Stampa pagina Seguici AIB su Facebook AIB su Twitter

Presentazione della Maratona di Lettura “Il Veneto Legge” 2021

Venerdì 23 aprile, in occasione della Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, prende avvio, come è ormai tradizione, la Maratona di lettura 2021 ‘Il Veneto legge’. L’iniziativa, che quest’anno giunge alla quinta edizione, è promossa dall’Assessorato alla Cultura della Regione del Veneto, la sezione regionale dell’Associazione Italiana Biblioteche AIB, l’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto – MIUR Veneto, in collaborazione con l’Associazione Librai Italiani – Confcommercio Veneto, il Sindacato Italiano Librai e Cartolibrari SIL – Confesercenti Veneto, l’Associazione Editori Veneti, l’Associazione Italiana Editori e l’Associazione degli Editori.

“La Maratona di lettura – spiega l’assessore regionale Cristiano Corazzari – non si ferma. Il successo dell’edizione dello scorso anno in piena emergenza Covid-19 ha dimostrato quanto la società stia mutando anche per quanto riguarda le pratiche di lettura. Come sempre il nostro testimone principale è “il libro” e, per l’edizione 2021, forti di quanto fatto e sperimentato, valorizzeremo ulteriormente la rete per condividere la lettura e la necessità di promuoverla.

La lettura e la sua promozione rappresentano oggi ancor più un bene prezioso per tutti noi – prosegue Corazzari – L’obiettivo è coinvolgere tutti i soggetti che fanno parte della “filiera del libro” compresi i librai e gli editori e ribadire in modo inequivoco che i libri sono preziosi strumenti di conoscenza, di crescita, di educazione e di piacere. Il primo appuntamento sarà come sempre dedicato al ‘riscaldamento’, proprio in occasione della Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, il 23 aprile 2021. Ogni anno la ‘Maratona di lettura’, che celebrerà il suo atto conclusivo il 24 settembre 2021, coinvolge prima di tutto scuole, biblioteche, librerie, ma anche tutti i cittadini e cittadine che amano i libri. Si leggerà con i bambini, ma anche per adulti, anziani e ragazzi”.

E’ un segnale forte per ribadire l’importanza della lettura e della sua promozione: l’obiettivo da sempre è leggere ‘insieme’, ovunque e ad alta voce, e condividere questa passione.

 

Diverse le modalità di fruizione, ma identico l’obiettivo: dimostrare che la lettura e la sua promozione non ‘sono in quarantena’, anzi si moltiplicano trovando strategie e canali diversi dall’incontro diretto.

 

Primo appuntamento di ‘riscaldamento’ venerdì 23 aprile, dalle 10.30 alle 13 in diretta dalla pagina Facebook e dal canale Youtube de ‘Il Veneto legge’. Interviste e una staffetta di video-letture da tutte le province della Regione, approfondiranno i molteplici temi proposti per l’edizione di quest’anno:

 

Saluti e interventi istituzionali:

Cristiano Corazzari, Assessore alla Cultura Regione del Veneto

Carmela Palumbo, Direttore Generale – USR Veneto

Daniele Brunello, Presidente regionale AIB sez. Veneto

 

Mini maratona di lettura, in collegamento:

Belluno: Antonella Michielin, bibliotecaria

Venezia: Cafoscarina, libreria

Padova: Aleksandra Ivic, gruppo di lettura Ponte San Nicolò

Treviso: Germana Zalla, insegnante

Rovigo: Mattia Signorini, scrittore

Vicenza: Il narratore audiolibri, editore

Verona: Pino Costalunga, lettore

 

Come sempre il focus della Maratona di lettura suggerisce autori veneti e libri che parlano del Veneto. Diversificati gli approfondimenti scelti per l’edizione 2021: dal tema dell’acqua, elemento vitale e insostituibile per la vita del pianeta, al ruolo di Venezia, tra passato e futuro, celebrato in occasione dei 1600 anni dalla sua nascita, senza tralasciare gli autori illustri che quest’anno vengono ricordati: da Dante a 700 anni dalla morte (il suo difficile esilio, durante il quale compone la Divina Commedia, lo porta anche in Veneto. Il ‘Paradiso’ è infatti dedicato a Cangrande della Scala, signore di Verona), al centenario dalla nascita di Andrea Zanzotto, Mario Rigoni Stern e Rodolfo Sonego.

Durante il periodo estivo e per tutto il mese di settembre, come ‘riscaldamento’ in vista della  Maratona, si svolgeranno appuntamenti in tutto il Veneto, tra letture, dibattiti, approfondimenti e conversazioni, con la partecipazione di editori, operatori culturali, insegnanti, lettori professionisti e volontari.

La Maratona di lettura del 24 settembre2021 sarà poi, come per le edizioni precedenti, un momento di grande visibilità per le biblioteche, scuole, librerie, lettori, gruppi di lettura e l’occasione per parlare di promozione della lettura tout court.

La Maratona di lettura, con il programma dei prossimi mesi, si può seguire su https://www.facebook.com/IlVenetolegge, e sui siti www.culturaveneto.it e www.ilvenetolegge.it   #ilvenetolegge2021

 

TEMI della ‘Maratona di lettura 202’  in dettaglio:

Tu sei la vita e sempre sempre fuggi”, acqua

A due atomi di idrogeno legati da un atomo di ossigeno dobbiamo molto: dalla vita sulla terra per cominciare. Il 60% del corpo umano è composto da acqua, come il 70% della terra. Attorno all’acqua sono nate le prime civiltà, i primi commerci, l’agricoltura. Le vie dell’acqua sono infinite come le narrazioni che la cantano, dai miti delle origini alla nascita delle città, dalle grandi imprese ai giochi dei bambini, in un intreccio di geografia e storie che caratterizzano le vicende degli umani e della natura in cui sono immersi.

 

Venezia 1600 – Come la storia incrocia i destini degli umani

Venezia è stato un esempio di conservazione della laguna (deviazione dei fiumi per evitare l’interramento) e della cura e del mantenimento dei boschi necessari per la costruzione delle navi e per il consolidamento delle isole (ambiente e cura del territorio); l’Arsenale non è mai stato solo una fabbrica di imbarcazioni, ma un centro di studi per migliorare le tecniche di costruzione, la valorizzazione delle competenze, l’aggiornamento ai nuovi materiali, l’interazione tra i diversi campi di attività (le scienze applicate e l’organizzazione sociale e professionale).

 

Lo primo tuo refugio e ‘l primo ostello” – Dante 700

Negli anni dell’esilio da Firenze Dante Alighieri ha trovato accoglienza nella nostra regione, da Verona dove visse ospite di Bartolomeo e poi di Cangrande della Scala, a Treviso dove fu ospite di Gherardo da Camino, a Padova dove, ma la storia scivola nella leggenda, incontrò Giotto. Anche la regione che lo accolse celebra il grande poeta nella sua maratona di lettura dedicandogli una giornata rivolta alle scuole secondarie.

 

100 Andrea Zanzotto, Mario Rigoni Stern, Rodolfo Sonego

I centenari di quest’anno ci permettono incursioni in territori diversi ma uniti da un filo che li lega. Con Zanzotto incontriamo la parola poetica e la riflessione costante sul paesaggio.
Rigoni Stern ci porta ad uno sguardo sulla natura attraverso i suoi vagabondaggi nei boschi i loro abitanti. Sonego attraverso le sue sceneggiature e alcuni libri dipinge un paesaggio umano che ha descritto gli italiani e i loro costumi.

 

 



URL: https://www.aib.it/struttura/sezioni/veneto/2021/90834-presentazione-della-maratona-di-lettura-il-veneto-legge-2021/. Copyright AIB 2021-04-22. Creata da Daniele Brunello, ultima modifica 2021-04-22 di Daniele Brunello