Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

9. Verbale CER

Mercoledì 27 febbraio alle 15.30 ha avuto luogo l’Assemblea del CER FVG presso il Museo petrarchesco piccolomineo a Trieste.

L’o.d.g. prevedeva la discussione dei seguenti argomenti:

1- Riflessioni in vista dell’Assemblea Straordinaria dei Soci del 4 marzo

2 – Stato della programmazione

3 – Varie ed eventuali

Sono presenti la Presidente dell’AIB del FVG, Elisa Callegari, la Vicepresidente Gabriella Norio, la Segretaria Alessandra Sirugo ed Elisa Zilli.

L’assemblea straordinaria dei soci è stata convocata il 4 marzo per annunciare le dimissioni di Isabella Piatto e Margherita Venturelli da consigliere del CER FVG. In considerazione del loro ritiro Susana Esther Macera, prima dei non eletti, entra di diritto a fare parte del CER. Non esssendoci altri non eletti che possano subentrare, come da art. 13 dello Statuto, l’Assemblea sarà chiamata a votare per o contro un CER di 6 componenti.

Riguardo al 2. punto all’o.d.g relativo alla programmazione delle attività, si prende in considerazione il programma di Leggiamo 0-18 .

La Presidente informa che Martina Contessi è stata incaricata di gestire la segreteria riguardante le attività LeggiAMO, con un contratto di prestazione di lavoro occasionale.

Si ricorda che il 19 marzo è prevista l’organizzazione del corso sul Social Reading a Cervignano del Friuli , ed è in programma un corso sulla Digital Literacy a Cividale del Friuli il prossimo 29 marzo.

Si è deciso di utilizzare la somma residua destinata dalla Regione all’AIB FVG per l’anno 2018 – da rendicontare entro il 31 marzo 2019 – per contribuire all’attività formativa dei bibliotecari con il dono ai Sistemi Bibliotecari della Regione di testi della Bibliografia di Mamma Lingua e altri manuali relativi la promozione alla lettura per la fascia d’età 0-18, fra quelli più attuali in commercio.

Ganreilla Norio e Alessandra Sirugo suggeriscono di destinare tali libri alle biblioteche scolastiche, ma dato l’elevato numero di istituti comprensivi in Regione e l’esiguità della somma residua, non sarebbe possibile un’azione capillare e diffusa.

Si passa ad esaminare la progettazione de I FERRI DEL MESTIERE: tecniche per l’informazione, Corso di formazione per operatori delle biblioteche del Friuli Venezia Giulia, finanziato da ERPAC e programmato tra aprile e ottobre 2019.

Il corso, gratuito, si svolgerà nei mesi da aprile ad ottobre 2019 con l’obiettivo di fornire a tutti gli operatori gli strumenti professionali e le conoscenze indispensabili per il lavoro di back office del bibliotecario, all’interno del percorso di lifelong learning individuale e collettivo. Il corso si articola in otto moduli. Ogni singolo modulo comprende lezioni frontali, strutturate con un test finale di verifica dell’apprendimento. Il percorso potrà essere seguito nella sua interezza o solo per alcuni specifici moduli.

Le consigliere del CER formulano la loro perplessità rispetto alla volontà espressa dai dirigenti dell’ERPAC sull’organizzazione dei corsi a Codroipo, presso Villa Manin di Passariano. Si tratta infatti di una location piuttosto disagevole, perché la villa non è raggiungibile in treno, ma l’ERPAC ritiene che garantisca maggiore visibilità all’ente. La difficoltà dovrebbe essere superata con il trasporto assicurato dall’ERPAC degli allievi dalla Stazione di Codroipo a Villa Manin.

Inoltre non è ancora assicurato che l’AIB riceverà un risarcimento economico per la consulenza scientifica e programmatica del Corso di Formazione per il 2019.

Infatti si è riscontrata l’impossibilità di incaricare dell’organizzazione dei corsi l’Aib, in quanto l’ERPAC reputa necessario selezionare il soggetto organizzatore in MEPA. L’AIB è un’associazione che non può essere presente in MEPA come gli operatori economici.

Elisa Zilli propone di proporre la stipula di una Convenzione tra AIB FVG ed ERPAC. A tal fine Alessandra Sirugo suggerisce ad Elisa Callegari, Presidente AIB, un incontro con Anna Del Bianco, Direttore Generale ERPAC.

In relazione ai corsi in previsione a cura dell’AIB FVG si informa che i primi di luglio si svolgerà il corso di Chiara Faggiolani sulla promozione della lettura, a novembre sarà tenuto un corso da Tiziana Mascia, e su proposta di Elisa Zilli si inviterà Stefano Parise a parlare della Deontologia professionale.

Alessandra Sirugo propone un corso sulla descrizione dei manoscritti e pensa di incaricare della docenza Eleonora Cardinali, esperta di manoscritti della BNCR, e Lucia Negrini, referente dell’Area per la Descrizione del manoscritto dell’ICCU, indicata come docente per insegnare a catalogare in MANUS.

Alessandra Sirugo riassume le attività del Gruppo di Studio sul Libro antico e propone all’attenzione di Elisa Callegari la richiesta di Patrocinio all’ERPAC per il Censimento dei Periodici Storici. Tale progetto è stato avviato dal Gruppo Libro Antico tramite stesura di un Questionario che verrà inviato alle Biblioteche della Regione.

Riferisce poi che ha avuto luogo il 10 gennaio l’incontro MAB con Anna Del Bianco a Gorizia, e che si pensa di organizzare dei corsi di formazione del personale sulla Prevenzione e sulla Conservazione, diversificati per il ruolo dei destinatari, ma trasversali perché rivolti a operatori di Musei, Archivi e Biblioteche.

La presidente Callegari e la vicepresidente Norio informano che nella nuova Legge Finanziaria Regionale è abrogato l’articolo che obbliga l’adeguamento dei Sistemi bibliotecari alla geografia dell’UTI..

Gabriella Norio riferisce sul Gruppo per le Biblioteche scolastiche che intende programmare un incontro tra le bibliotecarie scolastiche che afferiscono a istituti che hanno vinto il Bando MIUR sulle Biblioteche innovative.

Alle 17 la riunione si conclude.

La segretaria del CER

Alessandra Sirugo

URL: https://www.aib.it/struttura/sezioni/friuli-venezia-giulia/fvg-cer/2019/73779-9-verbale-cer/. Copyright AIB 2019-03-20. A cura di Elisa Zilli, ultima modifica 2019-03-20