Negozio AIB - Rapporti AIB
Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter
PRODUCTS PAGE

Alla scoperta delle biblioteche scolastiche delle scuole medie superiori della provincia di Novara

Ermelinda Anzaldi, Antonella Braga. Alla scoperta delle biblioteche scolastiche delle scuole medie superiori della Provincia di Novara. Roma: AIB, 1997. 95 p. ISSN 1121-1482. ISBN 88-7812-042-1

Additional DescriptionMore Details

L’indagine è stata svolta nell’anno scolastico 1995-96 su iniziativa dell’Assessorato all’Istruzione della Provincia di Novara in collaborazione con il Provveditorato agli Studi di Novara.


  Si presentano i risultati dell’indagine condotta nell’anno scolastico 1995-96 nelle 23 biblioteche scolastiche delle scuole secondarie superiori di Novara e provincia. Di queste biblioteche sono esaminati gli aspetti relativi a: tipologia della biblioteca, scopi e funzioni, locali, arredi e attrezzature, patrimonio documentario e sua organizzazione, personale addetto, funzionamento del servizio, utilizzo didattico, integrazione col sistema bibliotecario territoriale. Oltre a una valutazione complessiva della situazione locale esaminata, sono riportate le schede relative alle singole scuole al fine di progettare opportuni interventi di potenziamento.

E’ possibile scaricare liberamente un questionario approntato dalle autrici che può essere utilizzato per indagini da condurre in singole realtà scolastiche.

Product Options

Price: da € 9,04

Loading Updating cart…

Bibliotecari scolastici: competenze richieste

IFLA. Bibliotecari scolastici: competenze richieste. Linee guida di Sigrún Klara Hannesdóttir. Traduzione italiana a cura della Comissione nazionale Biblioteche scolastiche dell’AIB. Roma: AIB, 1998. 47 p. ISSN 1121-1482. ISBN 88-7812-042-1

Additional DescriptionMore Details

Si analizza il ruolo dei bibliotecari scolastici e se ne delineano competenze e conoscenze. Viene offerta una presentazione schematica delle competenze essenziali in biblioteconomia e scienza dell’informazione, gestione e didattica, alla base delle varie funzioni del bibliotecario scolastico. Ognuna delle funzioni elencate viene interpretata e vengono indicate le relative competenze e conoscenze. E’ inclusa una griglia di valutazione delle competenze. Il testo è completato da una breve bibliografia e dalle due più importanti dichiarazioni, una dell’UNESCO e l’altra della IASL (International Association of School Librarians), sulle biblioteche scolastiche.

Product Options

Old Price: da € 4,90

Price: € 3,50

You save: € 1,40! (28.57%)

Loading Updating cart…
Sale

Fonti elettroniche di informazione in economia e diritto

Fonti elettroniche di informazione in economia e diritto. A cura di Lucia Maffei. Roma, AIB, 1995. 61 p.

Additional DescriptionMore Details

Questo lavoro deriva da un’esperienza professionale maturata in ambiente accademico. E’ inteso come strumento di riflessione per specialisti dell’informazione, bibliotecari, documentalisti e utenti con l’obiettivo di offrire un orientamento alle diverse fonti d’informazione. Il primo capitolo (L’informazione: circolazione e recupero, di Lucia Maffei) evidenzia i cambiamenti verificatisi negli ultimi anni per quanto riguarda le modalità di circolazione dell’informazione in campo accademico. Il secondo e il terzo capitolo (Banche dati giuridiche, di Gabriele Gatti e Banche dati per le discipline economiche, di Elisabetta di Benedetto) rappresentano una rassegna e valutazione critica delle numerose fonti d’informazione elettronica nel campo del diritto e dell’economia. Sono prese in considerazione le principali basi di dati on line e su CD-ROM, e si danno orientamenti sulle principali fonti di informazione accessibili tramite Internet.

Product Options

Price: da € 4,90

Loading Updating cart…

Indicatori di performance per biblioteche di ateneo

Beatrice Catinella, Marina Corbolante, Maria Antonia Romeo. Indicatori di performance per biblioteche di ateneo: un esperimento di descrizione statistica e un approccio alla valutazione presso l’Università di Padova. In appendice un saggio di Marina Duzzin. Roma: AIB, 2001. 109 p. ISBN 88-7812-072-3

Additional DescriptionMore Details

Il Centro di Ateneo per le biblioteche dell’Università di Padova, da sempre sensibile ai temi della qualità dei servizi bibliotecari, raccoglie da più di un decennio dati sistematici sulle biblioteche di ateneo. Recentemente è stato svolto un massiccio lavoro di validazione statistica dei dati, che ha portato alla revisione delle modalità di monitoraggio e ad un primo tentativo di applicazione di indicatori di performance. In particolare, le aree indagate sono state l’accessibilità fisica delle biblioteche, la fruibilità dei servizi, la vitalità delle collezioni bibliografiche e l’efficienza degli investimenti. Il rapporto illustra gli aspetti metodologici del lavoro intrapreso, fornisce una breve descrizione statistica dei dati generali di ateneo, riporta gli indicatori adottati con i relativi punteggi e l’indice sintetico di qualità, e infine tenta un approccio al processo valutativo.
Parole chiave: Indicatori di performance, Biblioteche universitarie, Università di Padova, Misurazione, Valutazione

Product Options

Price: da € 4,90

Loading Updating cart…

L’uso delle nuove tecnologie dell’informazione nelle biblioteche italiane e il loro impatto sui servizi

L’uso delle nuove tecnologie dell’informazione nelle biblioteche italiane e il loro impatto sui servizi. A cura di M.C. Cavagnis Sotgiu, M. Cupellaro, A. Paci, A. Sattin, C. Scognamiglio. Roma: AIB, 1992. 46 p.

Additional DescriptionMore Details

Il quadro è enormemente cambiato dalla data dello studio Lib. 2 (1986). Sono stati individuati 46 databases bibliografici di dimensione non inferiore a 20.000 record. Prevalgono gli standard di catalogazione ISBD e RICA. MARC e UNIMARC sono molto meno diffusi del formato SBN. Formati in-house sono ancora molto diffusi. Lo scambio di record è ancora poco praticato, ssalvo che nell’area SBN. La Bibliografia Nazionale Italiana, disponibile in varie versioni e formati, è scarsamente usata a fini di catalogazione. Soluzioni originali sono state sviluppate a livello locale. Nuovi servizi dicatalogazione sono offerti anche da organizzazioni commerciali, qui censite. Si tratta perlopiù i fornitori di servizi librari o di software per biblioteche. La diffusione dell’automazione ha incentivato forme di cooperazione, in SBN ma anche in reti locali sviluppatesi fuori del progetto SBN. Prevalgono i software integrati, perlopiù commerciali, ma non mancano le soluzioni in-house. La diffusione è stata enormemente agevolata dai microcomputer. Tra i grandi sistemi, solo SBN mostra una buona e costante diffusione. Perlopiù i prodotti privilegiano l’automazione delle funzioni tradizionali. Insufficiente è l’attenzione a nuove funzioni gestionali (p. es. statistihe a supporto delle decisioni) e ai servizi all’utente finale, intesi sia come interfacce ai cataloghi delle biblioteche, sia come nuovi servizi basati su tecnologie. Su questo terreno si possono prevedere sforzi notevoli da parte di numerose biblioteche nel prossimo futuro.

Product Options

Price: da € 4,90

Loading Updating cart…

La rilevazione dei carichi di lavoro nelle biblioteche

V. Argentini, L. Bresciani, M. Buono, G. Granata, G. Greco, L. Iannucci, Z. Pistelli e E. Vicard. La rilevazione dei carichi di lavoro nelle biblioteche: esperienze, proposte, prospettive nell’Università di Pisa. Roma: AIB, 1998. ii, 41 p. ISSN 1121-1482. ISBN 88-7812-053-7

Additional DescriptionMore Details

Nel 1995 all’Università di Pisa si è costituito un gruppo di studio sui carichi di lavoro, con l’obiettivo di predisporre uno strumento tramite il quale analizzare e descrivere tutte le attività svolte nelle diverse realtà bibliotecarie, misurandone i tempi, e fornire informazioni sui diversi aspetti dell’organizzazione del lavoro. Il metodo seguito ha unito ad un approccio di tipo sintetico per quanto riguarda la misurazione dei tempi di lavoro, un approccio di tipo più analitico per quanto attiene alla definizione e descrizione dei processi; si sono, così favorite una rilettura sistematica del lavoro, una migliore consapevolezza dei processi organizzativi, ed una spiegazione del tempo impiegato a generare il prodotto. Sono illustrati i risultati cui si è pervenuti, in particolare: la distinzione tra linee di attività bibliotecarie e linee di attività non bibliotecarie, la migliore definizione dei prodotti, importante anche ai fini della standardizzabilità delle procedure, la descrizione puntuale delle fasi in cui si scompongono i processi lavorativi, l’accento posto sulle modalità di svolgimento delle varie attività.

Product Options

Price: da € 4,90

Loading Updating cart…

Manuale SIGLE. Parte 1 e 4

Manuale SIGLE. Parte 1: regole di catalogazione SIGLE. Parte 4: Direttive per la standardizzazione delle intestazioni per gli enti collettivi. Terza edizione. Roma: AIB, 1992. v, 49 p.

Additional DescriptionMore Details

Si presenta la traduzione italiana delle Parti 1 e 4 del Manuale SIGLE (System for Information on Grey Literature in Europe). La prima parte comprende le regole di compilazione del modulo di registrazione SIGLE, il quale è costituito da diverse etichette numerate da compilare a seconda del tipo di documento che si sta descrivendo: alcune sono obbligatorie per tutti (titolo principale, data di pubblicazione, collazione), altre solo per determinati tipi di documenti, (per esempio, per i rapporti, sono obbligatorie le etichette che si riferiscono all’ente colettivo, al numero di rapporto e al codice dell’ente collettivo). La parte quarta riguarda la standardizzazione dei nomi degli enti collettivi che deve essere effettuata secondo determinate regole.

Product Options

Price: da € 4,90

Loading Updating cart…

Per una gestione efficace della comunicazione

Rosa P. Frazzica. Per una gestione efficace della comunicazione. Roma: AIB, 1995. iii, 39 p.

Additional DescriptionMore Details

La comunicazione è un processo di scambio di messaggi, tra due o più persone, fondamentale nel lavoro del bibliotecario. Si presentano i principi di base che permettono di comprendere gli elementi della comunicazione, verbale e non verbale, gli stadi dell’apprendimento, i tipi di messaggio e i principali ostacoli alla comunicazione efficace. Il contenuto del rapporto è stato oggetto di un corso organizzato dall’Associazione Italiana Biblioteche il 27-29 novembre 1995.

Product Options

Price: da € 4,90

Loading Updating cart…

Sistema di classificazione dei documenti di interesse ambientale

Alessandra Ensoli – Giulio Marconi. Sistema di classificazione dei documenti di interesse ambientale. Roma: AIB, 1995. 27 p.

Additional DescriptionMore Details

Lo schema di classificazione, oggetto dello studio e proposto in questo rapporto, è strutturato su 3 livelli gerarchici. Il primo livello copre 5 grandi settori: Risorse naturali, Produzione e servizi, Energia, Gestione del territorio, Ricerche interdisciplinari. Ciascuno di questi è illustrato da una breve nota esplicativa. Il secondo livello è costituito da 18 classi distribuite all’interno di ciascun settore. Il terzo livello comprende complessivamente 57 sottoclassi. Come per i grandi settori, anche le classi e le sottoclassi sono corredate da note esplicative che ne indicano l’estensione, illustrando in dettaglio lo specifico argomento trattato. Lo schema è accompagnato da un indice dei soggetti..

Product Options

Price: da € 3,61

Loading Updating cart…
LoadingAggiornamento in corso…
URL: https://www.aib.it/negozio-aib/rapporti-aib/indicatori-di-performance-per-biblioteche-di-ateneo/. Copyright AIB 2012-02-02. Creata da Nicola Madonna, ultima modifica di