Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Umbria. Candidature regionali 2014

Paola Attanasio

Paola Attanasio

Paola Attanasio

 

 

 

 

Ho conseguito la laurea in “Lingue e Letterature Straniere Moderne”, indirizzo europeo, presso l’Istituto Universitario Orientale di Napoli. La passione per i libri e, soprattutto per i testi antichi, mi ha portato a frequentare diversi corsi di restauro, manutenzione e conservazione del libro antico. La mia formazione bibliotecaria, però, ha compreso anche corsi di formazione e di aggiornamento riguardanti la catalogazione, il reference, la comunicazione in biblioteca, le risorse digitali.

Attualmente sono funzionario di biblioteca presso la Biblioteca Centrale dell’Università per Stranieri di Perugia e sono Responsabile della Biblioteca di Palazzo Gallenga (sede dell’Università) e dei fondi storici. A tale proposito ho avviato un progetto di conservazione e valorizzazione dei testi antichi del Fondo Gallenga, sito presso la biblioteca dell’Università per Stranieri, con la pubblicazione on line di una mostra virtuale relativa a questo fondo.

Oltre, però, alle attività propriamente bibliotecarie, seguo alcune attività dell’AIB: sono stata membro del CER dell’Umbria durante il triennio che sta terminando. Il mio interesse si è orientato anche verso la professione del bibliotecario e dei suoi ultimi sviluppi che ha raggiunto con la nuova legge; a questo riguardo, sono rappresentante dell’AIB nel Consiglio regionale del CoLAP dell’Umbria (Coordinamento Libere  Associazioni Professionali); sono referente regionale per l’Umbria dell’Olavep (Osservatorio lavoro e professione) nell’ambito dell’AIB.

Vorrei poter continuare a dare il mio modesto contributo per l’AIB, sia per cercare  di valorizzare la figura del bibliotecario, ormai professionista secondo la legge, sia per diffondere, per quanto possibile, la cultura del libro e della lettura, che rappresentano punti importanti per la vita culturale di ogni persona che voglia acquisire un minimo di cultura e di informazione.

Mario Coffa

mariocoffa

Mario Coffa

 

 

 

 

Sono nato ad Avola (SR) il 10 luglio del 1981 e dal 2000 vivo a Perugia dove nel 2005 mi sono laureato in Conservazione dei Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Perugia. Nel 2008 ho vinto il concorso per il Servizio Civile Nazionale nell’ambito del progetto “Biblioteche a Porte Aperte” dove ho avuto la splendida opportunità di prestare servizio presso la Biblioteca Comunale Augusta di Perugia svolgendo varie attività, tra cui IB (indicazioni bibliografiche) e accessione e catalogazione del libro moderno. Nel 2010 ho conseguito il Diploma di Archivista e Paleografia presso l’Archivio Segreto del Vaticano. Attualmente lavoro per CAeB presso l’Università degli Studi di Perugia dove svolgo servizio di addetto alla Biblioteca e alla gestione del Front-Office. Iscritto all’AIB dal 2011, la mia candidatura al CER nasce dal desiderio di offrire il mio piccolo contributo all’associazione che oggi, e spero ancor più domani, rappresenti la mia figura professionale e le biblioteche affinchè siano sempre più luoghi fecondi d’incontro e di cultura.

Monica Fiore

monicafiore

Monica Fiore

 

 

 

 

 

Nata a Roma nel 1966, vivo a Perugia dal 1972. Ho sempre avuto la passione della lettura e ho fatto di tutto per contagiare mia figlia, operazione perfettamente riuscita.

Sono laureata in Giurisprudenza e dal 1989 lavoro presso la Biblioteca Giuridica Unificata dell’Università degli studi di Perugia, dove mi occupo di reference avanzato e formazione degli utenti, classificazione, catalogazione, ILL e DD da libro, accrescimento delle collezioni; sono inoltre referente tecnico della mia biblioteca per il personale della cooperativa CAeB, che dal 2010 opera presso la Giuridica.

Seguo inoltre alcune attività trasversali al sistema bibliotecario d’Ateneo: in particolare sono responsabile, dal 2008, della gestione e dello sviluppo del Portale del Centro Servizi Bibliotecari e, da quando è stato costituito (2011), faccio parte del Gruppo di lavoro Libri Rari e Collezioni Speciali (http://centri.unipg.it/csb/libri-rari-e-collezioni-speciali).

Fermamente convinta che occorra valorizzare il lavoro dei bibliotecari e che i primi artefici di tale valorizzazione siano i bibliotecari stessi, mi candido al CER nella convinzione che solo lavorando attraverso l’AIB regionale e collaborando in modo trasversale con colleghi bibliotecari di altri enti possiamo, insieme, contribuire a migliorare i servizi offerti e le condizioni del nostro lavoro, e riuscire a sensibilizzare le istituzioni sull’importanza delle biblioteche come luoghi di fruizione e creazione di cultura per tutti.

 

Donatella Mostarda

Donatella Mostarda

Donatella Mostarda

 

 

 

 

 

Sono nata e vivo a Terni dove lavoro, dal 2005, presso bct-biblioteca comunale terni.

La mia “avventura” di bibliotecaria comincia molto prima, sempre nella mia città di nascita, dove ho acquisito la qualifica di Assistente di biblioteca a seguito di un Corso di formazione professionale per Assistenti di biblioteca organizzato dalla Regione Umbria, dal Comune di Terni e dal Consorzio socio-economico-urbanistico del comprensorio ternano negli anni 1984-1985.

Nel 1986 ho cominciato a lavorare presso la biblioteca del Comune di Terni come socia dipendente della ABIEMME Soc. Coop. a r.l..  Come cooperativa ci occupavamo di riordino e catalogazione di fondi speciali e di servizi di informazione bibliografica e prestito.

Il mio “percorso biblioteconomico” continua con quella che io definisco, per me, una svolta.

Nel 1995, a seguito del superamento di un concorso per Ordinatore di biblioteca, sono assunta dal Comune di Perugia presso la Biblioteca Villa Urbani.   L’esperienza “perugina” è stata di grande rilevanza e arricchimento per la mia formazione e specializzazione nel settore.

Ho partecipato a numerosi corsi, soprattutto di catalogazione del moderno, mi sono occupata di informazione bibliografica, di prestito locale e interbibliotecario, ho coordinato le otto biblioteche decentrate del Sistema di Pubblica Lettura e partecipato all’allestimento e all’apertura della biblioteca Biblionet di Ponte San Giovanni.

Dal 2005 per mobilità sono rientrata a Terni. La mia specializzazione è comunque la catalogazione, ne ho una lunga esperienza in SBN e in SOL, oltre che per il materiale moderno, anche per quanto riguarda il materiale multimediale.   Sono socia AIB dal 1996 e seguo l’attività dell’Associazione a livello regionale e nazionale e trovo di grande importanza il traguardo che finalmente abbiamo raggiunto con il riconoscimento della nostra “fantastica” professione.

Giovanna Pietrini

Giovanna Pietrini

Giovanna Pietrini

 

 

 

 

Sono nata a Terni nel 1977 e vivo a Perugia da tre anni. Mi sono laureata a Viterbo in Gestione e valorizzazione della documentazione scritta e multimediale, ho svolto una tesi in Management della biblioteca, il mio relatore è stato Giovanni Solimine. Ho lavorato per tre anni alla Biblioteca Comunale di Terni, quasi un anno alla Biblioteca Sperelliana di Gubbio e un anno e mezzo alla Biblioteca G. Carducci di Spoleto. Sono una bibliotecaria circolante!

Attualmente lavoro per la Cooperativa CAeB presso la biblioteca di Umanistica, Giurisprudenza e Ingegneria dell’Università di Perugia.. Sono iscritta all’AIB dal 2006 e sono stata membro del CER Umbria nel triennio che si sta concludendo.

 

 

 

Brunella Spaterna

Brunella Spaterna

Brunella Spaterna

 

 

 

 

 

Sono nata nel 1975 e vivo da sempre a Corciano, bel castello cinto da mura e causa di una grande passione per il Medioevo: dopo una laurea in “Esegesi delle fonti della storia medievale” (Facoltà di Lettere, 2002), ho continuato diplomandomi all’Archivio di Stato (ancora documenti medievali; 2004) e molto di quell’epoca si studia anche al master  dell’Università di Siena in “Studi sul libro antico” (2006). Ho una passione per la musica ma, indovinate un po’? anche qui prevale l’antico: ho studiato un repertorio che va dal canto gregoriano alla polifonia del XVI secolo.

L’attività professionale: dal 2005 lavoro come bibliotecaria all’Università degli studi di Perugia (Sezione bibliotecaria di Scienze Agroalimentari e Veterinarie); dal 2012 ho la responsabilità per il settore periodici della biblioteca di Agraria, curo le nuove acquisizioni di tutta la Sezione e partecipo alla organizzazione di attività trasversali, dalla catalogazione alla formazione dell’utenza. Dal 2011, quando è stato creato, sono componente del gruppo di lavoro “Libri rari e collezioni speciali”.

Ho un’esperienza di gestione di biblioteche scolastiche grazie ad una collaborazione extralavorativa attivata nel 2008 con la Direzione didattica di Corciano che mi ha affidato il riordino e la catalogazione della Biblioteca della Scuola primaria di Chiugiana.

Dal 2002 al 2007.sono stata presidente dell’Associazione turistica corcianese, maturando così una esperienza nell’organizzazione di eventi culturali che spenderei, ora e molto volentieri ,a favore dell’AIB.

URL: https://www.aib.it/struttura/sezioni/umbria/2014/41263-umbria-candidature-regionali-2014/. Copyright AIB 2014-02-26. A cura di Gabriele De Veris, ultima modifica 2014-03-30