Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Il progetto Nati per Leggere a Pisa

di Giovanna Colombini

La SMS Biblio, la nuova biblioteca comunale aperta il 7 marzo scorso, dà il via nel mese di maggio prossimo ad un programma d’iniziative nell’ambito del progetto “Nati per leggere” cui il Comune di Pisa ha aderito con la doppia finalità di promuovere nel proprio territorio la lettura nelle famiglie e contribuire a creare una rete interdisciplinare tra operatori e servizi che si prendono cura della prima e primissima infanzia.

Il programma è promosso dal Comune di Pisa Servizio Cultura –Biblioteca SMS insieme all’Associazione “Amici della Biblioteca”, a SdS Pisana, Asl5 e AIED.

Attraverso queste iniziative la SMS Biblio conferma il suo impegno ad essere non solo un luogo di studio ma anche uno spazio sempre più aperto alle esigenze di tutti i cittadini a cominciare dai più piccoli.

Nella conferenza stampa del 18 aprile scorso, di presentazione dell’iniziativa, sono intervenuti l’assessore comunale alla Cultura Silvia Panichi, Sandra Di Majo dell’AIB- Sezione Toscana, Lidia Fanelli pediatra dell’Associazione di recente costituita “ Amici della Biblioteca, le psicologhe Mariarosa Ceragioli e Sara Poidomani rispettivamente dell’ASL5 e dell’AIED,Viviana Angelini logopedista, referente della sezione provinciale NpL.

Il primo appuntamento in programma è: In attesa….storie e fiabe per nascere

Il personale della biblioteca sarà a disposizione dei “neogenitori”, delle mamme in attesa e dei futuri papà, per far conoscere e apprezzare le strutture della nuova biblioteca, a cominciare da tutti i servizi rivolti alla prima infanzia incluso il cosiddetto “ spazio morbido” per i piccoli e le altre aree dedicate ai più grandi, fino a 10 anni.

“ Da subito, anche a partire dai desideri e dalle esigenze dei giovani e delle future mamme e papà, promuoveremo incontri mirati con professionisti ed esperti quali ostetriche, pediatri e nutrizionisti e un piccolo laboratorio di lettura ad alta voce per i bambini e i nascituri dato che è dimostrato come cantando, parlando e leggendo i genitori possono stimolare il bambino con effetti positivi già sullo sviluppo del feto”, ha dichiarato l’assessore Panichi.

Fondamentale per la riuscita del progetto è il sostegno della ASL e della SdS, per il bagaglio di competenze e professionalità che possono mettere a disposizione e per la possibilità che offrono di entrare in contatto con neogenitori o i futuri mamma e papà.

Gli incontri e il laboratorio di lettura proseguiranno fino al mese di luglio per riprendere a settembre dopo la pausa estiva con il Corso per lettori volontari ad alta voce  con esperti sul leggere e raccontare finalizzato a formare volontari/collaboratori del progetto Nati per Leggere a Pisa. Il contributo di racconta storie e lettori volontari che si rendono disponibili a far dono del proprio tempo e della propria voce ai bambini è infatti essenziale nell’opera di sensibilizzazione delle famiglie sull’importanza della lettura ad alta voce.

I lettori, grazie ad uno specifico percorso formativo finalizzato ad  acquisire strategie e tecniche di lettura adeguate, potranno significativamente contribuire alla riscoperta di quell’arte del raccontare che è sempre stata ed è importante che rimanga uno strumento di relazione affettiva e culturale tra adulti e bambini. Un ponte fra il presente,il passato e il futuro……fra la sorgente, il fiume e il mare.

E per concludere o meglio per iniziare questa nuova avventura … un piccolo regalo pensato da Alessandro della SMS Biblio

Basta ascoltare e la fantasia far volare,
Incontrare fiabe e storie di animali e fate,
Bere lentamente parole che rivelano verità,
Lasciarsi rapire da una meravigliosa libertà
Insieme ad altre ed altri che abitano la città
O mutarsi in un piccolo elefante colorato.
Se vuoi essere sereno / allegro in questo mondo
Muoverti come se la vita fosse un girotondo
Sfoglia un libro e il tempo diverrà giocondo.

URL: https://www.aib.it/struttura/sezioni/toscana/bibelot/bibelot-1-2013/2013/35686-il-progetto-nati-per-leggere-a-pisa/. Copyright AIB 2013-07-03. A cura di Marta Motta, ultima modifica 2013-07-03