Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Verbale della riunione del CER FVG

Il giorno 5 settembre 2014, alle ore 20.30, il CER dell’AIB sezione Friuli Venezia Giulia si riunisce in collegamento via skype con il seguente ordine del giorno:

1. Incontro CNPR a Lecce
2. Proposta corsi 2015 e assemblea regionale di ottobre
3. Bibliopride
4. Convegno MAB 2014
5. Piano integrato regionale per la promozione della lettura
6. Gruppo di lavoro sul libro antico

Sono presenti: Cristina Cocever, Elena Braida, Antonella Cignola, Matilde Fontanin, Roberta Garlatti, Elisa Zilli.

Assenti: Francesca Giannelli

1. Incontro CNPR a Lecce e 3. Bibliopride. Cocever informa che il prossimo CNPR si terrà a Lecce in ottobre. Si evidenzia la difficoltà di raggiungere tale destinazione sia per i trasporti che per i costi a carico della sezione. Il giorno 4 ottobre inoltre si terrà la 3. Giornata Nazionale delle Biblioteche (Bibliopride) a Lecce. Nel corso del mese di ottobre tutte le biblioteche italiane saranno invitate ad organizzare degli eventi pubblici sull’importanza dei servizi bibliotecari per la comunità. Il CER AIB FVG si impegna a promuovere queste azioni sollecitando i propri associati.

2. Proposta corsi 2015 e assemblea regionale di ottobre: visto che l’assemblea regionale dei soci deve essere obbligatoriamente convocata 30 giorni prima della data scelta, si decide di comune accordo di collocarla tra il 20 e il 31 ottobre con l’idea di realizzarla questa volta a Pordenone. Garlatti si occuperà di prendere contatti con la direttrice della biblioteca. Sarà riproposta la formula dell’assemblea abbinata ad un seminario, per favorire la partecipazione dei soci. Cocever propone il seminario “Gli archivi in biblioteca” a cura di Federica Rossi e la scelta viene condivisa a maggioranza. Per quanto riguarda invece il calendario dei corsi 2014/15 si prevede: 18-19 settembre 2014, a Udine “CDD 23 e WebDewey Italiana” a cura di Piero Cavaleri; dicembre 2014, convegno MAB a Trieste “La didattica nei musei, negli archivi e nelle biblioteche”; gennaio 2015 a Gorizia, “Comunicare la biblioteca in internet” a cura di Carlo Bianchini; marzo 2015, a Pordenone “Biblioteche per tutti: collezioni speciali per utenti speciali” con la partecipazione del prof. Marco Zorzi dell’Università di Padova; giugno 2015 a Trieste “CDD 23 e WebDewey Italiana” a cura di Piero Cavaleri (riproposto in altra sede per l’alto numero di iscritti che non si sono potuti accontentare nel primo appuntamento); settembre 2015, a Udine corso di 2 giorni sulle RDA (Resource Description and Access); ottobre-novembre 2015, in luogo da destinarsi (Gorizia?) corso sulla catalogazione dei fondi antichi (o altro argomento inerente la materia, anche sentite le esigenze del gruppo di lavoro appena formato); dicembre 2015 a Trieste, convegno MAB.

4. Convegno MAB: il programma di massima prevede al mattino gli interventi dei tre presidenti di AIB, ANAI, ICOM su temi generali legati alla didattica. Per l’AIB Cocever propone poi l’intervento di Laura Ballestra, mentre per la tavola rotonda una opzione potrebbe essere l’intervento della responsabile della biblioteca di Portogruaro che già crea percorsi MAB per le scuole del territorio.

5. Piano integrato regionale per la promozione della lettura e Gruppo di lavoro sul libro antico: Garlatti propone la creazione di un sottogruppo di componenti del CER che si occupi di seguire la questione del piano integrato in base alle proprie competenze specifiche: accanto a Cignola, Braida e Garlatti stessa, propone anche la dott.ssa Plaino della Sezione Ragazzi della Biblioteca Civica Joppi di Udine. Cocever ritiene che tale gruppo di lavoro possa essere allargato a tutti i soci AIB che siano interessati a lavorare sulla questione in base alla propria esperienza e formazione professionale, anche se c’è il rischio che un gruppo troppo ampio possa generare difficoltà nel lavorare insieme. Fontanin sottolinea l’importanza che all’interno dei vari gruppi di lavoro che dovessero formarsi vi sia sempre la presenza di un componente del CER perché sia garantito un collegamento con l’Associazione. Questo schema sarà applicato anche per il neo costituito Gruppo sul Libro Antico che si è incontrato per la prima volta il 2/09 a Gorizia, come “referente” del quale viene coinvolta Elisa Zilli, viste le sue competenze in merito. Zilli chiede se all’interno del gruppo che si occuperà della promozione della lettura si potrà anche trattare della promozione nei confronti delle persone anziane, aspetto sentito soprattutto nel territorio triestino. Garlatti interviene ribadendo che, se è vero che la promozione della lettura è da intendersi a tutto tondo, è anche vero che quella che si occupa dei bambini ha delle peculiarità che la caratterizzano. Cocever però ritiene che la promozione debba essere un argomento da affrontare in toto, quindi slegato dal problema del piano integrato per la lettura. Braida conferma, anche per esperienza personale,  la validità della promozione per adulti, che ha come finalità l’inclusione sociale attraverso l’incontro e lo scambio di conoscenze ed esperienze. Il ruolo dell’AIB potrebbe essere quello di dare indicazioni su come deve avvenire la formazione per la promozione per le varie fasce di utenti. Si concorda che il ruolo del CER nei confronti dei gruppi di lavoro debba essere fondamentalmente quello di definire gli obiettivi di lavoro e favorire la partecipazione dei soci che per competenza siano interessati a dare il loro apporto.

Zilli lascia la riunione alle ore 21.25, Garlatti lascia la riunione alle ore 22.00. La riunione viene aggiornata alle ore 22.50.

La segretaria verbalizzante:

Dott.ssa Antonella Cignola

URL: https://www.aib.it/struttura/sezioni/friuli-venezia-giulia/2014/44688-verbale-riunione-cer-fvg-4/. Copyright AIB 2014-09-20. Creata da Cristina Cocever, ultima modifica 2014-09-20 di Cristina Cocever