Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Laboratorio di Corporate Fundraising: ideare, progettare e promuovere donazioni, sponsorizzazioni e partnership

Corso annullato

 Unità di competenza: 1. Amministrazione, accessioni e sviluppo delle raccolte
 Codice di classificazione OF: 1.1.2. Fundraising
 Qualificazione EQF: 7

Data
17-18 ottobre 2016 – ore 9.00-13.00; 14.00-17.00
La durata del corso è di 14 ore.

Sede
Biblioteca civica VEZ
Piazzale Donatori di sangue 10
30171 Venezia-Mestre

Destinatari
Dirigenti e operatori di biblioteche o loro sistemi/consorzi che abbiano già una conoscenza e/o una pratica di base del fundraising in biblioteca

Tipologia
Avanzato

Docenti
Massimo Coen Cagli
, consulente e formatore senior, fondatore e direttore scientifico della Scuola di Roma Fundraising.it, autore di Fare fundraising in biblioteca (Bibliografica, 2013)
Marianna Martinoni, consulente e formatore senior, fondatrice di Terzofilo – Fundraising per lo sviluppo del Terzo Settore

Facilitatori
Barbara Rossi – Fondazione Querini Stampalia

Scopo
Il laboratorio intende rispondere al bisogno di accedere al mercato del fundraising con una maggiore capacità di affermare i progetti delle organizzazioni, rispondendo alle esigenze e alle aspettative rinnovate del mondo delle aziende.

Contenuti
Spesso si pensa che un’azienda venga attratta da una presentazione accattivante o solo dal ritorno di immagine o, addirittura, di vendite che le iniziative proposte possono permettere. Non è così. Per questo, il corso propone un approccio scientifico incentrato sulla costruzione di un sistema di comunicazione, relazione, gestione delle conoscenze chiave e di progettazione che permetta alle organizzazioni di instaurare un rapporto duraturo con le aziende aumentando la capacità di individuare partner e procedure di promozione che rendano più probabile un risultato positivo.

Tale approccio non solo viene insegnato, ma è l’oggetto di un vero e proprio laboratorio in cui i partecipanti elaboreranno una proposta di sostegno alla propria organizzazione e alle proprie attività. Proposta che rivolgeranno a interlocutori di aziende presenti al termine del corso durante un divertente quanto istruttivo role play, svolto con il coinvolgimento di un testimone di eccezione: Maximiliano Polvizzi, direttore commerciale di ISNG Srl

Programma:

Lunedì 17 ottobre 2016
9.00 – 13.00 Introduzione al corporate fundraising
Le nuove frontiere del corporate fundraising e della filantropia: trend e caratteristiche del mercato.
Sponsorizzazioni, filantropia, investimenti sociali.
I 5 modi di intendere la sponsorizzazione.
Rassegna delle principali tecniche di corporate fundraising.
Presentazione della procedura generale di ideazione, progettazione e promozione di attività di fundraising da aziende.
L’individuazione dei link (esempi pratici).
14.00 – 17.00 Laboratorio di ideazione e progettazione del corporate fundraising
Divisione in gruppi di lavoro.1 – Strutturare l’offerta;
• Screening dei progetti e delle attività potenziale offerta alle aziende.
• La definizione del fabbisogno finanziario.
• L’analisi dei punti di forza.
• I documenti di presentazione: la corporate brochure ed il documento di presentazione.
• Individuazione delle attività e dei progetti della organizzazione da sottoporre a corporate fundraising e dei possibili link con le aziende.
2 – Individuazione dei target
• Lo screening del capitale relazionale della biblioteca.
• L’analisi del mercato delle aziende.

 

Martedì 18 ottobre 2016
9.00 – 13.00

Segue laboratorio
3 – Scelta dell’azienda ed elaborazione della proposta
• Individuazione dell’azienda.
• Ideazione di una proposta promozionale.
• Formalizzazione di una proposta.

14.00 – 17.00 Role play: Presentazione di una vera proposta ad una vera azienda (con la partecipazione di un dirigente d’azienda).

Incontro con testimoni: “Cosa si aspettano le aziende dalle biblioteche. Cosa le biblioteche vorrebbero che facessero le aziende: Cerchiamo un punto di incontro”. Colloquio con rappresentanti del mondo delle aziende e corporate fundraiser.

Il Management e il follow-up del fundraising (lezione)
• Cenni sui vantaggi fiscali per le aziende l’Art Bonus.
• Il management del fundraising: come organizzare l’attività di contatto, promozione e trattativa con le aziende.
• La gestione del follow up e della fidelizzazione.

Modalità di intervento formativo
lezioni frontali e laboratorio con un confronto di esperienze.

Ai corsisti sarà chiesto di inviare un proprio progetto prima dell’inizio del laboratorio, tra questi ne verranno scelti alcuni che saranno discussi durante il lavoro di gruppo.

Obiettivi formativi

Cosa si
apprenderà?
Alla fine del corso il partecipante sarà capace di:
A. Conoscenze A1) conoscere la procedura di ideazione, progettazione e promozione un’azione di corporate fundraising
A2) conoscere i principali approcci teorici e metodologici delle aziende nel campo della filantropia e delle sponsorship
A3) conoscere gli aspetti formali e giuridici della sponsorizzazione, della filantropia e delle partnership
B. Capacità B1) essere in grado di effettuare una analisi valoriale della propria offerta da rivolgere alle aziende
B2) essere in grado di selezionare le aziende target alle quali rivolgersi
B3) essere in grado di strutturare una proposta per una azienda
B4) essere in grado di gestire una azione promozionale verso una azienda
B5) essere in grado di condurre un incontro promozionale

 

OBIETTIVI FORMATIVI METODOLOGIA DIDATTICA
A. CONOSCENZE A1-A3: Lezioni in aula
B. CAPACITA’ B1-B4: Laboratorio
B5: Role Play

Valutazione apprendimento:

OBIETTIVI FORMATIVI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO
A. CONOSCENZE Questionario
B. CAPACITA’ Test

Supporto alla didattica
è consigliata la lettura di: Massimo Coen Cagli, Fare fundraising in biblioteca. Strategie e tecniche per affrontare la crisi finanziaria, Milano, Bibliografica, 2013.

Verifica finale
test a domande aperte e chiuse

Certificato di presenza
al termine di ogni giornata, il corsista potrà richiedere un certificato di presenza che attesti la sua permanenza nella sede del corso per le ore trascorse.

Rilascio dell’attestato di partecipazione
il corsista dovrà frequentare tutte le ore di corso previste e superare la verifica finale.

Periodo di iscrizione
da lunedì 26 settembre a martedì 4 ottobre

Conferma iscrizione
dal giorno lunedì 10 ottobre ai soli ammessi.

Partecipanti: 20

Criteri di accettazione al corso
Le richieste di iscrizione al corso saranno selezionate seguendo i seguenti criteri di precedenza:
• ordine cronologico di presentazione delle domande
• essere associati AIB
• aver frequentato un corso introduttivo al fundraising promosso dall’AIB o da altri enti di formazione titolati o in alternativa avere una pratica di fundraising in biblioteca (da documentare nella domanda)

Iscrizione

compilare il form alla pagina:

Le iscrizioni sono chiuse

entro i tempi sopra previsti. Le domande giunte prima della data d’inizio delle iscrizioni (farà fede la data del form) non verranno prese in considerazione.
L’accettazione sarà confermata via mail ai soli ammessi.

Costi
Soci AIB € 70 *
Non Soci € 130 (+ IVA, se dovuta)

*i Soci AIB Ente possono far partecipare massimo 2 persone alla quota Soci AIB

Pagamento
il pagamento può essere effettuato secondo le seguenti modalità:

  • In contanti direttamente all’inizio del corso;
  • Bonifico su Conto Corrente Bancario intestato a “Associazione Italiana Biblioteche – Sezione Veneto” presso Unicredit Banca, Venezia IBAN: IT 80 H 02008 02017 000100496309; causale: COGNOME – Fundraising avanzato.
  • Con fattura intestata all’ente.

Gli interessati all’iscrizione all’AIB potranno effettuarla prima dell’inizio del corso. Eventuali disdette dovranno essere comunicate entro il 12 ottobre. In caso di mancata comunicazione entro la data prevista verrà richiesta (con fattura o ricevuta) una penale pari al 50% del costo di iscrizione al corso.

Chi partecipa per conto del proprio Ente dovrà inviare prima dell’inizio del corso l’impegno al pagamento della quota da parte dell’Ente (determina, impegno di spesa, dichiarazione in carta intestata con numero di protocollo) e i dati per l’emissione della fattura.

Per ulteriori informazioni contattare i facilitatori:

Barbara Rossi
b.rossi(at)querinistampalia.org
041 2711411

Per informazioni organizzative
Segreteria AIB Sezione Veneto    veneto(at)ven.aib.it

URL: https://www.aib.it/struttura/sezioni/2016/57326-laboratorio-corporate-fundraising/. Copyright AIB 2016-08-29. A cura di Carla Lestani, ultima modifica 2016-10-05