Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Costruire biblioteche per ragazzi

Osservatorio Formazione

Commissione nazionale biblioteche ragazzi

[Iscrizioni chiuse per raggiunto numero massimo di corsisti]

Sede: online su piattaforma e-learning AIBFormazione.it

Data: dal 4 ottobre al 6 novembre 2021 – durata del corso 25 ore

Tipologia: corso di livello base

Scopo

Il corso si propone di offrire un’ampia panoramica sull’organizzazione, gestione e promozione di una biblioteca rivolta a bambini e ragazzi, ed è rivolto a bibliotecari che già operano presso biblioteche pubbliche

Contenuto

Gli incontri verteranno sulla storia, le esperienze e le buone pratiche dei servizi bibliotecari offerti a bambini, ragazzi e adolescenti.

Area tematica e codice OF: Promozione della lettura 4.5.2.

Qualificazione EQF: 6 (UNI: A6 / A5)

I docenti

Caterina Ramonda, bibliotecaria, guarda da anni in particolare alla produzione editoriale per bambini e ragazzi e all’educazione e promozione della lettura; è autrice di diversi saggi sull’argomento per l’Editrice Bibliografica,tra cui il manuale “La biblioteca per ragazzi”. Collabora con la rivista Andersen e fa parte della giuria dell’omonimo premio. <https://about.me/caterina.ramonda>

Anna Maria Di Giovanni,  bibliotecaria, è responsabile della Biblioteca Centrale Ragazzi – Centro Specializzato di Roma , dove, fra le altre attività,  cura e organizzata eventi di promozione del libro e della lettura di rilevanza cittadina e/o nazionale, per bambini e ragazzi . Conduce corsi di formazione su temi inerenti la letteratura per l’infanzia, la promozione della lettura, la gestione e l’organizzazione delle biblioteche per ragazzi. Ha collaborato con il Centro per il libro e la lettura nell’ambito del progetto nazionale In Vitro e  partecipato in qualità di giurata al premio Nazionale Nati per Leggere.  Fa parte della Commissione Biblioteche Ragazzi dell’AIB.

Cristina Bambini, bibliotecaria presso la San Giorgio di Pistoia, accanto al tradizionale lavoro di reference, di gestione delle collezioni e di front office, si occupa sempre più approfonditamente delle tematiche legate alla comunicazione e al web sociale. Coltivando questa dimensione lavorativa, è diventata una delle responsabili dei profili social e del sito web della biblioteca.

Marco Muscogiuri, architetto e professore associato al Politecnico di Milano (Dipartimento ABC). Con Alterstudio Partners srl di Milano, di cui è socio fondatore e consulente, ha realizzato progetti per committenti pubblici e privati e partecipato a concorsi nazionali e internazionali, conseguendo premi e segnalazioni, approfondendo in special modo i temi inerenti gli spazi pubblici e i luoghi della cultura. È autore di numerose pubblicazioni tra cuii: Architettura della biblioteca, linee guida di programmazione e progettazione (Ed. Sylvestre Bonnard, 2004); Biblioteche. Architettura e progetto, scenari e strategie di progettazione (Maggioli, 2009);

Nicoletta Gramantieri, bibliotecaria, è responsabile della Biblioteca Salaborsa Ragazzi di Bologna, dove, fra le altre attività, si occupa di progettazione, organizzazione e gestione di progetti e di attività di promozione della lettura. E’ referente provinciale per il programma Nati per Leggere, fa parte della Commissione Biblioteche Ragazzi dell’AIB e del direttivo di Ibby Italia. Tiene corsi di formazione per insegnanti e bibliotecari su temi relativi alla lettura,  alla letteratura per bambini e ragazzi, alla promozione delle biblioteche e scrive sulle riviste Hamelin e Liber.

Giuseppe Bartorilla, bibliotecario e responsabile della Biblioteca dei Ragazzi di Rozzano (Mi), Premio Andersen 2014, un antico (e magico) mulino ottocentesco, si occupa di letteratura per l’infanzia e l’adolescenza, promozione della lettura, organizzazione di spazi bibliotecari pubblici e scolastici per bambini e ragazzi. Progetta e conduce attività di formazione rivolte a insegnanti, bibliotecari ed educatori su temi relativi alle biblioteche per ragazzi,  alla letteratura under 18 e alla promozione delle letture (anche digitali). Dal 2010 con un gruppo di studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado cura il blog dedicato alle letture bucsity.it e modera dal 2017 il gruppo di lettura young adults BookMood.it. Ha scritto articoli per Sfoglialibro, Liber, Biblioteche Oggi, Pepeverde e Il Folletto ed è autore per Editrice Bibliografica del saggio  “Alla scoperta della biblioteca dei ragazzi”.

Obiettivi formativi

Cosa si apprenderà? Alla fine del Corso AIB il partecipante sarà capace di:
A. Conoscenze
  • conoscere gli strumenti e le strategie per allestire e gestire uno spazio bibliotecario per bambini e ragazzi
B. Capacità
  • di progettare e condurre una biblioteca per ragazzi
  • gestire  e sviluppare le raccolte rivolte agli under 18

Metodologia didattica

Obiettivi formativi Metodologia didattica
A. Conoscenze Lezioni online in sincrono sui contenuti del corso  e presentazione dei materiali sulla piattaforma www.aibformazione.it
B. Capacità Le capacità emergeranno dal livello raggiunto dai lavori di gruppo e individuali e dalle discussioni sui forum

Valutazione apprendimento

Obiettivi formativi Valutazione apprendimento
A. Conoscenze Test di verifica dell’apprendimento.
B. Capacità Project Work.

Supporto alla didattica

Risorse Web Piattaforma di e-learning AIBformazione e Zoom per  le lezioni online
Materiali didattici Materiali prodotti ad hoc (slide, dispense, video ecc.); risorse liberamente disponibili (es. LG IFLA BBSS, Manifesto IFLA BBSS, libro IFLA/Roma Tre – Ledizioni ecc.).
Registrazioni delle lezioni fruibili in modalità visualizzazione per la durata del corso.
Attrezzature e IT Connessione a internet, pc o dispositivi mobili.
Tutoraggio e facilitazione Il percorso sarà quotidianamente monitorato e regolato in itinere da un e-tutor.

Requisiti e modalità di partecipazione

Socio AIB Il corso è riservato ai soli Associati e Amici AIB in regola con l’iscrizione o che intendano iscriversi per la prima volta nel 2021 (l’iscrizione all’AIB per il 2021 dovrà essere rinnovata entro la data di inizio del corso).
N° Partecipanti min. 15 – max 25.
Quota di partecipazione Associati e Amici AIB persona: € 70,00
Amici AIB Enti: € 70,00 a partecipante
Amici AIB studenti: € 60,00

Modalità di registrazione

Modalità d’iscrizione Entro il  23 settembre 2021, tramite:
– Compilazione del modulo online in calce.
– Le iscrizioni saranno chiuse prima della data sopra indicata se sarà stato raggiunto il numero massimo di iscritti.
Per informazioni Segreteria nazionale AIB <seminari[at]aib.it>

Docenti e facilitatori

Docenti Caterina Ramonda, Anna Maria Di Giovanni, Marco Muscogiuri, Cristina Bambini, Nicoletta Gramantieri, Giuseppe Bartorilla.
Gestore corso / e-tutor Immacolata Murano immacolata.murano(at)aib.it

Programma e tempi

Durata complessiva del corso: 25 ore

Lezioni on line

(12 ore)

12 ore: lezioni online suddivise in 6 incontri da 120 minuti

       1) 6 ottobre 2021-  h. 16:30/18:30

Caterina Ramonda: La biblioteca dei ragazzi tra storia e buone pratiche

       2) 8 ottobre 2021 -h. 16:30/18:30

Anna Maria Di Giovanni: la biblioteca e suoi servizi

        3) 12 ottobre 2021- h. 16:30/18:30

Cristina bambini: La biblioteca fuori di sé: tra territorio,  relazioni e comunicazione

         4) 14  ottobre 2021 – h. 16:30/18:30

Marco Muscogiuri: la biblioteca tra spazi e ragazzi

          5) 21 ottobre – h. 16:30/18:30

Nicoletta Gramantieri:Primi lettori: tra spazi, libri e letture

          6) 28 ottobre – h. 17:00/20:00

Giuseppe Bartorilla. organizzare e collocare i libri per  ragazzi; Presentazione Project Work

Comunità di apprendimento
(8 ore)
8 ore: discussione aperta sui forum e Project Work.

28.10.2021 – h. 19/20 presentazione dei Project Work

Apprendimento attivo
(5 ore)
5 ore: studio individuale dei materiali didattici e test di valutazione dell’apprendimento.

Programma

6 ottobre – La biblioteca dei ragazzi tra storia e buone pratiche (Caterina Ramonda)

    • cenni e inquadramento storico sulla nascita della biblioteca ragazzi;
    • l’evoluzione della biblioteca ragazzi;
    • la biblioteca ragazzi degli ultimi anni: nuovi contenuti, nuove proposte, nuovi sguardi.
8 ottobre –  La biblioteca e i suoi servizi (Annamaria Di Giovanni)

    • La biblioteca per ragazzi e i suoi pubblici;
    • I servizi bibliotecari per ragazzi e i bisogni informativi della Net generation;
    • Progettare spazi e servizi più aderenti ai bisogni e alle richieste del giovane pubblico;
    • L’adulto fa la differenza: obiettivi e competenze professionali;
    • Costruire progetti. Azioni e strategie
12 ottobre – La biblioteca fuori di sé: tra territorio,  relazioni e comunicazione (Cristina  Bambini)

  • le molte “anime” di una biblioteca per ragazzi e il suo agire tra culturale e sociale;
  • multiprofessionalità, rete, mediazione: muoversi entro una triplice alleanza;
  • spazi di narrazioni per esplorare modi di abitare la biblioteca;
14 ottobre – La biblioteca tra spazi e ragazzi (Marco Muscogiuri)

  • nuovi scenari, idee e modelli di riferimento per gli spazi dei bambini e dei ragazzi in biblioteca;
  • il ruolo di comunicazione non verbale che svolgono gli spazi della biblioteca, le scelte architettoniche, le finiture e gli arredi (lo spazio come “terzo educatore”);
  • illustrare principi generali relativi all’articolazione degli spazi in funzione dei servizi;
  • suggerire criteri per la progettazione degli spazi e degli interni, la scelta di arredi, finiture e illuminazione.
21 ottobre – Primi lettori: tra spazi, libri e letture (Nicoletta Gramantieri)

  • Affordance, accessibilità, accoglienza: come costruire una spazio per i piccolissimi e i loro grandi;
  • I servizi: gli utenti al centro;
  • Le raccolte per i piccolissimi. I primi libri con cui i piccoli, e i grandi che con loro leggono, vengono in contatto, sono quelli che concorrono a mettere le basi da una parte per le le competenze necessarie a divenire lettori e dall’altra per sviluppare il piacere della lettura. Nella costruzione delle raccolte e nell’orientarsi nella vastità dell’editoria, occorre mettere al centro il lettore e il suo rapporto col libro;
  • I bibliotecari per piccolissimi: competenze, conoscenze, formazione, attitudini:
  • Mai da soli: progettare insieme alle istituzioni scolastiche e culturali presenti sul territorio;
  • Progetti e attività: come definire obiettivi e azioni.
28 ottobre – Organizzare e collocare i libri per ragazzi (Giuseppe Bartorilla)

  • la Biblioteca dei ragazzi come “contenitore di storie”;
  • le tipologie di documenti: fiction, non fiction, periodici, risorse digitali, risorse multimediali;
  • (ri)classificare e (ri)collocare: la biblioteca al servizio dell’utente;
  • costruire e sviluppare in modalità partecipata;
  • la revisione delle raccolte: saper valutare tempi e strumenti.

Attestazioni finali

A tutti i partecipanti verrà rilasciato l’attestato di partecipazione al corso, previo superamento del test finale  utile ai fini della qualificazione professionale, ai sensi dell’art. 5 del regolamento d’iscrizione all’AIB.

La partecipazione al corso è valevole per il riconoscimento dei crediti richiesti per l’attestazione professionale AIB. Ai partecipanti sarà chiesto di compilare anche un questionario per la verifica del loro grado di apprendimento rispetto al raggiungimento degli obiettivi formativi dichiarati.

Il corso si riterrà superato con profitto in presenza dei seguenti requisiti:

  • aver partecipato alle attività in piattaforma per un numero di ore non inferiore a 13 (lavoro individuale e lavoro di gruppo)
  • aver partecipato obbligatoriamente alle lezioni online per un totale di 12 ore (ammessa una sola assenza)
  • aver svolto le attività richieste segnalate come “obbligatorie”;
  • aver conseguito un giudizio positivo per il 75 % delle attività previste.


URL: https://www.aib.it/struttura/commissioni-e-gruppi/commissione-nazionale-biblioteche-ragazzi/2021/92838-costruire-biblioteche-per-ragazzi/. Copyright AIB 2021-09-07. Creata da Manuela De Noia, ultima modifica 2021-09-10 di Manuela De Noia