Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Verbale n. 9 – Riunione del CER Puglia del 1 marzo 2012

Data: 1 marzo 2012
Orari: ore 16.00 – 18,00
Sede: Bari, Biblioteca Provinciale S.Teresa dei Maschi

Come da convocazione da parte del Presidente, la riunione si è aperta alle ore 16,00.
Presenti i seguenti componenti del CER: Waldemaro Morgese, Luciano Carcereri, Milena Tancredi, Maria Lucia Mongelli, Loredana Gianfrate, Daniela Raimondi. Lucia di Palo.
E’ presente, invitata senza diritto di voto, Maria A. Abenante, quale componente del CEN.
Il Presidente introduce la discussione sulla base dell’ordine del giorno contenuto nella lettera di convocazione.

  1. Verbale riunione precedente
    I presenti approvano il verbale della riunione del 1° marzo e se ne decide la pubblicazione nel sito web a cura di L. Gianfrate.
  2. Stato del tesseramento 2012
    La segretaria presenta la situazione dei tesserati, che sono al 29 febbraio 2012 n.103; si decide di inviare una mail a tutti i soci, tra enti e persone fisiche, per rammentare di iscriversi, segnalando che chi si iscrive entro il 15/03 può vincere un e-book reader iRiver Story HD, offerto dalla Libreria Ledi – International Bookseller.
  3. Iniziativa sulle biblioteche a Bari ed esternazioni del Sindaco
    Il presidente riferisce al CER che agli “stati generali della lettura”, promossi dal PD il 9/10 febbraio a Bari, l’AIB ha partecipato in modo non ufficiale, con propri iscritti nella veste di tecnici-relatori.
    In quella sede, dinanzi alle inaccettabili esternazioni del sindaco Michele Emiliano, una convegnista si è alzata in piedi e gli ha chiesto: “Potrei sapere dal sindaco cosa sta facendo per le biblioteche di quartiere?”. A questa domanda il sindaco ha testualmente risposto: “Io non sono mai andato in biblioteca e comunque la biblioteca comunale a Bari non serve”. Immediata è stata la protesta delle socie Tancredi e Abenante, alle quali il sindaco ha replicato: “Le biblioteche non servono, sono sufficienti le librerie” e dopo le proteste sulle sue parole, ha pubblicato un post su Facebook cercando di rimediare: “Capisco la reazione di chi dedica tutta la sua vita ad una passione ed ha l’impressione di essere disprezzato. La frase che ho detto è che non sono sicuro che le biblioteche comunali tradizionali servano ancora. Era una frase che esprimeva un dubbio. Reagire così non è da uomini e donne di cultura“. Il presidente riferisce di aver chiesto come AIB un incontro con il sindaco, che lo ha accordato proprio per la serata odierna: parteciperanno all’incontro, oltre al Sindaco di Bari accompagnato dal Capo di gabinetto Antonella Rinella e dal Direttore della ripartizione cultura Paola Bibbò, la delegazione AIB composta dal Presidente Waldemaro Morgese e dai dirigenti AIB Maria Abenante, Luciano Carcereri, Maria Lucia Mongelli, Daniela Raimondi e Milena Tancredi. Il presidente aggiorna i presenti anche sull’incontro–dibattito promosso dall’AIB martedì 6 marzo 2012 presso la Libreria Laterza sul ruolo della biblioteca pubblica, cui interverrà l’assessore regionale ai beni culturali e anche Antonella Agnoli, autrice del libro “Caro sindaco… parliamo di biblioteche“.
  4. Implementazione del programma di formazione e aggiornamento professionale e prossime iniziative
    Lucia di Palo responsabile della formazione interviene per confermare i corsi di formazione concordati; comunica però che i soci Carcereri e Martucci hanno informato di non poter svolgere il corso sul libro antico nella data programmata.
  5. Convenzione AIB-Provincia di Foggia
    Al fine di procedere sulla convenzione AIB-Provincia di Foggia, su proposta del presidente si decide di creare un gruppo composto dai soci Carcereri, Raimondi e Abenante per lavorare sul questionario del censimento delle biblioteche pugliesi. Il presidente puntualizza che, relativamente all’affiancamento dei Poli SBN, l’AIB si rapporterà all’ICCU per gli interventi di digitalizzazione, catalogazione, ILL-SBN, REICAT, Nuovo Soggettario, Dewey e gestionale SBNweb, mentre opererà in piena autonomia per gli interventi relativi ai fondi locali, memoria locale, documentazione locale, al reference e IL (Information Literacy), alla promozione della biblioteca (advocacy, sito internet, social network, web 2.0, fund raising, comunicazione), alla promozione della lettura con focus specifico sulle fasce di utenza 0-10 anni, al NPM (metodiche di accountability, programmazione operativa, custode satisfaction, rendicontazione sociale), agli spazi, funzioni e servizi della Public Library con focus sulle esigenze dell’utenza 0-10 anni e sulla cooperazione interbibliotecaria a mezzo di reti e poli, infine alla biblioteca digitale (banche dati, e-book, diritto d’autore e DRM, conservazione del file digitale).
  6. Vetrina delle biblioteche pugliesi
    Il presidente dà la parola a L. Gianfrate che aggiorna il CER sul punto. Come da impegno assembleare contenuto nelle “Linee programmatiche 2011-2014” della Sezione, si è ora nelle condizioni di avviare la “vetrina delle biblioteche pugliesi”, concepita come una sede web per:
    – informare su tutto ciò che realizzano e progettano le biblioteche pugliesi;
    – ospitare notizie su iniziative promosse da soggetti non bibliotecari, purchè di interesse per le biblioteche;
    – ospitare opinioni da condividere e confrontare insieme, sempre su temi di interesse per le biblioteche.
    Chi partecipa alla prima “area” deve essere un “redattore” stabile e certificato.
    Alla seconda “area” si partecipa tramite il nostro Webmaster o “moderatore”.
    Chi partecipa all’ultima “area” può anche non essere un “redattore” stabile ma un semplice e occasionale “guest”.
    E’ una iniziativa promossa dalla Sezione Puglia dell’AIB ma in gran parte sarà autogestita dai bibliotecari che vi aderiranno; non è e non intende essere un sito ufficiale della Sezione, perchè il sito ufficiale sono le pagine pugliesi di AIB-WEB. L’iniziativa, naturalmente, non sarà mai in contrasto o in competizione con analoghe altre iniziative che, meritoriamente, dovessero essere sviluppate dai poteri pubblici o da altri soggetti, perchè manterrà una focalizzazione molto attenta agli interessi professionali, come si addice ad una Associazione come la nostra.
    La Sezione Puglia dell’AIB offrirà gratuitamente il servizio della VETRINA a tutte le biblioteche che accettino per iscritto di divenire “redattori”, sottoscrivendo un modulo che la Sezione à in procinto di inviare ai responsabili delle biblioteche pugliesi. L’indirizzo della VETRINA è: http://www.vetrinabibliotechepugliesi.it. L’account è: info@vetrinabibliotechepugliesi.it.
    Responsabili operativi della VETRINA sono Loredana Gianfrate (CER AIB PUGLIA) e Ilaria Gasperini (WEBMASTER).
  7. Convegno sul libro del 23/24 Aprile 2012
    Il Presidente e la socia M. Abenante presentano al CER il Convegno sul libro e la lettura che si terrà a Bari il 23-24 aprile promosso da AIB, Università di Bari Aldo Moro e APE: in occasione della giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, la comunità scientifica e didattica, i professionisti delle biblioteche e degli archivi, gli operatori dell’editoria e del mercato librario e multimediale si confronteranno sulle problematiche dell’intera filiera della lettura. A breve sarà definitivo il programma e verrà sviluppata una opportuna campagna di comunicazione capillare. Anche questo è un impegno che rinviene dalle “linee programmatiche 2011-2014” della Sezione. I presenti intervengono con proprie proposte.

Non essendoci altri argomenti da discutere, il presidente dichiara conclusa la riunione alle ore 18,00.

IL PRESIDENTE Waldemaro Morgese
IL SEGRETARIO Filomena Tancredi



URL: https://www.aib.it/struttura/sezioni/puglia/pug-cer/2012/23271-verbale-cer-20120103/. Copyright AIB 2012-05-23. Creata da Ilaria Gasperini, ultima modifica 2012-05-23 di Ilaria Gasperini