Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Sardegna. Candidature regionali 2020

    Luisella Madau

Mi chiamo Luisella Madau, sono nata a Cagliari nel 1963 e vivo a Seneghe, un piccolo comune dell’Oristanese.
Dopo la laurea in Lettere ho studiato presso la Scuola speciale per archivisti e bibliotecari dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” e ho seguito un tirocinio formativo all’Università degli Studi di Sassari.
Lavoro come bibliotecaria presso la biblioteca comunale di Seneghe e come coordinatrice presso il Sistema Bibliotecario Montiferru. Ho lavorato con le stesse mansioni anche presso le biblioteche e il coordinamento del Sistema Bibliotecario del Barigadu e come catalogatrice presso il Consorzio UNO, Promozione Studi Universitari di Oristano;
Iscritta all’AIB dal 2000 ho da subito partecipato alla vita dell’associazione, sia frequentando costantemente i corsi di aggiornamento e formazione promossi dalla Sezione sarda, sia partecipando al Comitato esecutivo regionale della Sardegna per un triennio, dal 2011-2014.
Propongo la mia candidatura perché vorrei dare nuovamente il mio contributo attivo alla vita associativa, avendo come obiettivi la formazione e la crescita professionale dei bibliotecari e il riconoscimento del valore dei servizi bibliotecari in Sardegna.

    Rossana Rigoldi

Ho fatto parte dell’ultimo CER per il triennio 2017-2020 e ho pensato di poter essere utile ricandidandomi e mettendo a disposizione, la mia esperienza acquisita come Segretario della Sez. Sardegna dell’AIB, nel prossimo triennio. Vorrei continuare ad occuparmi di organizzazione della formazione della nostra categoria, all’interno della Sezione Sardegna, tenendo conto dei bisogni formativi espressi da ognuno di noi.
Sono nata a Sassari nel 1963, mi sono avvicinata a questa professione quasi per caso, salvo capire immediatamente che era proprio ciò che faceva per me! Infatti per me è fondamentale il rapporto con il pubblico.
Sono socio AIB dal 1989 e nel mio lavoro ormai trentennale, sono stata assunta come bibliotecario all’Università di Sassari nel 1988, ho assistito a cambiamenti nell’utilizzo di diversi software gestionali, passando per Tinlib, Aleph 500 e arrivando ad Alma, a cambiamenti nelle procedure in tutti i lavori di back e front office.
Sono Direttore della Biblioteca di Chimica, Farmacia e Medicina Veterinaria dell’Università di Sassari dal 2012.
Oltre che essere bibliotecario, nel tempo libero mi dedico ad attività per me molto rilassanti: prima fra tutte la pittura, ma mi attrae tutto ciò che è creativo derivante dal lavoro manuale unito a alla fantasia.

    Valeria Pinna

Mi chiamo Valeria Pinna, sono nata nel 1981.
Ho conseguito una laurea triennale in Scienze dei Beni Culturali e la laurea specialistica in Storia dell’Arte presso l’Università degli studi di Cagliari con una tesi di laurea sui manoscritti decorati della Biblioteca Universitaria di Sassari.
Contemporaneamente al percorso di studi ho conseguito la qualifica regionale di tecnico per la catalogazione beni storici, culturali ed archivistici con metodologia informatica.
Dal 2009 mi occupo di biblioteche sia in qualità di assistente di biblioteca che in qualità di coordinatrice del Sistema Bibliotecario del Barigadu e del Sistema Bibliotecario Città Territorio – Norbello.
Dal 2014 sono socia AIB.
Propongo la mia candidatura perché ritengo ci sia un lavoro di rinnovamento da fare nell’intero “sistema biblioteca”, con la necessità di riscattare e rivalutare il ruolo, alle volte marginale, del bibliotecario e della biblioteca stessa.
Ricordo che la mia candidatura sarà valida solo per il posto di riserva.

 

  Roberto Putzulu

Sono nato a Roma nel 1966. Ho conseguito la maturità scientifica nel 1985 a Macomer. A Cagliari ho frequentato i corsi della Facoltà di Lettere e Filosofia.
Ho conseguito la qualifica di Bibliotecario Documentalista riconosciuta dalla Regione Autonoma della Sardegna nel 2004. Nel 2005 ho ricoperto l’incarico di esperto esterno per la riorganizzazione della biblioteca scolastica del Liceo Scientifico e Classico “Galileo Galilei” di Macomer. I miei impegni di lavoro mi hanno portato a collaborare con alcune biblioteche del Marghine (Macomer, Birori, Dualchi). Della biblioteca comunale di Dualchi sono bibliotecario unico dal 2007 come personale non di ruolo, dipendente di Società/ Cooperative che gestiscono il servizio esternalizzato.
Lavoro nella mediateca del Centro di Servizi Culturali U.N.L.A. di Macomer dal 2009 e sono responsabile della biblioteca digitale MLOL. Nel 2011 insieme al direttore del CSC Giancarlo Zoccheddu ho realizzato un progetto pilota (primo in Sardegna e nelle regioni del Sud Italia) che ha portato all’adesione a MediaLibraryOnLine la prima rete italiana di biblioteche pubbliche per il prestito digitale.
Sono iscritto all’elenco degli Associati AIB con delibera n. E/2014/0744. Nel mandato 2017-2020 sono stato eletto nel CER Sardegna dove ho ricoperto la carica di vice presidente e sono stato il responsabile della formazione.
Per il prossimo mandato mi impegno a rafforzare i rapporti con le Università, la scuola e le altre istituzioni formative, a valorizzare le azioni e i servizi delle biblioteche pubbliche, a curare i progetti di promozione della lettura sul territorio regionale, ad arricchire le competenze professionali dei bibliotecari e ad aumentare la partecipazione e il coinvolgimento degli iscritti della mia regione in un contesto associativo rinnovato.

Maurizio Ortu

Sono nato nel 1973.
Titoli di studio: Diploma di maturità Magistrale e qualifica di Tecnico di sistemi multimediali avanzati.
Iscritto all’AIB dal 2014.
Posizione lavorativa: Lavoro come bibliotecario e mediatecario presso la Mediateca del Mediterraneo di Cagliari.
Socio fondatore della Infomouse (soc. coop. sociale), ho coordinato e lavorato anche presso le biblioteche di Musei (CI), Nuxis (CI) e Villa San Pietro (CA), dove mi sono occupato anche dei rapporti tra scuola e biblioteca, del trattamento biblioteconomico dei materiali, e l’organizzazione di incontri e seminari.
Negli ultimi anni mi sono occupato di formazione e di educazione al fumetto e al gioco nelle scuole e nelle biblioteche.
Pubblicazioni:
Ho collaborato alla redazione delle seguenti guide bibliografiche per ragazzi promosse dal Centro Regionale di Documentazione per Ragazzi di Cagliari: Ghiaccio Bollente – Alla grande! Storie di eroi – Era una notte buia e domandosa – Nel mio giardino il mondo.
Ho fatto parte dei gruppi di lavoro che hanno realizzato la guida bibliografica “Si, però” e NPL Sardegna.
Collaborazioni:
Dalla prima edizione (2001) collaboro al “Festival Tuttestorie” di Cagliari, come responsabile di alcuni volontari e di una delle sale dedicate agli incontri con autori e spettacoli e, negli ultimi anni, della libreria del festival.
Credo molto nell’utilizzo delle proprie passioni per avvicinare i ragazzi alla biblioteca: le mie sono i fumetti e il gioco, e quest’ultimo è stato rilevante per le edizioni che ho curato dell’”International game @ your library” (2014-2015-2016-2017-2018), tali esperienze mi hanno arricchito e permesso di progettare e realizzare una “Gaming Zone” presso la biblioteca di Musei.
Ho scelto di ricandidarmi sperando di essere più incisivo. Sono convinto che sia necessario adoperarsi per trovare forme di condivisione, opportunità di scambio e possibilità di integrazione sul territorio, sia come servizi che come metodologie di lavoro di ambiti comuni, tra cui quello del digitale. Vorrei contribuire, per quanto possibile, allo sviluppo e crescita dell’organizzazione associativa e alla diffusione di proposte per le esigenze delle professioni bibliotecarie mediante il sostegno alle biblioteche stesse, siano esse di ente pubblico, universitarie o scolastiche.
Ritengo importante che l’associazione esca dal suoi confini e vada incontro alle esigenze anche dei non iscritti, portando le sue attività anche in territori raramente visitati.
Attivare collaborazioni con i maggiori festival dell’isola e incentivare, dove possibile, corsi di aggiornamento con docenti dell’isola.

Loredana Marongiu

Mi chiamo Loredana Marongiu, sono nata a Sassari nel 1972 ma vivo ad Olmedo. Nel 1996 ho conseguito la qualifica regionale di operatore del restauro del materiale cartaceo. Durante il corso mi sono appassionata al mondo delle biblioteche dove ho maturato la decisione di svolgere un tirocinio formativo all’interno della Biblioteca comunale di Olmedo. Nel 1997 con un contratto di collaborazione occasionale con la Società Umanitaria di Alghero ho partecipato al progetto di informatizzazione della biblioteca di Olmedo. Dal 1998 al 2018 ho lavorato nella biblioteca comunale di Olmedo, dove mi sono occupata di classificazione, prestito, reference, ricerche bibliografiche, gestione della sala ragazzi e organizzazione di attività culturali per adulti e ragazzi.
Nel 2019 ho conseguito la laurea in in Teoria e tecniche dell’informazione presso l’Università degli studi di Sassari.
Sono socia AIB dal 2012, nel corso di questi anni ho frequentato con assiduità i corsi di formazione organizzati dall’Associazione. Faccio parte del CER uscente, all’interno del quale collaboro per lo svolgimento dei corsi di formazione e mi sono occupata di condurre un’analisi sullo stato delle biblioteche scolastiche in Sardegna. Presentata ai soci durante l’assemblea ad ottobre 2018.
Mi ricandido per continuare il lavoro svolto in questi anni, impegnandomi a sostenere le biblioteche e lottare per la professione bibliotecaria.

“Senza biblioteche cosa abbiamo? Non abbiamo né passato né futuro”.
(Ray Bradbury)

 

URL: https://www.aib.it/struttura/sezioni/sardegna/2020/79522-sardegna-candidature-regionali-2020/. Copyright AIB 2020-02-28. A cura di Vanni Bertini, ultima modifica 2020-03-01