Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Information literacy: insegnare a documentarsi in biblioteca e in rete. Lamezia Terme, 17 dicembre 2018

Titolo: Information literacy: insegnare a documentarsi in biblioteca e in rete.

Descrizione del corso

1. Area tematica e codice OF: 4.1. Servizi di consultazione, informazione e istruzione 2. Data: 17 dicembre 2018
3. Qualificazione EQF: livello 6 4. Tipologia: corso di livello base di 8 ore

 

5. Sede: Sistema Bibliotecario Lametino Via Carducci – 88046 Lamezia (CZ)

 

  1. Scopo
Sviluppo delle competenze didattiche necessarie nell’epoca digitale alla progettazione di percorsi di information literacy nelle biblioteche, nelle scuole e in rete.

 

  1. Contenuto
●      Introduzione teorica (Modelli e strategie di Information literacy)

●      La lettura: dalle tavolette ai tablet

●      Definire il bisogno: mappe semantiche e terminologiche

●      Fonti, cataloghi e motori di ricerca

●      Fakenews, bufale e valutazione dell’informazione

●      Copyright e Copyleft

 

  1. Obiettivi formativi
Cosa si apprenderà? Alla fine del Corso AIB il partecipante sarà capace di:
A. Conoscenze Riconoscere i nuovi meccanismi di produzione, trasmissione e ricezione dell’informazione: ricerca, selezione, valutazione, riuso delle fonti e pubblicazione su piattaforme digitali partecipative.
B. Capacità Progettare unità didattiche sulla ricerca informativa e documentale.

 

  1. Metodologia didattica
Obiettivi formativi Metodologia didattica
A. Conoscenze La lezione in presenza si articola in 6 unità di apprendimento propedeutiche, comprendenti introduzione teorica ed esercitazioni pratiche.
B. Capacità Durante l’incontro verranno stimolate e mobilitate risorse e competenze didattiche, cognitive, mediali e documentali.

I partecipanti saranno coinvolti in compiti di realtà, individuali e di gruppo, finalizzati all’apprendimento dei fondamenti per la focalizzazione di: bisogni, ricerca, selezione, valutazione, applicazione dell’informazione, tramite l’uso convergente di scrittura, oralità, stampa, immagini e linguaggi digitali.

 

  1. Valutazione apprendimento
Obiettivi formativi Valutazione apprendimento
A. Conoscenze Questionari a risposta chiusa per ogni unità di apprendimento.
B. Capacità I partecipanti saranno in grado di predisporre una bozza di progetto da implementare nei propri contesti di lavoro.

 

  1. Supporto alla didattica
Risorse web Piattaforma didattica, strumenti vari
Pubblicazioni Bibliografia del corso
Attrezzature e IT Collegamento a Internet, proiettore, 6 PC, slide, fogli a4, smartphone, fonti e dispositivi di lettura, cataloghi e motori di ricerca. E’ consigliabile .portare il proprio pc per chi lo possiede.
Tutoraggio e facilitazione Sarà presente il facilitatore

 

  1. Requisiti e modalità di partecipazione
Socio AIB Iscrizione AIB (consigliata non obbligatoria)
Destinatari Bibliotecari, archivisti, operatori museali, educatori, insegnanti e professionisti interessati al tema
Esperienza richiesta Non obbligatoria
Eventuale titolo di studio Diploma
N° partecipanti Max. 40 iscritti (non di più). Le iscrizioni saranno registrate in ordine di arrivo fino alla concorrenza dei posti disponibili.
Quota di partecipazione Associati AIB

Associati ordinari Euro 50

Associati young e studenti: Euro 50

Socio amico: Euro 80

Enti associati: Euro € 120,00 (fino a un massimo di tre)

Non soci: € 80,00
Modalità di pagamento –       In contanti all’avvio del corso

–       Bonifico Bancario sul conto corrente
IBAN IT09S0200816203000400997747 intestato a Associazione Italiana Biblioteche Sezione Calabria (specificando come causale “Corso Information Literacy –  cognome nome“).

 

 

  1. Modalità di registrazione e contatti del responsabile (facilitatore) del corso

 

Prenotazione obbligatoria, da effettuare entro il 10/12/2018, compilando il FORM in coda a questa pagina o inviando email di registrazione a calabria@cal.aib.it o annalisa.accurso@consrc.it

Per ulteriori informazioni contattare i referenti AIB sezione Calabria:

Anna Lisa Accurso (vicepresidente) annalisa.accurso@consrc.it

Antonio Curcio (presidente) curcio(at)aib.it

 

  1. Docenti e facilitatori
Docenti Tommaso Paiano, bibliotecario, membro dell’osservatorio lavoro e professione dell’AIB
Facilitatori Carla Colombati, bibliotecaria, Università degli Studi di Teramo

 

  1. Programma e tempi
Modulo in presenza Unità di apprendimento propedeutiche (h 09-13):

●      Introduzione teorica

●      La lettura dalle tavolette al tablet

●      Mappe semantiche e fonti informative

●      Cataloghi e motori di ricerca

 

Obiettivi:

●      conoscere le cornici mentali e sociali nelle quali si è dato forma ai supporti tecnologici che si usano per leggere e scrivere.

●      saper progettare unità di apprendimento di analisi e sintesi dei bisogni informativi e di ricerca

●      saper orientare la ricerca di risorse informative su Internet e nelle biblioteche

 

Metodologia:

●      introduzione teorica ed esercitazione pratica

 

Strumenti: slide, fogli a4, pc connessi, smartphone, fonti e dispositivi di lettura, cataloghi e motori di ricerca.

 

Unità di apprendimento propedeutiche (h 13:45-17:45):

●      Fake news e verifica dell’informazione

●      La gestione del diritto d’autore e il plagio

 

Obiettivi:

●      saper progettare unità di apprendimento sulle metodologie di valutazione dei documenti e lo smascheramento delle bufale.

●      conoscere le basi del copyright e del copyleft;

●      saper progettare unità di apprendimento sull’applicazione delle licenze d’uso alle opere dell’ingegno ed evitare il plagio

 

Metodologia:

●      introduzione teorica ed esercitazione pratica

 

Strumenti:

●      slide, fogli a4, pc connessi, smartphone, motori di ricerca.

 

Test finale obbligatorio e valutazione finale

 

Durata: 8 ore

Con il patrocinio del AIB Calabria

 

 

 

Modulo di iscrizione

URL: https://www.aib.it/struttura/sezioni/calabria/2018/71627-information-literacy-insegnare-a-documentarsi-in-biblioteca-e-in-rete/. Copyright AIB 2018-11-16. A cura di Emilio Floriani, ultima modifica 2019-04-18