Negozio AIB - Percorsi AIB
Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter
PRODUCTS PAGE

Dalla catalogazione alla metadatazione

Mauro Guerrini, Dalla catalogazione alla metadatazione. Tracce di un percorso; prefazione di Barbara B. Tillett; postfazione di Giovanni Bergamin. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2020. (Collana Percorsi AIB, 5) ISBN 978-88-7812-319-9.

Gli standard, le regole e le linee guida per la catalogazione sono mutati nel corso del tempo, trasformandosi da istruzioni rivolte alle singole biblioteche in linee guida condivise a livello internazionale volte a favorire lo scambio dei dati bibliografici. Il libro offre una panoramica dei cambiamenti che hanno riguardato gli standard catalografici e del grande lavoro di condivisione messo in atto dalle organizzazioni internazionali, in primo luogo dall’IFLA per conseguire l’ideale del controllo bibliografico universale, un concetto che continua a evolversi insieme alle capacità di documentazione e di condivisione dei dati bibliografici. (Dalla Prefazione di Barbara B. Tillett)

Dalla catalogazione alla metadatazione è un lungo viaggio tra principi fondanti, obiettivi ed evoluzione tecnologica del servizio di “organizzazione dell’informazione” che le biblioteche offrono. Si possono individuare almeno tre direzioni di lavoro che possono essere affrontate con più consapevolezza: la cooperazione uomo-macchina per la creazione dei metadati; le modalità di pubblicazione dei metadati; le esperienze al di fuori del mondo delle biblioteche che riusano e valorizzano i metadati prodotti dalle biblioteche nel lavoro di controllo di autorità: tra queste esperienze la più significativa è certamente Wikidata. (Dalla Postfazione di Giovanni Bergamin)

____________

Mauro Guerrini è professore ordinario di Biblioteconomia all’Università di Firenze dove coordina il Master biennale in Catalogazione, è membro del Collegio di dottorato in Scienze storiche, curriculum Scienze del libro. Per l’IFLA è stato presidente del Comitato italiano del Congresso di Milano del 2009 e membro di commissioni e gruppi di lavoro, tra cui Cataloguing, ISBD Review Group, Subject Analysis, Bibliography, nonché del Planning Committee per la redazione dei Principi di catalogazione internazionali editi nel 2009. Ha fondato e dirige «JLIS.it». Già presidente dell’AIB e attualmente presidente del Collegio dei probiviri.

____________

Questo libro è disponibile anche in formato PDF e in formato EPUB.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato PDF e ePub, se non sei associato potrai avere tutte e tre le versioni al prezzo di 30 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it).

____________

Estratto con indice, prefazione, premessa e ringraziamenti.

____________

Product Options

Price: da € 17,50

Loading Updating cart…

Introduzione alla bibliometria

De Bellis, Nicola. Introduzione alla bibliometria: dalla teoria alla pratica. Roma: AIB, 2014. 205 p. ISBN 978-88-7812-227-7. (Percorsi AIB; 1)

La bibliometria è lo studio quantitativo della comunicazione scientifica condotto principalmente attraverso i suoi prodotti: pubblicazioni e bibliografie. Negli ultimi anni, anche in Italia gli indicatori bibliometrici sono entrati ufficialmente negli esercizi nazionali di valutazione, assumendo un ruolo di primo piano nel dibattito sui criteri di verifica della qualità della ricerca prodotta da individui, gruppi, istituzioni. Questo volume presenta un’introduzione alla materia che copre sia gli aspetti teorici che quelli applicativi: la storia ed i fondamenti matematici della disciplina, gli attrezzi del mestiere (gli indici di citazioni), il calcolo degli indicatori bibliometrici più diffusi a livello internazionale, i limiti e le potenzialità della bibliometria nelle scienze umane e sociali, le metriche alternative per l’analisi delle tracce online di comunicazione scientifica, la costruzione di mappe della scienza. Gli argomenti più tecnici, come il calcolo degli indicatori normalizzati, sono corredati da una serie di esempi utili a sviluppare le competenze pratiche necessarie per lavorare con i dati bibliometrici.

Nicola De Bellis lavora presso la Biblioteca Medica dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Nel 1998 ha conseguito un dottorato in storia della scienza e nel 2009 ha pubblicato, per la Scarecrow Press, la monografia “Bibliometrics and Citation Analysis: From the Science Citation Index to Cybermetrics”. Ha tenuto vari corsi sulla bibliometria e la gestione dell’informazione bibliografica sia in Ialia che all’estero, collaborando anche con la European Summer School of Scientometrics.

Questo titolo è disponibile anche in formato EPUB

________________

Dicono del libro

Galimberti Paola, Se la bibliometria è un male necessario, «ROARS», 2 settembre 2014, <https://www.roars.it/online/se-la-bibliometria-e-un-male-necessario/>
________________

Additional DescriptionMore Details

Offerta speciale combo cartaceo+EPUB. Se sei socio AIB acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’EPUB, se non sei associato potrai avere entrambe le versioni a un prezzo speciale di 30 euro (per questa offerta, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it)

Product Options

Price: da € 17,50

Loading Updating cart…

Introduzione alla bibliometria (ebook)

De Bellis, Nicola. Introduzione alla bibliometria: dalla teoria alla pratica. Roma: AIB, 2014. ISBN 978-88-7812-228-4. (Percorsi AIB; 1) [ebook: formato EPUB]

La bibliometria è lo studio quantitativo della comunicazione scientifica condotto principalmente attraverso i suoi prodotti: pubblicazioni e bibliografie. Negli ultimi anni, anche in Italia gli indicatori bibliometrici sono entrati ufficialmente negli esercizi nazionali di valutazione, assumendo un ruolo di primo piano nel dibattito sui criteri di verifica della qualità della ricerca prodotta da individui, gruppi, istituzioni. Questo volume presenta un’introduzione alla materia che copre sia gli aspetti teorici che quelli applicativi: la storia ed i fondamenti matematici della disciplina, gli attrezzi del mestiere (gli indici di citazioni), il calcolo degli indicatori bibliometrici più diffusi a livello internazionale, i limiti e le potenzialità della bibliometria nelle scienze umane e sociali, le metriche alternative per l’analisi delle tracce online di comunicazione scientifica, la costruzione di mappe della scienza. Gli argomenti più tecnici, come il calcolo degli indicatori normalizzati, sono corredati da una serie di esempi utili a sviluppare le competenze pratiche necessarie per lavorare con i dati bibliometrici.

________________

Nicola De Bellis lavora presso la Biblioteca Medica dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Nel 1998 ha conseguito un dottorato in storia della scienza e nel 2009 ha pubblicato, per la Scarecrow Press, la monografia “Bibliometrics and Citation Analysis: From the Science Citation Index to Cybermetrics”. Ha tenuto vari corsi sulla bibliometria e la gestione dell’informazione bibliografica sia in Ialia che all’estero, collaborando anche con la European Summer School of Scientometrics.

________________

Questo titolo è disponibile anche in cartaceo

________________

Dicono del libro

Galimberti Paola, Se la bibliometria è un male necessario, «ROARS», 2 settembre 2014, <https://www.roars.it/online/se-la-bibliometria-e-un-male-necessario/>

________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente  sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

________________

Price: € 7,99

Loading Updating cart…

Principi di catalogazione e rappresentazione delle entità bibliografiche

Antonella Trombone, Principi di catalogazione e rappresentazione delle entità bibliografiche. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2018. ISBN 978-88-7812-263-5. (Collana Percorsi AIB, 3)

La ricerca muove dalla constatazione che la biblioteconomia e i bibliotecari dovrebbero avere un ruolo propositivo, politico e istituzionale: studiare, sperimentare e commissionare modelli per la catalogazione, per la visualizzazione delle informazioni e per la ricerca bibliografica attraverso il Web. I bibliotecari dovrebbero essere i committenti dei software di catalogazione e dei modelli di visualizzazione dei cataloghi. Invece, a parte alcune eccezioni, si assiste in generale a una tendenza opposta che consiste nel tentativo di adeguare i modelli catalografici e i sistemi di ricerca bibliografica a logiche estremamente semplificate assimilabili a quelle su cui si basano gli scambi di informazioni commerciali. Il volume prende in esame l’evoluzione normativa internazionale in campo catalografico negli aspetti legati alla comunicazione bibliografica e al flusso che porta dalla codifica delle regole all’elaborazione di strutture di visualizzazione catalografica. Il lavoro si concentra su due ambiti di interesse: da una parte i dati bibliografici, i loro elementi costitutivi e le loro strutture comunicative; dall’altra le strutture di visualizzazione e di uso dei dati bibliografici che potrebbero integrarsi con le tecnologie e le finalità del Web semantico, con particolare attenzione agli ultimi sviluppi di ISBD.

______________

Antonella Trombone è bibliotecaria presso l’Università della Basilicata ed è stata docente di lingua inglese nella scuola secondaria. È specialista in Beni archivistici e librari e ha conseguito il dottorato di ricerca in Scienze documentarie, linguistiche e letterarie (curriculum Scienze del libro e del documento) presso la Sapienza Università di Roma. Autrice di vari saggi scientifici, svolge da tempo attività di ricerca nel campo della teoria della catalogazione, delle scienze del libro e dell’informazione e della storia delle pubbliche istituzioni. È attualmente Presidente della sezione Basilicata dell’AIB e delegata dell’Università della Basilicata per il consorzio interuniversitario SHARE.

______________

Questo titolo è disponibile anche in formato pdf.

Questo titolo è disponibile anche in formato epub.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato EPUB e PDF, se non sei associato potrai avere tutte e tre le versioni al prezzo speciale di 37 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it)

______________

Dicono del libro

Alfredo Serrai, rec. a Antonella Trombone, Principi di catalogazione e rappresentazione delle entità bibliografiche, «Bibliothecae.it», 8 (2019), 1, p. 375-376, <https://bibliothecae.unibo.it/article/view/9520/9308>.

______________

Product Options

Price: da € 21,00

Loading Updating cart…

Principi di catalogazione e rappresentazione delle entità bibliografiche (ebook: epub)

Antonella Trombone, Principi di catalogazione e rappresentazione delle entità bibliografiche. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2018. ISBN 978-88-7812-268-0 . (Collana Percorsi AIB, 3) (ebook: formato EPUB)

La ricerca muove dalla constatazione che la biblioteconomia e i bibliotecari dovrebbero avere un ruolo propositivo, politico e istituzionale: studiare, sperimentare e commissionare modelli per la catalogazione, per la visualizzazione delle informazioni e per la ricerca bibliografica attraverso il Web. I bibliotecari dovrebbero essere i committenti dei software di catalogazione e dei modelli di visualizzazione dei cataloghi. Invece, a parte alcune eccezioni, si assiste in generale a una tendenza opposta che consiste nel tentativo di adeguare i modelli catalografici e i sistemi di ricerca bibliografica a logiche estremamente semplificate assimilabili a quelle su cui si basano gli scambi di informazioni commerciali. Il volume prende in esame l’evoluzione normativa internazionale in campo catalografico negli aspetti legati alla comunicazione bibliografica e al flusso che porta dalla codifica delle regole all’elaborazione di strutture di visualizzazione catalografica. Il lavoro si concentra su due ambiti di interesse: da una parte i dati bibliografici, i loro elementi costitutivi e le loro strutture comunicative; dall’altra le strutture di visualizzazione e di uso dei dati bibliografici che potrebbero integrarsi con le tecnologie e le finalità del Web semantico, con particolare attenzione agli ultimi sviluppi di ISBD.

________________

Antonella Trombone è bibliotecaria presso l’Università della Basilicata ed è stata docente di lingua inglese nella scuola secondaria. È specialista in Beni archivistici e librari e ha conseguito il dottorato di ricerca in Scienze documentarie, linguistiche e letterarie (curriculum Scienze del libro e del documento) presso la Sapienza Università di Roma. Autrice di vari saggi scientifici, svolge da tempo attività di ricerca nel campo della teoria della catalogazione, delle scienze del libro e dell’informazione e della storia delle pubbliche istituzioni. È attualmente Presidente della sezione Basilicata dell’AIB e delegata dell’Università della Basilicata per il consorzio interuniversitario SHARE.

________________

Questo titolo è disponibile anche in formato cartaceo.

Questo titolo è disponibile anche in formato pdf.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato EPUB e PDF, se non sei associato potrai avere tutte e tre le versioni al prezzo speciale di 37 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it)

________________

Dicono del libro

Alfredo Serrai, rec. a Antonella Trombone, Principi di catalogazione e rappresentazione delle entità bibliografiche, «Bibliothecae.it», 8 (2019), 1, p. 375-376, <https://bibliothecae.unibo.it/article/view/9520/9308>.

________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente  sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

________________

Price: € 10,00

Loading Updating cart…

Principi di catalogazione e rappresentazione delle entità bibliografiche (ebook: pdf)

Antonella Trombone, Principi di catalogazione e rappresentazione delle entità bibliografiche. Roma: Associazione Italiana Biblioteche, 2018. ISBN 978-88-7812-271-0. (Collana Percorsi AIB, 3) (ebook: formato PDF)

La ricerca muove dalla constatazione che la biblioteconomia e i bibliotecari dovrebbero avere un ruolo propositivo, politico e istituzionale: studiare, sperimentare e commissionare modelli per la catalogazione, per la visualizzazione delle informazioni e per la ricerca bibliografica attraverso il Web. I bibliotecari dovrebbero essere i committenti dei software di catalogazione e dei modelli di visualizzazione dei cataloghi. Invece, a parte alcune eccezioni, si assiste in generale a una tendenza opposta che consiste nel tentativo di adeguare i modelli catalografici e i sistemi di ricerca bibliografica a logiche estremamente semplificate assimilabili a quelle su cui si basano gli scambi di informazioni commerciali. Il volume prende in esame l’evoluzione normativa internazionale in campo catalografico negli aspetti legati alla comunicazione bibliografica e al flusso che porta dalla codifica delle regole all’elaborazione di strutture di visualizzazione catalografica. Il lavoro si concentra su due ambiti di interesse: da una parte i dati bibliografici, i loro elementi costitutivi e le loro strutture comunicative; dall’altra le strutture di visualizzazione e di uso dei dati bibliografici che potrebbero integrarsi con le tecnologie e le finalità del Web semantico, con particolare attenzione agli ultimi sviluppi di ISBD.

________________

Antonella Trombone è bibliotecaria presso l’Università della Basilicata ed è stata docente di lingua inglese nella scuola secondaria. È specialista in Beni archivistici e librari e ha conseguito il dottorato di ricerca in Scienze documentarie, linguistiche e letterarie (curriculum Scienze del libro e del documento) presso la Sapienza Università di Roma. Autrice di vari saggi scientifici, svolge da tempo attività di ricerca nel campo della teoria della catalogazione, delle scienze del libro e dell’informazione e della storia delle pubbliche istituzioni. È attualmente Presidente della sezione Basilicata dell’AIB e delegata dell’Università della Basilicata per il consorzio interuniversitario SHARE.

________________

Questo titolo è disponibile anche in formato cartaceo.

Questo titolo è disponibile anche in formato epub.

Se sei socio AIB, acquistando la versione cartacea ti regaliamo l’ebook in formato EPUB e PDF, se non sei associato potrai avere tutte e tre le versioni al prezzo speciale di 37 euro (in questo caso, contatta la Segreteria all’indirizzo servizi(at)aib.it)

________________

Dicono del libro

Alfredo Serrai, rec. a Antonella Trombone, Principi di catalogazione e rappresentazione delle entità bibliografiche, «Bibliothecae.it», 8 (2019), 1, p. 375-376, <https://bibliothecae.unibo.it/article/view/9520/9308>.

________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

________________

Price: € 10,00

Loading Updating cart…

The flexible librarian. English @t the Circulation desk

Matilde Fontanin. The flexible librarian. English @t the Circulation desk. Roma: AIB, 2017. ISBN 978-88-7812-249-9 (Collana Percorsi AIB, 2)

The Flexible librarian è un manuale di approccio comunicativo per imparare ad orientare gli utenti stranieri all’uso dei servizi e delle risorse in biblioteca, utile sia ai bibliotecari che intendano migliorare la loro capacità espressiva che alle biblioteche alla ricerca di idee per la segnaletica e per le loro pagine web.
La presentazione di termini nel contesto e il supporto di registrazioni audio aiutano a migliorare la capacità di espressione e ascolto. Le sezioni dedicate alla grammatica e ai falsi amici, e la presenza di esercizi con le soluzioni, aiutano ad affinare l’espressione.
La terminologia scelta, fondata sui servizi di base, spazia dalla consultazione di materiale speciale ai servizi per bambini e ragazzi, dal digitale all’accessibilità. Un capitolo in particolare è dedicato alle indicazioni spaziali ed un altro alla scrittura di email.

_________________________

“The Flexible librarian” presents, with a communicative approach, the language used to describe library services to users. It is useful both to librarians wishing to improve their proficiency and to libraries looking for ideas for signage or web pages.
Terms in context, audio files, and sections dedicated to grammar, false friends and language blunders help librarians improve their understanding, speaking and writing skills.

_________________________

Matilde Fontanin. Bibliotecaria con formazione linguistica, si occupa di servizi agli utenti, apprendimento, formazione in presenza e a distanza. Dal 2000 ad oggi ha tenuto costantemente corsi di inglese ai bibliotecari di tutta Italia, ed ha avuto modo di farsi un’idea precisa dei loro bisogni.
Appassionata di e-learning, fa parte dell’Osservatorio Formazione di AIB e in passato si è occupata della formazione del personale bibliotecario all’Università di Trieste e Polo SBN-TSA. Membro dello Standing Committee IFLA CPDWL, ha l’opportunità di uno sguardo sovranazionale sulle biblioteche. Traduce per e collabora con AIB Studi e utilizza le proprie competenze linguistiche a favore della comunità dei bibliotecari.

_________________________

Questo titolo è disponibile anche in formato EPUB e in formato PDF.

_________________________

Dicono del libro

Juanita Jara de Súmar, rec. a Matilde Fontanin, The flexible librarian. English @t the Circulation desk, «Newsletter of the Continuing Professional Development & Workplace Learning Section #43 IFLA», 2017, <https://www.ifla.org/files/assets/cpdwl/newsletters/cpdwl_newsletter_june17.pdf>.

Martina Contessi, rec. a Matilde Fontanin, The flexible librarian. English @t the Circulation desk, «Aib studi», 57 (2017), 3, <https://aibstudi.aib.it/article/view/11754/11043#10>.

Viviana Vitari, rec. a Matilde Fontanin, The flexible librarian. English @t the Circulation desk, «Biblioteche oggi», 36 (luglio-agosto 2018), p. 54-56, scaricabile qui.

Video-autorecensione: https://youtu.be/6hVC6iHqt1Y

_________________________

Product Options

Price: da € 17,50

Loading Updating cart…

The flexible librarian. English @t the Circulation desk (ebook: epub)

Matilde Fontanin. The flexible librarian. English @t the Circulation desk. Roma: AIB, 2017. ISBN 978-88-7812-248-2 (Collana Percorsi AIB, 2) [ebook: formato EPUB]

“The Flexible librarian” è un manuale di approccio comunicativo per imparare ad orientare gli utenti stranieri all’uso dei servizi e delle risorse in biblioteca, utile sia ai bibliotecari che intendano migliorare la loro capacità espressiva che alle biblioteche alla ricerca di idee per la segnaletica e per le loro pagine web.
La presentazione di termini nel contesto e il supporto di registrazioni audio aiutano a migliorare la capacità di espressione e ascolto. Le sezioni dedicate alla grammatica e ai falsi amici, e la presenza di esercizi con le soluzioni, aiutano ad affinare l’espressione.
La terminologia scelta, fondata sui servizi di base, spazia dalla consultazione di materiale speciale ai servizi per bambini e ragazzi, dal digitale all’accessibilità. Un capitolo in particolare è dedicato alle indicazioni spaziali ed un altro alla scrittura di email.

_________________________

“The Flexible librarian” presents, with a communicative approach, the language used to describe library services to users. It is useful both to librarians wishing to improve their proficiency and to libraries looking for ideas for signage or web pages.
Terms in context, audio files, and sections dedicated to grammar, false friends and language blunders help librarians improve their understanding, speaking and writing skills.

_________________________

Matilde Fontanin. Bibliotecaria con formazione linguistica, si occupa di servizi agli utenti, apprendimento, formazione in presenza e a distanza. Dal 2000 ad oggi ha tenuto costantemente corsi di inglese ai bibliotecari di tutta Italia, ed ha avuto modo di farsi un’idea precisa dei loro bisogni. Appassionata di e-learning, fa parte dell’Osservatorio Formazione di AIB e in passato si è occupata della formazione del personale bibliotecario all’Università di Trieste e Polo SBN-TSA. Membro dello Standing Committee IFLA CPDWL, ha l’opportunità di uno sguardo sovranazionale sulle biblioteche. Traduce per e collabora con AIB Studi e utilizza le proprie competenze linguistiche a favore della comunità dei bibliotecari.

_________________________

Questo titolo è disponibile anche in cartaceo e in formato PDF.

_________________________

Dicono del libro

Juanita Jara de Súmar, rec. a Matilde Fontanin, The flexible librarian. English @t the Circulation desk, «Newsletter of the Continuing Professional Development & Workplace Learning Section #43 IFLA», 2017, <https://www.ifla.org/files/assets/cpdwl/newsletters/cpdwl_newsletter_june17.pdf>.

Martina Contessi, rec. a Matilde Fontanin, The flexible librarian. English @t the Circulation desk, «Aib studi», 57 (2017), 3, <https://aibstudi.aib.it/article/view/11754/11043#10>.

Viviana Vitari, rec. a Matilde Fontanin, The flexible librarian. English @t the Circulation desk, «Biblioteche oggi», 36 (luglio-agosto 2018), p. 54-56, scaricabile qui.

Video-autorecensione: https://youtu.be/6hVC6iHqt1Y

_________________________

 

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente  sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

__________________________

Price: € 7,99

Loading Updating cart…

The flexible librarian. English @t the Circulation desk (ebook: pdf)

Matilde Fontanin. The flexible librarian. English @t the Circulation desk. Roma: AIB, 2017. ISBN 978-88-7812-299-4 (Collana Percorsi AIB, 2) [ebook: formato PDF]

“The Flexible librarian” è un manuale di approccio comunicativo per imparare ad orientare gli utenti stranieri all’uso dei servizi e delle risorse in biblioteca, utile sia ai bibliotecari che intendano migliorare la loro capacità espressiva che alle biblioteche alla ricerca di idee per la segnaletica e per le loro pagine web.
La presentazione di termini nel contesto e il supporto di registrazioni audio aiutano a migliorare la capacità di espressione e ascolto. Le sezioni dedicate alla grammatica e ai falsi amici, e la presenza di esercizi con le soluzioni, aiutano ad affinare l’espressione.
La terminologia scelta, fondata sui servizi di base, spazia dalla consultazione di materiale speciale ai servizi per bambini e ragazzi, dal digitale all’accessibilità. Un capitolo in particolare è dedicato alle indicazioni spaziali ed un altro alla scrittura di email.

_________________________

“The Flexible librarian” presents, with a communicative approach, the language used to describe library services to users. It is useful both to librarians wishing to improve their proficiency and to libraries looking for ideas for signage or web pages.
Terms in context, audio files, and sections dedicated to grammar, false friends and language blunders help librarians improve their understanding, speaking and writing skills.

_________________________

Matilde Fontanin. Bibliotecaria con formazione linguistica, si occupa di servizi agli utenti, apprendimento, formazione in presenza e a distanza. Dal 2000 ad oggi ha tenuto costantemente corsi di inglese ai bibliotecari di tutta Italia, ed ha avuto modo di farsi un’idea precisa dei loro bisogni. Appassionata di e-learning, fa parte dell’Osservatorio Formazione di AIB e in passato si è occupata della formazione del personale bibliotecario all’Università di Trieste e Polo SBN-TSA. Membro dello Standing Committee IFLA CPDWL, ha l’opportunità di uno sguardo sovranazionale sulle biblioteche. Traduce per e collabora con AIB Studi e utilizza le proprie competenze linguistiche a favore della comunità dei bibliotecari.

_________________________

Questo titolo è disponibile anche in cartaceo e in formato EPUB.

_________________________

Dicono del libro

Juanita Jara de Súmar, rec. a Matilde Fontanin, The flexible librarian. English @t the Circulation desk, «Newsletter of the Continuing Professional Development & Workplace Learning Section #43 IFLA», 2017, <https://www.ifla.org/files/assets/cpdwl/newsletters/cpdwl_newsletter_june17.pdf>.

Martina Contessi, rec. a Matilde Fontanin, The flexible librarian. English @t the Circulation desk, «Aib studi», 57 (2017), 3, <https://aibstudi.aib.it/article/view/11754/11043#10>.

Viviana Vitari, rec. a Matilde Fontanin, The flexible librarian. English @t the Circulation desk, «Biblioteche oggi», 36 (luglio-agosto 2018), p. 54-56, scaricabile qui.

Video-autorecensione: https://youtu.be/6hVC6iHqt1Y

_________________________

Il volume è disponibile per la vendita nelle principali librerie online; è inoltre presente sulla piattaforma Torrossa di Casalini  e sulla piattaforma EBSCO eBooks & Audiobooks:

___________________

Price: € 7,99

Loading Updating cart…
LoadingAggiornamento in corso…
URL: https://www.aib.it/negozio-aib/percorsi-aib/dalla-catalogazione-alla-metadatazione/. Copyright AIB 2020-11-24. Creata da Sara Dinotola, ultima modifica di