Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Verbale n. 1 assemblea regionale associati AIB Puglia

Data: lunedì 29 aprile 2022
Orari: ore 17.30 – 18.40
Sede: Agorà del Palazzo del Consiglio Regionale della Puglia – via Gentile, 52 – Bari.

Sono presenti 15 soci compresi i componenti del CER Lucia di Palo, Giuseppe Basile, Monica Albano, Loredana Gianfrate, Antonio Lovecchio, Loredana Napolitana e la tesoriera Domenica Di Cosmo. Assente giustificata la segretaria Elena Infantini.

Presiede la riunione Lucia di Palo, in qualità di Presidente, che apre i lavori dell’assemblea alle ore 17.30, a conclusione della presentazione del volume “La digitalizzazione dei beni documentali”, durante la quale l’autore Nicola Barbuti, ricercatore presso il Dipartimento di Ricerca ed innovazione umanistica dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, ha dialogato con Marianna Capozza, responsabile della Biblioteca “Prospero Rendella” di Monopoli e componente del Gruppo MAB (Musei Archivi e Biblioteche)  – AIB Puglia.

Ordine del giorno:
1. Relazione annuale sull’attività della Sezione e bilancio consuntivo 2021;
2. Varie ed eventuali.

A inizio riunione la Presidente lascia la parola ad Anna Vita Perrone, dirigente della Biblioteca del Consiglio regionale della Puglia-Teca del Mediterraneo, che dopo aver salutato gli intervenuti comunica che il 26 maggio è in programma presso la prestigiosa sede di Villa Romanazzi Carducci di Bari la XXII edizione dei Workshop di Teca del Mediterraneo sul tema dell’inclusione.

 

1) Relazione annuale sull’attività della Sezione e bilancio consuntivo 2021
Sul primo punto in discussione la Presidente informa preventivamente che il bilancio consuntivo 2021 è in fase di elaborazione e sarà oggetto di discussione da parte del CNPR sabato 7 maggio a Roma per poi essere sottoposto all’approvazione durante la prossima Assemblea generale.

La Presidente inizia la puntuale e articolata relazione ricordando che per quanto riguarda la formazione, curata precipuamente da Antonio Lovecchio, tenendo in considerazione soprattutto i suggerimenti e le necessità degli associati, durante l’anno sono stati organizzati i seguenti corsi, tutti in modalità telematica:

  • Gennaio: Information literacy in pratica – docente Stefania Puccini – 19 partecipanti;
  • Marzo: “Cataloghi e catalogazione: corso base di catalogazione bibliografica descrittiva” – docente Ilde Menis – 29 partecipanti;
  • Luglio: “Tra risorse e lettori: dai cataloghi ai Web Scale Discovery Services” – docente Danilo Deana – 14 partecipanti;
  • Settembre: “Cataloghi e catalogazione: corso base di catalogazione bibliografica descrittiva. 2. Edizione” – docente Giuseppina Leolini – 21 partecipanti;
  • Ottobre: “Il Nuovo Soggettario: la cassetta degli attrezzi” – docente Maria Chiara Giunti – 30 partecipanti.
    Per l’anno in corso, sempre non perdendo di vista i desiderata di associati e soci amici, sono in programma i seguenti corsi in modalità telematica sulla piattaforma Google Meet:

    • 2-4-6-8-11 e 13 maggio: “Lo scarto come strumento strategico per una corretta gestione delle collezioni: procedure e buone pratiche” – docente Cristina Acresti della Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Emilia Romagna;
    • 6, 9, 14, 16 e 27 giugno: “Reference: strumento di comunicazione dei servizi della biblioteca” – docente Devid Panattoni della Biblioteca comunale “A. Carrara” di Altopascio (LU);
    • 12 settembre-3 ottobre: “Biblioteche on-air: come progettare una comunicazione culturale efficace e bilanciata” – docente Debora Mapelli;
    • Novembre: “Catalogazione e controllo di autorità nell’Indice SBN: dalla teoria alla pratica” – docente Valentina Atturo dell’ICCU.

Passando alle attività di advocacy e promozione la Presidente informa che nel mese di marzo 2021 si è riaperto il dialogo con la Regione Puglia: lei stessa con il vicepresidente Giuseppe Basile, la segretaria Elena Infantini e Milena Tancredi, componente del CEN, ha infatti incontrato l’Assessore alla cultura Massimo Bray e la sua collaboratrice Claudia Lovato. I temi dell’incontro sono stati concordati con i componenti del CER e si sono attestati nell’ambito di:

  • collaborazione nella realizzazione delle attività di formazione per bibliotecari, a cura di docenti formatori esperti;
  • contributo della sezione alla definizione di standard di qualità dei servizi bibliotecari assicurati da personale professionalmente qualificato;
  • contributo dell’Associazione alle politiche di consolidamento e incremento dei servizi e delle collezioni delle biblioteche pugliesi, nell’ottica di una comune strategia culturale che valorizzi la cooperazione tra le diverse realtà bibliotecarie.

I risultati non si sono fatti attendere: a partire dal mese di febbraio 2022 infatti la Regione ha voluto che AIB Puglia fosse presente a due tavoli tecnici: a) per la realizzazione della prima biblioteca pubblica nella città di Bari nel cosiddetto hub culturale della ex Caserma Rossani, b) per l’aggiornamento del Repertorio Regionale della Formazione Professionale dell’ente.

Nel mese di maggio 2021 alla nostra Sezione è stata affidata una consulenza specialistica sul materiale bibliografico di pregio della collezione privata del bibliografo Vincenzo Luisi, in consegna presso il Segretariato Generale del Consiglio Regionale, consistente in circa 4.200 volumi databili fra il 1484 e la prima metà del ‘900 e in circa 800 stampe comprese fra il ‘600 e l’800. La Sezione ha prodotto una relazione finale agli atti del Segretariato del Consiglio Regionale.

Sulle collaborazioni con la Regione intervengono anche Loredana Gianfrate e Loredana Napolitano.

La Presidente continua quindi col ricordare che nel mese di giugno 2021 la nostra Sezione è stata chiamata anche a collaborare all’incontro on line “Lo storytelling in biblioteca”, organizzato dalla biblioteca del Consiglio regionale della Puglia “Teca del Mediterraneo”.

Nel corso del 2021, a seguito della sottoscrizione di una convenzione finalizzata alla formazione e all’aggiornamento professionale dei bibliotecari operanti nell’ambito del Sistema Bibliotecario del Politecnico di BARI, la Sezione ha organizzato il 12 maggio 2021 sulla Classificazione Decimale Dewey con il docente Piero Cavaleri e tutor la collega Paola Monno.

Relativamente agli eventi la Presidente ricorda che dopo la coinvolgente e a tratti emozionante presentazione, a febbraio 2021, del volume “L’orgoglio di essere bibliotecari” dedicato all’indimenticabile e amata collega Maria Abenante, il CER, accogliendo di buon grado la proposta del Gruppo di lavoro Biblioteche per Ragazzi e Nati per leggere, coordinato da Milena Tancredi, ha promosso la presentazione il 31 maggio del primo volume della collana Rendez-vous della casa editrice Besa Muci di Lecce dal titolo “Il nastro rosso” dell’autrice slovena Janja Vidmar. L’evento, in modalità telematica come il precedente, ha voluto rappresentare anche un simbolico sostegno all’editoria di qualità per ragazzi.

Dal 17 al 19 settembre la Sezione è invece stata presente con un proprio spazio a Terlizzi in occasione della prima “Fiera del libro accessibile”, intitolata “Lettori alla pari”. L’evento, organizzato da Edizioni La Meridiana e, tra gli altri, con il patrocinio dell’AIB Nazionale, ha rappresentato la prima fiera dedicata interamente al libro accessibile ed è stata l’occasione per incontrare autori, lettori, esperti e per partecipare e contribuire a dibattiti, laboratori e tavole rotonde. La nostra Sezione, in collaborazione con il Gruppo di lavoro Biblioteche per ragazzi e NpL, coordinato da Milena Tancredi e con il Gruppo di lavoro Biblioteche scolastiche, coordinato da Paola Pistone, ha allestito uno spazio espositivo con le pubblicazioni AIB e con il materiale specifico rappresentativo delle realtà regionali. Nella giornata di inaugurazione AIB Puglia ha partecipato al seminario “Biblioteche dei Ragazzi e scolastiche: l’accessibilità, una direzione per la Puglia”.

La Presidente conclude la relazione parlando di “Mamma Lingua. Storie per tutti, nessuno escluso”. Il progetto dell’AIB finanziato dal Cepell che ha visto approdare anche in Puglia, a Latiano (Br) dal 24 ottobre al 1° novembre il Bibliohub AIB in giro per l’Italia per promuovere anche fuori dalle biblioteche il progetto.

A Latiano, il 15 ottobre si era svolta la manifestazione di presentazione del progetto che ha visto anche la formazione di operatori e volontari sui benefici della lettura precoce e il sostegno del bilinguismo.

A conclusione dell’intervento della Presidente Lucia Di Palo prende brevemente la parola la tesoriera Domenica Di Cosmo che in merito al bilancio informa che, come al solito, la Sezione chiude i conti in attivo e che è in aumento il numero dei soci amici, molti dei quali si avvicinano all’AIB e si iscrivono per poter partecipare ai corsi di formazione.

2) Varie ed eventuali
Lucia di Palo porge i saluti della collega Milena Tancredi, componente del CEN, la quale per concomitanti impegni è impossibilitata a partecipare all’Assemblea. Su suggerimento della stessa la Presidente ricorda che dal 9 al 15 maggio si terrà la quarta edizione di “Libri salvati”; si chiede, pertanto, alle biblioteche, alle scuole e a tutti gli istituti culturali di offrire anche quest’anno una piccola testimonianza in presenza, nel rispetto delle norme anti Covid, o a distanza. Ricorda altresì che il 10 maggio, alle ore 17.00, è in programma l’incontro online “Chi ha paura delle biblioteche?”, organizzato dall’Osservatorio sulla Censura AIB, durante il quale verranno resi noti i risultati del questionario lanciato a febbraio 2022 per mappare la censura e la limitazione della libertà di espressione nelle biblioteche italiane.

Non essendovi altri argomenti all’o.d.g. i presenti si intrattengono brevemente discutendo informalmente su temi vari.

L’Assemblea termina alle ore 18.40.

LA PRESIDENTE
Lucia di Palo

IL VICEPRESIDENTE
Giuseppe Basile

Bari, 29 aprile 2022



URL: https://www.aib.it/struttura/sezioni/puglia/2022/99161-verb-ass-reg-ass-aib-pug-20220429/. Copyright AIB 2022-05-16. Creata da Ilaria Gasperini, ultima modifica 2022-05-16 di Ilaria Gasperini