[AIB] AIB. Sezione Toscana. Bibelot, n. 1 (1999)
AIB-WEB | Home page Toscana | Bibelot | Indice di questo numero

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Una ricerca in toscana tra delusioni e sorprese

di Angelo Bertoni

Sono un laureando in architettura ed ho recentemente svolto una ricerca estesa a tutto il territorio della nostra regione: questo mi ha portato a frequentare, in un breve periodo, biblioteche e archivi comunali. La biblioteca come luogo di divulgazione-produzione di cultura mi ha da sempre affascinato e l'anno scorso ho avuto la fortuna di svolgere il servizio civile in un'importante istituzione fiorentina, la Biblioteca Marucelliana: quest'esperienza mi ha permesso di vivere il "dietro le quinte", conoscere le mansioni del personale, ed anche capire come deve (o dovrebbe essere) un buon servizio nei confronti del pubblico. Sono anche diventato di recente un navigatore di Internet : è qui che ho trovato l'indirizzo della vostra rivista e vi sottopongo la mia esperienza, essendo convinto che per migliorare le cose è sempre bene uscire dall'ottica strettamente individuale, per porre dei problemi che coinvolgono un grande numero di persone. Prima di recarmi sul posto consulto le pagine Web delle biblioteche e qui tutto sembra promettere bene, ma poi... non sempre queste belle vetrine corrispondono alla realtà. Ad esempio, alla Biblioteca Comunale degli Intronati di Siena (che ha un sito molto "luccicante") ho trovato personale poco disponibile ad aiutare un nuovo utente come me (avevo avuto, tra l'altro, dei dati imprecisi da un archivista del Comune). Dopo molte fatiche, ho potuto consultare un microfilm di una rivista, ma lo stato della macchina-lettore era pietoso : la lampadina produceva un languido chiarore, incapace di oltrepassare il consistente strato di polvere depositato sul vetro, per di più opacizzato da mille graffi. Inutile protestare al banco della distribuzione...: mentre abbandonavo l'impresa e riprendevo la strada del ritorno, ripensavo al bel sito Internet! Tutta un'altra musica, invece, alla Biblioteca Comunale di Bagno a Ripoli: la sezione locale era ben fornita e la sua responsabile preparata e disponibile a fornire indicazioni; prendere in prestito un libro è stata poco più di una formalità (compreso il rilascio della tessera personale); alcuni opuscoli erano a disposizione del pubblico per una prima analisi del territorio. Al contrario del precedente, in questo caso la realtà superava di molto la fantasia, il sito Internet di questa biblioteca mi era apparso poco accattivante e con meno informazioni.
Mi domando se debbano esistere dei "parametri" ai quali le biblioteche siano tenute a rispondere per dare un servizio pubblico degno di questo nome. In certi casi, poi - come il primo che ho citato - mi sembra che ci troviamo addirittura di fronte ad una "pubblicità fallace"!


Copyright AIB 1999-05-15, ultimo aggiornamento 1999-07-28 a cura di Vanni Bertini
URL: http://www.aib.it/aib/sezioni/toscana/bibelot/b9901o.htm

AIB-WEB | Home page Toscana | Bibelot | Indice di questo numero