Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Verbale assemblea regionale associati – 24 aprile 2018

Bari, martedì 24 aprile ore 16.00 presso la biblioteca metropolitana di Bari “De Gemmis”.
Come da convocazione da parte del presidente, la riunione è cominciata alle ore 16.00.
Presenti i seguenti componenti del Cer: Margherita Rubino, Domenica Di Cosmo, Marianna Lo Basso, Graziano Barca, Emanuele Romallo.
Assenti giustificati: Maria Abenante, Esther Larosa
Risultano presenti ca. 30 soci

La Vicepresidente ha introdotto la discussione sulla base dell’ordine del giorno contenuto nella lettera di convocazione:

  • Relazione sulle attività svolte e programmazione delle attività future
  • Presentazione del bilancio consuntivo 2017
  • Varie ed eventuali

Relazione del Presidente
La vicepresidente, Margherita Rubino, espone la sua relazione riepilogando il lavoro svolto dal CER un anno dal rinnovo delle nuove cariche AIB ricordando che il bando sulle Community Library, che ci ha visti impegnati nei mesi precedenti per la partecipazione al bando adesso ci impone di tenere vivo il dibattito sul futuro e sul ruolo delle biblioteche, o meglio sull’identità delle biblioteche sottolineando che benchè tale riflessione sia scaturita in seguito alla Community library, il cui ha riguardato la Puglia, tale tematica è però all’attenzione di tutti i bibliotecari a livello nazionale ed infatti il prossimo congresso AIB, che si terrà a Roma il 22 e 23 novembre 2018, avrà per tema: Che cos’è una biblioteca? Quali politiche pubbliche necessarie per lo sviluppo di questo servizio? Quanto questo servizio segna la vita dei singoli e della comunità? Purtroppo ricorda ai soci che non siamo riusciti ad organizzare, come ci eravamo ripromessi durante l’assemblea di gennaio, in occasione della Giornata del Libro e del diritto d’autore del 23 aprile, un convegno sul ruolo e sull’identità della Biblioteca, dove mettere a confronto le varie declinazioni della Biblioteca (Biblioteca multifunzione – Biblioteca servizio di pubblica lettura, biblioteca sociale, etc) ma fortunatamente questo tema potrà comunque essere affrontato durante il Forum Internazionale 2018 sulla cultura e lo sviluppo nelle aree urbane, organizzato a Bari dal 20 al 23 giugno. Ricorda inoltre la nostra posizione come AIB relativamente al ruolo delle biblioteche ovvero trovare un bilanciamento tra risposta alle domande “tradizionali” e contemporaneamente attrezzarsi per far fronte alle nuove necessità. Sottolinea infatti che non possiamo perdere il nostro ruolo principale di:

  • servizio finalizzato a soddisfare bisogni informativi quali studio, aggiornamento professionale o di svago;
  • presidio fondamentale nei confronti della promozione della lettura attraverso cui passa lo sviluppo di competenze e delle capacità intellettive personali, la correlazione positiva esistente con il benesse-re socio-economico di una comunità, soprattutto alla luce dei recenti dati dell’ISTAT sulla lettura e la produzione libraria in Italia, secondo cui quasi 7 persone su 10 non hanno letto neanche un libro nell’ultimo anno e la Puglia è al quartultimo posto.

La vicepresidente informa i soci in merito alla richiesta avanzata alla Regione Puglia di partecipare al Comitato di monitoraggio dei progetti finanziati con il Community library riferendo che al momento non abbiamo ancora ricevuto nessuna risposta. Ciò nonostante il nostro impegno sarà quello di essere propositivi nell’accompagnare gli Enti nella realizzazione dei progetti.
Inoltre ricorda che alla luce della nostra partecipazione, attraverso Marianna Ciccolella – referente del gruppo “Lavoro e professione” ad un tavolo tecnico sulle nuove figure professionali tenutosi il 5 aprile, permane in regione la priorità dei musei sulle biblioteche in quanto i musei possono portare degli introiti immediati mentre la ricchezza che produce una biblioteca non è tastabile in termini monetari immediati ma di benessere e di crescita civile di una popolazione.
In ogni caso l’Aib rivendicherà un ruolo di interlocutore imprescindibile in tutti i tavoli istituzionali, in particolare nell’ambito dei progetti nazionali e locali di promozione della cultura, del libro e della lettura.

Proseguendo la vicepresidente riepiloga i corsi programmati nel primo anno dal CER e gli interventi dell’aib per difendere la nostra professionalità contestando alcuni bandi di gara (Comune di Arnesano . 23 marzo 2017 e Comune di Francavilla Fontana 11 settembre 2017) con discreto successo.
Sottolinea infatti che il fronte del lavoro dovrà essere presidiato con assiduità e fermezza anche in futuro, per cercare da una parte di porre un argine al deterioramento progressivo delle condizioni occupazionali e alla riduzione degli organici, cercando di dare risposte concrete ai giovani bibliotecari e dall’altra di tutelare, per quanto possibile, il lavoro privato, spesso sottopagato e con turni o orari di lavoro assurdi.
Segue a tal proposito l’intervento di Antonella Saracino, in servizio per conto di una cooperativa, presso la biblioteca “Rendella” di Monopoli proprio per denunciare la disparità di diritti tra operatori pubblici e operatori del privato che convivono all’interno di una stessa struttura e che vengono sottoposti a turni di lavoro stressanti. La stessa ha già segnalato la problematica all’osservatorio “Lavoro e professione” che si è ripromesso di analizzare la situazione.
Infine la vicepresidente conclude la relazione riepilogando la situazione attuale dell’iscrizione dei soci alla Sezione che si può sintetizzare attraverso la seguente tabella:
Nel 2017 risultano 194 iscritti di cui 160 soci persona, 21 enti, 13 amici, Si registra pertanto un trend positivo rispetto al 2017 con un incremento di 8 soci persona a fronte però di una diminuzione di 3 enti e 7 amici, totalmente assenti gli studenti.

Tipologia 2017 2016 (al 25 ott.) 2015 2014
Soci persona 160 152 140 147
Enti 21 17 23 31
Amici 13 19 19 16
Studenti 0 1 2 1
Totale 194 189 184 195

Presentazione del bilancio consuntivo 2017
La tesoriera Domenica Dicosmo informa che il nostro bilancio rispecchia il programma di attività che l’assemblea ha già approvato all’inizio di questo mandato. Al di là del margine negativo netto di € 2.700,82 la situazione è positiva. La Sezione è sempre molto attenta a ridurre al minimo le spese di gestione e quelle per “costi vivi”.
Varie ed eventuali
ll referente formazione Graziano Barca, riepiloga i corsi realizzati lo scorso anno, n. 5 incontri professionali a cui hanno partecipato circa 100 operatori di biblioteca e preannuncia i corsi di prossima realizzazione invitando comunque a continuare con le segnalazioni di eventuali necessità formative che potrebbero essere soddisfatte nel corso del triennio. Tra i presenti emerge la necessità più che di un corso di un incontro/confronto tra bibliotecari in cui emergano le diverse correnti di pensiero relative alle metodologie gestionali da porre in essere in base al nuovo concetto di biblioteca.
Non essendoci altri argomenti, il presidente dichiara conclusa l’assemblea alle ore 18.30.

Il presidente
Maria Abenante

Il segretario
Marianna Lo Basso

URL: https://www.aib.it/struttura/sezioni/puglia/2018/76390-verbale-assemblea-regionale-associati-24-aprile-2018/. Copyright AIB 2018-04-28. A cura di Ilaria Gasperini, ultima modifica 2019-09-21