Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Risultati sul fabbisogno formativo in Toscana

di Anna Maria Tammaro

L’Osservatorio Formazione dell’AIB ha condotto un’indagine sul fabbisogno formativo dei bibliotecari a gennaio. Il questionario che è stato usato per raccogliere i dati, comprendeva dieci domande che si riferivano alle sette aree tematiche della offerta formativa AIB ed a informazioni demografiche.

Nell’ambito delle sette aree ogni socio poteva segnalare fino a quattro temi specifici o di aree di nteresse.

Nella Sezione Toscana le risposte ricevute sono state 54 (soci 39 e non soci 15). Questi rappresentano l‘8 % di quelli che hanno risposto.

Le Aree di competenza in cui sono percepite maggiormente le insufficienze della formazione nelle biblioteche toscane sono:

1) Management: temi come fundraising, innovazione, advocacy, gestione dei conflitti, diritto di autore, comunicazione;
2) Strumenti e servizi: reference, media literacy, electronic resource, scaffali aperti, OPAC, authority file, ricerca, metadati, formazione
3) Biblioteca 2.0: digitalizzazione, e-lending
4) Conservazione

I suggerimenti di Corsi più richiesti sono: Media literacy, Digitalizzazione, Diritto di autore, Scaffale aperto, Fundraising, Reference, Innovazione, Electronic Resources, Comunicazione, Ricerca, metadati, Catalogazione, Internet, Formazione, Biblioteche e Archivi, Advocacy, E-lending, Authority File, OPAC, Gestione dei conflitti.

 

 

URL: https://www.aib.it/struttura/sezioni/toscana/bibelot/bibelot-1-2013/2013/35715-risultati-sul-fabbisogno-formativo-in-toscana/. Copyright AIB 2013-07-03. A cura di Marta Motta, ultima modifica 2013-07-03