Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Verbale Assemblea 20 ottobre 2012

Sabato 20 ottobre 2012 si è svolta presso la biblioteca comunale Villa Urbani con sede in Via Pennacchi, Perugia, l’Assemblea regionale dei soci AIB-Umbria.

La riunione ha inizio alle ore 10 con il saluto del presidente della Sezione Gabriele De Veris e le comunicazioni ai soci.

La prima comunicazione è relativa al bilancio preventivo nazionale. Si apre una breve discussione in merito all’aumento della quota associativa Aib di 5 euro. I soci non esprimono un parere condiviso, ma concordano nel migliorare i servizi che l’Aib offre ai propri associati (servizi on-line, convenzioni, formazione). La discussione continua in merito alla divisione della parte di spettanza delle quote d’iscrizione ripartita tra la segreteria nazionale e le sezioni, da 60/40 a 65/35 oppure 70/30 (percento).

L’Assemblea approva una divisione 65/35; propone inoltre di non aumentare la quota dei soci ordinari, ma quella dei soci amici a 140 euro; modificare la quota PLUS portandola a 100 euro (soci) o 170 (amici) e offrendo in cambio tre pubblicazioni omaggio; aumentare il numero di convenzioni (es con l’ass. Editori e l’Ass. Librai per sconti sulle pubblicazioni su tutto il territorio; anche con catene di negozi di informatica).

A seguito, e in merito alla programmazione 2013, vengono ricordate le attività previste fino a dicembre: il corso del 26 ottobre I social network in biblioteca a Terni; presentazione A corto di libri, Firenze 14 novembre; corso piccolo restauro (a cura di Gianluca D’Elia); lo sviluppo di un modulo elearning (con Andrea Capaccioni, UNIPG); le presentazioni del libro su Gessner di Fiammetta Sabba, e della rivista Bibliothecae.it; gli appuntamenti di Umbria Libri (fra cui il 3 novembre Dogliani e Agnoli a Terni); gli Stati Generali delle professioni culturali 22-23 novembre a Milano, con l’assemblea AIB. Inoltre, si cercherà di realizzare entro la fine dell’anno la giornata di studio con Gianni Stefanini su sistemi bibliotecari, cooperazione, servizi associati; proseguiranno le attività volte alla costituzione di MAB Umbria.

Per il 2013 si procede a illustrare il programma e il relativo bilancio preventivo.

Nel 2013 si terranno tre convegni Olavep, Osservatorio Lavoro e Professione, organizzati sul territorio nazionale in tre sedi: al nord, centro e sud. L’obiettivo è il riconoscimento e la regolarizzazione delle professioni. L’Umbria ospiterà il convegno nel centro Italia. Si ipotizza come sede di svolgimento Assisi (in alternativa Foligno o Perugia) ed è necessario definire una data, mentre i contenuti del convegno saranno curati da Olavep; per finanziare l’organizzazione del convegno è indispensabile trovare degli sponsor per reperire le risorse necessarie. La vicepresidente Alessandra Panzanelli propone di far pagare una piccola quota partecipativa al convegno.

Si procede con la discussione in relazione alla legge regionale 37/90 “Norme in materia di biblioteche…”, evidenziando la necessità di un aggiornamento. Si propone di inserire la discussione di questa legge nel corso del convegno Olavep.

In merito al concorso nazionale A corto di libri – divenuta una iniziativa nazionale – viene confermata per il giorno 14 novembre a Firenze la presentazione della nuova edizione, in collaborazione con la Mediateca Toscana. Sarà presente il presidente Stefano Parise; la premiazione avverrà a maggio in occasione del Salone del Libro. Anche qui occorre trovare alcuni sponsor.

Viene discusso lo stato delle biblioteche umbre, che si trovano in larga parte in difficoltà, a cominciare dalla biblioteca comunale di Orvieto che verte in una situazione di profonda difficoltà. A causa della mancanza di personale, carenza di fondi ecc. non si garantiscono i servizi di base. Si inserisce nel programma un incontro con Gianni Stefanini e gli amministratori umbri, da attuare a dicembre o nei primi mesi del 2013. Inoltre si organizzerà una giornata dedicata alle biblioteche umbre. Si propone inoltre una giornata per le biblioteche di Perugia, per vedere la possibilità di cooperazione, e un censimento delle biblioteche scolastiche.

Tra i progetti per la formazione, da attuarsi nel 2013, si propongono: corso su fund raising curato da Daniela Canali; revisione delle raccolte entro marzo, si propone come docente Monica Vaccari, richiesto dalla biblioteca di Terni. Lucia Russo propone due corsi: uno in merito alla valorizzazione del personale della biblioteca e indica come docente la psicologa Rosella de Leonibus, il secondo corso intitolato Internet senza paura, rivolto a bibliotecari, genitori e scuole, in collaborazione con la Polizia . Viene suggerito un corso di informatica di base tenuto da Gabriele De Veris. Si propone un corso approfondito in merito alla valorizzazione delle collezioni del XV secolo tenuto da Alessandra Panzanelli e docenti della Commissione Libro Antico, tale corso prevede la spiegazione del database e del thesaurus del CERL. Nell’ambito della formazione si prevede inoltre l’organizzazione e la realizzazione di uno o più viaggi di studio, in Italia e/o all’estero (analogo a quello proposto ogni anno dal Goethe Institut). Infine un incontro su biblioteche e carceri, in collaborazione con la sezione Marche. Previsto anche un corso sulle REICAT curato da Alberto Petrucciani.

Proseguirà il progetto NPL in collaborazione con ACP, e si dovrebbe sviluppare il progetto IN VITRO.

Viene presentato e approvato il bilancio preventivo.

I lavori della giornata si sono conclusi alle ore 13.00

Il segretario verbalizzante Giovanna Pietrini –  Il presidente Gabriele De Veris



URL: https://www.aib.it/struttura/sezioni/umbria/umb-ass/2012/28522-verbale-assemblea-20-ottobre-2012/. Copyright AIB 2012-11-01. Creata da Gabriele De Veris, ultima modifica 2012-11-01 di Gabriele De Veris