Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

BiblioPride 2012 nelle biblioteche della Rete REDOS

di Chiara Cardaioli, Mila Papucci, Nicla Senesi, Patrizia Gerli, Cristiana Bambini, Claudia Maccari, Duccio Pasqui

Le biblioteche in provincia di Siena, che fanno parte della rete Redos, hanno aderito con entusiasmo all’appello dell’AIB e hanno messo in atto le forme più svariate di iniziative, dalle aperture straordinarie, a laboratori per bambini, all’aumento delle possibilità di “pezzi” in prestito per gli utenti, fino alla semplice esposizione del logo e delle motivazioni del Bibliopride nelle bacheche della biblioteca.

Il coordinamento di Rete non ha ritenuto opportuno vincolare le biblioteche ad organizzare un solo tipo di iniziativa, in un dato orario valido per tutte, ma ha lasciato la libertà di espressione, anche in base alle possibilità di ogni operatore, venendo quindi a realizzarsi quell’orgoglio di essere bibliotecari proprio del Bibliopride.

Da Colle di Val Elsa a Chiusi, da Monticiano al Monte Amiata, tutte le zone della nostra provincia sono state “invase” dal logo arancione del Bibliopride, diffondendo il messaggio di biblioteca come “rampa di lancio di una nazione che intende puntare sullo sviluppo delle capacità e delle competenze, sul merito che si manifesta a partire dall’uguaglianza delle opportunità concesse a tutti”.

Le iniziative hanno avuto anche risonanza a livello locale, sono usciti infatti articoli dedicati alle varie iniziative su La Nazione – Siena e Corriere di Siena, ma anche online su quotidiani Sienafree.it, Sienanews.it, ilcittadinoonline.it, oksiena.it, valdelsa.net. Efficace è risultato anche il “passaparola” creatosi grazie ai social-network che usiamo quotidianamente: le nostre iniziative rese note anche su Facebook e Twitter hanno ricevuto apprezzamenti e reTweet. Particolare attenzione e curiosità ha ricevuto e sta ricevendo da parte di utenti e non l’iniziativa “Io sostengo la Biblioteca” che prevede l’invio di una foto con un libro particolarmente significativo.

Di seguito il calendario delle iniziative:

SIENA

Giovedì 11 ottobre dalle 16.00 alle 17.00 nella Biblioteca per bambini e ragazzi si è svolta la lettura animata per i piccoli da 18 a 36 mesi “I supernonni!: in ogni nonno c’è un supereroe”.

Venerdì 12 e sabato 13 ottobre la biblioteca ha offerto ai propri utenti la possibilità di aumentare i prestiti e di prendere fino a 9 libri e 5 dvd, inoltre è stata lanciata l’iniziativa “Porta un amico in Biblioteca”: ogni utente che ha accompagnato un amico ad iscriversi ai servizi della biblioteca ha ricevuto in omaggio una cartolina della mostra su Garibaldi del 2011.

Sabato 13 ottobre in collaborazione con Siena Festival: visita guidata ai locali della biblioteca e in Biblioteca per bambini e per ragazzi laboratorio ispirato alle storie del Dr. Seuss “C’è un mostrino nel taschino”: dalle 11.00 alle 12.00 per i bambini dai 4 ai 6 anni, dalle 16.00 alle 17.00 per i bambini dai 7 ai 10 anni.

Il Bibliopride 2012 è stato anche l’occasione per il lancio della campagna sui social network dal titolo “Io sostengo la biblioteca”. L’iniziativa è ancora attiva e lo sarà fino al 31dicembre, chi volesse partecipare dovrà scattare una sua foto con il libro che preferisce, inserire la dicitura “Io sostengo la biblioteca” e inviarla all’indirizzo comunicazionebci@biblioteca.comune.siena.it. Le foto saranno pubblicate sulla pagina Facebook della Biblioteca e potranno essere usate per iniziative di varie campagne di comunicazione dei servizi delle biblioteche.

SOVICILLE

Sabato 13 ottobre – dalle ore 16.30 alle ore 17.30

Laboratorio per ragazzi in collaborazione con Editoriale Scienza: ENERGY LABO, sull’energia rinnovabile!

MONTICIANO

Sabato 13 ottobre – dalle ore 15,00 alle 19,00, lettura animata e laboratorio creativo “Le piccole fiabe zen del grande panda Acquasilente” e dalle ore 17,00-18,30 Iniziativa per adulti: incontro tra lettori e i loro libri preferiti “Raccontiamoci il libro del cuore”

COLLE DI VAL D’ELSA

La biblioteca comunale Marcello Braccagni in occasione del Bibliopride, sabato 13 ottobre ha effettuato l’apertura ad orario continuato. E’ rimasta aperta dalle 9:45 del mattino alle 19:00 del pomeriggio e agli utenti è stata offerta la possibilità di prendere in prestito un numero illimitato di pubblicazioni e di documenti multimediali. Inoltre gli utenti che si sono iscritti in quel giorno alla biblioteca hanno ricevuto in omaggio un libro di storia locale o un libro illustrato se bambini o ragazzi. Nel pomeriggio abbiamo allestito il mercatino dei libri scartati dal catalogo. Agli utenti del sabato sono stati distribuiti volantini che spiegavano le motivazioni e le finalità del Bibliopride.

La biblioteca ha dato comunicazione delle proprie iniziative utilizzando i canali dei principali social network (Facebook, Twitter ecc. profili della biblioteca e della Rete bibliotecaria Senese) ed ha predisposto degli inviti cartacei e digitali diffusi negli esercizi commerciali della città ed inviati alla mailing list della biblioteca e del comune. Abbiamo predisposto un comunicato stampa che è stato pubblicato nelle pagine locali dei giornali cartacei e on line. Il poco tempo a disposizione per l’organizzazione della giornata e le pessime condizioni metereologiche hanno condizionato la riuscita dell’evento.

La biblioteca ha comunque aumentato notevolmente l’utenza giornaliera rispetto alla media per l’apertura del sabato e ha iscritto 10 nuovi utenti, la maggioranza dei quali bambini e ragazzi. Nel pomeriggio molti utenti abituali sono venuti anche solo per salutare e testimoniare gradimento per l’iniziativa e affetto per la biblioteca.

CHIUSI

A Chiusi la Biblioteca è rimasta aperta dalle 21.00 a mezzanotte di sabato 13 ottobre. Alcuni utenti sono intervenuti, gustandosi un giro tra gli scaffali in orario inusuale e con una luce diversa.

ZONA AMIATA VAL D’ORCIA

Lasciatemi leggere!

Apertura straordinaria delle biblioteche dell’area Amiata Val d’Orcia in occasione del primo BiblioPride

– Biblioteca di Abbadia San Salvatore dalle ore 9:00 alle ore 13:00 incremento straordinario del numero di libri e di dvd che ciascun lettore potrà prendere in prestito

– Biblioteca di Castiglione d’Orcia dalle ore 10:00 alle ore 12:00 lettura di un brano tratto da “La storia infinita” di Michael Ende, con l’ausilio di musiche ed immagini del film

– Biblioteca di Piancastagnaio dalle ore 9:30 alle ore 11:30 “Proposte in movimento”, rassegna dei progetti di promozione della lettura che saranno attivati nei prossimi mesi presso la Biblioteca Comunale

– Biblioteca di Pienza dalle ore 10:00 alle ore 12:00 lettura di un brano tratto da “La storia infinita” di Michael Ende, con l’ausilio di musiche ed immagini del film

– Biblioteca di Radicofani in Contignano dalle ore 10:30 alle ore 12:00 lettura del racconto “Il libro che aveva un buco” di Domitille e Jean-Oliviere Héron

– Biblioteca di San Quirico d’Orcia dalle ore 9:00 alle ore 13:00 incremento straordinario del numero di libri e di dvd che ciascun lettore potrà prendere in prestito.

MONTEPULCIANO

In occasione del Bibliopride 2012 il bibliotecario Duccio Pasqui ha scritto un proprio pensiero sul sito della Biblioteca di Montepulciano: http://www.biblioteca.montepulciano.si.it/node/556.

Riportiamo un passaggio importante: “se le comunità non sanno ricreare le loro biblioteche, e le lasciano lì come le vecchie zie, che tutti rispettano ma aspettano pazientemente che tirino il calzino, non solo “è in pericolo la democrazia” come si sente tanto dire per i più svariati motivi, ma è in pericolo la crescita individuale, a qualunque livello, perché per ora, e finché avremo un corpo, il poter parlare fisicamente con gli altri è essenziale: e che sappia io, solo le biblioteche e i luoghi di incontro culturale favoriscono quegli scambi di parole che ci aprono la mente (e non solo, talvolta). Infatti le comunità che hanno scelto di puntare sulle “case della cultura” hanno avuto la soddisfazione di vederle frequentare tantissimo, soprattutto dai giovani.”

URL: https://www.aib.it/struttura/sezioni/toscana/bibelot/bibelot-3-2012/2012/29930-bibliopride-2012-biblioteche-redos/. Copyright AIB 2012-12-28. A cura di Marta Motta, ultima modifica 2012-12-29