dei servizi e delle risorse in biblioteca, utile sia ai bibliotecari che intendano migliorare la loro capacità espressiva che alle biblioteche alla ricerca di idee per la segnaletica e per le loro pagine web.
La presentazione di termini nel contesto e il supporto di registrazioni audio aiutano a migliorare la capacità di espressione e ascolto. Le sezioni dedicate alla grammatica e ai falsi amici, e la presenza di esercizi con le soluzioni, aiutano ad affinare l’espressione.
La terminologia scelta, fondata sui servizi di base, spazia dalla consultazione di materiale speciale ai servizi per bambini e ragazzi, dal digitale all’accessibilità. Un capitolo in particolare è dedicato alle indicazioni spaziali ed un altro alla scrittura di email.

_________________________

“The Flexible librarian” presents, with a communicative approach, the language used to describe library services to users. It is useful both to librarians wishing to improve their proficiency and to libraries looking for ideas for signage or web pages.
Terms in context, audio files, and sections dedicated to grammar, false friends and language blunders help librarians improve their understanding, speaking and writing skills.

_________________________

Matilde Fontanin. Bibliotecaria con formazione linguistica, si occupa di servizi agli utenti, apprendimento, formazione in presenza e a distanza. Dal 2000 ad oggi ha tenuto costantemente corsi di inglese ai bibliotecari di tutta Italia, ed ha avuto modo di farsi un’idea precisa dei loro bisogni. Appassionata di e-learning, fa parte dell’Osservatorio Formazione di AIB e in passato si è occupata della formazione del personale bibliotecario all’Università di Trieste e Polo SBN-TSA. Membro dello Standing Committee IFLA CPDWL, ha l’opportunità di uno sguardo sovranazionale sulle biblioteche. Traduce per e collabora con AIB Studi e utilizza le proprie competenze linguistiche a favore della comunità dei bibliotecari.

_________________________

Questo titolo è disponibile anche in cartaceo e in formato EPUB.

_________________________

Dicono del libro

Juanita Jara de Súmar, rec. a Matilde Fontanin, The flexible librarian. English @t the Circulation desk, «Newsletter of the Continuing Professional Development & Workplace Learning Section #43 IFLA», 2017, <https://www.ifla.org/files/assets/cpdwl/newsletters/cpdwl_newsletter_june17.pdf>.

Martina Contessi, rec. a Matilde Fontanin, The flexible librarian. English @t the Circulation desk, «Aib studi», 57 (2017), 3, <https://aibstudi.aib.it/article/view/11754/11043#10>.

Viviana Vitari, rec. a Matilde Fontanin, The flexible librarian. English @t the Circulation desk, «Biblioteche oggi», 36 (luglio-agosto 2018), p. 54-56, scaricabile qui.

Video-autorecensione: https://youtu.be/6hVC6iHqt1Y

_________________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

___________________

Price: € 7,99

Loading Updating cart…

Ugo De Luca Bibliotecario rigoroso e innovativo (ebook)

Ugo De Luca Bibliotecario rigoroso e innovativo, a cura di Terzio Di Carlo, Cinzia Falini, Francesco Lullo. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2021 (Collana Sezioni regionali AIB. Abruzzo, 1). ISBN 978-88-7812-329-8; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123298 [ebook: formato PDF]

Al ricordo di Ugo De Luca (Picciano 1930 – Francavilla a Mare 2020) sono dedicati i contributi raccolti in questo volume, scritti da colleghi di lavoro e amici che lo hanno conosciuto e apprezzato e che qui ne tracciano il profilo professionale e umano. Ugo De Luca è stato direttore della biblioteca “A. C. De Meis” di Chieti. Ha contribuito al completo ammodernamento e alla ristrutturazione della biblioteca “De Meis” negli anni Settanta e Ottanta. Alla sua attività ha aggiunto l’insegnamento di materie umanistiche presso l’Università degli studi “G. D’Annunzio” di Chieti. Ha lavorato come promotore per la costituzione della sezione Abruzzo dell’Associazione italiana biblioteche della quale è stato Presidente per più mandati dal 1973 al 1984; ha continuato a seguire l’attività dell’Associazione come consigliere regionale e dal 2000 al 2003 come componente del Collegio dei Probiviri.

______

Cinzia Falini è responsabile della Biblioteca “P. Serafino Colangeli” della Fondazione Piccola Opera Charitas di Giulianova (Te); attiva nell’Associazione italiana biblioteche per due mandati come consigliere negli anni Novanta, è oggi al secondo mandato come presidente regionale; giornalista pubblicista, si occupa di storia locale.

 Terzio Di Carlo è stato direttore della Biblioteca comunale di Castel di Sangro e del Sistema bibliotecario dell’Alto Sangro, successivamente è stato presidente dell’Istituzione “Sistema Bibliotecario Provinciale” di Chieti. Ha ricoperto ruoli di livello regionale e nazionale nell’AIB. Nell’anno 2005 gli è stato conferito il titolo di “Socio d’onore” dell’AIB. Autore di saggi e libri, dirige la collana editoriale “Quaderni Sangrini” dell’associazione culturale “Terza Pagina”.

Francesco Lullo è stato direttore della Biblioteca comunale di Guardiagrele (Ch), successivamente, direttore della Biblioteca “A.C. De Meis” di Chieti nonché direttore della Istituzione “Sistema Bibliotecario Provinciale” di Chieti, dalla sua costituzione. È stato più volte componente e Presidente del CER Abruzzo dell’AIB. È stato dirigente incaricato di diversi Settori della Provincia di Chieti e ha insegnato Bibliografia e Biblioteconomia presso l’Università degli Studi di Chieti.

______

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF e ePub, se non sei associato potrai avere tutte e tre le versioni al prezzo di 17 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

______

Estratto con indice e introduzione.

______

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

Price: € 3,00

Loading Updating cart…

Viaggi a bordo di una parola (ebook)

Viaggi a bordo di una parola. Scritti sull’indicizzazione semantica in onore di Alberto Cheti, a cura di Anna Lucarelli, Alberto Petrucciani, Elisabetta Viti; presentazione di Rosa Maiello. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2019. ISBN 978-88-7812-280-2; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122802 [ebook: formato PDF]

Cheti è nato a San Miniato nel 1948. Si è laureato nel 1977 in Filosofia presso la Facoltà di Lettere e filosofia dell’Università degli studi di Firenze. Dal 1979 al 2014 ha prestato servizio nel Comune di Fucecchio, dove ha svolto anche funzioni di Direttore della Biblioteca e, dal maggio 1995, di Dirigente del Settore servizi alle persone. In questo ruolo, portato avanti con instancabile impegno, con competenza ed umanità, si è adoperato in maniera continua per la crescita dell’amministrazione, per il miglioramento dei servizi e per l’interesse della cittadinanza. Nell’ambito della biblioteconomia, non ha mai smesso di analizzare e approfondire questioni fondamentali e di mettere a disposizione le proprie competenze. Ha svolto un’intensa attività nella comunità scientifica italiana come membro di gruppi di lavoro e commissioni nazionali, come relatore nell’ambito di seminari e convegni, come docente in università o corsi di formazione. Ha collaborato con l’Associazione italiana biblioteche, con la Regione Toscana, con altri enti e istituzioni pubbliche e private. Si è occupato, e continua a occuparsi, soprattutto di problematiche legate a principi e metodi dell’analisi concettuale dei documenti, di indicizzazione per soggetto e classificazioni.

___________________

Alcuni amici di Alberto Cheti, che come lui hanno dedicato il proprio lavoro e i propri studi alle biblioteche, ai temi della catalogazione e, in particolare, dell’indicizzazione per soggetto e della classificazione, con questo volume intendono offrirgli un segno di affettuosa gratitudine e di stima. Molti degli argomenti di cui Alberto Cheti si è occupato nel suo costante e appassionato impegno professionale e scientifico ritornano nella larga panoramica degli scritti qui raccolti. L’obiettivo è di condividere con lui, e con altri, nuovi riferimenti, sollecitazioni e spunti di riflessione. Contributi di Giuseppe Abbatista, Luca Bellingeri, Carlo Bianchini, Pino Buizza, Francesca Carletti, Daniele Danesi, Andrea Fabbrizzi, Antonia Ida Fontana, Maria Chiara Giunti, Claudio Gnoli, Manuela Grillo, Mauro Guerrini, Anna Lucarelli, Rosa Maiello, Diego Maltese, Alberto Petrucciani, Carlo Revelli, Marta Ricci, Elisabetta Viti.

____________________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Offerta speciale combo cartaceo+PDF
Se sei socio AIB acquistando la versione cartacea ti regaliamo il PDF, se non sei associato potrai avere entrambe le versioni a un prezzo speciale di 28,00 euro (per questa offerta, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

____________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

____________________

Price: € 6,00

Loading Updating cart…

Web-scale discovery services (ebook: epub)

Roberto Raieli, Web-scale discovery services. Principi, applicazioni e ipotesi di sviluppo. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2020. (Collana Percorsi AIB, 4) ISBN 978-88-7812-297-0; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122970 [ebook: formato ePub]

La molteplicità di fonti di informazione per cui le biblioteche e simili istituzioni mediano l’accesso, unita alla continua evoluzione delle abitudini degli utenti del web, ha favorito la diffusione di sistemi definiti web-scale discovery services (WSDS), comunemente rappresentati da strumenti chiamati discovery tool. L’obiettivo di questi servizi è rendere simultaneamente interrogabili i cataloghi, le banche dati, i repository, gli archivi open access e altri database attraverso un unico punto di accesso. La diffusione crescente dei sistemi di discovery, nonché l’inevitabilità di creare connessioni tra i dati diffusi dalle biblioteche e quelli pubblicati da altre istituzioni culturali, pongono la necessità di un’analisi approfondita di tali sistemi. È necessaria, inoltre, un’analisi comparativa dei WSDS rispetto agli OPAC tradizionali, ai cataloghi di nuova generazione, ai diversi tipi di database e ai metodi dei linked data, indagando i bisogni cognitivi cui essi rispondono. Allo stesso modo, è necessario approfondire i principi in base ai quali accogliere i nuovi sistemi nell’ambito biblioteconomico e bibliotecario.

_______________

Roberto Raieli è dottore di ricerca in Scienze bibliografiche, archivistiche e documentali, si occupa di studi sulle biblioteche digitali, l’information retrieval, la documentazione, il web semantico, temi sui quali ha pubblicato monografie e articoli, ha organizzato giornate di studio e tenuto lezioni e conferenze. Attualmente è direttore della Biblioteca del Dipartimento di storia antropologia religioni arte spettacolo dell’Università Sapienza, nonché direttore ad interim della Biblioteca “Angelo Monteverdi” per gli studi filologici linguistici e letterari dello stesso ateneo. Collabora come cultore della materia con il corso di Documentazione presso l’Università Sapienza. È caporedattore della rivista AIB studi, e coordinatore del Gruppo di studio AIB Catalogazione, indicizzazione, linked open data e web semantico (CILW).

_______________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo e in formato PDF.

Offerta speciale combo cartaceo + ebook.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato EPUB e PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 37 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it) .

_______________

Estratto con frontespizio, indice e prefazione.

________________

Dicono del libro

Alfredo Serrai, rec. a Roberto Raieli, Web-scale discovery services. Principi, applicazioni e ipotesi di sviluppo, «Bibliothecae.it», 9 (2020), 2, p. 545-546, <https://bibliothecae.unibo.it/article/view/12021/12184>.

________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente  sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

________________

Price: € 10,00

Loading Updating cart…

Web-scale discovery services (ebook: pdf)

Roberto Raieli, Web-scale discovery services. Principi, applicazioni e ipotesi di sviluppo. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2020. (Collana Percorsi AIB, 4). ISBN 978-88-7812-298-7; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878122987 [ebook: formato PDF]

La molteplicità di fonti di informazione per cui le biblioteche e simili istituzioni mediano l’accesso, unita alla continua evoluzione delle abitudini degli utenti del web, ha favorito la diffusione di sistemi definiti web-scale discovery services (WSDS), comunemente rappresentati da strumenti chiamati discovery tool. L’obiettivo di questi servizi è rendere simultaneamente interrogabili i cataloghi, le banche dati, i repository, gli archivi open access e altri database attraverso un unico punto di accesso. La diffusione crescente dei sistemi di discovery, nonché l’inevitabilità di creare connessioni tra i dati diffusi dalle biblioteche e quelli pubblicati da altre istituzioni culturali, pongono la necessità di un’analisi approfondita di tali sistemi. È necessaria, inoltre, un’analisi comparativa dei WSDS rispetto agli OPAC tradizionali, ai cataloghi di nuova generazione, ai diversi tipi di database e ai metodi dei linked data, indagando i bisogni cognitivi cui essi rispondono. Allo stesso modo, è necessario approfondire i principi in base ai quali accogliere i nuovi sistemi nell’ambito biblioteconomico e bibliotecario.

_______________

Roberto Raieli è dottore di ricerca in Scienze bibliografiche, archivistiche e documentali, si occupa di studi sulle biblioteche digitali, l’information retrieval, la documentazione, il web semantico, temi sui quali ha pubblicato monografie e articoli, ha organizzato giornate di studio e tenuto lezioni e conferenze. Attualmente è direttore della Biblioteca del Dipartimento di storia antropologia religioni arte spettacolo dell’Università Sapienza, nonché direttore ad interim della Biblioteca “Angelo Monteverdi” per gli studi filologici linguistici e letterari dello stesso ateneo. Collabora come cultore della materia con il corso di Documentazione presso l’Università Sapienza. È caporedattore della rivista AIB studi, e coordinatore del Gruppo di studio AIB Catalogazione, indicizzazione, linked open data e web semantico (CILW).

_______________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo e in formato EPUB.

Offerta speciale combo cartaceo + ebook.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato EPUB e PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 37 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it) .

_______________

Estratto con frontespizio, indice e prefazione.

________________

Dicono del libro

Alfredo Serrai, rec. a Roberto Raieli, Web-scale discovery services. Principi, applicazioni e ipotesi di sviluppo, «Bibliothecae.it», 9 (2020), 2, p. 545-546, <https://bibliothecae.unibo.it/article/view/12021/12184>.

____________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

____________________

Price: € 10,00

Loading Updating cart…

What happened in the library? = Cosa è successo in biblioteca? (ebook)

What happened in the library? = Cosa è successo in biblioteca? Readers and libraries from historical investigations to current issues = Lettori e biblioteche tra indagine storica e problemi attuali. International Research Seminar = Seminario internazionale di ricerca, Roma 27-28 settembre 2018, a cura di Enrico Pio Ardolino, Alberto Petrucciani e Vittorio Ponzani. Roma: Associazione italiana biblioteche, 2020. ISBN  978-88-7812-313-7; DOI: https://doi.org/10.53263/9788878123137 

Cosa è successo nel passato, e cosa succede oggi, nelle biblioteche? Il seminario internazionale “What happened in the library?” ha analizzato l’uso e la frequentazione delle biblioteche, in particolare quelle pubbliche, da una prospettiva storica incentrata sull’età contemporanea e indirizzata a esplorare, con ricerche originali e confronti sulle iniziative in corso in vari paesi, l’importanza che esse hanno avuto nella formazione culturale e personale di tante lettrici e lettori. La ricerca storica può contribuire alla comprensione del ruolo sociale e della funzione delle biblioteche pubbliche oggi (a cui è dedicata una sessione) e a una più solida progettazione della loro attività in una società fluida e attraversata da molteplici tensioni.

 Contributi di Enrico Pio Ardolino, Lorenzo Baldacchini, Rosa Marisa Borraccini, Flavia Bruni, Simonetta Buttò, Eleonora De Longis, Laura Desideri, Chiara De Vecchis, Arianna D’Ottone Rambach, Chiara Faggiolani, Anna Galluzzi, Aurora González-Teruel, Rosa Maiello, Lorenzo Mancini, Antonio Manfredi, Denis Merklen, Alberto Petrucciani, Vittorio Ponzani, Mariangela Roselli, Domenico Scarpa, Giovanni Solimine, Alessandra Toschi, Mark Towsey, Antonella Trombone, Simona Turbanti.

___________________

Enrico Pio Ardolino (1985) è dottore di ricerca in Scienze documentarie, linguistiche e letterarie (Sapienza Università di Roma). È stato borsista presso l’Accademia della Crusca e attualmente è assegnista presso il Dipartimento di Lettere e culture moderne della Sapienza. Coordina il sito web L&L Lives and Libraries: lettori e biblioteche nell’Italia contemporanea.

Alberto Petrucciani (1956) insegna Storia delle biblioteche e Catalogazione e indicizzazione alla Sapienza Università di Roma ed è presidente del Comitato tecnico-scientifico per le biblioteche e gli istituti culturali del MiBACT. È autore di Libri e libertà: biblioteche e bibliotecari nell’Italia contemporanea(2012) e di numerosi saggi di storia delle biblioteche in riviste e miscellanee.

Vittorio Ponzani (1966) lavora presso la biblioteca dell’Istituto superiore di sanità. Dal 2017 è Vicepresidente AIB. Dottore di ricerca in Scienze librarie e documentarie, è docente a contratto di Storia dell’editoria alla Sapienza Università di Roma. È autore di Dalla “filosofia del ridere” alla promozione del libro: la Biblioteca circolante di A. F. Formiggini, Roma, 1922-1938 (2018) e cura dal 2001 il Rapporto sulle biblioteche italiane.

_______________

Questo libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Offerta speciale combo cartaceo + ebook.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF, se non sei associato potrai avere tutte e due le versioni al prezzo di 30 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it.

________________

Estratto con sommario, saluti, ringraziamenti, introduzione e indice dei nomi.

________________

Dicono del libro

Anna Manfron, rec. a What happened in the library? = Cosa è successo in biblioteca? Lettori e biblioteche tra indagine storica e problemi attuali = Readers and libraries from historical investigations to current issues. International Research Seminar = Seminario internazionale di ricerca, Roma 27-28 settembre 2018, a cura di Enrico Pio Ardolino, Alberto Petrucciani e Vittorio Ponzani, «Aib studi», 62 (2022), 1, p. 237-239, <https://aibstudi.aib.it/article/view/13414/238#5>.

________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

 

Price: € 8,00

Loading Updating cart…
LoadingAggiornamento in corso…
URL: https://www.aib.it/negozio-aib/ebook-gratuiti/the-bibliographic-control-in-the-digital-ecosystem-ebook/. Copyright AIB 2022-05-26. Creata da Sara Dinotola, ultima modifica di